Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 25

Posts Tagged ‘gioventù’

Anno europeo della gioventù 2022: sostenere i giovani

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 dicembre 2021

L’Anno europeo della gioventù 2022 sarà incentrato sul ripristino di prospettive positive per i giovani europei che hanno subito conseguenze negative dall’impatto della pandemia di COVID-19. Designare il 2022 come un anno per i giovani significa intraprendere maggiori sforzi per includere le priorità dei giovani nei settori politici pertinenti dell’UE e a tutti i livelli del processo decisionale dell’Unione.I deputati hanno sostenuto questa decisione con 604 voti favorevoli, 25 contrari e 68 astensioni.L’Anno europeo della gioventù punterà a coinvolgere i giovani nei processi di consultazione chiave come la Conferenza sul futuro dell’Europa, e in altre politiche a livello europeo, nazionale e locale. Grazie alla sollecitazione dei deputati, un’attenzione speciale sarà rivolta ai giovani provenienti da contesti svantaggiati e alla gestione dei problemi di salute mentale.L’Anno europeo della gioventù includerà conferenze e iniziative per promuovere la partecipazione dei giovani al processo decisionale, oltre a campagne di sensibilizzazione per un’Unione più inclusiva, verde e digitale e a studi e ricerche sulla situazione dei giovani nell’UE.I deputati hanno assicurato una dotazione finanziaria aggiuntiva di 8 milioni di euro per i programmi Erasmus+ e il Corpo europeo di solidarietà, per sostenere le attività dell’Anno europeo (l’importo è stato precedentemente concordato durante i negoziati di conciliazione del bilancio 2022 con il Consiglio, e già approvato dal Parlamento).Ulteriori finanziamenti per l’attuazione delle attività saranno mobilitati nel 2022 dai programmi e strumenti pertinenti dell’Unione. Infine, i deputati hanno aggiunto l’opzione di mobilitare i fondi UE anche dopo il 2022, al fine di creare un lascito di lunga durata per l’anno europeo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Gioventù smarrita di Vincenzo Galasso

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 novembre 2021

L’Italia non è un Paese per giovani, e meno ancora lo è stata durante il coronavirus. Con il Covid si è imposta una nuova narrativa intergenerazionale: giovani untori e anziani vittime. Una narrativa falsa, perché non sono stati i giovani a fungere da untori. Inutile, perché i giovani hanno reagito bene alle restrizioni. Pericolosa, perché i giovani hanno sofferto durante la pandemia e ne porteranno le cicatrici più a lungo di tutti. Nell’abbandono scolastico, nella povertà educativa, nel precariato, il Covid ha acutizzato problemi strutturali esistenti e accentuato le disuguaglianze. Alla pandemia l’Europa ha scelto di reagire con un piano dal nome promettente: Next Generation EU. Per l’Italia la sfida è epocale: restituire il futuro a una generazione incolpevole. Egea Editore

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La gioventù in Italia è demotivata

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 luglio 2021

Manca quella carica di energia che promana dalla stessa età mentre si cresce fisicamente ed intellettualmente. È un momento delicato e importante per i giovani che hanno sete di conoscenza non solo attraverso l’istruzione scolastica ma di visioni positive della vita. Un giovane mi diceva: guarda mio padre. Si ammazza di lavoro per una modesta paga e nessuna possibilità di migliorare la sua posizione lavorativa e se protesta rischia di essere licenziato. E io dovrei fare la stessa cosa? Questo significa essere onesti o dei minchioni? Mia madre non è da meno. Per arrotondare i magri guadagni del marito va a fare la colf ad ore oltre a sfaccendare in casa. Questa è una famiglia con due figli a carico disoccupati e se riescono a trovare un lavoro li aspetta per qualche mese il call center, il garzone di pizzaiolo e il cameriere e dire che sono diplomato e se i miei avessero avuto più soldi forse mi sarei laureato. Laureato? Per fare cosa? Ho la ragazza. Anche lei non trova un impiego. È laureata in lingue ma nessuno sembra interessato a questa qualifica, se non per fare la commessa “tappa buchi” quando di tanto in tanto la chiamano sotto le feste. Non ci pensano lontanamente di metterla in regola e ora si è persino trovato un lavoretto ingegnoso, sebbene frutti poco. Va in giro per i mercatini a comprare oggetti che pensa abbiano qualche pregio artistico e va proporlo ad alcune case d’asta. Se le va bene compra per venti euro e ne ricava 80-100. Altre volte resta con il cerino in mano. Questa è vita? C’è qualche mio amico che mi dice: fatti furbo. Cosa significa? Io lo so ma non te lo voglio dire. Puoi immaginarlo. Ci salutiamo e lo vedo incamminarsi con aria trasandata ed annoiata. Vive nel presente ma che futuro avrà? (Centro studi politici e sociali della Fidest diretto da Riccardo Alfonso)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La gioventù in Italia è demotivata

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 agosto 2020

Manca quella carica di energia che promana dalla stessa età mentre si cresce fisicamente ed intellettualmente. È un momento delicato e importante per i giovani che hanno sete di conoscenza non solo attraverso l’istruzione scolastica ma di visioni positive della vita. Un giovane mi diceva: guarda mio padre. Si ammazza di lavoro per una modesta paga e nessuna possibilità di migliorare la sua posizione lavorativa e se protesta rischia di essere licenziato. E io dovrei fare la stessa cosa? Questo significa essere onesti o dei minchioni? Mia madre non è da meno. Per arrotondare i magri guadagni del marito va a fare la colf ad ore oltre a sfaccendare in casa. Questa è una famiglia con due figli a carico disoccupati e se riescono a trovare un lavoro li aspetta per qualche mese il call center, il garzone di pizzaiolo e il cameriere e dire che sono diplomato e se i miei avessero avuto più soldi forse mi sarei laureato. Laureato? Per fare cosa? Ho la ragazza. Anche lei non trova un impiego. È laureata in lingue ma nessuno sembra interessato a questa qualifica, se non per fare la commessa “tappa buchi” quando di tanto in tanto la chiamano sotto le feste. Non ci pensano lontanamente di metterla in regola e ora si è persino trovato un lavoretto ingegnoso, sebbene frutti poco. Va in giro per i mercatini a comprare oggetti che pensa abbiano qualche pregio artistico e va proporlo ad alcune case d’asta. Se le va bene compra per venti euro e ne ricava 80-100. Altre volte resta con il cerino in mano. Questa è vita? C’è qualche mio amico che mi dice: fatti furbo. Cosa significa? Io lo so ma non te lo voglio dire. Puoi immaginarlo. Ci salutiamo e lo vedo incamminarsi con aria trasandata ed annoiata. Vive nel presente ma che futuro avrà? (Centro studi politici e sociali della Fidest diretto da Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Alberghi per la Gioventù: il Parlamento sollecita intervento

Posted by fidest press agency su domenica, 5 luglio 2020

Non ha ancora una soluzione la salvaguardia delle funzioni dell’ente Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, anche a seguito delle reiterate sollecitazioni da parte del Parlamento, compreso un ordine del giorno approvato all’unanimità dalla Camera dei Deputati, la cui rete di strutture, la distribuzione e il radicamento in ogni regione italiana svolgono un prezioso ruolo sociale ed educativo, oltre ad essere opportunità di conoscenza del nostro Paese, a livello nazionale e internazionale, garantendone anche crescita e coesione sociale. Solo negli ultimi 60 giorni sono state presentate, proprio sul tema, 8 interrogazioni parlamentari, da parte dei Gruppi Parlamentari di maggioranza e opposizione, al Ministro del Turismo, Dario Franceschini, ed al Governo. Ma, ad oggi, ancora nessuna risposta. E intanto l’ente rischia la definitiva chiusura.
«Ho sempre ritenuto che il territorio debba essere al centro del sistema mentre c’è sempre stata una profonda spaccatura tra questo e gli ospedali, due mondi che hanno sempre dialogato poco e male. Nessun ospedale riuscirà mai a soddisfare il bisogno del territorio, per questo serve una rete che funzioni, che scambi informazioni, che ottimizzi lo sforzo che ognuno quotidianamente fa nel proprio ambito. Chiedo a Senior Italia un nuovo incontro anche con la Commissione Salute per parlare del futuro della presa in carico del paziente cronico alla luce di quanto emerso oggi, per lavorare a un modello nuovo basato sulla prevenzione, sulla comunicazione tra i vari attori, sulle nuove tecnologie» ha dichiarato Giuseppe Simeone, Presidente della Commissione Sanità della Regione Lazio.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il nostro desiderio di “gioventù”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 ottobre 2019

Il rapporto tra crollo della natalità e l’immigrazione non è da sottovalutare. Esiste un nesso evidente tra i due macro-fenomeni proprio perché ha radici molto recenti, chiede un forte e deciso impegno culturale. Qualcuno invoca una maggiore sensibilità intellettuale femminile. Il concetto è in se, a nostro avviso, distorto. La colpa sulle mancate e possibili maternità non può ricadere unicamente sulla donna. E’ il concetto di civiltà che ci siamo dati, semmai, è in discussione. Ci siamo mai chiesti se perdura la disoccupazione, se i salari sono bassi, se la donna per tenere in piedi il ménage familiare è costretta a cercarsi un lavoro o a tenere ben stretto quello acquisito una volta che si sposa o va a convivere con il suo compagno, se queste non sono tutte condizioni che remano contro la maternità? Non si possono avere al tempo stesso la moglie ubriaca e la botte piena. Ci siamo mai chiesti come vivono i nostri giovani che per anni sono costretti ad appoggiarsi agli stipendi dei loro genitori e alle loro pensioni? E’ uno stato di frustrazione pesante e che lascia il segno. Qual donna dotata di buon senso è disposta a queste condizioni di diventare madre lasciando i figli davanti a prospettive incerte e tanto problematiche per il loro presente ad ancor più futuro? Cosa può cambiare da una generazione all’altra se, per esempio, la questione meridionale è rimasta tale per decine di generazioni. L’hanno dibattuta e sviscerata fin nei minimi particolare eppure è rimasta, per lo più agli stessi livelli di cento anni fa in quanto ad industrializzazione e ad occupazione. Finché non partiamo dal convincimento che le aree depresse del continente europeo costituiscono una risorsa e non solo una fonte di problemi, non faremo significativi passi in avanti ora come in futuro. E sia chiaro. La condivisione dell’importanza strategica del Sud per la stabilità europea passa per la capacità culturale e politica dei Paesi dell’Europa del Sud e, in particolare, Portogallo, Spagna, Grecia ed Italia. Ed è ancora, non dimentichiamolo, il solo garante per dialogare utilmente con l’Islam, per quel diritto originario ad una patria nella sua logica universalistica che attraverso un po’ tutti i precetti delle grandi professioni di fede. (Riccardo Alfonso)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Europa. La meglio gioventù di Edoardo Vigna

Posted by fidest press agency su martedì, 10 settembre 2019

Questo è un viaggio dentro l’Europa e dentro i giovani europei – dentro i loro sogni, i loro timori, il loro vivere senza confini – partito dal desiderio di vedere e capire che cosa sta cambiando. È diventato l’autentico incontro con una generazione. Nei pub, nelle scuole e nelle università, sui mezzi pubblici, nei parchi urbani, in discoteca, nelle feste private, sul lavoro.Dieci città – Berlino, Riga, Siviglia, Dublino, Copenhagen, Atene, Praga, Varsavia, Stoccolma, Strasburgo. Dieci parole chiave, una per ogni città: Street, Indipendenza, Misura, Talento, Felicità, Cambiamento, Arrangiarsi, Condivisione, Tecnologia, Apertura.
Un migliaio di giovani intervistati fra i quindici e i trentacinque anni: la studentessa italiana che a Strasburgo ha vinto una gara di retorica in francese, il ventenne dublinese che organizza la vita e il lavoro degli startupper, il violinista praghese che sogna in grande suonando sul Ponte Carlo, il graffitaro ateniese che vuole lasciare il segno sui muri della città, la lobbista berlinese che vende sciarpe e cappelli fatti da lei nei mercatini di strada… Ne emerge il ritratto di una gioventù europea piena di talento.
Edoardo Vigna, al Corriere della Sera da 24 anni, è caporedattore nella redazione di 7 su cui ha firmato negli ultimi 15 anni reportage, inchieste, interviste e servizi di copertina. Oggi è titolare della rubrica settimanale intitolata Leadership. Su corriere.it è autore del blog Globalist.com. Con il collega Enrico Marro, ha scritto Sette mesi di Berlusconi, radiografia della prima esperienza di governo del fondatore di Forza Italia. È tutor al Master in Giornalismo della Scuola Walter Tobagi dell’Università degli Studi di Milano.
Pagine: 112 Prezzo: €13,00 Neri Pozza Editore.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il programma radiofonico di Europhonica vince il Premio Carlo Magno della gioventù 2019

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 Maggio 2019

Il Premio Carlo Magno della gioventù va al progetto italiano Europhonica IT, un programma radio dove i giovani condividono le loro storie e i loro punti di vista sull’Europa.A consegnare il premio nel corso della cerimonia che è tenuta ad Aquisgrana, in Germania, il vice-Presidente del Parlamento europeo Rainer Wieland, che ha dichiarato: “Europhonica è il perfetto esempio di come avvicinare le istituzioni dell’Unione europea ai cittadini, sia chiarendo loro come funzionano, sia migliorando le condizioni per la loro partecipazione civica”.Lanciato per la prima volta nel 2008, il Premio europeo Carlo Magno della gioventù viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo insieme alla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana a giovani fra i 16 e i 30 anni che abbiano realizzato un’idea per promuovere lo scambio fra persone di diversi paesi europei.I rappresentanti dei 28 progetti vincenti nazionali hanno ricevuto un certificato e una medaglia. Il 30 maggio, inoltre, parteciperanno alla consegna del Premio Internazionale Carlo Magno ad António Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite. Sarà premiato per il suo ruolo di “eccellente sostenitore del modello europeo di società”.I tre vincitori del Premio Carlo Magno della gioventù 2019
1° premio: Italia – Europhonica IT (RadUni – Associazione Operatori Radiofonici Universitari)Europhonica è una rete radiofonica che dà voce ai media indipendenti di studenti e università. La redazione è composta da giovani provenienti da Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e Germania e trasmette mensilmente dal Parlamento Europeo a Strasburgo.L’obiettivo dei programmi di Europhonica IT è quello di avvicinare le istituzioni ai cittadini, contribuendo alla comprensione del funzionamento dell’Unione europea e a migliorare le condizioni per la partecipazione attiva di tutti.
2° premio: Finlandia – Your European Citizenship – La tua cittadinanza europea (Parlamento europeo dei giovani)Il progetto Your European Citizenship fornisce ai giovani finlandesi un modo relazionabile per conoscere il processo decisionale dell’UE e la cultura europea. Oltre alle lezioni sull’UE nelle scuole, quattro eventi internazionali hanno riunito circa 500 giovani per discutere, parlare e formarsi opinioni su temi di attualità europea. I partecipanti hanno anche simulato il processo decisionale del Parlamento europeo.
3° premio: Austria – Musulmani contro l’antisemitismo, Muslimische Jugend Österreich
Il progetto pilota “Musulmani contro l’antisemitismo” mira a sensibilizzare i giovani musulmani di entrambi i sessi sul tema dell’antisemitismo da una prospettiva critica interna musulmana. Ci sono stati workshop con esperti e sono stati creati luoghi di incontro per musulmani ed ebrei per promuovere un’identità austriaca ed europea condivisa.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Edoardo Vigna: Europa. La meglio gioventù

Posted by fidest press agency su sabato, 13 aprile 2019

Questo è un viaggio dentro l’Europa e dentro i giovani europei – i loro sogni, i loro timori, il loro vivere senza confini – partito dal desiderio di ascoltare e vedere che cosa sta cambiando. È diventato l’autentico incontro con una generazione. Nei pub, nelle scuole e nelle università, sui mezzi pubblici, nei parchi urbani, in discoteca, nelle feste private, sul lavoro.Dieci città – Berlino, Riga, Siviglia, Dublino, Copenaghen, Atene, Praga, Varsavia, Stoccolma, Strasburgo. Dieci parole chiave, una per ogni città: Street, Indipendenza, Birrette, Talento, Felicità, Cambiamento, Arrangiarsi, Narghilè, Tecnologia, Apertura.Un migliaio di giovani intervistati fra i quindici e i trentacinque anni: la studentessa italiana che a Strasburgo ha vinto una gara di retorica in francese, il ventenne dublinese che organizza la vita e il lavoro degli startupper, il violinista praghese che sogna in grande suonando sul Ponte Carlo, il graffitaro ateniese che vuole lasciare il segno sui muri della città, la lobbista berlinese che vende sciarpe e cappelli fatti da lei ai mercatini…Questo libro nasce da una serie di reportage realizzati per Sette, il magazine del Corriere della Sera. L’autore li ha aggiornati, approfonditi, trasformati. Un libro che vuole essere un viaggio fra mille incontri dentro le città e raccontare quella «miglior gioventù europea» che rappresenta una generazione piena di talento, pronta a cercare ispirazione, che nonostante tutto vede un futuro in cui non riconosce limiti.Questo è un viaggio dentro l’Europa e dentro i giovani europei – i loro sogni, i loro timori, il loro vivere senza confini – partito dal desiderio di ascoltare e vedere che cosa sta cambiando. È diventato l’autentico incontro con una generazione. Nei pub, nelle scuole e nelle università, sui mezzi pubblici, nei parchi urbani, in discoteca, nelle feste private, sul lavoro. Euro 13,00 112 pagine Neri Pozza editore
Edoardo Vigna, al Corriere della Sera da 24 anni, è caporedattore centrale della redazione di 7 su cui ha firmato negli ultimi 15 anni reportage, inchieste, interviste e servizi di copertina. Oggi è titolare della rubrica settimanale intitolata Ispirazioni. Su corriere.it scrive il blog Globalist. È autore, insieme con il collega Enrico Marro, del libro Sette mesi di Berlusconi, radiografia della prima esperienza di governo del fondatore di Forza Italia. È tutor al master di Giornalismo Walter Tobagi dell’Università degli Studi di Milano.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Capitolo Gioventù del Programma Europeo Erasmus

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 Maggio 2018

L’Agenzia Nazionale per i Giovani ha reso nota la graduatoria dei progetti approvati alla prima scadenza del 2018 in riferimento al Capitolo Gioventù del Programma Europeo Erasmus+.
Sono stati approvati 158 progetti che corrispondono a più del 20% dei progetti presentati (771), impegnando tutte le risorse previste per questo round: € 4.157.918,23 euro.I fondi sono dedicati in particolare ad attività di scambi di giovani, volontariato, partenariati strategici e dialogo strutturato. Evidenziamo che sono stati approvati 52 progetti di volontariato (linea di attività nuova rispetto agli anni precedenti) che vedranno impegnati oltre 231 giovani in attività di volontariato in Europa; mentre invece i giovani che saranno impegnati in attività di scambio saranno 3.315.“Erasmus+ è ormai al suo quarto anno di vita e mi fa piacere sottolineare come l’attenzione delle nuove generazioni su questo programma europeo non sia mai calata. L’Agenzia infatti impegna, ad ogni scadenza, il totale dei fondi disponibili. Tale risultato evidenzia quanto i giovani colgano le opportunità che l’Europa offre loro diventando quindi i veri protagonisti del continente, valorizzando ogni principio che ne ha ispirato la sua fondazione, primi fra tutti il volontariato, l’inclusione e l’integrazione” il commento di Giacomo D’Arrigo, direttore dell’Agenzia Nazionale per i Giovani a margine della pubblicazione della graduatoria. Le regioni con il maggior numero di progetti approvati sono state: Sicilia, (15%), Piemonte (11%), Puglia (8%), Emilia-Romagna (8%).

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La gioventù in Italia è demotivata

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 dicembre 2017

studente1Manca quella carica di energia che promana dalla stessa età mentre si cresce fisicamente ed intellettualmente. E’ un momento delicato e importante per i giovani che hanno sete di conoscenza non solo attraverso l’istruzione scolastica ma di visioni positive della vita. Un giovane mi diceva: guarda mio padre. Si ammazza di lavoro per una modesta paga e nessuna possibilità di migliorare la sua posizione lavorativa e se protesta rischia di essere licenziato. E io dovrei fare la stessa cosa? Questo significa essere onesti o dei minchioni? Mia madre non è da meno. Per arrotondare i magri guadagni del marito va a fare la colf ad ore oltre a sfaccendare in casa. Questa è una famiglia con due figli a carico disoccupati e se riescono a trovare un lavoro li aspetta per qualche mese il call center, il garzone di pizzaiolo e il cameriere e “dire – soggiunge – che sono diplomato e se i miei avessero avuto più soldi forse mi sarei laureato. Laureato? Per fare cosa? Ho la ragazza. Anche lei non trova un impiego. E’ laureata in lingue ma nessuno sembra interessato a questa qualifica, se non per fare la commessa “tappa buchi” quando di tanto in tanto la chiamano sotto le feste. Non ci pensano lontanamente di metterla in regola e ora si è persino trovato un lavoretto ingegnoso, sebbene frutti poco. Va in giro per i mercatini a comprare oggetti che pensa abbiano qualche pregio artistico e va proporlo ad alcune case d’asta. Se le va bene compra per venti euro e ne ricava 80-100. Altre volte resta con il cerino in mano. Questa è vita? C’è qualche mio amico che mi dice: fatti furbo. Cosa significa? Io lo so ma non te lo voglio dire. Puoi immaginarlo”. Ci salutiamo e lo vedo incamminarsi con aria trasandata ed annoiata. Vive nel presente ma che futuro avrà? (Centro studi politici e sociali della Fidest)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La gioventù che reclama il suo posto nella politica

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 agosto 2017

montecitorio

Roma. Negli anni che ci sono oramai alle spalle si è maturata progressivamente la rottura di quel rapporto di fiducia tra politica e società italiana che è stata alla base della grande trasformazione del paese. I suoi primi forti sussulti li abbiamo avvertiti negli anni sessanta e settanta dando vita nelle università e nella società italiana quel movimento passato alla storia come sessantottini. E’ subentrato, poi, una sorta di “calma irreale” per quanto si avvertissero, sotto la cenere, i segni di un fuoco che era ancora vivo e vegeto. La ragione di questa stasi è forse dipesa più da motivi di politica internazionale che non da quella nazionale se pensiamo che ci trovavamo in una delle fasi più acute del conflitto tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica e che le due superpotenze, per ragioni contingenti anche opposte, puntavano al mantenimento dei comunisti italiani fuori dal governo. Ciò che ha fatto rinverdire il fuoco, spazzando via la cenere che lo copriva, è stata la caduta del muro di Berlino e ciò che ne è seguito. Ma non è stato lo stesso ardore del passato perché lo scenario è apparso in continua e rapida trasformazione mettendo a nudo il vuoto politico che si è creato e ad esso non si è costituito un nuovo orientamento quanto scomposti interventi destabilizzanti all’interno e all’esterno in un quadro geopolico mondiale. In questo confuso scenario le stesse ragioni dei giovani nel ricercare una loro allocazione politica sono state travolte da eventi che li hanno attraversati e scavalcati. Pensiamo alla rivoluzione giudiziaria di mani pulite degli anni novanta. Pensiamo allo sfruttamento della sua onda perbenista e dell’uso camaleontico di quei partiti che, senza fare i conti con la loro storia e la loro tradizione, hanno puntato a caratterizzarsi in movimenti estremamente flessibili per porsi alla testa della protesta sociale e verso una rivalsa politica in termini elettorali. Ed ancora una volta si è lasciato da parte lo spontaneismo della protesta giovanile e si è cercato di inglobarla, e possiamo dire sino ad oggi con successo, nelle logiche partitocratriche dal sapore molto antico ed anche stantio. E quel fuoco, alla fine, si è rivelato fatuo. (Riccardo Alfonso direttore centri studi sociali e politici della Fidest)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Gioventù e Famiglia Missionaria”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 luglio 2017

MissioniRoma. Dal 28 luglio al 20 agosto 2017 un gruppo di studenti dell’Università Europea di Roma parteciperà, come parte del programma di formazione umana, alle Missioni Umanitarie e di Evangelizzazione che il Movimento Regnum Christi promuove nelle zone più povere del Messico, attraverso l’apostolato “Gioventù e Famiglia Missionaria”.L’Università Europea di Roma, infatti, ha tra i suoi obiettivi principali la formazione della persona. Una formazione che consenta non solo l’acquisizione di competenze professionali ma che orienti lo studente ad una crescita personale e sviluppi uno spirito di servizio per gli altri.
Circa quaranta giovani provenienti da varie parti d’Italia si recheranno in Messico, nello stato di Queretaro, accompagnati dai sacerdoti Legionari di Cristo e dalle consacrate del Regnum Christi. Gli studenti dell’Università Europea di Roma, insieme agli altri giovani provenienti da diverse città italiane, si metteranno al servizio delle persone che vivono in situazioni di difficoltà. Un’occasione unica per trascorrere l’estate in un modo diverso conoscendo un paese nuovo, mettendosi al servizio dei più bisognosi, crescendo nella conoscenza di sé stessi, facendo nuove amicizie ma soprattutto sperimentando che c’è molta più gioia nel dare che nel ricevere.I giorni di Missione sono divisi tra attività di evangelizzazione e umanitarie. Infatti la Chiesa del Messico, per la vastità del suo territorio non riesce ad inviare i sacerdoti nei molti villaggi rurali; pertanto, accompagnati dai sacerdoti Legionari di Cristo e dai membri consacrati del Regnum Christi, i missionari saranno al servizio della parrocchia organizzando attività di catechesi ed animando le funzioni liturgiche, doneranno alle persone cibo e vestiti, assistenza medica tramite personale specializzato; i ragazzi costruiranno, con l’aiuto di tecnici, edifici prefabbricati come aule, case o cappelle per il villaggio di missione.Grazie alla collaborazione con il Banco Farmaceutico, sono stati raccolti farmaci che saranno donati alle persone bisognose in Messico. Le Missioni sono state precedute da una serie di incontri di formazione nell’Università Europea di Roma, tenuti nel corso dell’anno accademico. In questo modo, gli studenti hanno potuto prepararsi ed apprendere la lingua spagnola, per comunicare con le persone che incontreranno. (foto: missioni)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Messina si colora di gioventù e s’infiamma di carità

Posted by fidest press agency su sabato, 22 aprile 2017

locandinaSarà la Città dello Stretto la sede della XV edizione del Meeting dell’M2g, il Movimento giovanile guanelliano. La invaderanno numerosi, da tutto il Centro – Sud e anche più su: duecento giovani tra i 14 e ai 30 anni, o poco più, provenienti da Agrigento, San Ferdinando, San Giovanni in Fiore, Laureana di Borrello, Bari, Alberobello, Napoli, Ferentino, Roma, Firenze e Como. Saranno accompagnati da religiosi, religiose e animatori laici. Lo slogan dell’evento che si svolgerà dal 22 al 25 aprile 2017 è “Chiamati… in tutti i sensi”.
Ad ospitare l’appuntamento saranno la parrocchia messinese Santissimo Salvatore, opera Don Guanella e l’oratorio San Luigi Guanella di Fondo Fucile, ma la sferzata di freschezza e di allegria dell’M2G è destinata, sin dal suo essere pensata, a non rimanere confinata al momento e al luogo dello svolgimento. I laboratori previsti, ad esempio, sono stati progettati come itineranti per la splendida Messina e raggiungeranno alcuni luoghi nei quali la carità è scelta concreta e vissuta nella quotidianità.Ricco il programma (cfr. allegato) che coinvolgerà anche l’arcivescovo mons. Giovanni Accolla e darà ai partecipanti spazio e tempo per la preghiera e la riflessione sia personale che comunitaria, per ascoltare alcune testimonianze, ma anche per cantare, ballare, confrontarsi. Ce ne sarà, insomma, per “… tutti i sensi”.
il concerto rock dei “Reale”, la band di christian music che coniuga ottime produzioni musicali, live travolgenti e fede, proponendo testi esplicitamente cristiani con sonorità, appunto, rock. L’esibizione a Messina, attesissima, domenica 23 p.v., destinata ai giovani dell’M2G e a quanti non si lasceranno scappare l’occasione, s’inserisce nel “Serpenti e Colombe tour” (foto: locandina).

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tre studenti a Pechino per il forum su “gioventù e città del futuro”

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 settembre 2016

campidoglioRoma. Ieri pomeriggio Daniele Frongia, vice sindaco e assessore allo sport e alle politiche giovanili, ha incontrato in Campidoglio Federica Cucchi, 21 anni, dell’Università “Sapienza” di Roma, Lorenzo Sileoni, 23 anni, dell’Università “Tor Vergata” e Pier Luigi Ortolani, 23 anni, dell’Università “Roma Tre”, tre giovani meritevoli selezionati dal Campidoglio per partecipare al “2016 International Youth Organization Forum & Beijing Sister City Youth Camp” a Pechino dal 24 al 30 ottobre, un primo progetto culturale internazionale organizzato su invito della Federazione Giovanile di Pechino.”Gioventù e città del futuro” è il tema di quest’anno del forum internazionale, il gruppo di studenti romani interverrà su un argomento a scelta tra città ecologica, città smart e città culturale, affrontandone i problemi e le possibili soluzioni innovative per Roma. I tre giovani coordinati e accompagnati da Daniele Mancini, assessore politiche giovanili del Municipio XIV, produrranno una presentazione e unreport che saranno condivisi al loro rientro anche con i consiglieri delle commissioni capitoline competenti. “Questa è solo la prima di una serie di future collaborazioni tra l’Amministrazione Capitolina, i principali Atenei della nostra città e le associazioni internazionali, affinché si presti la dovuta attenzione al mondo dei giovani e si valorizzino le competenze e le professionalità, anche attraverso esperienze come quella di Pechino, che ritengo possano rappresentare un arricchimento sia per i ragazzi e sia per la città di Roma – ha detto Daniele Frongia- Sono opportunità di incontro, crescita scientifica e culturale in particolare sui temi dell’innovazione”.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stati Generali della Gioventù. Storie di giovani eccellenze chiudono il meeting del Modavi

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 Maggio 2016

modaviTivoli Terme (RM) Si è chiuso ieri lo Youth Meeting nazionale “ACT – Stati Generali della Gioventù”, una tre giorni dedicata al protagonismo giovanile organizzata dal Modavi Onlus a Tivoli Terme (RM), grazie al finanziamento dell’Agenzia Nazionale Giovani nell’ambito del Programma Erasmus Plus. L’ultima giornata è stata dedicata alle testimonianze di giovani eccellenze italiane.
A raccontare la loro storia, intervistati dal giornalista e Vicepresidente del Modavi Alessandro Sansoni, saranno: Sabrina Pignedoli, giornalista e scrittrice antimafia, autrice del libro “Operazione Aemilia – Come una cosca di ‘ndrangheta si è insediata al nord”; Ilaria Imbrosciano giovane architetto di Catagirone (CT) che progetta edifici per conto del modavi1Senato francese; Cristian Alicata, Community Manager della digital agency iM2factory; Gabriele Ferrieri, co-founder e Finance & Marketing Manager di iCarry.it, un’idea di imprenditoria giovanile che rappresenta la prima community di sharing economy di spedizione di pacchi, e collaboratore di Snap Italy, magazine dedicato alla valorizzazione del made in Italy; Antonio Mangione della “Comunità In Dialogo” presieduta da Padre Matteo Tagliaferri. «Per il Modavi, ACT è partecipazione, cittadinanza attiva, protagonismo giovanile – ha spiegato Maria Teresa Bellucci, Presidente Nazionale del Modavi – ma soprattutto è il coraggio di 180 ragazzi che sono venuti da tutta Italia per passare tre giorni insieme e, con quel coraggio, cercare di cambiare la loro vita ma soprattutto di migliorare le comunità in cui vivono».
La manifestazione si è conclusa con la proiezione di un video emozionale per celebrare i 20 anni del Modavi Onlus, costituito nel 1996. (foto: modavi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata Mondiale della Gioventù

Posted by fidest press agency su sabato, 27 luglio 2013

Dal 23 al 28 luglio a Rio de Janeiro, uno sguardo sul contributo del Movimento dei Focolari. Giovani dei Focolari. I giovani dei Focolari partecipano alla GMG di Rio inseriti nei gruppi regionali o nazionali organizzati dalle chiese locali. Alcuni collaborano direttamente con l’organizzazione dell’evento, inseriti nello staff. Altri sono tra i 60 mila volontari al servizio dei partecipanti. Animano anche diverse catechesi.
Alla Fiera delle Vocazioni tengono uno stand. Lì, durante i giorni della GMG e insieme a decine di altre associazioni, promuovono uno spazio di incontro e di approfondimento delle varie realtà ecclesiali. Sarà presentata in modo particolare la vita della giovane Chiara Luce Badano, proclamata beata nel 2010 e una delle figure di riferimento di questa GMG; ma anche il United World Project, l’Istituto Universitario Sophia, la Escola Civitas promossa dai giovani impegnati in politica, e il Movimento dei Focolari in generale.
Chiara Luce Badano. Un gruppo prepara da più di un anno uno spettacolo sulla vita di Chiara Luce, dal titolo “A santidade veste jeans”. Presenti i genitori Maria Teresa e Ruggero Badano, lo spettacolo sarà proposto ai partecipanti il giorno 24, in tre sessioni alle 15.00, alle 18.00 e alle 20.30, nel “Teatro Carlos Gomes” (stazione metrò Caricoca). Il libro “25 minutos: a vida de Chiara Luce Badano” di Franz Coriasco, un suo amico agnostico, sarà distribuito in 500 mila copie.
Gen Rosso. In tournée da oltre un mese in Brasile, il gruppo musicale Gen Rosso terrà il giorno 24 alle ore 20.00, nel Centro di Convegni “Rio Centro”, lo spettacolo “Dimensione indelebile”. Il Gen Rosso è inserito anche nel gruppo di oltre 50 artisti che animeranno il programma del giorno 27, quando i giovani si riuniranno a Guaratiba per la veglia col Papa. Questa volta presenteranno un pezzo di “Streetlight”, al quale collaborano dal vivo 200 giovani di varie associazioni attive nella cura da dipendenze.
Dialogo interreligioso. Nel contesto della GMG è stato pianificato un incontro interreligioso per 200 delegati di tutto il Brasile, con la finalità di far conoscere iniziative di dialogo in atto e dibattere su azioni concrete. Ha avuto luogo la mattina del giorno 21, alla Pontificia Università Cattolica di Rio de Janeiro. I Focolari hanno partecipato nella preparazione e sono stati presenti con alcuni delegati. L’idea dell’incontro è nata dal gruppo di giovani cristiani, ebrei e musulmani che si riunisce mensilmente a Rio.
Sempre in ambito interreligioso, i giovani del Religions for Peace Global Youth Network promuovono il giorno 24 una tavola rotonda sul tema “Andate e costruite la pace in tutte le nazioni”. Avrà luogo a “Irmandade do Espírito Santo de Estácio de Sá”, alle ore 18.00

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Programma Gioventù in azione: invito a presentare proposte

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 Maggio 2012

Európa Akadémia4

Európa Akadémia4 (Photo credit: Európa Pont)

Invito pubblico a presentare proposte intese a sostenere la mobilità e gli scambi tra gli operatori giovanili allo scopo di promuovere l’acquisizione di nuove capacità e competenze per arricchire il loro profilo professionale nel settore giovanile. Promuovendo esperienze di apprendimento transnazionale a lungo termine per gli operatori giovanili, questa nuova azione sarà inoltre mirata a rafforzare le capacità delle strutture coinvolte nel progetto, che beneficeranno dell’esperienza e della nuova prospettiva apportata da un lavoratore giovanile proveniente da un ambiente diverso. Il presente invito agevolerà pertanto la creazione di reti tra le strutture giovanili in Europa e contribuirà a promuovere la priorità politica di sostenere, riconoscere e professionalizzare il lavoro nel settore giovanile quale strumento politico trasversale in Europa.(fonte AICCRE)

 

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gioventù in azione: nuovo compendio progetti

Posted by fidest press agency su sabato, 28 aprile 2012

È stato appena pubblicato un nuovo compendio di progetti del Programma Gioventù in Azione. Un giovane su cinque in Europa non riesce a trovare un lavoro. La mancanza di opportunità di un impiego di qualità minaccia un numero sempre crescente di giovani, lasciandoli con un senso di esclusione e sfiducia. La brochure ‘Occupazione giovanile’ offre alcuni esempi di come l’apprendimento non formale e Gioventù in Azione contribuiscono a creare conoscenza e competenze nei giovani, ed offre loro una panoramica su ciò che è necessario fare per trovare e mantenere un impiego o diventare un imprenditore (fonte: http://www.aiccre.it)

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le vie del servizio civile

Posted by fidest press agency su domenica, 1 aprile 2012

Agente della Polizia Civile

Agente della Polizia Civile (Photo credit: Wikipedia)

Roma, mercoledì 4 aprile 2012, ore 17, via Liberiana 17, nell’ambito degli incontri di “Leggere tra le righe – ciclo di presentazioni, approfondimenti e dibattiti su e intorno ai libri”, organizzati dal Centro di documentazione sul volontariato e il terzo settore, presentazione del libro, pubblicato per i tipi della Gangemi Editore, “Le vie del servizio Civile – Gioventù e virtù civiche tra Europa unita e processo di globalizzazione” di Raffaella M. De Cicco.
Nel 150° anniversario dell’unità d’Italia ed al 10° dalla nascita del Servizio Civile Nazionale Raffaele M. De Cicco si interroga se quest’ultimo, quale istituto finalizzato alla difesa della Patria, abbia ancora un ruolo da giocare nella società pervasa dalla globalizzazione, oppure se le virtù civiche appartengano ad un mondo che non esiste più. Attraverso la ricostruzione della via italiana al servizio civile, ancorata alle tappe del processo di modernizzazione del paese, l’autore fornisce una risposta positiva ed originale al quesito iniziale attraverso la definizione di un nuovo paradigma e di una nuova missione dell’istituto. Dai risultati di una ricerca comparata sui servizi civili in cinque paesi europei l’autore trae lo spunto per ipotizzare un servizio civile europeo, distinto ed autonomo da quelli nazionali, al quale assegnare una finalità precisa individuata in questa fase storica nella rivitalizzazione dell’idea del processo di unione e, quindi, nella costruzione di una vera cittadinanza europea, comprensiva anche dei diritti culturali, nel quadro di una società multietnica e multiculturale.Alla presenza dell’autore discuteranno di Servizio Civile quale strumento di costruzione di cittadinanza:
FEDERICO FAUTTILLI, direttore Ufficio Nazionale del Servizio Civile;
FRANCESCO TUFARELLI, capo Gabinetto Ministro Affari Europei;
ELENA MARTA, autrice del libro Costruire cittadinanza, L’esperienza del Servizio civile Nazionale Italiano.
PRIMO DI BLASIO, presidente Conferenza Nazionale Servizio Civile;
SILVIA CONFORTI, rappresentante dei volontari in servizio civile;
modera: LUCA LIVERANI, giornalista di Avvenire

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »