Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 330

Posts Tagged ‘giacomo puccini’

Teatro: TOSCA 托斯卡

Posted by fidest press agency su venerdì, 19 ottobre 2018

Shanghai 2018.10.20-21 19:30 地点|Luogo: 上海大宁剧院(上海市静安区平型关路1222号)Daning Theatre, N.1222 Pingxingguan Road, Jing’an District, Shanghai.
La produzione dello spettacolo è a cura dell’agenzia di promozione musicale WEOPERA che ha coordinato l’allestimento con la Fondazione Teatro “Carlo Felice” di Genova. Esecuzione musicale della Nuova Orchestra Scarlatti con la partecipazione del Coro Lirico Siciliano.
Quest’opera fa parte del programma della 20° edizione del China Shanghai International Art Festival con il supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai.Tosca trova forse il suo apice il genere del melodramma romantico, ricco di complicazioni passionali e colpi di scena. La sanguigna gelosia della cantante Tosca, la perfida prepotenza del poliziotto Scarpia, la generosa passione amorosa e politica dell’artista Cavaradossi, sullo sfondo grandioso e già decadente della Roma di inizio Ottocento, tra rivoluzione francese, reazione controrivoluzionaria e era napoleonica.Questi gli elementi a tinte forti su cui si innesta la musica fine Ottocento di Giacomo Puccini, che da una dramma del francese Victor Sardou ricava quest’opera ricca di pathos e di tensione, culmine e pietra tombale del melodramma italiano, impreziosita da arie celebri come E lucevan le stelle, Vissi d’arte, Recondita armonia, rimaste fino a oggi tra le musiche più popolari per il pubblico di tutto il mondo.
10月20-21日,由意大利剧作家路易吉·伊利卡和朱塞佩·契亚克萨编剧,普契尼作曲的经典歌剧《托斯卡》将在上海大宁剧院上演。本次演出由我们歌剧制作控股有限公司引进,由热那亚卡洛·费利切歌剧院制作舞台布景,邀请新斯卡拉蒂交响乐团 、西西里合唱团联袂呈现。本场演出也被列为第二十届上海国际电影节演出剧目,得到了意大利驻沪总领事馆文化处的大力支持。
《托斯卡》或许是浪漫爱情歌剧类型里的巅峰之作,各种情感纠葛,矛盾冲突,高潮迭起。本剧以十九世纪初的意大利罗马为背景,此时的罗马看似壮丽辉煌,实则虚弱腐朽,在法国大革命、抗争运动与拿破仑统治等多方力量的相互角力之下动荡不安,正是此时各色主人公登场:女歌手托斯卡的深情刚烈;警察斯卡皮亚的恶毒阴险、恃强凌弱;画家卡瓦拉多西的温柔多情、一腔热血……无一不给人留下了深刻的印象。
除了这些浓墨重彩的戏剧元素外,还有意大利作曲家普契尼于十九世纪末创作的音乐、法国剧作家维克多·萨尔杜的同名戏剧为基础,共同构成了《托斯卡》这部充满人性感动与戏剧张力的经典之作,它被认为是意大利歌剧的巅峰也是谢幕,贯穿其中的多首著名咏叹调唱段:《今夜星光灿烂》、《为艺术为爱情》、《奇妙的和谐》等,时至今日在全球最受欢迎的音乐中仍有一席之地。

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Madame Butterfly

Posted by fidest press agency su martedì, 16 agosto 2011

Torre del Madame Butterfly di David Belasco, (1900) la versione in prosa che ispirò l’omonima opera di Giacomo Puccini che tanto lo impressionò. Vedrete l’esatta ricostruzione d’epoca della tragedia con accompagnamento musicale originale eseguito dall’orchestra del Festival Pucciniano. L’idea è semplice: mostrare al pubblico Madame Butterfly prima di Madama Butterfly. L’eroina di teatro che si conquistò il diritto di diventare immortale nella lirica. Il progetto si prefigge di percorrere a ritroso il cammino che Puccini compì verso la sua Madama Butterfly, rivelando le radici del processo creativo per restituirlo al pubblico.
La scena si svolge nella casa di Butterfly. Sono ormai passati alcuni anni da quando il tenente della marina americana Pinkerton, sposato con rito giapponese, è partito con la promessa di tornare «quando i pettirossi fanno il nido», e Butterfly non ha mai smesso di attendere. Giunge intanto il console americano Sharpless per leggerle una lettera di Pinkerton in cui lo informa di essersi sposato con una donna del suo paese e del suo imminente arrivo a Nagasaki. Da qui incomincia la tragedia che porterà la donna al suicidio dopo essersi convinta che l’uomo che ama non ritornerà più a lei e cercherà anche di prendersi il figlio nato dalla loro unione. Poi si trucca e si pettina, prende il coltello del padre suicida e legge con solennità le parole incise sulla lama: «Con onor muore chi non può vivere con onore», e si uccide.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A New York la “Fanciulla del West”

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 dicembre 2010

New York – Prima mondiale, 6 dicembre al Metropolitan di New York dell’allestimento di Fanciulla del West, firmato da Giancarlo Del Monaco, figlio del grande tenore italiano. E italiano è anche il direttore che il Met ha voluto sul podio per il centenario dell’opera di Giacomo Puccini: Nicola Luisotti, versiliese, direttore musicale dell’Opera house di San Francisco, dirigerà un cast stellare: il tenore Marcello Giordani, il baritono Lucio Gallo e il grande soprano americano Deborah Voight. E’ un cast che ricalca quello della prima del centenario: il 10 dicembre 1910, infatti, sul podio, Giacomo Puccini aveva voluto un direttore toscano, Arturo Toscanini, un tenore italiano, Enrico Caruso, e un basso italiano, Pasquale Amato. Il soprano, anche 100 anni fa, era americano (Emmy Destinn). Luisotti dirigerà tutte le recite di Fanciulla, compresa quella del 10 dicembre, quando il direttore d’orchestra riceverà anche il premio Puccini dalla Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago, e quella dell’8 gennaio 2011 che verrà trasmessa, in diretta, nei teatri e nei cinema di 47 paesi nel mondo. Non è affatto escluso, che alla prima del Met partecipi Walfredo Toscanini, nipote del direttore d’orchestra che ebbe l’onore di dirigere Fanciulla davanti a Puccini che si trovava a New York non solo per il debutto dell’opera, ma anche per assistere a nuovi allestimenti di Madama Butterfly e de La Bohéme. Ecco perché in America del Nord  le celebrazioni di Fanciulla sono italiane, italianissime: lo stesso Luisotti, infatti, a giugno ha diretto questa opera raffinata a San Francisco, alla War Memorial Opera House, teatro di cui il maestro toscano è Direttore Musicale dallo scorso anno.  E qui, negli anni, Luisotti ha diretto opere di Puccini con grande successo, da La Bohéme a Butterfly, passando, appunto per Fanciulla. Che non sarà, comunque, il suo ultimo appuntamento internazionale con Puccini. A marzo 2011, infatti, Nicola Luisotti dirigerà Tosca a Dresda, in Germania, dove debutterà (nello stesso periodo) anche con Il Flauto magico di Mozart. Prima di approdare, in giugno, alla Scala di Milano con un’opera importante di Giuseppe Verdi: Attila.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tosca di Giacomo Puccini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2010

Napoli 5 dicembre  2010, ore 17.00 martedì 7 dicembre, ore 20.30, lunedì 13 dicembre, ore 20.30 mercoledì 15 dicembre, ore 19.00, venerdì 17 dicembre, ore 19.00 (libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa)  La Tosca targata Luca De Fusco arriva al San Carlo, dopo il fortunato debutto della scorsa estate al Teatro Grande di Pompei, reinterpretando il dramma pucciniano di sangue e cospirazione carbonara ambientato in una Roma papalina e assetata di potere. Debutto il 5  dicembre (ore 17, repliche fino al 17) per  il capolavoro “romano” di Puccini (la vicenda si snoda tra la Chiesa di Sant’Andrea della Valle, Palazzo Farnese e  Castel Sant’Angelo), “denso di un’armonia dissonante  che diventa il segno di un’umanità violata, di un amore imprigionato, di una società colpita da un male dilagante in cui il bene è una sublime e incorruttibile diversità”. Protagonisti Orchestra, Coro e Coro di Voci Bianche del Massimo, diretti dalla guida musicale stabile Maurizio Benini. Le scene sono firmate da Nicola Rubertelli, i costumi da Maurizio Millenotti. Il Maestro del Coro è Salvatore Caputo, mentre il Coro di Voci Bianche è preparato come di consueto da Stefania Rinaldi. La ripresa dell’ allestimento sfoggia tra gli interpreti principali il soprano armeno Hasmik Papian, lunga esperienza nel ruolo del titolo, il venezuelano Aquiles Machado nei panni di Mario Cavaradossi e  una baritono di lusso come Renato Bruson ad interpretare Scarpia. Completano il cast Alessandro Spina (Cesare Angelotti), Filippo Morace (Il sagrestano) e Stefano Pisani (Spoletta). “L’orchestrazione: è geniale, moderna, accattivante. Nulla si perde della scrittura”, spiega Benini, appena tornato da una  tournée di successo  in Cile con il San Carlo. “Il gusto che Puccini profonde nella scelta e nell’utilizzo degli strumenti fa pensare ai grandi autori francesi, a Debussy o a Ravel, non a caso considerato un fuoriclasse in fatto di orchestrazione. In questo senso, possiamo ben dire di trovarci al cospetto di un compositore autenticamente europeo, capace di accogliere le istanze del proprio tempo con intelligenza consapevole”. Rappresentata per la prima volta il 14 gennaio 1900 al Costanzi di Roma, Tosca -libretto di Illica e Giacosa, tratto dall’omonimo dramma  di Sardou- è forse l’opera in cui Puccini aderisce maggiormente allo spirito del verismo, facendolo rientrare nella sua personalissima poetica: è così che Tosca  risulta anche la più rappresentativa e la più “pucciniana” delle sue opere, sviluppando techiche e stile già utilizzati in opere precedenti. Notevoli il rigore estremo della costruzione musicale e l’uso costante e  per la prima volta regolare della tecnica wagneriana del leirmotiv.Che  De Fusco sintetizza in uno spazio scenico inclinato e sconnesso,  tra zone d’ombra ed elementi di fortissimo impatto ed immediata riconoscibilità.
Venerdì 3 dicembre, ore 18, alla Libreria Feltrinelli di Piazza dei Martiri  il Teatro San Carlo presenta al pubblico “TOSCA”. Intervengono Luca De Fusco (regista), Alessandra Panzavolta (aiuto regista). Introduce Laura Valente, musicologa e responsabile Comunicazione del lirico.  Biglietti da 40 a 160 euro. le foto sono di Francesco Squeglia (tosca)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La fanciulla del west a Palermo

Posted by fidest press agency su domenica, 7 novembre 2010

Palermo 10 dicembre 2010 una delle più affascinanti eroine di Giacomo Puccini, Minnie, “La fanciulla del West” compirà 100 anni: il Teatro Massimo ha scelto di concludere la Stagione 2010 con un festeggiamento davvero speciale, presentando al pubblico quest’opera proprio nella ricorrenza del debutto a New York nel 1910. Sulla scena un nuovo allestimento coprodotto con la San Francisco Opera e con l’Opéra Royal de Wallonie: una scelta significativa legata all’ambientazione originale del capolavoro pucciniano che costituisce inoltre la prima coproduzione extra-europea nella storia del Teatro Massimo.
Lo spettacolo – firmato per la regia da Lorenzo Mariani, per le scene da Maurizio Balò e per i costumi da Gabriel Berry – è improntato a un’estrema fedeltà rispetto alle indicazioni sceniche presenti nel libretto elaborato per Puccini dall’omonimo dramma di David Belasco da Guelfo Civinini e Carlo Zangarini.
Protagonisti vocali del triangolo amoroso che sostiene la vicenda narrata nell’opera saranno celebri interpreti del panorama lirico internazionale come il tenore di origini siciliane Salvatore Licitra (il bandito Dick Johnson / Ramerrez) – al suo debutto al Massimo – e il baritono Roberto Frontali (lo sceriffo Jack Rance) – entrambi già nel cast di San Francisco, cui si unirà il soprano Meagan Miller nel ruolo della protagonista Minnie, il vero oro di una società a netta prevalenza maschile. Sul podio di orchestra e coro del Teatro Massimo uno dei “miti” della bacchetta di tradizione italiana, Bruno Bartoletti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Formidabile Tosca

Posted by fidest press agency su martedì, 24 marzo 2009

Teatro Regio di Parma 2, 5, 8, 11, 14, 17 aprile 2009 alle ore 20.00  Tre formidabili interpreti segnano il ritorno di Tosca al Teatro Regio di Parma. Il capolavoro di Giacomo Puccini chiude la Stagione Lirica 2009 il prossimo giovedì 2 aprile con uno straordinario terzetto di star. Il soprano Micaela Carosi affronterà il personaggio Floria Tosca, il tenore Marcelo Alvarez vestirà i panni del pittore Mario Cavaradossi e il baritono Marco Vratogna si calerà nelle vesti del sadico Barone Scarpia. Saranno loro i tre protagonisti in scena nello spettacolo originariamente ideato da Alberto Fassini per il Teatro Comunale di Bologna e ora ripreso da Joseph Franconi Lee. Sul podio Massimo Zanetti, che recentemente ha dato eccezionale prova della sua sensibilità direttoriale al Festival Verdi 2008.  Fu proprio nella città dove sono ambientati i tre atti della tragica vicenda, che Tosca vide la luce il 14 gennaio del 1900 al Teatro Costanzi di Roma. Su libretto del duo Illica-Giacosa, la quinta opera di Giacomo Puccini è tratta dal dramma omonimo di Victorien Sardou scritto e rappresentato tredici anni prima a Parigi, cavallo di battaglia per la grande attrice Sarah Bernhardt. «La peculiarità della Tosca fra le opere di Puccini – ha detto il musicologo Fedele d’Amico, che fu tra i primi a cogliere la statura internazionale del compositore toscano – è che il male vi appare nettamente come entità autonoma, in una sorta di sinistra autoesaltazione. In Manon Lescaut il male è soltanto fatalità interna dell’amore, un suo intrinseco destino; com’è nella Bohème, in altro tono, la giovinezza intesa come irresponsabilità e per questo destinata a irreversibilmente perire. In Tosca è invece una forza propriamente demoniaca, esterna e nemica, e soddisfatta di sé».  Da un’idea originaria di Alberto Fassini, regista cresciuto alla grande scuola teatrale di Luchino Visconti, nasce il coinvolgente allestimento in scena al Teatro Regio di Parma, ora ripreso da Joseph Franconi Lee, che si è valso delle scene e dei costumi firmati da William Orlandi e delle luci di Guido Levi.   Come consuetudine al Ridotto del Teatro Regio sabato 28 marzo 2009 alle ore 17.00, si terrà, con ingresso libero, l’incontro di presentazione dell’opera per il ciclo “Prima che si alzi il sipario” realizzato in collaborazione con il Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma. All’incontro, condotto da Alessandro Taverna, è attesa la presenza di alcuni dei protagonisti dell’opera in debutto. Saranno inoltre i soprani Maria Loreta di Micco e Hitomi Kuraoka, i  tenori Paek Seung Hwa e Yoo Sang-Hyun, i baritoni Kim Se-Yun, Fumitoshi Miyamoto, Domenico Mento a proporre arie e duetti dal melodramma donizettiano, accompagnati al pianoforte da Roberta Ropa. La Stagione Lirica 2009 del Teatro Regio di Parma è realizzata anche grazie al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il sostegno di Banca Monte Parma, Barilla, Enìa, Agricar Mercedes Benz, Melegari Home, Consorzio del prosciutto di Parma.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »