Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘gelmini’

Banche: Gelmini, Renzi la smetta di colpire i professionisti

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 agosto 2016

“Che la sinistra sia stata un fallimento nell’amministrazione di Monte dei Paschi di Siena è chiaro a tutti. Ma Renzi non può rivolgersi alle casse previdenziali dei professionisti per partecipare al fondo Atlante 2 per il salvataggio di Mps”. Cosi’ Mariastella Gelmini, vicecapogruppo vicario alla Camera dei deputati e coordinatrice lombarda di Forza Italia. “Le categorie dei professionisti – aggiunge – sono già state più volte colpite da questo governo che forse nel clima estivo non ricorda più di aver aumentato la tassazione sui rendimenti di quelle stesse casse, a cui oggi Il governo si rivolge. Non possiamo accettare che con tanta leggerezza il governo voglia coinvolgere in un’operazione incerta un settore così importante per la nostra economia. Un settore che sta già affrontando una crisi di grandi dimensioni. Ora qui – conclude Gelmini – si discute dei trattamenti previdenziali di molti professionisti del Paese e non staremo a guardare Renzi mentre tenta il suo ennesimo assalto”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Università: La Gelmini sequestra la democrazia

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 ottobre 2010

«Sono trascorsi quasi cinque mesi dalle elezioni per il rinnovo del CNSU, il Consiglio nazionale degli studenti universitari, e il ministro Gelmini non ha ancora convocato la riunione di insediamento dell’organo. È un gesto lesivo delle funzioni degli organi studenteschi e della dignità di coloro che hanno espresso democraticamente il proprio voto. È per questo che domani discuteremo  un’interpellanza parlamentare, per capire le motivazioni del ritardo e i tempi entro i quali il ministro intenda attivarsi. Il mondo dell’università e’ in fibrillazione  per via di una riforma che pretende di modernizzare senza investire  e tutto questo sta accadendo senza dare la possibilità agli studenti eletti nel CNSU di partecipare  con il proprio ruolo di rappresentanza dei principali protagonisti della vita universitaria. Se in oltre 70 università italiane oltre 200 mila studenti votano e scelgono i propri rappresentanti è  per farli contare, non per farli aspettare. Siamo giunti al paradosso che vede i rappresentanti degli studenti, il cui mandato è scaduto da mesi, partecipare alle audizioni in corso sui progetti di riordino del sistema universitario messo in campo dal ministro Gelmini. La Gelmini accredita l’ipotesi di chi come me ritiene che dietro questo ritardo si nasconda un sottile ricatto.  Il ministro rinviando l’insediamento  punta forse a persuadere gli eletti a votare il candidato a lei gradito alla presidenza del CNSU?  Speriamo che la Gelmini smentisca al piu presto facendo  il proprio dovere di ministro, entro domani decida di arrendendersi alla forza della democrazia  dando l’esempio firmando il decreto di insediamento  del CNSU, aggiungendo come post scriptum “sono mortificata, scusate il ritardo”». Così Guglielmo Vaccaro, deputato del PD e tra i fondatori di TrecentoSessanta, l’Associazione che fa riferimento a Enrico Letta.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »