Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘gestualità’

Archinet: Le porte dell’arte

Posted by fidest press agency su sabato, 4 giugno 2011

Comiso (Rg) – dal 5 al 23 giugno 2011 Vernissage domenica 5 giugno 2011 – h 20,00 Gianni Provenzano – Sul segno degli artisti#1 Sede Galleria degli Archi – Comiso Dodici artisti presentati, nell’arco di un anno, con 12 lavori ciascuno e raccolti in un catalogo annuale. Lo zodiaco costituirà ciclicamente per 12 anni l’imprevedibile percorso di una lunga mostra sul segno astrale di 144 artisti prescelti, per un ammontare cabalistico di 1728 opere da esporre. Le prime dodici composizioni sono di Gianni Provenzano nato a Naro, sotto il segno dell’ariete, il 5 aprile del 1948 Curatore Salvatore Schedari Organizzazione Archinet Srl, Ragusa ingresso libero.
Il Primo appuntamento è con Gianni Provenzano, che presenta la produzione più recente, «sono opere datate 2010-2011, dodici composizioni dove nel loro accostamento – dichiara lo stesso artista – non c’è alcun nesso razionale e volontario. Il dato certo è la casualità, le mie scelte sono sempre dettate dall’istinto, lasciando libero corso a tutti i sentimenti e a tutte le sensazioni che mi capita di provare, non rifiutando nulla da cui sono naturalmente attratto.Io ho bisogno di aggredire il soggetto con una gestualità prepotente, con un arrembaggio alla tela presa sotto assedio da una esasperata espressività segnica e coloristica». Dodici artisti presentati, nell’arco di un anno, con 12 lavori ciascuno e raccolti in un catalogo annuale. Lo zodiaco costituirà ciclicamente per 12 anni l’imprevedibile percorso di una lunga mostra sul segno astrale di 144 artisti prescelti, per un ammontare cabalistico di 1728 opere da esporre.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Moto perpetuo

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 novembre 2010

Barletta (BT) fino 9/12/2010 via Cialdini, 8 Centro Culturale Zerouno Luciana Bertorelli, Andreina Guerrieri, Anna Maria Ligotti, Gabriella Tolli A cura di Anna Soricaro  Ispirata al mondo della fisica nasce ‘Moto perpetuo’, esposizione d’arte contemporanea in cui cinque artiste perpetuano la loro passione con il moto incessante della gestualità. Attraverso toni fervidi e irruenti in ogni creazione: Luciana Bertorelli, Andreina Guerrieri, Anna Maria Ligotti, Gabriella Tolli si destreggiano attraverso moti interni che emergono dai tratti astratti delle loro creazioni.
Gabriella Tolli sceglie l’astrazione orientandosi tra espressioni impulsive e linguaggi meditati. Spirito ricolmo di energia trasmette ogni sensazioni attraverso i colori, protagonisti principali di ogni opera d’arte. (moto perpetuo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

XVIII Rassegna Incontri d’Arte

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 settembre 2009

DorigoPontassieve (Firenze) 12 settembre dalle 17.00 alle 22.00  Via di Grignano 26  La Barbagianna: una casa per l’arte contemporanea  a cura di Alessandra Borsetti Venier Intervento critico di Sonia Zampini Presentazione della nuova collana di libri-opera “Voyelles, omaggio a Rimbaud” Presentazione del primo libro-opera A-NERA, Morgana Edizioni, 2009 Autori: Gianni Dorigo, Liliana Ugolini, Roberto R. Corsi  Lettura a due voci di Liliana Ugolini e Vincenzo Lauria  Proiezione del film La Cosa da un altro Mondo (The Thing from another World) del 1951, regia di Howard Hawks La mostra resterà aperta fino al 31 ottobre 2009 Per questa mostra Gianni Dorigo ha creato un percorso tutto dedicato al suo amore per il cinema, cui ha voluto offrire un appassionato omaggio con gli strumenti che gli sono propri, coniugando gestualità informali, contaminazioni New-Dada e allusioni alla Pop-Art. Sono esposte oltre sessanta opere prodotte dal 1999 a oggi, alcune delle quali inedite. Si tratta di collages dipinti, realizzati scomponendo il singolo manifesto per poi ricomporne liberamente i vari frammenti secondo molteplici possibilità combinatorie, senza però tradire l’icona di partenza costituita dal film cui il manifesto appartiene. Un viaggio per immagini con una forte componente narrativa per una ricatalogazione tutta personale del cinema attraverso un allestimento nei vari generi espressi con i linguaggi culturali dei paesi di provenienza. http://www.artestudio53.it/arte/ (dorigo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gioni David Parra apre con la sua personale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 aprile 2009

parraPrato via delel Badie 108galleria Eleonora D’Andrea Contemporanea a Pietrasanta. Le tele astratte elaborate con tecnica mista esprimono un percorso culturale logoro e profondo che  l’artista affronta quotidianamente nel suo studio. Ancora prima che i quadri abbiano vita, ancora prima  che i colori riempiano le tele, la loro materialità si condensa irrazionale e prepotente nella mente di  Parra, provocata chi sa da quale lettura o da quale verità solo oggi svelata, tutto adesso prende senso,  ed i segni lasciati sulle tele si collocano esattamente ognuno nella propria orbita.  Gestualità “raffigurate” sul quadro come orbite di pianeti, allineate e diverse tra loro, lottano fra  l’influenza positiva e il flusso negativo sprigionato dalla terra, con i suoi “non più valori”.  Il mondo sottostante si muove e fluttua senza accorgersi della tempesta che li coinvolge, ognuno  impegnato alla propria vita ognuno dedito ai propri affari. Un tono sordo arriva imponente dall’unica scultura di bronzo presente in sala. “Kore Infranta”,  cui prende spunto il titolo della mostra; sul piano in angolo una piccola sfera … un nucleo, quasi  si nasconde dall’incombenza di una molto più grande posta al centro e che ha l’aspetto lacerato e sofferente,  divisa e cosciente fra i mondi che la circondano, il nucleo sano e forte e le rovine di cui  lei stessa fa parte… “Kore”.. tutto in quattro lettere, fanciulla, moglie e madre come la nostra terra,  avvolge e ripara l’umanità presente ritrovata e rappresentata nelle sette balze fuse al centro del cratere, intese non solo come umanità protetta e martoriata all’interno di una mondo ormai massacrato, ma  anche orbite intorno a cui lo stesso mondo gira. su appuntamento  Nel “circondario” tutto tace ed il deserto dei valori avanza…  Le opere esposte dal 4 al 26 Aprile si differenziano fra tela,carta e un’unica scultura in bronzo.  Al termine dell’esposizione le opere saranno in permanenza presso gli spazi della Galleria  (foto parra)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »