Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘gazebo’

Gazebo per le demenze di genere

Posted by fidest press agency su domenica, 23 aprile 2017

Ministero saluteRoma sabato 22 aprile, la Società Italiana di Neurologia (SIN) e l’Associazione Autonoma aderente alla SIN per le demenze (SINdem) allestiranno un gazebo informativo presso il Ministero della Salute di Via Giorgio Ribotta, 5 per sensibilizzare e informare le donne sui progressi della medicina di genere nella cura delle patologie neurologiche.
Studi epidemiologici dimostrano che alcune malattie del Sistema Nervoso come la demenza di Alzheimer, la sclerosi multipla, l’emorragia subaracnoidea, la cefalea e la miastenia colpiscono più frequentemente le donne rispetto agli uomini.Negli ultimi anni i neurologi sono particolarmente impegnati nello sviluppo di approcci innovativi alla medicina di genere e in occasione della Giornata Nazionale della Salute della Donna la Società Italiana di Neurologia (SIN) e l’Associazione autonoma della SIN per le demenze (SINdem) si schierano in prima fila accanto al Ministero della Salute per sensibilizzare e promuovere i progressi della ricerca scientifica per la cura delle malattie neurologiche che interessano elettivamente il genere femminile.“Nella medicina di genere – afferma il Prof. Leandro Provinciali, Presidente della Società Italiana di Neurologia – l’approccio diagnostico e terapeutico alle malattie del Sistema Nervoso tiene conto dei molteplici aspetti clinici, biologici, sociali ed etici che hanno espressioni diverse nel sesso femminile rispetto a quello maschile. Lo scopo principale di tale impegno è quello di realizzare una medicina di precisione che sia calibrata e personalizzata sulle caratteristiche specifiche di ogni individuo, a partire dal genere”.
Le tematiche di maggior rilievo nelle malattie neurologiche che colpiscono le donne sono rappresentate dal contenimento del rischio di malattie acute e dalla corretta assistenza alle malattie croniche, dalla valutazione dell’influenza ormonale e della terapia contraccettiva, dalla pianificazione della gravidanza e del parto, dall’uso di farmaci potenzialmente dannosi in gravidanza e durante l’allattamento, dalla gestione della menopausa e dallo sviluppo di efficaci strategie di prevenzione primaria e secondaria.
“La Malattia di Alzheimer rappresenta la più comune causa di demenza nella popolazione anziana dei paesi occidentali – dichiara il Prof. Stefano Cappa, Presidente SINdem – e interessa maggiormente le donne: la prevalenza nel sesso femminile è il triplo rispetto a quella maschile, una differenza solo in parte spiegata dalla maggiore longevità femminile. Alcuni studi ipotizzano che la menopausa costituisca un fattore di rischio per lo sviluppo dell’Alzheimer a causa della mancata produzione di estrogeni ma, sebbene studi su animali suggeriscano un effetto protettivo degli estrogeni, non è stata dimostrata una relazione causale tra menopausa e demenza”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“GiovedidEstate”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 giugno 2011

Parma dal 30 giugno al 28 luglio nella piazza dell’Euro Torri,  il centro commerciale di Parma diventa teatro di eventi per 5 giovedì, sempre con inizio alle ore 21, ingresso libero e gratuito e apertura fino a mezzanotte di tutti i negozi, bar e ristoranti. Dunque, 5 serate con artisti di spicco: dal concerto di Emma, vincitrice di “Amici 2010” che inaugura la kermesse giovedì 30 giugno, fino allo show di cabarettisti “made in Zelig” che suggella i giovedì il 28 luglio. Sono tutti attesi sul palco in piazza Balestrieri, davanti all’entrata sud dell’Euro Torri, cui spetta l’organizzazione dei “GiovedidEstate” in collaborazione e col patrocinio del Comune di Parma; info http://www.eurotorri.it,
Quest’anno il cartellone unisce ancora una volta concerti e comicità. Giovedì 30 giugno la vernice con Emma Marrone, al suo primo vero tour dopo lo straordinario successo del brano “Arriverà”, secondo al Sanremo 2011 con i Modà. Accompagnata dai suoi musicisti, la 27enne cantante propone dal vivo i suoi due album “Oltre” e “A me piace così”, tra le cui tracce si segnalano i singoli “Calore”, “Un sogno a costo zero”, “Sembra strano”, “Con le nuvole”, “Cullami” e “Io son per te l’amore”.
In luglio, giovedì 7 la musica assume i colori de “I favolosi anni 80” con ospiti Gazebo (il mito di “I like Chopin”), Sasha Torrisi (parmigiano, ex voce dei Timoria) e i DiscoInferno (la nota coverband nazionale), giovedì 14 Andrea Vasumi, Rocco il Gigolò, il Duo Idea e Kalabrugovic calano un divertente poker di cabaret by “Zelig”, giovedì 21 la finale del talent show parmense “Polvere di Stelle” viene animata dal cabarettista-presentatore Beppe Braida (da “Saturday Night Live”, nonché già da “Zelig” e “Colorado Cafè”) e giovedì 28 si ride con un tris di artisti ancora da “Zelig 2011” , ovvero i Senso D’oppio, Maurizio Lastrico e gli Emo (I Mancio e Stigma). (emma, discoinferno, gazebo, Sasha Torrisi, andrea vasumi, beppe braida, duoidea, maurizio)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovane Italia per l’Università

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 giugno 2011

Si è tenuto lo scorso pomeriggio, nell’affollato centro storico nisseno, un’iniziativa provocatoria destinata al rilancio dell’Università nella Provincia di Caltanissetta. Promotori dell’idea il Coordinamento provinciale Giovane Italia della Provincia di Caltanissetta, guidato dal Vice Capogruppo del PDL a Palazzo del Carmine, Oscar Aiello, e l’Associazione nazionale universitaria “Giovane Università”, di cui è Presidente regionale il nisseno Charly Aiello. In un gazebo gremito di studenti universitari di diversi corsi di laurea e di passanti incuriositi della presenza di così tanti giovani, i promotori dell’iniziativa hanno distribuito alla cittadinanza un volantino funebre con il quale si annunciava la triste scomparsa del Consorzio Universitario della Provincia di Caltanissetta. “Siamo scesi in piazza – dichiarano gli organizzatori – per evitare che l’Università di Caltanissetta finisca nel dimenticatoio. Non vogliamo infatti essere spettatori passivi del declino che sta investendo il Consorzio Universitario, anzi riteniamo indispensabile che la Provincia di Caltanissetta, la Camera di Commercio e l’ASP, così come ha fatto il Sindaco Campisi, si attivino per ricomporre il CDA del Consorzio. Se vogliamo dare un futuro all’Università – concludono Giovane Italia e Giovane Università – occorre non perdere più tempo per evitare che anche l’Ateneo di Palermo abbandoni Caltanissetta, sancendo così la fine anche di Medicina, Ingegneria e Biologia”. Continua in questo modo, e questa volta con una manifestazione di piazza, l’impegno di Giovane Università e di Giovane Italia sul fronte dell’Università. Ma a fronte dell’interesse di un nutrito gruppo di giovani per un così importante tema, che investe anche l’economia di un intero territorio, si registra un totale e preoccupante disinteresse da parte di determinate istituzioni locali: la Provincia Regionale di Caltanissetta, la Camera di Commercio e l’ASP, ossia quei soci del Consorzio Universitario che non hanno mai provveduto a rinnovare i loro rappresentanti all’interno del CDA del Consorzio stesso e che rimangono misteriosamente in silenzio. (gazebo giovane italia)

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Gruppo Storico Lavinium

Posted by fidest press agency su martedì, 31 maggio 2011

Il 2 Giugno, presso il Centro Commerciale “16 Pini”, sarà possibile conoscere direttamente il Gruppo Storico Lavinium, emanazione dell’ass. Tyrrhenum di Pomezia. Presso un apposito punto informativo si potranno incontrare i suoi personaggi principali: dall’eroe Enea, al saggio re Latino, dalla dolce principessa Lavinia, al caprino oracolo Fauno, dai terribili soldati troiani, alle sacerdotesse Vestali, ci sarà anche l’autore dell’Eneide, Publio Virgilio Marone ed altri personaggi ancora). Fin dalla mattina il gazebo sarà allestito nell’esedra al piano terra, dove si alterneranno nel corso della giornata, danze antiche, conferenze storiche e di archeologia, mostre e video sulle attività del noto gruppo di ricostruzione storica (il 2° posto al Columbus Day, la commedia sul nostro territorio presentata nel teatro della Troia Omerica, il corteo a Canakkale in Turchia, la vittoria ai “Ludi Legionari”. (gruppo storico)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce a Bergamo la prima Transplant card ospedaliera

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 maggio 2009

Bergamo 4 maggio ore 12 Sala consiliare, Ospedali RiunitiLargo Barozzi 1 Nasce ai Riuniti, l’ospedale che nei primi tre mesi del 2009 ha eseguito il maggior numero di trapianti in Lombardia, la prima Transplant card promossa da una struttura sanitaria: contiene dati sanitari e contatti del Centro di riferimento,  utili  in caso di emergenza. Le prime card saranno consegnate ai  pazienti  – alcuni  operati  più  di vent’anni fa – in occasione delle iniziative  per  le Giornate nazionali donazione e trapianto di organi, che sabato  9  e  domenica  10 vedranno i Riuniti in piazza Matteotti al fianco delle  associazioni  per  sensibilizzare  sulla cultura della donazione. Al gazebo sono  stati  invitati  testimonial  del  mondo  dello sport e dello spettacolo.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pasqua nei campi insieme agli sfollati

Posted by fidest press agency su sabato, 11 aprile 2009

Monsignor Nozza, direttore Caritas, concelebra la messa a Paganica.  Messaggi e fondi da 40 Caritas nazionali di tutto il mondo. Materiali in distribuzione  nei campi, da settimana prossima contatti con i migranti sfollati   La rete Caritas (in attesa di dare il via, lunedì, alle visite delle Delegazioni regionali, da cui scaturiranno i “gemellaggi” con le comunità colpite dal sisma) partecipa a questo sforzo tramite il Centro di coordinamento nazionale aperto da Caritas Italiana in località Pettino all’Aquila e tramite l’opera della Caritas diocesana aquilana e delle altre Caritas della delegazione Abruzzo-Molise. L’impegno, nella giornata di Pasqua, si concretizza anzitutto nella partecipazione alla preghiera delle genti d’Abruzzo: monsignor Vittorio Nozza, direttore di Caritas Italiana, concelebrerà nel pomeriggio di domenica la messa nella tendopoli di Paganica, una delle località più colpite dal sisma. Inoltre, tutte le celebrazioni nei campi della Protezione civile si svolgeranno grazie ai gazebo distribuiti da Caritas, sotto ai quali verranno allestiti gli altari. Oltre ai gazebo, Caritas ha distribuito in alcuni campi (tra i 60 ufficiali e altri sorti spontaneamente presso le parrocchie o nei paesi) beni di prima necessità e attrezzature in grado di rispondere a bisogni “scoperti” della popolazione sfollata, in particolare di ammalati, disabili, anziani, minori. Tutto ciò è reso possibile grazie al lavoro del magazzino attivato nella parrocchia di Pettino, a fianco del Centro di coordinamento: animato dai volontari delle Caritas diocesane abruzzesi e molisane, ha distribuito sinora alimentari (più di 1 tonnellata tra pasta, sugo, scatolame), acqua (14 bancali), pannolini (4 bancali), coperte (3 bancali), vestiti (5 bancali), scarpe (2 bancali), tende (100), sacchi a pelo (100), lettini (300). La rete Caritas dispiegherà nel medio e lungo periodo il suo impegno più consistente, organizzando dalle prossime settimane la presenza di volontari da tutta Italia nelle tendopoli e tra i prefabbricati, costituendo e potenziando servizi di ascolto e assistenza, partecipando alla costruzione e ricostruzione di strutture di interesse pubblico (centri socio-pastorali, scuole, abitazioni), finanziando iniziative di sviluppo delle reti sociali e produttive del territorio. A questo imponente sforzo (in seguito al terremoto in Molise del 2002 furono spesi circa 20 milioni di euro) contribuiranno le donazioni che stanno giungendo a Caritas Italiana e alle Caritas diocesane, ma anche quelle rese disponibili dalla rete internazionale Caritas. Caritas Italiana si ripromette di restituire la solidarietà incamerata da tutto il mondo anche sottoforma di attenzione ai migranti colpiti dal terremoto. Sono molti quelli che alloggiano nelle tendopoli, latinoamericani, africani, asiatici, esteuropei, famiglie e individui particolarmente fragili, perché privi di reti parentali e sociali alle quali appoggiarsi, ma anche perché, a causa del crollo delle case, hanno perso i documenti (o ne erano privi già prima del terremoto). Caritas Italiana si è impegnata, di fronte alla Consulta nazionale del volontariato di Protezione civile, a contattare le persone migranti sfollate, per approfondire la conoscenza della loro condizione. L’intervento, che sarà condotto grazie a figure di mediatori pastorali e culturali, avrà inizio settimana prossima.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »