Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘fusione nucleare’

“Sogno o chimera: a che punto siamo con la fusione nucleare?”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 novembre 2019

Parma mercoledì 13 e giovedì 14 novembre, alle ore 16.30, nel Plesso Fisico del Campus Scienze e Tecnologie: il primo nell’aula Galilei, il secondo nell’aula Newton.
Organizzati dal Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche ed Informatiche, gli incontri, curati da Raffaella Burioni, docente di Fisica che cura l’attività seminariale del dipartimento, e dal prorettore alla Ricerca Roberto Fornari, avranno come protagonista Franco Cozzani, fisico e funzionario della Commissione Europea. Molti saranno gli spunti di riflessione: la storia della fusione nucleare controllata è stata caratterizzata da una successione di spettacolari annunci, seguiti dalla constatazione di come invece la fusione sia rimasta, ad oggi, qualcosa di sempre relegato al futuro. Perché questo contrasto tra speranze e risultati di laboratorio? Ma è proprio corretto dedurre che la fusione controllata miri a riprodurre sulla terra le reazioni che forniscono energia al sole? E ancora: sarà la fusione nucleare “semplicemente” migliore della fissione? Sono giustificate le ingenti spese per l’esperimento Iter (il mega reattore nucleare che “copierà” il sole), quando le energie rinnovabili sono per molti destinate a far fronte integralmente ai nostri fabbisogni energetici?A queste e ad altre domande si proverà a rispondere durante gli incontri, richiamando temi quali la fusione “termonucleare”, l’ingegneria dei futuri reattori a fusione ed il problema dei materiali. Durante i seminari si avrà anche modo di comprendere meglio il ruolo dell’Unione Europea, il significato geopolitico dell’esperimento Iter e gli aspetti legati all’economia.
Franco Cozzani si è laureato in Fisica (indirizzo di Fisica Teorica) all’Università di Parma nel 1981 ed ha conseguito un Ph. D. all’Università del Texas ad Austin nel 1985. Entrato negli organi della Commissione Europea a Bruxelles nel 1989, ha diretto la partecipazione europea al progetto per una sorgente di neutroni (Ifmif) per la caratterizzazione dei materiali per il reattore a fusione. Ha inoltre diretto gli studi di valutazione economica e societaria della fusione; ha rappresentato l’Unione Europea nel Consiglio del Cern e nei comitati scientifici dell’Ocse; ha diretto il Dipartimento “Strategia” dell’iniziativa Eureka e si è occupato, quale capo unità aggiunto, della ricerca per il carbone e l’acciaio, della gestione delle conoscenze e, attualmente, dei metodi di lavoro innovativi in seno alla Direzione Generale Ricerca ed Innovazione della Commissione Europea. Conta pubblicazioni su diversi argomenti: dal campo della teoria del trasporto collisionale e delle instabilità resistive nei plasmi, all’accettabilità societaria della fusione. Ha scritto e tenuto lezioni in varie sedi sull’evoluzione degli armamenti nucleari e sul ruolo che la bomba atomica ha avuto nella conclusione della Seconda Guerra Mondiale.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La ricerca scientifica in Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2011

"The Line That Generates Space" inst...

Image by John Kannenberg via Flickr

Roma 29 marzo 2011 ore 10.00  Aula Magna  CNR Piazza Aldo Moro 7 ingresso via dei Marrucini Premio Sapio per la Ricerca in Italia  e da  SIPS – Società Italiana per il Progresso delle Scienze  per celebrare i 150 anni dell’Italia Unita con un excursus davvero straordinario per conoscere i risultati eccellenti ottenuti dai giovani ricercatori italiani con gli ultimi studi effettuati in ambito sanitario, industriale, ambientale Dal 1999 a oggi, il valore e l’importanza del Premio Sapio per la Ricerca in Italia sono andati crescendo. Dodici anni di grandi risultati, in cui il Premio  ha svolto  un’azione di divulgazione scientifica, allargando contenuti di spessore e valore eccezionali, dalla nicchia della comunità degli studiosi al grande pubblico, grazie all’attenzione dei media, grazie al coinvolgimento degli atenei universitari e delle industrie, degli enti pubblici, grazie a tutti coloro che possono aiutare la Ricerca e che con il Premio Sapio sono stati motivati a farlo.Interverranno i Professori Roberto Vacca, Waldimaro Fiorentino e Carlo Bernardini. Sarà l’occasione per ripercorrere la storia della scienza in Italia, per capire come l’unità politica sia stata in qualche modo anticipata e preparata dall’unità spirituale e culturale voluta  e creata dagli uomini e dalle donne di scienza.L’evento vuole offrire un contributo alla valorizzazione della ricerca e dei ricercatori nel nostro Paese dall’altro e fare un focus sulle ultime scoperte scientifiche grazie ai contributi
1.     del prof.  Marco  Baldoni,  Direttore Clinica Odontoiatrica e Presidente Corso di Laurea in Odontoiatria  Facoltà di Medicina, Università degli Studi di Milano-Bicocca  e dei ricercatoriAlessio Paiusco, Fabrizio Carini, Alessandro Leonida  che presenteranno gli starordinari risultati ottenuti    in ambito sanitario mediante l’utilizzo di cellule staminali mesenchimali adulte.
2.  dell’ing.  Bruno Murari, che presenterà il suo percorso di ricerca: Progettazione circuiti integrati lineari.
3.     della dottoressa Virna Marin, Centro Ricerca M. Tettamanti, Clinica Pediatrica, Università Milano-Bicocca, che  presenterà i risultati della sua ricerca sul versante delle leucemie.
4. della dottoressa Daniela Galimberti, Dottore di Ricerca in Scienze Neurologiche dell’ Università degli Studi di Milano; Centro Dino Ferrari; IRCCS Ospedale Policlinico, che presenterà i risultati (straordinari) ottenuti sul fronte della diagnostica della malattia di Alzheimer e delle demenze correlate.
5.     del dottore Andrea Malizia, Assegnista di Ricerca presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ingegneria Meccanica, che illustrerà i risultati oggi ottenuti sulla messa in sicurezza degli impianti a fusione nucleare.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »