Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘Galileo’

Il Museo Galileo torna ad essere aperto tutti i giorni

Posted by fidest press agency su domenica, 30 maggio 2021

Firenze tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.00, tranne il martedì, dalle 9.30 alle 13.00.Riprendono anche le numerose attività per il pubblico. Sono in programma visite guidate in italiano e in inglese e visite teatralizzate, come “Galileo e la Piera”, in cui lo scienziato in persona presenta alla sua fantesca gli strumenti scientifici della collezione medicea.Nel mese di giugno sono inoltre previste passeggiate tematiche nelle sale museali, una novità nel ricco catalogo di proposte del Museo Galileo. Gli argomenti delle passeggiate, molte delle quali condotte da operatori in costume d’epoca, spaziano da “Lo spettacolo della scienza”, in cui si rievoca l’atmosfera delle “serate elettriche” del Settecento, alle conoscenze cosmografiche di Dante, alla scienza raccontata da una dama del Seicento, e altro ancora.«Ci avviamo verso un ritorno alla normalità con un rinnovato approccio all’accoglienza dei visitatori, che troveranno nei nostri operatori appassionati e competenti accompagnatori per scoprire le bellezze e le curiosità delle collezioni scientifiche dei Medici e dei Lorena», ha dichiarato Filippo Camerota, vice direttore e responsabile delle collezioni.Le tariffe restano invariate, ma c’è un’importante novità: sarà possibile prenotare e acquistare i biglietti anche online con accesso dal sito http://www.museogalileo.it.La prenotazione non è obbligatoria ma è fortemente consigliata, e può essere effettuata anche telefonicamente al numero 055 2343723.Per gli studiosi e gli studenti di storia della scienza la biblioteca di ricerca del Museo Galileo riprende l’orario completo, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 16.30. Il programma degli eventi e tutte le informazioni utili per la visita sono disponibili su http://www.museogalileo.it.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riapre il museo Galileo

Posted by fidest press agency su sabato, 30 gennaio 2021

Firenze Palazzo Pitti, Piazza Pitti, 1 Da martedì 2 febbraio il Museo Galileo riapre le porte alle straordinarie collezioni di strumenti scientifici dei Medici e ai telescopi di Galileo Galilei e ritorna ad accogliere i visitatori con visite guidate gratuite a gruppi di 10 persone alla volta.Dopo 89 giorni e in attesa della regolare riapertura, il Museo Galileo vuole offrire a tutti l’imperdibile occasione per tornare a visitare una preziosissima collezione antica di strumenti scientifici. Dal 2 febbraio, dal martedì al venerdì, sarà possibile partecipare gratuitamente a visite guidate scegliendo fra tre diversi orari: alle ore 11, 15 e 16.30.Per assicurare il corretto distanziamento e garantire la visita in sicurezza, ad ogni appuntamento potranno partecipare al massimo 10 persone.È richiesta la prenotazione telefonica, gratuita, chiamando il numero: 055 265311 da lunedì al venerdì dalle 9 alle 17.“È un’occasione importante – spiega Filippo Camerota, vice direttore e responsabile delle collezioni – che permette di mantenere vivo il rapporto tra il museo e la città, stimolando, attraverso la cultura, la ripresa di attività sociali oggi fortemente compromesse dalle restrizioni dell’emergenza sanitaria”. La visita riguarderà la collezione di preziosi strumenti scientifici raccolti dai Granduchi di Toscani della dinastia dei Medici, tra cui gli unici telescopi originali di Galileo esistenti al mondo. Il percorso proseguirà nell’area didattica, dove gli operatori museali proporranno dimostrazioni di suggestive esperienze scientifiche utilizzando repliche degli strumenti antichi.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La lettera di Galileo al presidente Mattarella

Posted by fidest press agency su domenica, 27 ottobre 2019

Nella visita a Bergamo di giovedì 24 ottobre, Mattarella è intervenuto alle 18 all’Auditorium Giovanni XXIII del Seminario Vescovile in Città alta. Prima dell’incontro pubblico, ha visitato alcuni centri di ricerca presso il Kilometro Rosso, dove ha incontrato il Rettore dell’Università di Bergamo Remo Morzenti Pellegrini e i professori Franco Giudice e Salvatore Ricciardo, docenti di Storia della scienza nello stesso Ateneo, che hanno offerto in dono al Presidente un’edizione pregiata in copia unica della Lettera galileiana a Benedetto Castelli, da loro scoperta alla Royal Society di Londra.
La lettera, che si credeva perduta, rappresenta uno snodo nella nascita della cultura moderna: per la prima volta Galileo, nel difendere la teoria eliocentrica, rivendica la necessità di distinguere l’ambito della scienza da quello della Sacra Scrittura.
L’edizione che è stata donata al Presidente, insieme a una copia anastatica della lettera, presenta la trascrizione integrale del manoscritto originale: vi si possono vedere le correzioni apportate dallo scienziato quando fu avvertito di essere stato denunciato alle autorità ecclesiastiche. L’avvincente racconto della scoperta della lettera all’allievo Benedetto Castelli su cui si basa la condanna del copernicanesimo da parte della Chiesa è arrivato al grande pubblico anche in un volumetto dal titolo “Galileo ritrovato. La lettera a Castelli del 21 dicembre 1613” – scritto da Michele Camerota, Franco Giudice e Salvatore Ricciardo, in libreria con i tipi della Morcelliana (pp. 96, 10 €) – che nei giorni scorsi ha suscitato grande interesse alla Buchmesse di Francoforte.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio letterario Galileo

Posted by fidest press agency su domenica, 10 febbraio 2019

Padova. Lunedì 11 febbraio alle ore 10.30, presso la Sala Livio Paladin di Palazzo Moroni (via VIII Febbraio), la Giuria Scientifica dell’edizione 2019 del Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica. Durante l’incontro pubblico, la Giuria designerà i 5 volumi finalisti che concorreranno per il Premio, la cui cerimonia di consegna è prevista per venerdì 10 maggio 2019.La Giuria, presieduta da Elena Cattaneo, docente universitaria, farmacologa, biologa e senatrice a vita, è composta da: Gabriele Beccaria, giornalista de La Stampa e responsabile dell’inserto Tuttoscienze; Luca De Biase, giornalista de Il Sole 24 Ore e fondatore della sezione Nòva dedicata all’innovazione; Elena Dusi, giornalista de La Repubblica; Anna Meldolesi, giornalista e saggista del Corriere della Sera e Le Scienze e tra i finalisti dell’edizione 2018 del Premio Galileo con il libro E l’uomo creò l’uomo. CRISPR e la rivoluzione dell’editing genomico (Bollati Boringhieri, 2017); Rossella Panarese, autrice e conduttrice di Radio3Scienza, il quotidiano scientifico di Rai Radio 3; Giovanna Capizzi, professoressa associata del Dipartimento di Scienze Statistiche, Università degli Studi di Padova; Rodolfo Costa, professore ordinario di Genetica, Università degli Studi di Padova; Piero Martin, professore di fisica sperimentale al Dipartimento di Fisica e Astronomia “G.Galilei”, Università degli Studi di Padova, e tra i finalisti del Premio Galileo 2018 insieme ad Alessandra Viola con Trash. Tutto quello che dovreste sapere sui rifiuti (Codice Edizioni, 2017); Giulia Treu, professoressa associata presso il Dipartimento di Matematica “Tullio Levi Civita”, Università degli Studi di Padova; Maria Elena Valcher, professoressa ordinaria di Automatica del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Università degli Studi di Padova.Interverrà all’incontro della Giuria Scientifica del Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica Andrea Colasio, assessore alla Cultura del Comune di Padova, promotore del Premio.Il Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica è promosso dal Comune di Padova-Assessorato alla Cultura

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

XIII° edizione Premio Letterario Galileo per la divulgazione scientifica

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 dicembre 2018

Sarà la scienziata Elena Cattaneo, docente universitaria, farmacologa, biologa e senatrice a vita, tra le principali scienziate impegnate nella ricerca delle cellule staminali a presiedere la prestigiosa giuria scientifica che avrà il compito di premiare il vincitore del Premio letterario Galileo 2019. Il Premio Galileo, che a maggio giungerà alla sua tredicesima edizione e che seleziona da oltre un decennio i migliori libri di divulgazione scientifica pubblicati in lingua italiana, è organizzato dal Comune di Padova e realizzato nell’ambito del Galileo Festival dell’Innovazione.Elena Cattaneo, prima di essere senatrice a vita, è una scienziata: direttrice del laboratorio di Biologia delle cellule staminali e Farmacologia delle malattie neurodegenerative del Dipartimento di Bioscienze dell’Università Statale di Milano e co-fondatrice e direttrice del Centro interdipartimentale di ricerca sulle cellule staminali dell’Università di Milano (UniStem), è anche coordinatrice di un network italiano per lo studio delle staminali nella malattia di Huntington. Ha scritto più di 100 pubblicazioni scientifiche su riviste specializzate, come Science,Nature, Nature Genetics, Nature Neuroscience, Journal of Neuroscience, Journalof Biological Chemistry.In questi giorni è stata definita anche la Giuria scientifica del Premio. Alla senatrice Cattaneo si affiancheranno 5 giornalisti, specialisti della divulgazione scientifica e rappresentanti dei principali gruppi editoriali italiani: Gabriele Beccaria, giornalista de La Stampa e responsabile dell’inserto Tutto Scienze; Luca De Biase, giornalista de Il Sole 24 Ore; Luca Fraioli, caporedattore della Redazione Scienze, Ambiente, Tecnologia e Salute di La Repubblica; Anna Meldolesi, giornalista e saggista del Corriere della Sera e Le Scienze e tra i finalisti dell’edizione 2018 del Premio Galileo con il libro “E l’uomo creòl’uomo. CRISPR e la rivoluzione dell’editing genomico” (Bollati Boringhieri,2017); Rossella Panarese, autrice e conduttrice di Radio3 Scienza.Oltre ai giornalisti scientifici, in accordo con l’Università di Padova, la Giuria vedrà la partecipazione di 5 docenti universitari in grado di rappresentare la comunità scientifica dell’Ateneo: Giovanna Capizzi, professore associato del Dipartimento di Scienze Statistiche; Rodolfo Costa, professore ordinario di Genetica del Dipartimento di Biologia; Piero Martin, professore ordinario di Fisica sperimentale al Dipartimento di Fisica e Astronomia e tra i finalisti del Premio Galileo 2018 insieme ad Alessandra Viola con “Trash. Tutto quello chedovreste sapere sui rifiuti” (Codice Edizioni, 2017); Giulia Treu, professore associato presso il Dipartimento diMatematica “Tullio Levi-Civita” Maria Elena Valcher, professore ordinario di Automatica presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione.Come da regolamento, il Premio prevede due fasi che condurranno alla scelta dell’opera vincitrice. Nella prima fase la Giuria scientifica individuerà la cinquina di opere fra tutti i testi di divulgazione scientifica pubblicati in lingua italiana negli ultimi due anni. La selezione si terrà l’11 febbraio 2019.
Nella seconda fase una giuria popolare, composta da 100 giovani provenienti da tutte le Università italiane e dagli studenti di dieci classi di scuole secondarie di secondo grado, cinque della provincia di Padova e altre cinque di altre province d’Italia, determinerà, nell’ambito della cinquina, l’opera da premiare in una cerimonia pubblica che si svolgerà venerdì 10 maggio. Il giorno precedente – giovedì 9 maggio – i 5 autori finalisti presenteranno al pubblico le opere in concorso.Nei prossimi giorni sarà diramato il bando di partecipazione al Premio agli editori.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza: “L’Universo prima di Galileo”

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 settembre 2018

Genova Venerdì 28 settembre 2018 ore 17:30 SATURA, Palazzo Stella si terrà la conferenza “L’Universo prima di Galileo” tenuta da Enrico Giordano.Nella sesta conferenza del ciclo dedicato all’influenza reciproca tra Scienza e Arte, curato da Mario Pepe e Laura Ghiron, si affronta il tema dell’Universo come veniva percepito prima del Seicento.In epoca pre-strumentale e pre-astronautica a quale percezione e visione di universo poteva arrivare l’uomo? Facendo leva sull’intelligenza, sulla precisione delle misure e sulla meticolosa registrazione di esse l’uomo non tecnologico riuscì sorprendentemente a capire molto dell’universo, oltre a cadere inevitabilmente in alcuni gravi equivoci che oggi magari fanno sorridere ma che sono perfettamente giustificabili. Ne scaturisce una visione in cui gli aspetti scientifici, mitologici e spirituali sono legati in modo indissolubile ed in cui il cielo appare come motore ineluttabile delle vicende umane. Enrico Giordano è laureato in Ingegneria civile sezione edile e svolge l’attività di libero professionista nel campo dell’ingegneria strutturale. Dal 2001 è socio dell’Osservatorio Astronomico di Genova dell’Università Popolare Sestrese e dal 2008 ricopre la carica di direttore. Nell’ambito dell’Osservatorio svolge prioritariamente attività tese alla divulgazione scientifica verso il pubblico e verso le scolaresche. Ha tenuto numerose conferenze a tema astronomico presso varie sedi.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Firenze, Museo Galileo: Festeggia il compleanno di Galileo Galilei

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 febbraio 2017

dialogoFirenze Museo Galileo Domenica 19 febbraio ore 16.00 il Museo festeggia il 453° compleanno dello scienziato con il Dialogo di Galileo Galilei e Miguel de Cervantes. Prendendo spunto dalla presenza di una copia del Don Chisciotte fra i libri della biblioteca privata di Galileo, alle 16.00 verrà presentato un dialogo impossibile tra Galileo e Cervantes, intervallato dalla lettura di brani dalle opere dei due autori. Il testo del Dialogo di Galileo Galilei e Miguel de Cervantes è di Antonello La Vergata che sarà anche uno degli interpreti, assieme a Mara Miniati e Riccardo Pratesi In occasione dell’evento le sale del Museo saranno animate da personaggi in costume d’epoca, in collaborazione con l’Associazione “Alla Corte de’ Medici” di Sansepolcro. Inoltre, sarà offerto un assaggio di “aperitivo galileiano” preparato seguendo i riferimenti ai cibi e alla buona tavola nelle opere dello scienziato e nelle lettere della figlia Suor Maria Celeste.
Per assistere al Dialogo è necessario prenotarsi alla pagina: https://dialogogalileocervantes.eventbrite.it Il costo è incluso nel biglietto di ingresso. L’apertura del Museo sarà prolungata fino alle 19.00. (foto. dialogo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Galileo service provision delegated to the European GNSS Agency

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 ottobre 2014

space agencyThe European GNSS Agency (GSA) and the European Commission have concluded an agreement which delegates a range of exploitation tasks for Galileo to the GSA, providing a framework and budget for the development of services and operations through 2021.The signing of the Galileo Exploitation Delegation Agreement serves as an initial step towards the full Galileo Exploitation Phase.
According to the governance structure set out in the Agreement for the Galileo programme, the European Commission is responsible for the overall programme supervision, the European Space Agency (ESA) is entrusted with the deployment phase, while the GSA is responsible for the exploitation phase.As to the exploitation phase, the GSA’s responsibilities include:
Provision and marketing of the services Management, maintenance, continuous improvement, evolution and protection of the space and ground infrastructure Research and development of receiver platforms with innovative features in different application domains
Development of future generations of the system Cooperation with other GNSS All other required activities to ensure the development and smooth running of the system “With Galileo, we aim to provide a tangible service to European citizens, and this Delegation Agreement ensures we have the tools and funding necessary to achieve this,” says GSA Executive Director Carlo des Dorides.
The Galileo exploitation phase will be progressively rolled out starting in 2014 – 2015, with full operability scheduled for 2020. The Agreement was signed between Daniel Calleja Crespo, Director-General of the Enterprise and Industry Directorate-General at the European Commission and Carlo des Dorides, Executive Director of the GSA. The Agreement specifically sets the actions to be implemented, the amount of funding provided, and the conditions for the overall management. The implementation period of the Agreement runs until 2021, with a comprehensive review of its functioning by the end of 2016. The maximum current EU contribution amounts to EUR 490 million, which will cover procurement and grant activities, including the GSA-ESA working arrangements and a programme management reserve, along with related research and development activities. The financing of the full exploitation phase will be confirmed during a mid-term review before the end of 2016.
Galileo is a flagship large-scale infrastructure programme fully funded and owned by the European Union (EU). It consists of a space segment, comprised of a constellation of 30 satellites, and a global network of ground stations. Once fully operational, it will be the world’s first global satellite navigation system under civilian control.Galileo services are expected to provide considerable economic opportunities in a wide range of domains, including transport, telecommunication, energy and banking. For example, in 2013 the annual global market for global navigation satellite products and services was valued at €175 billion and is expected to grow over the next years to an estimated €237 billion in 2020. Independence in this area is important to the EU’s economy: in 2011 it was estimated that already 6-7% of Europe’s GDP, or €800 billion, relies on satellite navigation applications.
As an official European Union Regulatory Agency, the European GNSS Agency (GSA) manages public interests related to European GNSS programmes. The GSA’s mission is to support European Union objectives and achieve the highest return on European GNSS investment, in terms of benefits to users and economic growth and competitiveness.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Politica spaziale: i deputati preoccupati per il futuro incerto delle osservazioni terrestri

Posted by fidest press agency su domenica, 22 gennaio 2012

Navstar-2F satellite of the Global Positioning...

Image via Wikipedia

Bruxelles, Parlamento europeo. Il programma di osservazione della Terra GMES, che ha lo scopo di monitorare la degradazione ambientale del pianeta, cosi come il sistema di navigazione satellitare, a esso collegato, Galileo, dovrebbero ricevere adeguati finanziamenti, secondo la relazione preparata da Aldo Patriciello (PPE, IT) approvata giovedì dal Parlamento. I deputati chiedono alla Commissione e al Consiglio di includere i finanziamenti per il progetto del Programma di monitoraggio globale per l’ambiente e la sicurezza (Global Monitoring for Environment and Security – GMES) nel prossimo Quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020. Fino a oggi, il GMES è stato finanziato direttamente dal bilancio comunitario. Tuttavia, la Commissione europea ha recentemente detto che, dopo il 2013, riceverà fondi dai bilanci nazionali. Secondo i Parlamento, tale scelta è a detrimento della qualità del progetto.
Galileo, il primo satellite di navigazione al mondo disegnato per uso civile, potrebbe permettere all’UE di rimanere indipendente dal sistema USA del GPS (Global Positioning System). Per renderlo completamente funzionale, i deputati chiedono che siano garantiti fondi per coprire i bisogni sul lungo termine.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »