Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘gamma’

Il 2020 per il settore della IV gamma chiude con un valore complessivo di 814 milioni di euro

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 febbraio 2021

E’ -7% (a valore) rispetto al 2019 e -4,5% (a volume). Numeri che fotografano tutta la difficoltà di un anno unico nel suo genere, che ha messo a dura prova anche il comparto della IV Gamma.Durante i mesi del primo lockdown, le aziende di IV gamma hanno messo in campo sforzi straordinari per garantire regolarmente gli approvvigionamenti dei prodotti sul punto vendita, coscienti del ruolo cruciale e indispensabile che la filiera agroalimentare riveste nel suo complesso. L’arrivo della fase due poi, se ha concesso da un lato un leggero recupero dei volumi nell’ambito del retail al termine dell’estate, dall’altro ha evidenziato due problematiche importanti: la ripresa ancora graduale del canale Ho.re.ca e l’aumento dei costi fissi, legati a tutte le disposizioni di sicurezza da attuare. Tutti gli sforzi, anche economici, si sono poi scontrati con un mutato comportamento d’acquisto del consumatore.“Senza dubbio, la pandemia che ha colpito il mondo nel 2020 ha influito sulle abitudini di consumo degli acquirenti. Abbiamo visto alcuni segmenti soffrire particolarmente, come quello delle ciotole pronte all’uso o degli estratti.” – commenta Cristiano Detratti, Direttore Generale di Ortoromi, azienda associata al Gruppo IV Gamma di Unione Italiana Food. La frequenza di visita ai punti vendita, fortemente ridotta durante il lockdown, infatti, non è tornata a come era prima della pandemia e il prosieguo della tipologia di lavoro in smartworking ha continuato a causare la “sofferenza” dei prodotti ready to eat, principalmente consumate dai lavoratori “da ufficio”. “Nonostante le difficoltà, tutte le aziende del comparto si sono adattate su più fronti a questa nuova realtà, che ci ha costretto a nuovi approcci e nuove consapevolezze, anticipando, laddove possibile, il mercato con proposte che rispondono alle esigenze del consumatore attuale, sempre con un occhio di riguardo alla selezione delle materie prime e al tema della sostenibilità.” – conclude Detratti.Se nel mese di settembre il settore aveva fatto registrare una lieve ripresa, è arrivata una nuova brusca frenata con la seconda ondata dell’emergenza sanitaria e le conseguenti disposizioni ministeriali che si sono protratte fino a fine anno. Fortunatamente il 2021 è iniziato con il piede giusto: le insalate in busta, infatti, la categoria più importante dell’aggregato con 653 milioni di euro in valore, hanno registrato a gennaio -2,2%, in netta ripresa rispetto al -4,3% di dicembre.Per continuare a performare bene nel corso dell’anno, a prescindere dall’evoluzione della pandemia, è importante tenere in considerazione molteplici aspetti, tra cui la soddisfazione del consumatore finale e la transizione verso un sistema agroalimentare sostenibile, sano ed equo, così come indicato dal Farm to Fork a cui contribuiscono anche le aziende associate a Unione Italiana Food IV Gamma.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Epson amplia la gamma WorkForce Pro RIPS

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 giugno 2020

Epson amplia la gamma Workforce Pro RIPS con due nuovi modelli ad elevato rendimento: WF-C879R e WF-C878R. Grazie al sistema RIPS (Replaceable Ink Pack System) possiedono capienti sacche di inchiostro che assicurano un’autonomia fino a 86.000 pagine in bianco e nero e 50.000 a colori prima di sostituire i materiali di consumo, assicurando maggiore produttività e minimi fermi macchina, minor numero di interventi per chi le utilizza e una riduzione dei rifiuti. Come tutti gli altri modelli della famiglia WorkForce, il motore di stampa si basa su testine PrecisionCore, con tecnologia Heat-Free che non richiede calore per funzionare e quindi ha consumi energetici bassissimi.Supportati dal software Epson Remote Service (ERS), WF-C879R e WF-C878R sono facilmente gestibili sotto il profilo dell’assistenza attraverso la diagnostica in remoto, che permette di fornire un servizio senza intoppi e senza compromettere la sicurezza. Con una velocità di stampa fino a 26 ppm e fino a 25ppm (rispettivamente per WF-C879R e per WF-C878R), i nuovi multifunzione sono la scelta ideale per il mercato di fascia media.
Con il loro lancio, Epson evolve ancora lo sviluppo di una linea di stampanti inkjet per l’ufficio che permette alle aziende di ridurre i costi legati alla stampa, liberando così, con i risparmi ottenuti, risorse utili per investire in altre aree. La tecnologia a getto di inchiostro di queste stampanti offre benefici rilevanti in termini di consumi: secondo alcune previsioni, si stima infatti che nell’arco di quattro anni i prodotti business inkjet venduti nel 2018 consentiranno alle aziende europee di risparmiare 15,4 milioni di euro in termini di costi energetici e 37.573 tonnellate di CO2.In Italia oltre 75 milioni di Kg di CO2 in meno con la tecnologia inkjet Epson.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo semestre 2019 con segno positivo per la IV Gamma

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 luglio 2019

Il settore della IV Gamma continua a macinare numeri positivi e dopo un 2018 chiuso con soddisfazione anche i primi sei mesi del 2019 sono con il segno più. Secondo rilevazioni Nielsen, rispetto al primo semestre 2018 la IV Gamma fa registrare una crescita del +6,8% a volume e del + 4,4% a valore.A trainare la crescita del comparto l’ampliamento della platea degli acquirenti: i prodotti di IV gamma raggiungono ormai le tavole di 20 milioni di famiglie. Parallelamente crescono anche la frequenza d’acquisto e la spesa media per famiglia.“Siamo molto felici di questo risultato, raggiunto nonostante una primavera climaticamente anomala che ci ha creato qualche difficoltà.” Commenta Andrea Montagna, nuovo Presidente del settore IV Gamma di Unione Italiana Food: “Questo testimonia un settore vivace e in salute, in grado di attrarre sempre di più la scelta del consumatore che riconosce e apprezza la sicurezza e il valore aggiunto dei prodotti di IV Gamma. Dobbiamo continuare su questa strada fatta di innovazione, ampliamento dell’offerta, sicurezza e trasparenza per confermare la fiducia che il consumatore ha verso i prodotti di IV Gamma.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

APC By Schneider Electric rinnova la gamma dei Back UPS

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 aprile 2015

Back UPSSchneider Electric presenta Back UPS BX: una linea di prodotti per la protezione dell’alimentazione di tipo entry-level che consente di proteggere PC, router domestici e altre apparecchiature informatiche dai problemi della rete elettrica come black-out improvvisi, cali di tensione o sovratensioni e picchi causati per esempio dai fulmini.La linea Back UPS BX rinnova la storica gamma di UPS entry level di APC by Schneider Electric con sette modelli da 500 VA a 1400 VA, disponibili per l’acquisto presso catene di distributori IT, canale retail e e-tail. La nuova gamma garantisce un tempo di autonomia da 4 a 6 minuti (media al 70% del carico) – sufficiente per salvare i dati e gestire al meglio le applicazioni attive al momento in cui si verifica una temporanea interruzione dell’alimentazione.A partire dal Back UPS BX500CI, con potenza di 500 VA / 300 W, la serie include i nuovi modelli BX700UI (700 VA / 390 W) e BX950UI (950 VA / 480 W), per finire con il nuovo modello BX1400UI che ha una potenza di 1400 VA / 700 W. Per tutti questi modelli (escluso il modello-base BX500CI), esiste la possibilità di scegliere in alternativa le versioni con prese Schuko e di avvalersi del software PowerChute per lo spegnimento automatico dei dispositivi collegati all’UPS e per la gestione dell’alimentazione elettrica. Inoltre, tutti i modelli (escluso il modello-base BX500CI) offrono, oltre alle varie uscite di protezione dell’alimentazione, anche la protezione linea dati.Tutti i modelli sono dotati di AVR (Automatic Voltage Regulation), sistema che protegge gli apparati da sbalzi di tensione prolungati. Questa tecnologia riduce il consumo di energia e prolunga la vita delle batterie, che intervengono solo qualora sia effettivamente necessario. (foto Back UPS)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Salumificio Pedrazzoli: nuovo look

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 dicembre 2011

italian food

Image via Wikipedia

Salumificio Pedrazzoli, azienda italiana di origini mantovane leader nella produzione di salumi biologici e tradizionali, nel 2012 si rifà il look, con un intervento sulla storica linea tradizionale. Ultimo step nel processo di ridefinizione dell’immagine coordinata di Salumificio Pedrazzoli è proprio la revisione del packaging della linea tradizionale. Da sempre di rosso vestita, si presenta nel 2012 con un nuovo look più moderno e più vicino alle etichette delle altre due linee: la linea biologica Primavera, dalle ricercate note di verde ispirate alla natura, e la linea di salumi extra-selezionati Q+, elegantemente minimal in total black.Per il restyling della linea tradizionale grande rilievo è stato dato alla valutazione delle nuance, scegliendo il Rosso Ferrari come colore istituzionale. Un tono deciso che racconta la solidità di un’azienda familiare che dal 1951 produce ottimi salumi, in costante fermento e innovazione. Un’immagine di design, ricercata nella sua semplicità. Uno degli interventi principali, oltre il colore, è stato quello alzare le dimensioni dell’etichetta, affinché potesse avvolgere il prodotto, come un vestito sartoriale. Ciò che ne esce è un’etichetta dal sapore moderno, lineare e pulito. Come a dire che per essere deliziosi non servono fronzoli, quello su cui Salumificio Pedrazzoli punta da 60 anni è la sostanza…accompagnata da un’elegante forma!Il packaging anche in questo caso diventa il biglietto da visita della qualità del Salumificio Pedrazzoli, è un elemento di comunicazione e di valorizzazione dell’azienda e contribuisce a trasmetterne in maniera chiara e coerente il suo posizionamento.
Questo restyling si inserisce in un processo più ampio di ridefinizione dell’immagine aziendale, dopo la reinterpretazione in chiave sobria e ricercata dell’immagine della linea primavera, con un packaging che evidenzia l’origine controllata e la grande qualità dei prodotti biologici. ll packaging della linea biologica, infatti, si ispira ad un linguaggio grafico ricercato per rispondere alle esigenze di un consumatore evoluto e particolarmente attento. La grafica attinge direttamente dalla natura, con la rappresentazione di un giardino e la scelta del colore verde, impreziosito qui con inserti dorati che testimoniano la preziosità e l’eccellenza dei prodotti bio. Completano la gamma i prodotti della linea Q+ dedicata ai salumi extra selezionati, la cui immagine optando sempre per un linguaggio immediato, ha debuttato scegliendo l’essenzialità di una lettera in argento in campo nero, una scelta ispirata alla moda, con un effetto minimal che enfatizza la genuinità delle forme, reinterpretando in modo dinamico e giovane, con la confezione trasparente, i prodotti della ricca tradizione italiana.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Le mostre di Palazzo Strozzi

Posted by fidest press agency su sabato, 5 dicembre 2009

Firenze Palazzo Strozzi (Piazza Strozzi). Dopo il grande successo del 2009, anche per quest’anno la Fondazione Palazzo Strozzi propone ai suoi visitatori il Biglietto Palazzo, un biglietto unico, valido per tutto l’anno, per vivere a Palazzo Strozzi arte, cultura ed emozioni. Con il Biglietto Palazzo, si avrà avrà l’occasione di visitare tutte le mostre che Fondazione Palazzo Strozzi organizza nel corso prossimo anno (dal 5 dicembre 2009 al 23 gennaio 2011) e di partecipare agli appuntamenti culturali pensati per un vasto pubblico di ogni età, nazionalità e formazione. Il Biglietto Palazzo può essere anche un’ idea originale per un regalo a se stessi, ai parenti, agli amici che rende unica l’esperienza a Palazzo Strozzi, offrendo a tutti una vasta gamma di attività adatta: oltre le mostre, conferenze, laboratori didattici, esperienze interattive e molto altro. Un modo per sentirsi così compartecipi del grande progetto formativo che Palalazzo Strozzi propone in ambito cittadino e non solo. godere  Con questa particolare offerta si allarga, per un sempre più grande numero di persone, la possibilità  di usufruire delle opportunità  “culturali” e delle attenzioni che la Fondazione Palazzo Strozzi  rivolge al pubblico dei  suoi visitatori. Il Biglietto Palazzo è disponibile presso la biglietteria di Palazzo Strozzi (Tel. 055/2645155) a partire da sabato 5 dicembre, al prezzo di € 20,00. Il biglietto può essere anche acquistato on-line collegandosi al sito http://www.palazzostrozzi.org.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I servizi informativi aziendali

Posted by fidest press agency su martedì, 18 agosto 2009

La crescente rilevanza attribuita ai percorsi di internazionalizzazione tende ad influire sull’evoluzione della domanda di servizi da parte delle imprese, evidenziando la necessità di un’offerta maggiormente articolata e complessa di servizi informativi e di assistenza a più alto valore aggiunto. Si tratta di adeguare l’offerta e la domanda di servizi per l’internazionalizzazione attraverso l’attivazione di un processo di “reciproco adattamento”, processo che richiede numerosi sforzi, sia dal punto di vista del miglioramento della gamma di servizi offerti (di natura informativa, formativa, finanziaria, tecnico-informatica, ecc.), sia dal punto di vista della promozione di una maggiore cultura imprenditoriale ed organizzativa all’interno del tessuto imprenditoriale locale. In particolare, le diversità e numerosità delle aree geografiche di riferimento per gli scambi commerciali, la quantità e qualità delle informazioni necessarie ad operare su tali mercati, il crescente numero di attori coinvolti nel processo di globalizzazione richiedono di innovare i contenuti e modalità di erogazione dei servizi, reali e finanziari, alle imprese decentrandoli in modo più articolato sul territorio, “regionalizzando” risorse ed iniziative per sviluppare i necessari raccordi tra la rete produttiva locale ed il mercato globale. Le nuove disposizioni in materia di commercio estero si muovono lungo questa direzione, stabilendo la creazione di strutture regionali polifunzionali per la fruizione di servizi e delle agevolazioni, che si configurano quale referente unico per le imprese intenzionate ad internazionalizzarsi. La capacità di raccogliere, gestire ed elaborare le “informazioni”, che rappresentano una risorsa strategica del percorso di internazionalizzazione, non solo per quanto attiene agli aspetti puramente tecnici ed economici, ma anche dal punto di vista culturale, sociologico e politico, costituisce un know how fondamentale. Non basta, infatti, reperire le informazioni, ma è necessario anche contestualizzarle, adattandole alle diverse esigenze regionali e locali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »