Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°32

Posts Tagged ‘giovani’

Giovani sempre più attenti al risparmio smart

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 gennaio 2023

Nell’attuale contesto socio-economico, caratterizzato da tensioni geopolitiche, timori inflattivi e incertezza diffusa, risparmiare resta una priorità per gli italiani, soprattutto per le nuove generazioni. È quanto emerge dal nuovo sondaggio di Gimme5, soluzione digitale che permette di accantonare piccole somme attraverso smartphone e investirle in fondi comuni per raggiungere obiettivi concreti di risparmio, che ha analizzato le risposte della sua base clienti: il 55,7% degli intervistati ritiene che risparmiare sia ancora più importante in tempi di instabilità come quelli che stiamo vivendo e questa percentuale cresce di quasi quattro punti tra i giovani delle Generazioni Y e Z. Solo il 30,3% del campione non ritiene che la gestione delle proprie finanze sia influenzata dallo scenario attuale, mentre vi è una percentuale marginale di pessimisti (14%) secondo cui i livelli record di inflazione renderebbero addirittura inutile mettere da parte del denaro. L’incertezza generale condiziona anche gli obiettivi di risparmio degli italiani: oltre la metà degli intervistati (54%) accantona denaro da destinare a fondi di emergenza o investimenti per il futuro, il 25,3% risparmia per viaggi e divertimento e solo il 20,7% per beni materiali, una percentuale che si riduce al crescere dell’età dei rispondenti (14% degli anziani contro 30% dei giovanissimi), a indicare probabilmente, con il passare degli anni, il raggiungimento di un maggior benessere finanziario, che consente di non doversi preoccupare dell’acquisto di casa o auto. La maggior parte degli intervistati (51,3%) ritiene proprio l’inizio del nuovo anno l’occasione perfetta per pianificare i progetti da realizzare nei mesi successivi.Dagli obiettivi di risparmio indicati dal campione si nota come il biennio appena concluso abbia lasciato in eredità agli italiani un forte senso di incertezza. Prevale infatti una pianificazione di medio-breve periodo: il 52% dei rispondenti mira a raggiungere l’obiettivo nel giro di due anni, il 32,3% entro cinque anni, mentre solo il 15,7% ha un orizzonte temporale di lungo periodo, dai sei anni in poi. Le donne sono generalmente più impazienti degli uomini: il 62% delle prime mira a raggiungere il traguardo entro i due anni, contro il 48% dei secondi.Gli obiettivi impostati sono generalmente di importo medio-piccolo, entro i 5.000€ per il 47,7% dei casi ed entro i 1.000€ per il 24%, e a sognare in grande sono soprattutto gli uomini, che scelgono obiettivi di importo superiore ai 10.000€ nel 31% dei casi (contro il 22% delle donne). Ciò che accomuna tutti i rispondenti è, in generale, la voglia di condivisione: il 53,7% di chi risparmia con Gimme5 afferma di volere impostare un obiettivo da condividere con amici e parenti e addirittura l’8,3% dedica l’obiettivo ai propri cari, destinando loro per intero la cifra risparmiata. Le donne sono, forse non a sorpresa, più generose degli uomini, con il 68% delle prime che sceglie di condividere i propri obiettivi, contro il 59% dei secondi.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giovani giurati a Sanremo

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 gennaio 2023

Per il quinto anno consecutivo Radioimmaginaria, il network degli adolescenti dagli 11 ai 17 anni in Europa, coordinerà La Giuria degli Adolescenti durante il prossimo Festival di Sanremo. Questa giuria nazionale sarà composta da ragazze e ragazzi dagli 11 ai 22 anni e ci si può ancora iscrivere al sito: https://giuriadegliadolescentiServono giurati da tutta Italia e in particolare da Trentino AA, Sardegna, Basilicata, Valle D’Aosta.La Giuria degli Adolescenti è una giuria esterna al Festival, nata nel 2019, con l’idea di decretare il vincitore di Sanremo secondo gli adolescenti e che non impatta sulla classifica effettiva della gara.I giurati attraverso una piattaforma online potranno votare ogni sera della kermesse i cantanti in gara esprimendosi su: l’outfit più figo, l’esibizione più trash e la canzone preferita. Il nome del vincitore secondo La Giuria degli Adolescenti viene comunicato prima dell’annuncio del vincitore ufficiale della 73esima edizione di Sanremo.Negli anni il responso della giuria dei ragazzi non si è discostato molto da quello dalla giuria ufficiale e dal televoto. Il primo anno ha vinto Ultimo, il secondo I Pinguini Tattici Nucleari, il terzo I Maneskin e l’anno scorso Mahmood e Blanco. Per iscriversi alla giuria e restare aggiornati: https://giuriadegliadolescenti.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bennet lancia un’iniziativa Web 3.0 / blockchain per puntare ai clienti più giovani e digitali

Posted by fidest press agency su martedì, 17 gennaio 2023

Viene lanciato oggi ufficialmente il Bennet NFT Club, il primo progetto di loyalty realizzato da un’azienda del settore GDO basato su tecnologia blockchain e Non Fungible Tokens. Un sistema interamente realizzato in Italia da Smiling, Innovation Company di Milano specializzata in blockchain per il marketing. Bennet NFT Club è una piattaforma loyalty dedicata ai clienti appassionati di tecnologia di qualunque età, con un’attenzione particolare ai millennial e ai “clienti del futuro” che guideranno i nuovi trend di acquisto, con iniziative nuove e sperimentali. Si tratta di un’iniziativa che non ha precedenti in Italia nel settore della GDO, e comunque pochissimi a livello internazionale, che si inserisce in un trend di progetti Web 3.0 / Blockchain estremamente innovativi oggi sperimentato solo da multinazionali attive nel mondo dello sport e dell’entertainment.Il Bennet NFT Club è un’iniziativa aperta a tutti, clienti tesserati (sono oltre 2 milioni in Italia) e non: chiunque può accedere alla pagina web dedicata https://nft.bennet.com/ e iscriversi fornendo i propri dati personali e collegando il proprio wallet blockchain (Metamask o altri). All’utente vengono proposti tre collezioni di Non Fungible Tokens per un totale di 2.700 oggetti digitali differenti offerti, il cui design di base prende le mosse dalle nuove shopping bag di Bennet realizzate da IED-Istituto Europeo di Design nel 2022 (https://www.bennet.com/shopper-bennet-ied).Le tre collezioni NFT by Bennet hanno tre fasce di costi differenti e, corrispondentemente, tre pacchetti di vantaggi differenti, e tutti offrono la possibilità di partecipare ad un concorso che ad oggi non ha precedenti: i premi in palio sono infatti sei NFT quotati, mintati sulla blockchain da primari brand quali Gucci, Nike, Adidas e The Sandbox (uno dei più noti metaversi).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Crescita dei giovani nel settore del lavoro domestico

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 gennaio 2023

In Italia la disoccupazione giovanile è tra le più alte a livello europeo ed, in particolare, in alcune aree del Paese raggiunge livelli preoccupanti. Se a livello nazionale il tasso di disoccupazione è pari a 29,7%, in Sicilia il valore arriva al 48,8% ed in Calabria arriva al 47%. In queste aree anche il lavoro domestico diventa un’importante opportunità di lavoro per i giovani.Il IV Rapporto annuale sul lavoro domestico, curato dall’Osservatorio DOMINA, evidenzia la crescita dei giovani (under 30) nel settore del lavoro domestico. Si tratta, secondo i dati aggiornati al 2021, di oltre 68 mila lavoratori domestici (regolari), pari al 7,1% del totale.La serie storica evidenzia come il dato sia tornato a crescere dal 2020, dopo anni in cui si registrava una continua diminuzione del peso dei giovani. Questi dati complessivi nascondono due tendenze opposte, che vengono messe in evidenza considerando separatamente i lavoratori italiani da quelli stranieri. Le serie storiche esprimono chiaramente le tendenze in corso negli ultimi dieci anni: nel 2012 i lavoratori domestici italiani “giovani” erano 14 mila, negli ultimi dieci anni il numero è cresciuto progressivamente in maniera quasi lineare, arrivando ad oltre 20 mila nel 2021 (+41%). La crescita dei giovani italiani nel mercato del lavoro domestico è inequivocabile e probabilmente rappresenta un nuovo modo per entrare nel mercato del lavoro.I lavoratori stranieri, invece, hanno registrato dal 2012 al 2019 un trend opposto, di calo costante, invertito solo negli ultimi due anni a seguito delle procedure di emersione attuate per fronteggiare la pandemia. Complessivamente, il numero di lavoratori stranieri è diminuito del 64% nel periodo 2012-2021. Il calo degli stranieri e il contemporaneo aumento degli italiani hanno avuto come conseguenza diretta l’aumento, in percentuale, della componente autoctona, passata dal 9,9% al 29,9% del totale. Vediamo ora, dunque, le principali caratteristiche dei lavoratori domestici con nazionalità italiana. Si tratta di 20.467 giovani lavoratori domestici che nel 2021 avevano meno di 30 anni. Per quanto riguarda la composizione per genere e per tipologia di rapporto, le donne rappresentano l’83% del totale. Il 55,6% dei domestici italiani è inquadrato come Colf, mentre il 44,4% come Badante. Mediamente guadagnano 3.600 euro, importo medio che deriva sia dall’orario ridotto (il 56% lavora meno di 19 ore a settimana) sia dalla durata dei contratti per un lavoratore su due non supera i 6 mesi. Solo il 6% supera i 10 mila euro di retribuzione annua, del resto solo il 9% lavora almeno 35 ore a settimana. La maggior parte di questi lavoratori si trova nel Sud 46%, dove la disoccupazione giovanile è un fenomeno più radicato. (abstract) Fonte: http://www.associazionedomina.it

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giovani siciliani: Noi, la politica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 gennaio 2023

Cinque gennaio 2023 Catania/ I colori della libertà Ore 10/ Giardino di Scidà (bene confiscato, via Randazzo 27): ASSEMBLEA DEI SICILIANI GIOVANI Premio Siciliani giovani a Salvatore Resca Ore 16/ da piazza Roma a via Fava: CORTEO POPOLARE ore 18.30/ Centro Zoo: Premio FavaOrmai non c’è più la politica ma una specie di buffo film di Pierino, però ci siamo ancora noi cittadini. Siamo meno di prima – quelli che vanno a votare, che credono nella repubblica e la legge – però siamo sempre la minoranza più forte, decisiva.Non è la prima volta, in Italia: da noi la distanza fra “duce duce” e “piazzale Loreto” non è mai stata troppa e un istinto stranissimo evita a questo buffo popolo, all’ultimo momento o anche dopo, di finire male. Ciò da duemila anni: il nostro è davvero un film da batticuore. E come va a finire, stavolta? Boh. Mafia, fascio, inflazione, denari in fuga, fabbriche sparite: non fossimo italiani, saremmo proprio nei guai. Cioè, siamo nei guai, guai seri e vicini: l’autista è ubriaco e quanto al controllore ha altri pensieri.Se fossero affari nostri, dovremmo pensarci noi: abolire la mafia, riprenderci i soldi nostri, piantarla con questi duci ridicoli e rifare uno stato. Noi italiani semplici, noi gente di strada. La società civile, si diceva una volta, il sessantotto, il popolo, non gli spettatori. Ma siamo ancora abbastanza, siamo abbastanza giovani, abbastanza cittadini? Tu, sono affari tuoi o sulla corriera pazza, tranquillo a occhi chiusi, vuoi restarci anche tu?

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Oltre 18 milioni di euro stanziati nel 2022 e destinati a finanziare 386 progetti nell’ambito di Erasmus+|Gioventù

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 gennaio 2023

E oltre 7 milioni di euro per 296 progetti nell’ambito del Corpo europeo di solidarietà. Sono i dati che raccontano l’impegno dell’Agenzia Nazionale per i Giovani per favorire la partecipazione e l’attivismo dei giovani, attraverso i programmi europei Erasmus+|Gioventù e Corpo europeo di solidarietà.Per il 2023, Anno europeo delle competenze, l’Agenzia rinnova il suo impegno per continuare ad essere un punto di riferimento per le politiche giovanili in Italia e per rafforzare il suo ruolo di presidio per l’attivazione giovanile”, conclude la Direttrice.Nel corso del 2022, attraverso i programmi europei Erasmus+|Gioventù e Corpo europeo di solidarietà, l’Agenzia Nazionale per i Giovani ha coinvolto tantissimi giovani in progetti ed esperienze di mobilità, volontariato e solidarietà, di cui oltre 20 mila in Erasmus+|Gioventù e più di 2 mila in Corpo europeo di solidarietà, cui si aggiunge il numero dei giovani che stanno svolgendo progetti di volontariato all’estero nell’ambito del programma.Un impegno che si conferma alto anche per il 2023: la Commissione europea ha recentemente pubblicato l’invito a presentare proposte e le guide ai programmi. Tutte le informazioni per partecipare sono disponibili sul sito dell’Agenzia Nazionale per i Giovani.Per il 2023 ammontano a oltre 25 milioni di euro le risorse con cui l’Agenzia Nazionale per i Giovani potrà finanziare progetti nell’ambito di Erasmus+|Gioventù. I fondi sono ripartiti tra le varie azioni:KA1 Mobility Project (KA151/KA152/KA153) 12.076.142 euro; KA1 Youth Participation (KA154) 2.291.026 euro; KA1 DiscoverEU Inclusion Action (KA155) 595.033 euro; KA2 Cooperation partnerships (KA220) 7.653.977 euro; KA2 Small-scale partnerships (KA210) 1.692.656 euro; e Sport (KA182) 856.240 euro.Il trentacinquesimo anniversario del programma Erasmus è stato celebrato con diverse iniziative durante l’anno. Lo scorso 14 dicembre, a Bruxelles, si è tenuto l’evento conclusivo.Tra i temi più presenti nei progetti Erasmus+|Gioventù approvati nel 2022: Creativity, arts and culture (9,5%); Environment and climate change (7,1%); Inclusion of marginalised young people (5,7%); Democracy and inclusive democratic participation (5,5%); Green skills (5,2%); European identity, citizenship and values (5,2%); Physical and mental health, well-being (4,9%); Quality and innovation of youth work (4,9%). Per quanto riguarda il programma Corpo europeo di solidarietà, le risorse complessive sono pari a 10.254.165 euro, di cui 6.716.798 euro per progetti di volontariato, 1.068.820 euro per progetti di solidarietà, 680.978 euro per Net e Quality Label e, infine, 1.787.569 euro per TEC.Il programma Corpo europeo di solidarietà è stato al centro di due importanti eventi: a luglio 2022, l’Agenzia ha riunito a Palermo diverse rappresentanze del mondo del volontariato nell’evento “Team noi”: un grande momento di confronto tra esperienze e buone pratiche. Inoltre, il 5 e 6 dicembre, in concomitanza con la Giornata internazionale del volontariato, oltre 100 giovani volontari europei del Corpo europeo di solidarietà si sono incontrati a Roma, per condividere le proprie testimonianze nell’ambito dell’Annual Event dedicato al programma.Programmi europei, ma non solo. Sono numerose le attività realizzate da ANG per favorire la partecipazione dei giovani. L’Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG) è un ente governativo, vigilato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Commissione Europea. L’Ente gestisce in Italia i Programmi europei Erasmus+|Gioventù e Corpo Europeo di Solidarietà e, attraverso la loro implementazione, dà attuazione alla strategia dell’Unione europea per la gioventù 2019-2027. http://www.agenziagiovani.it

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Guardare il domani con gli occhi dei giovani

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 gennaio 2023

Albano Laziale “ E’ la grande sfida che il presidente Mattarella ha lanciato al Paese intero. Da docente universitario e pubblico amministratore posso solo raccogliere lo stimolo e trasformarlo in buona politica. È bene sapere, infatti, che la Regione in questo può fare molto, operando scelte che si rivolgano direttamente ai giovani, responsabilizzandoli e rendendoli cittadini attivi il prima possibile” – così in una nota Luca Andreassi, vicesindaco di Albano Laziale e coordinatore provinciale di Italia Viva, in corsa per un seggio in Consiglio regionale nelle liste del Terzo Polo.“Dalle politiche sociali a quelle per il lavoro, dalla formazione allo sport, dal sostegno al reddito a quello per l’imprenditorialità la Regione può fare concretamente la differenza per rimettere al centro i giovani e offrire loro opportunità e incoraggiamento per diventare autonomi nei tempi e nei modi giusti, per crescere contando sulle proprie capacità e competenze” – prosegue Andreassi.“Solo riuscendo a far sentire i giovani davvero protagonisti nel proprio contesto sociale e produttivo, si può creare in loro l’interesse a partecipare anche al governo della comunità. Diventando così pienamente cittadini” aggiunge il vicesindaco di Albano Laziale.“E’ questo il primo impegno che voglio prendere in vista delle prossime elezioni regionali nel Lazio. Lavorare perché i giovani possano godere appieno del loro diritto di cittadinanza. Da protagonisti non da elementi marginali come ancora oggi troppo spesso sono considerati dalla politica” – conclude Andreassi.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovani scienziati: le sfide del 2023

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 dicembre 2022

Scade il 10 febbraio il concorso europeo organizzato dalla FAST per gli studenti eccellenti. Esposizione e premiazione dei finalisti: 18-20 marzo. I vincitori rappresentano l’Italia nelle principali competizioni internazionali “Il 2022 si conclude bene per i nostri giovani scienziati” commenta Rinaldo Psaro, presidente della FAST-Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche. Ricordo le medaglie d’argento a BUCA IMSEF in Turchia conferite ad Alessandra Milea del Marconi di Tortona e Loris Piccolo del Sobrero di Casale Monferrato, autori del lavoro ‘Glypho remover. Studio relativo alla rimozione del glifosato con metodo chimico-biologico’. Poi ci sono gli ori dell’Expo Sciences del Messico vinti da tre allievi del Galilei di Jesi. Sono Caterina Amichetti con la ricerca ‘Dai lieviti alle proteine passando per le farine’; Filippo Pieretti e Matteo Santoni con “Laying waste to energy problems – L’avanguardia dell’autosufficienza energetica’. Ma ci sono ancora almeno altre quattro possibilità”. Infatti alcuni finalisti sono in attesa di confrontarsi a TISF-Taiwan International Science Forum di inizio febbraio; alle competizioni in Spagna, Tunisia e Belgio. Possono competere singolarmente o in gruppo fino a tre gli studenti degli istituti superiori con più di 14 anni e meno di 20 a settembre 2023. Devono presentare un lavoro originale e innovativo di 10 pagine di testo con eventuali allegati in qualsiasi campo scientifico e tecnologico, ma anche sociale ed economico. Per i finalisti ci sono occasioni uniche: rappresentare l’Italia alla finale europea di Bruxelles a settembre, partecipare alle più importanti rassegne degli studenti meritevoli in Europa, America, Asia. “I giovani e le scienze” è inserito nel programma ‘Io merito’ per la valorizzazione delle eccellenze del Ministero dell’Istruzione. Partecipare permette di ottenere un riconoscimento in denaro come per chi ottiene la lode alla maturità. Tutte le informazioni e la modulistica sono sul sito http://www.fast.mi.it.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Formare giovani professionisti nel campo dell’economia circolare e della sostenibilità

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 novembre 2022

È con questo obiettivo che Erion WEEE, Consorzio del Sistema Erion dedicato alla gestione dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), il CDCA – Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali e il Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali di ENEA lanciano il progetto “Training for Circularity – Borse di Studio (WEEE edition)”: 10 borse di studio per laureati pensate per promuovere nuove professionalità nel settore dei RAEE e del green marketing. Il programma di formazione della durata di 12 mesi interessa 5 differenti profili di studio e lavoro, sul tema della circolarità nella filiera delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche – dall’eco-design al trattamento dei RAEE, così da garantire il recupero efficiente di risorse – e nel settore comunicazione, marketing e fundraising per la sostenibilità e la circolarità. Gli assegnatari delle borse di studio, selezionati sulla base di titoli ed esami conseguiti, saranno accolti e formati da ENEA, presso il Centro Ricerche Casaccia di Roma, e CDCA e seguiti in tutto il percorso da esperti del settore delle due realtà ospitanti e del Consorzio Erion WEEE. Il progetto è co-coordinato e gestito dal CDCA, centro studi indipendente editore della testata giornalistica EconomiaCircolare.com: “La sfida informativa e quella formativa devono andare di pari passo” commenta Laura Greco, Responsabile formazione CDCA/EconomiaCircolare.com, “per questo sin dal lancio del progetto editoriale abbiamo lavorato per affiancare al lavoro di redazione un competence center che potesse offrire servizi di formazione e consulenza sui temi della circolarità. Un luogo non fisico, che abbiamo chiamato “Training for Circularity”, in cui acquisire e rafforzare competenze ed expertise, fondamentali per stimolare un cambiamento duraturo dei sistemi di produzione e di consumo. Questo il senso dell’operazione, di cui le borse di studio sono fiore all’occhiello e prima iniziativa di formazione on the job, con l’obiettivo di creare percorsi specializzanti di alta formazione”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Anemia la malattia silenziosa che colpisce i giovani

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 novembre 2022

L’anemia aplastica (AA) è una malattia rara che colpisce principalmente adolescenti e giovani adulti (20-25 anni) in egual misura uomini e donne. L’80% delle forme di anemia aplastica sono di tipo acquisito da cause ignote e solo il 20% riguarda forme congenite, si manifesta con sintomi comuni come stanchezza, difficoltà di concentrazione ed attenzione, riduzione dell’appetito e calo di peso, pallore, febbre, comparsa inspiegabile di lividi, gengive sanguinanti tutti sintomi che possono essere interpretati diversamente.Solitamente non é possible alcun tipo di prevenzione per la forma acquisita che nel 70-80% dei casi viene definita idiopatica non essendo note le cause che la scatenano. Si caratterizza dalla incapacità del midollo osseo di produrre un numero sufficiente di cellule del sangue comportando una riduzione di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.I principali trattamenti di cura in base alla gravità si distinguono in trasfusioni di sangue (globuli rossi e piastrine), farmaci immunosoppressori, antibiotici e antivirali ma in prima linea rimane il trapianto di cellule staminali cordonali o da midollo osseo.In caso di trapianto da midollo osseo, oltre a trattarsi di una procedura invasiva e dolorosa, ad oggi la vera difficoltà riguarda la compatibilità con il donatore riducendo così il numero di trapianti. Numerose evidenze cliniche hanno indicato che la distruzione immuno-mediata dei linfociti T delle cellule staminali ematopoietiche (HSC) è coinvolta nella patogenesi dell’anemia aplastica. Studi recenti hanno dimostrato che le cellule staminali mesenchimali MSC, una tipologia di cellule staminali contenute nel cordone ombelicale, sono in grado di modulare l’attività delle cellule immunitarie come le cellule T e di tutte le cellule del sangue ripristinando il normale microcircolo sanguigno.Grazie alla conservazione delle cellule staminali contenute nel sangue cordonale permette di avere un campione proprio e compatibile immediatamente disponibile. La conservazione di cellule staminali cordonali consiste nella raccolta alla nascita, attraverso un processo indolore di cellule staminali mesenchimali che grazie alla loro abbondanza e grande capacità di espansione si sono rivelate il trattamento migliore in caso di AA.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cia e i suoi giovani, protagonisti a Eima 2022

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 novembre 2022

Bologna Fiere (Via della Fiera, 20) dal 9 al 13 novembre.Ricerca e formazione, cambiamenti climatici, agroenergie e Pac, i focus tematici al centro delle tante iniziative in agenda per l’edizione 2022 di Eima e che rinnovano l’impegno dell’organizzazione per “La transizione ecologica e digitale” attraverso “Innovazione, tecnologie e persone”.Protagonisti, gli Agricoltori Italiani di Cia, i suoi giovani imprenditori agricoli e l’Associazione Agricoltura è Vita, promossa da Cia per Formazione, Ricerca e Divulgazione che hanno messo a punto una ricca rassegna di incontri sulla scia della lunga sinergia con FederUnacoma e ItaSF – Rete Istituti Agrari Senza Frontiere. Tanti, poi, i workshop di approfondimento sulla Pac e le energie rinnovabili, rispettivamente con il CAA-Cia ed ESCO Agroenergetica. Infine, immancabile il punto dedicato ai progetti europei attivi, da Life ADA a EUWAY. Ad accomunarli, la volontà di continuare a fare rete per incentivare e promuovere buone pratiche attorno al grande tema dell’agricoltura 4.0 che è innovazione tecnologica e sostenibilità, governance europea dei dati e ruolo della Pac 2023-2027, fiscalità e agroenergie, scuola e agriskills.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verso i “mestieri del futuro”

Posted by fidest press agency su domenica, 30 ottobre 2022

Sono sempre di più gli studenti che provano a fare un passo verso il futuro orientandosi verso professioni basate sulle nuove tecnologie.Lo dimostra una ricerca condotta da Skuola.net in collaborazione con l’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO, su un campione di 2.650 alunni delle scuole superiori che in questo momento si stanno avvicinando al diploma.Nonostante le scuole parlino ancora troppo poco dei mestieri “digitali”, circa 1 studente su 3 si sta orientando verso i percorsi che prevedono l’applicazione delle tecnologie di ultima generazione.Per 1 su 10 è la prima opzione per il futuro.Tra i mestieri che attraggono di più gli studenti, nell’ordine, quelli legati a Coding, Green, Marketing, Psicotecnologie, Intelligenza Artificiale. La strada più corretta per formarsi correttamente in questi ambiti, per 7 giovani su 10, prevede come minimo una laurea. In questo, le università telematiche potrebbero essere una scelta vantaggiosa per gli stage coerenti, le esperienze estere e l’aggiornamento continuo che offrono.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rischio di dipendenza dal web per l’82% dei giovani

Posted by fidest press agency su sabato, 29 ottobre 2022

Contro il cyberbullismo, l’hate speech e le insidie della rete è fondamentale attivare un percorso di prevenzione e formazione, che crei consapevolezza e senso di responsabilità. È l’obiettivo del progetto “Cittadinanza digitale, una partita da vincere”, creato da Synergie – tra le principali Agenzie per il lavoro in Italia – insieme alla società di formazione Risorse Italia e il Novara Football Club, con il patrocinio del CONI Piemonte. Il progetto – che vede anche il supporto del Banco BPM e il patrocinio del Comune di Novara e della Provincia – giunge alla sua seconda edizione, dopo che lo scorso anno ha coinvolto 500 ragazzi delle scuole superiori del territorio. Con una novità importante: l’ingresso della Fondazione Carolina, creata dalla famiglia della quattordicenne Carolina Picchio, vittima nel 2013 proprio di cyberbullismo e alla quale è dedicata la prima legge in Europa sul cyberbullismo (giugno 2018).16 ore, divise in 8 moduli da 2 ore l’uno, con classi formate da un minimo di 15 ad un massimo di 20 studenti: il percorso formativo previsto dal progetto è totalmente gratuito e vi possono partecipare tutti coloro che, compiuti 16 anni, risultino essere disoccupati. Quattro i pilastri su cui si struttura la formazione interattiva: 1. Internet delle cose – ambiente reale vs ambiente virtuale (4h), 2. Cittadinanza digitale (4h); 3. Felici di navigare – utilizzo etico e responsabile delle piattaforme (4h); 4. Il fenomeno del Cyberbullismo – prevenzione e contrasto (8h).“L’obiettivo è quello di riflettere con i ragazzi sulla possibilità di aprire i propri orizzonti a nuovi punti di vista, di vivere l’ambiente online nella sua potenzialità, evitando il più possibile di fare scelte disfunzionali, nell’ottica di costruire un percorso di cittadinanza digitale consapevole e responsabile.” – spiega il responsabile del Progetto per Synergie, Louis Arosio.Il percorso vuole coinvolgere i giovani e farli riflettere su come, cosa e perché condividono online, prendendo consapevolezza della necessità di integrare la vita in rete con quella offline. Ma anche di riflettere sulla potenza della parola nella costruzione, e nella distruzione, delle relazioni.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Axians Italia X-Talent” apre ai giovani talenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 ottobre 2022

Fino al 19 ottobre, i giovani diplomati, laureandi o neolaureati in materie scientifiche, preferibilmente in ambito telecomunicazioni, informatico ed elettronico, avranno la possibilità di iscriversi alla terza edizione di “Axians Italia X-Talent”, appuntamento promosso da Axians Italia, leader nella trasformazione digitale e brand del Gruppo VINCI Energies Italia, in collaborazione con eForHum, centro di formazione e specializzazione ICT, e Randstad, agenzia per il lavoro. Il corso, finalizzato al conseguimento del certificato CCNA (Cisco Certified Network Associate), è realizzato con il contributo di Cisco, partner tecnico del progetto. Il percorso totalmente gratuito, che inizierà il 31 ottobre, potrà accogliere fino ad un massimo di 12 studenti e avrà una durata di due mesi, per un totale di 248 ore. Al termine del periodo di formazione, che consentirà ai partecipanti di possedere una certificazione molto ambita e apprezzata dalle aziende del settore, i più meritevoli verranno selezionati per entrare immediatamente a far parte, a tutti gli effetti, del team Axians Italia. Ciascuno di loro, a seconda della propria predisposizione e attitudine e grazie al supporto dei professionisti Axians, potrà specializzarsi così con un percorso lavorativo e di formazione continua in ambiti diversi: Cybersecurity, Datacenter, Networking o Digital Workplace.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Siciliani giovani: Uno sguardo al futuro

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2022

L’Italia ha dato al mondo il fascismo e la mafia, ma anche l’antimafia e la resistenza: Mussolini e Andreotti, ma anche Pertini e Borsellino. Non rimuoviamo la vergogna e non dimentichiamo l’onore.Noi non abbiamo sogni, non lamentele, non critiche da fare – ora – ai politici che ci hanno portato qui: ci sarà tempo per parlarne. Ora bisogna semplicemente guardarci in faccia, decidere – ciascuno – cosa vogliamo fare e agire di conseguenza. Qua ai “Siciliani” la cosa è semplice: noi lotteremo contro il potere mafioso che ha, riammazzando Falcone, riconquistato Palermo.Ai nostri amici antichi, ai vecchi compagni di strada, diciamo che noi siamo sempre qui, e saremmo più forti se ci fossero anche loro. Ai nostri giovani amici, che amano le belle idee ma non hanno tempo per lavorarci, diciamo che oggi è il momento in cui, col rischio e la fatica, possono diventare davvero uomini e donne. Il popolo siciliano, coi suoi acclamati mafiosi e i suoi buffoni, attraversa oggi uno dei momenti più bassi della sua storia. L’Italia, cent’anni dopo, ritrova la sua povera tana nella paura degli altri e nell’egoismo. “Eppure – diranno gli storici – non eravate soli. Fascisti voi, ma fascisti pure paesi civilissimi come gli svedesi”. I russi e i fratelli ucraini, che morirono in massa per fermare il nazismo, hanno svastiche e rune nelle loro file. L’America che combattè per liberare i neri e stroncare Hitler ha molti che rimpiangono la schiavitù e il razzismo. L’ignoranza del povero e l’egoismo del ricco si sposano, a nord a sud, per infelicitare la vita. A questo buio che si allarga per coprire il cielo, opponiamo i nostri semplici corpi e la nostra vita. Vogliamo vivere, studiare, crescere, lavorare, viaggiare, amare, essere amati, fidarci dei nostri padri, sorridere ai nostri figli: tutto qua. E siamo decisi a muoverci per non dover rinunciare a tutto questo.Sicilia buco del mondo, Sicilia dei morti di mafia, Sicilia dei ragazzi di Fava e di Borsellino. Sicilia feroce e povera, Sicilia di dignità e di bandiere. Sicilia con la valigia di cartone, Sicilia con la lupara e le bombe. In questo piccolo mondo, nella disgrazia di oggi e nell’amore di ieri, si concentra tutto. E non servono più parole.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le incognite del futuro sono maggiori di quelle di quando eravamo giovani noi

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 settembre 2022

By Donato Speroni, Nel suo intervento alla Luiss di Roma, sul tema “Una politica economica a misura dei giovani”, il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco ha mostrato piena consapevolezza delle difficoltà che le nuove generazioni devono affrontare e ha esortato ad acquisire pensiero critico e nuove competenze. Prepararsi al futuro è una grande sfida e non a caso, tra le proposte del decalogo presentato dall’ASviS alle forze politiche e discusso nell’incontro di lunedì 12, quella relativa alla creazione di un istituto per il futuro ha avuto grande attenzione. Che significa studiare il futuro? Stiamo uscendo (speriamo) da una crisi totalmente imprevista, la pandemia, che ha segnato tutto il mondo per oltre due anni. Ne viviamo un’altra, anch’essa imprevista, a causa dell’invasione russa dell’Ucraina, che comunque vada cambierà la geopolitica. Ne incombe un’altra ancora, la crisi climatica, che politici e opinione pubblica faticano ad affrontare nella sua ormai sicura gravità. Ci viene detto che il ghiacciaio antartico Thwaites, grande quanto la Florida, potrebbe sciogliersi rapidamente provocando un aumento dei mari da uno a tre metri e noi non facciamo un plissé. Ma è solo un esempio tra i tanti. Sappiamo che le risorse idriche saranno sempre più preziose (ne abbiamo parlato nel focus di futuranetwork di questa settimana), ma sono oggetto di manovre geopolitiche più che di uno sforzo congiunto per utilizzarle al meglio. Forse siamo diventati più resilienti, pronti (o rassegnati?) a sfide che riteniamo inevitabili, ma non si può dire che siamo sereni. Uno studio appena pubblicato dalla Gallup (Blind Spot: The Global Rise of Unhappiness and How Leaders Missed It) ci parla della “crescita globale della infelicità”. Ma attenzione: l’insieme di “rabbia, stress, tristezza, dolore fisico e preoccupazione”, cioè le componenti dell’infelicità, ha cominciato a crescere nell’insieme dei Paesi indagati fin dal 2011, quindi ben prima della pandemia. (abstract)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il ritorno dei giovani alla terra

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 settembre 2022

E’ uno dei fenomeni più rilevanti dello scenario economico e sociale del nostro Paese, ma senza un intervento immediato contro il caro energia questa spinta positiva rischia di andare persa – dichiara Andrea Michele Tiso, presidente nazionale Confeuro. Gli ultimi dati in materia di nuove generazioni inducono all’ottimismo: i giovani imprenditori agricoli sono aumentati dell’8% negli ultimi cinque anni, con un incremento di 19mila unità rispetto al periodo pre-Covid.Il Governo uscente è chiamato a prendere i provvedimenti più urgenti prima del voto, considerando anche che i tempi per la formazione del nuovo esecutivo potrebbero non essere così brevi – continua Tiso. Di fronte a un segnale forte come quello che proviene dalle nuove generazioni non si può restare a guardare. Gli aiuti per il primo settore servono adesso. Ogni giorno che passa può significare la chiusura forzata per molte aziende agricole che non riescono più a sostenere il costo delle bollette.Al problema dell’energia si aggiunge quello del ritardo nella programmazione. A soli tre mesi dall’entrata in vigore della nuova Pac, l’Italia non ha ancora risposto alle osservazioni della Ue sul Piano strategico nazionale. Non si tratta di una questione meramente amministrativa, perché il Piano è la base indispensabile per programmare colture e investimenti, mentre ulteriori ritardi potrebbero far scattare le penalizzazioni di Bruxelles. Le inefficienze del Governo e l’assenza di regole chiare sarebbero così pagate dai coltivatori già in difficoltà per la crisi economica.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giovani e nonviolenza: parte il progetto gattostizzito

Posted by fidest press agency su domenica, 18 settembre 2022

La scuola è il primo ambito formale in cui il bambino acquisisce competenze specifiche. Essa riveste il ruolo di agente formativo che prepara il bambino al ruolo di adulto, in quanto nei rapporti con l’insegnante impara i comportamenti adeguati nei confronti dell’autorità, e con i compagni sperimenta la competizione e la cooperazione per il raggiungimento di obiettivi comuni. Il gruppo dei pari si basa su contenuti socializzanti all’interno di un contesto paritario. All’interno di questi gruppi si concretizza la scoperta di ruoli, regole e comportamenti diversi dal proprio. Il gruppo dei pari ha differenti funzioni tra cui: • sviluppo dei processi di svincolo e differenziazione dalle figure genitoriali • luogo di condivisione e sostegno reciproco • costruzione dell’identità dell’individuo I mass media sono mezzi importanti ai fini del progetto per raggiungere i ragazzi nelle loro fonti di informazione, online e offline, in modo da far capire loro le giuste idee riguardo la convivenza e la nonviolenza. Il progetto gattostizzito lavorerà per questo in prevalenza nelle scuole primarie, secondarie e nelle istituzioni sportive del territorio nazionale.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gruppo FS, Giadrossi: «Il dovere dell’ottimismo per i nostri giovani»

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 settembre 2022

Lo sguardo è rivolto al piano di assunzioni, oltre 40mila nell’arco di un decennio per il Gruppo FS. Dagli 82mila saliranno a circa 100mila, l’età media già oggi sui 43 anni diminuirà ancora. Ed è proprio ai giovani che è indirizzato il messaggio di ottimismo della presidente Nicoletta Giadrossi che, in un’intervista concessa a margine del Forum Ambrosetti di Cernobbio, ha individuato nell’adattabilità e nella formazione continua le doti e gli strumenti necessari per superare le crisi dell’attuale contesto storico, continuando a «produrre valore per il sistema Paese, mantenendo come obiettivi prioritari la mobilità integrata, la digitalizzazione e la connettività, anche a servizio dei territori attraversati». Come Gruppo FS «l’approccio al contesto che viviamo e vivremo deve essere resiliente e adattabile, occorre essere agili e calibrare bene le risorse sulle cose giuste, con un approccio più di portafoglio sui differenti progetti. E poi – ha proseguito Giadrossi – abbiamo tanti giovani nei confronti dei quali abbiamo il dovere dell’ottimismo e ai quali dobbiamo offrire tutti gli strumenti necessari per poter affrontare instabilità e tensioni del contesto attuale e dei possibili scenari futuri».

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Miocardite da vaccino nei più giovani

Posted by fidest press agency su sabato, 27 agosto 2022

Studio del Cardiocenter Niguarda al convegno nazionale di Cardiologia. Il vaccino del Covid 19 in dieci casi su centomila può provocare nella popolazione compresa tra i 16 e i 30 anni un’infiammazione del cuore. «Il rischio di una miocardite da vaccino – spiega Enrico Ammirati, cardiologo del Cardiocenter di Niguarda, sostenuto dalla fondazione De Gasperis – è reale ma non è chiaro se e quanto dipenda da fattori individuali. La fascia di età interessata, infatti, è quella che normalmente non viene sottoposta a vaccinazioni e stiamo cercando di capire se la concentrazione di casi in questa fascia di età possa dipendere ad esempio da fattori ormonali e non solo nello specifico dal vaccino anti-COVID19». Ammirati discuterà questo problema al 56° convegno nazionale di cardiologia che si terrà a Milano dal 19 al 22 settembre e che è promosso dalla fondazione De Gasperis. Il Cardiocenter, all’inizio del 2021, ha seguito il primo caso al mondo di miocardite da vaccino e non ha smesso di studiare il fenomeno, che nel 95% dei casi si risolve con la guarigione del paziente. «il rischio del miocarditi da vaccino non cancella l’utilità della vaccinazione» puntualizza Ammirati. (Credit Foto: Ospedale Niguarda) https://www.degasperis.it

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »