Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Posts Tagged ‘girolamo foti’

E’ Italia legalità: da Palermo a Roma e viceversa

Posted by fidest press agency su domenica, 19 giugno 2011

L’associazione “E’ Italia legalità” ha avuto il suo battesimo romano sabato 18 giugno a partire dalle ore 15. L’incontro si è tenuto presso il Centro Congressi di Via Cavour. Vi hanno risposto numerosi partecipanti provenienti da tutte le parti d’Italia. A fare gli onori di casa, oltre al presidente dell’associazione Girolamo Foti, il suo vice Filippo Scicchitano, il segretario amministrativo avv. Leonardo Bitti, il coordinatore Davide Salma, il portavoce Filippo Tettoia, i responsabili dell’associazione delle diverse regioni italiane. Il meeting era coordinato da Roberto Peretti. Ospite d’onore è stato l’on.le ing. Ferdinando Russo, già parlamentare e sottosegretario agli Interni che ha tenuto un applaudito discorso sul ruolo dell’associazionismo sociale e sullo spirito che esso promana nella società civile. Sono seguiti numerosi interventi tra i quali quello di Marco Votano, presidente dell’Angi, del prof. Corrado Tocci, del dott. Giovanni Menni, presidente Idea e Legalità, dell’avv. Giacomo Crovetti, esperto in diritto militare e del dott. Luca Frongia, presidente Asso Interforze. Sono seguiti altri interventi del pubblico presente in sala.
Ora ci aspettiamo che l’associazione che si dichiara apartitica dispieghi con maggiore incisività le sue forze sul territorio nazionale per rappresentare gli interessi condivisi nel sociale, nella tutela dei legittimi interessi delle categorie più deboli con dibattiti e convegni intesi a stimolare la classe politica sul terreno delle risposte concrete alle attese della gente. Ci sarà anche un impegno formativo indirizzato alle scuole di ogni grado e livello affinchè i giovani prendano sempre più coscienza dell’aspetto sociale e civile della società italiana. Vi è stato, soprattutto da parte del presidente Foti, un forte richiamo ai valori espressi dai due magistrati simbolo: Falcone e Borsellino e dai quali intende attingere gli insegnamenti e la guida spirituale.
Ora che l’associazione ha avuto il suo “battesimo Romano” i vecchi e nuovi associati non possono fare altro che rimboccarsi le maniche e guardare avanti nell’affermazione di quel modello di vita che intendono risaltare e che è nelle attese di tutti coloro che si sentono non rappresentati nelle istituzioni e nella politica ma che costituiscono la stragrande maggioranza del Paese. (servizio Fidest)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce un’associazione: èItalia Legalità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 giugno 2011

Nella costellazione dell’associazionismo italiano una nascita di per sé non fa notizia. Ma nel nostro caso s’impone un motivo di riflessione, se non altro. Non è tanta e sola la figura del suo presidente Girolamo Foti e del suo organigramma dirigenziale quanto la curiosità e l’attesa. Siamo curiosi di sapere cosa ci propone di diverso. Siamo in attesa di un segnale capace di riconciliare l’uomo della strada con la sua voglia di partecipare in prima persona alla vita del Paese. Ma è soprattutto una battaglia per la libertà: libertà dalla illegalità, da una congrega politica indecente, corrotta, sprecona e inaffidabile. Una battaglia che non ci permette di restare in difesa, ma di assumerci l’iniziativa contro una casta corporativa votata solo a difesa dei suoi privilegi e che tuttora tenta con ogni mezzo di fermare le riforme del paese. E ora si avverte il rischio concreto di spaccare in due il paese. Com’è noto già taluni imprenditori del nord hanno dichiarato che, stante l’attuale condizione di crisi economica e il conseguente immobilismo politico, potrebbero seguire la scelta di richiedere ufficialmente la secessione dall’Italia per motivi economici.
In questo contesto sociale le associazioni rappresentano la parte più sensibile della società italiana. Registrano gli umori, le attese, la volontà riformatrice che nasce dalla base e si dirama in comunità sempre più vaste e composite. Il primo aspetto è la cattiva distribuzione delle risorse. Non è possibile, infatti, che oggi dobbiamo contare, su 60 milioni di abitanti, ben 4 milioni che vivono sotto la soglia della povertà e che altri otto milioni li seguono da presso e ancora altri 37 milioni vivono con modesti stipendi e pensioni. Per contro abbiamo 250mila superricchi con redditi da 10milioni di euro annui ed altri 10 milioni di italiani che percepiscono pensioni e retribuzioni da 7000 a 50mila euro al mese. Poco più di 11 milioni di italiani che vivono nell’area del benessere con i 49 milioni che languono. E oggi chi ha poco rischia sempre di più di avere di meno per le varie gabelle che comuni, province, regioni e Stato impongono di continuo per far quadrare bilanci mentre gli stessi fanno poco o nulla per tagliare gli sprechi, combattere l’evasione fiscale, le frodi di ogni genere e gli indebiti profitti. Lo ha detto, giorni fa, lo stesso Tremonti, in vena di insolita sincerità, “che la miglior lotta all’evasione fiscale è ridurre le aliquote irpef”. E qui parliamo di una evasione da capogiro: sono ben 250 miliardi di euro e che si aggiungono ai 40 miliardi di sprechi e di spese evitabili per mancati controlli o per uso inappropriato del servizio pubblico. E ancora: se La Lega che si dice nata dalla voglia di chi punta su un paese virtuoso ha la sua Pontida, perché tutta l’Italia non sa rispondere con la sua bandiera e i suoi valori per affermare un valore condiviso che è quello della giustizia, della legalità e dell’uguaglianza, perché è di tutti, nessuno escluso, e senza distingui di sorta in quanto non hanno senso e sono antistorici. Ecco perché oggi “èItalia Legalità” la mia curiosità e la mia attesa. (dall’intervento di Riccardo Alfonso all’assemblea di èItalia Legalità http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce l’associazione èItalia legalità

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2011

Rima 18 giugno al centro congressi Cavour alle ore 15:00 in via Cavour si costituisce ufficialmente l’associazione “èItalia legalità” nasce per iniziativa di un gruppo di cittadini desiderosi di affrontare temi importanti come la legalità, la lotta al malaffare, la tutela e la promozione della costituzione italiana, la difesa dei dritti del cittadino. Il Presidente Foti Girolamo dichiara: i cittadini, il paese tutto è stanco di questa classe politica “superata”, “insignificante e improduttiva”. Questo paese va avanti grazie al grande sforzo di donne e uomini delle istituzioni , della cultura , della società civile, del nostro amatissimo Presidente della Repubblica , altrimenti il paese sarebbe alla deriva totale . Ognuno di noi deve fare la sua parte, noi lo faremo come associazione, istruiremo la popolazione sulla costituzione italiana e sui diritti sanciti, parleremo di legalità, etica, apriremo comitati spontanei sul territorio nazionale per spingere i cittadini a fare politica attiva e riappropriarsi dei palazzi . Siamo già presenti a macchia di Leopardo in quasi tutto il territorio nazionale e il 18 giugno sarà il giorno in cui partirà la nostra grande missione per l’Italia, è ora di dar vita ad un sano e veloce cambio generazionale all’interno del paese, è ora di liberarci dall’oligarchia dei partiti . Milano e Napoli siano l’esempio per tutto il paese, dove ha vinto, la sete di giustizia, l’indignazione e soprattutto i singoli “Pisapia e De Magistris”. Dopo Roma, ci organizzeremo a Caserta, Napoli, Palermo, Bologna e Milano, e in particolare “Palermo”, la nostra associazione si farà ufficialmente promotore di un iniziativa cittadina per mobilitare i palermitani a sottoscrivere una petizione “per chiedere all’attuale Procuratore antimafia il dr. Grasso di candidarsi Sindaco di Palermo “PER Liberare Palermo”, questa città ha bisogno di legalità per dar vita ad un serio e concreto sviluppo sociale, occupazionale , e soprattutto dare speranza ai giovani. Speriamo che i palermitani, le associazioni si mobilitino per questa iniziativa e che il Procuratore il dr. Grasso “accetti la nostra proposta”. Prosegue il dr. Giovanni Menni vice presidente vicario dell’associazione : questa associazione è vicina ai nostri operatori della difesa e della sicurezza. L’Articolo 52 della costituzione recita: “ L’ordinamento delle Forze Armate si informa allo spirito democratico della Repubblica”, e il nostro scopo principale da cittadini italiani; è quello di osservare da vicino le condizioni dei nostri cittadini con le stellette. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano invia i suoi migliori saluti ai fondatori dell’associazioneèITALIA LEGALITA’ e in particolare al Presidente dell’associazione, cui il Direttore di Segreteria il dr. Carlo Guelfi aggiunge i suoi . Il gruppo dirigente e cosi costituito ; presidente Girolamo Foti , vice presidente vicario il dr. Giovanni Menni, vice presidente Filippo Scicchitano, segretario amministrativo Avv. Leonardo Bitti , Coordinatore Davide Salma , portavoce Filippo Tettoia, consiglieri ; Mariella Sciacchitano, Francesco Marocco, Bruno Mabilia, Roberto Peretti, Alberto Stassi, Stefan Nicolae, Marco Federici, consulente alla sicurezza il dr. Luca Frongia dell’Asso Interforze, consulente antimafia il giornalista Pino Maniaci “Direttore di Telejato”, la comunicazione è stata affidata all’agenzia giornalistica Fidest, il centro servizi, consulenza ed assistenza fiscale e legale all’ANSPE rappresentata dall’Avvocato Claudio Porto. Per adesioni e/o informazioni visita il portalewww.eitalialegalita.it, oppure chiama al 3474618595 (dal lun. al ven. dalle ore 16:30 alle ore 19:30). Aderiscono all’associazione: Idea Legalità, fratelli d’Italia, il Movimento On, azione cittadina, Domus Nostra, Alleanza per il Sud, graduati.net.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce “èItalia in movimento”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 aprile 2011

Roma 18 giugno 2011 alle ore 15:00 al centro congressi “Cavour” in via Cavour 50 si terrà il primo convegno. Intervengono giornalisti, esponenti della società civile, dell’antimafia, autorità politiche e istituzionali. E’ un’associazione culturale vicina agli operatori della difesa  e della sicurezza, che intende promuovere l’unità nazionale ponendosi. Afferma Girolamo Foti, neoeletto presidente dell’associazione: “Siamo stanchi di subire continuamente le trovate dei leghisti in merito all’Esercito regionale,alle provvigioni ai residenti del nord che si arruolano nel corpo militare degli alpini, alle critiche in merito ai 150 anni dell’unità d’Italia. Noi saremo pronti ad intervenire come società civile con pressioni pacifiche per frenare certe affermazioni antitaliane. Abbiamo tra le priorità la questione morale e la lotta al malaffare, la sicurezza, la difesa e lo sviluppo del paese “partendo dal territorio ovvero : dalle borgate,dai quartieri,dal basso”. All’interno dell’associazione Filippo Scicchitano ricopre l’incarico di vice presidente, l’Avvocato Leonardo Bitti è segretario amministrativo e Davide Salma coordinatore nazionale. La sede nazionale si trova a Roma in via Torquato 66,  ma altri gruppi sono nati a Milano con Massimo Caravello, nel casertano con Francesco Marrocco  e a Palermo attraverso l’associazione Idea Legalità nel difficile quartiere di Borgovecchio”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Militari: La voce libera della rete

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 febbraio 2011

E’ nato il primo sito che darà voce ai graduati e volontari delle FF.AA e FF.PP. L’obiettivo è di informare in modo corretto gli addetti ai lavori e offrire maggiore serenità nell’espletamento del proprio lavoro. È importante sapere con certezza quali sono i diritti e i doveri ai quali sono chiamati ad assolvere. “Con questo sito – afferma Girolamo Foti, che ne è il promotore con altri colleghi,- vogliamo raggiungere tutti con l’obbiettivo di far accrescere la cultura delle libertà personali e pertanto pretenderle, perché un paese civile non può e non deve avere degli ambienti in cui vengono sottratti, al personale che vi appartiene, le libertà costituzionali”. “Pertanto, -aggiunge Foti – l’avv. Leonardo Bitti, darà risposte tecniche legali alle vostre istanze e problematiche che diverranno disponibili anche agli altri utenti come linee giuda e vademecum necessario a colmare le lacune e i dubbi che sorgono nei luoghi di lavoro al fine di affrontare il sottoimpiego /mobbing/demansionamento”. http://www.graduati.net
Girolamo Foti già conduttore televisivo del noto programma “Rotocalco Militare” gestirà il Radiogiornale.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Idea-Legalità” in pole position

Posted by fidest press agency su domenica, 7 novembre 2010

Palermo 13 Novembre alle ore 16:30 presso l’Hotel Casa Marconi in via Monfenera 140  verrà presentata l’associazione “Idea Legalità” che intende non solo combattere il malaffare e ogni forma di ingiustizia, ma si occuperà anche di sviluppo e progresso. Dichiara il Coordinatore nazionale Girolamo Foti: “dopo la presentazione inizieremo a lavorare subito su due percorsi: il primo riguarda il Comparto difesa dove, come denunciato da diversi siti, sembrerebbe che ci siano delle azioni volte a limitare notevolmente i diritti dei cittadini con le stellette e il verificarsi di indebite intromissioni da parte di qualche comando periferico nei confronti della rappresentanza militare. Su questo argomento non abbiamo ancora dati certi. Nel frattempo non restiamo inoperosi. Una task force dell’associazione di esperti, nel campo giudirico-legale amministrativo sta, in questi giorni, valutando se ci sono elementi che vanno in contrasto con la costituzione italiana. In tal caso chiederemo l’intervento del Parlamento. L’altro tratto di strada che intendiamo percorrere è la banda larga. Questo diffuso disinteresse, in specie negli ambienti che contano, ci preoccupa. Serpeggia tra costoro il timore che “internet” possa ridurre le loro ricchezze. E dire che basterebbero 16 miliardi di euro per realizzare questa grande impresa. Equivale a cinque anni di auto blu in meno e la rinuncia al ponte dello stretto. Non dimentichiamo che la banda larga produce benessere e libertà. “Oggi – continua Foti – il paese ha bisogno di grandi opere che sappiano generare lavoro. Se il governo nazionale sulla banda larga è latitante e lo stesso dicasi da parte della miriade di movimenti meridionalisti che sembrano preoccuparsi solo di dissotterrare vecchie e trite polemiche storiche, noi ci batteremo, in tutto il paese, per “IL FEDERALISMO DIGITALE” in alternativa a quello “FUMOSO DETTATO DALLA POLITICA”. Indurremo i nostri politici locali ad occuparsene. Vi daremo tutto il nostro supporto se questo impegno si tradurrà in un’azione corale. Ci auguriamo che le regioni del Sud saranno in grado di portare avanti tale iniziativa come è stato già fatto in Lombardia e in Trentino Alto Adige. Ciò di permetterà di realizzare in concreto l’unità d’Italia dopo 150 anni, per unire il Nord con il Sud, i ricchi e i poveri, i giovani e gli anziani, per creare ricchezza e soprattutto, difendere la libertà”. Conclude il Coordinatore Foti “come dice Liu Xiaobo Nobel per la pace”, “Internet è un dono di Dio alla Cina”, aggiungo che forse negli ultimi tempi è anche un dono all’Italia”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Malapolitica: Denuncia di “Idea e legalità”

Posted by fidest press agency su domenica, 17 ottobre 2010

Foti Girolamo (Coordinatore nazionale) dell’Associazione Idea Legalità dichiara: “Leggo sui giornali che un deputato regionale sembra sia un prestanome dei boss della mafia. Il parlamentare in questione è un delfino di Miccichè. Non giudico il politico indagato perchè è competenza della giustizia ma da siciliano sono sdegnato. Questa è la terra di Falcone e Borsellino e di altri eroi dell’antimafia siciliana. Leggere ancor oggi queste cose dai giornali mi indigna. Mi lascia, inoltre, perplesso il doverlo associare ad una figura politica come Miccichè, parlamentare nazionale. Penso che, come minimo, Micciché debba tempestivamente chiarire la sua posizione e lo stesso dicasi per il sospettato. Anzi, quest’ultimo, dovrebbe dimettersi per evitare che le istituzioni possano in qualche modo essere coinvolte. La situazione, purtroppo, evidenzia quella parte deteriore della politica che non vorremmo mai dover conoscere. Essi mostrano il lato oscuro che va espiantato e a farlo devono essere gli elettori per marcare un cambiamento reale della società. In altri termini incominciamo a fare pulizia e a imporre ai candidati un codice d’onore con gli elettori per impegnarsi a dimettersi se dovessero emergere situazioni poco chiare nei loro confronti o, peggio ancora, connivenze con la malavita organizzata . Esprimo a nome mio e di tutto il gruppo della giovane associazione Idea Legalità “la mia più totale solidarietà ai nostri magistrati siciliani – continuate serenamente le vostre indagini” I cittadini onesti di Palermo vi ringrazieranno . Ridateci la città di Falcone e Borsellino. Esprimo a nome mio e di tutto il gruppo della giovane associazione “Idea Legalità” la mia più totale solidarietà ai nostri magistrati siciliani – continuate serenamente le vostre indagini. I cittadini onesti di Palermo vi ringrazieranno. Ridateci la città di Falcone e Borsellino”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione iDEA Legalità

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 ottobre 2010

Palermo 13 Novembre 2010 Alle ore 16:30 Presso l’Hotel Casa Marconi Via Monfenera Presentazione ufficiale dell’associazione Idea Legalità Distribuzione del programma contro il malaffare denonominato “Sicurezza-Sviluppo” 2010-2013 Premiazione del cittadino esemplare 2010 Moderatore: Dr. Roberto PERETTI Presentazione a cura del dr. Giovanni MENNI (Presidente) Relatori: Girolamo FOTI (Coordinatore nazionale) dr.Gaetano MENDOLA (Funzionario dell’Inps) – Segretario Avv.Vanni PICCIONE (Coordinatore regionale) Dr. Riccardo ALFONSO (giornalista / Portavoce dell’assoc.) Francesco MAROCCO (Delegato nazionale) Ospiti: On Alessandro ARICO’ ( Futuro e libertà) Dr. Luca FRONGIA ( Asso Interforze) Pino MANIACI (giornalista di Telejato) Dr. Giuseppe VALENTI ( Movimento Per Palermo) Dr. Marcello CAPETTA ( Muovi Palermo) Prof. Domenico SCAPATI (Formatore / Commercialista)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Idea e legalità” e il suo coordinatore Girolamo Foti

Posted by fidest press agency su domenica, 3 ottobre 2010

Nasce un’associazione e il cronista un po’ curioso e un po’ diffidente si rivolge al suo coordinatore nazionale Girolamo Foti e la prima domanda che gli pone è quella di capire perché ha inteso fondarla e quali sono i suoi fini.  Ha forse intenzione di servirsene come trampolino di lancio per una candidatura politica?
R) Non ci penso proprio. E’ un mestiere che non mi si addice. Penso che la strada da percorrere, per quanto mi riguarda possa essere un’altra. Sono un idealista, uno che crede ancora nei valori, nella parola d’onore, nella stretta di mano, forse in altri tempi dove contava la storia della persona, le sue capacità, potevo essere un possibile candidato in politica.
Ha forse intenzione di attrarre l’attenzione della classe politica e diventarne un referente privilegiato?
R) Non possiedo certi titoli da essere considerato un referente privilegiato, semmai posso essere un rompiscatole privilegiato, ma secondo lei con l’attuale classe politica dovrei affiancarmi in parlamento? D’altra parte sembrano tutti figli d’arte e professionisti di lungo corso che di certo mi vedrebbero come il fumo nell’occhio per la diversità che intendo rappresentare e che sento più vicina ai desiderati delle gente comune e di cui ne avverto l’orgoglio dell’appartenenza.
Come può tener fede ai suoi propositi di legalità in una società che sembra impazzita e vagola senza tregua intorno agli idoli del successo senza freni, dell’egoismo e si fa beffa della stessa legalità? Come si fa ad invertire questa spirale perversa?
R) Ha ragione.  Ma dobbiamo forse rassegnarci? Gesù ci ha insegnato che la porta della salvezza è stretta e nella sua grandezza Gesù non ci ha mai imposto la sua legge, ma ci lascia liberi, liberi di pensare, di decidere ciò che e giusto e ciò che è sbagliato, ed e lui che ha dato l’esempio all’umanità, offrendo l’amore in risposta all’odio. Nel limite del possibile cercherò di seguire il suo insegnamento e di praticarlo nei miei impegni quotidiani nel lavoro e nelle ore libere.
Quali risorse si possono mettere in campo e quali iniziative vanno intraprese da subito?
R) Per prima cosa dobbiamo iniziare a parlare di legalità, ovunque sui banchi di scuola, al ristorante, nel proprio posto di lavoro, in politica, in famiglia, tra gli amici.  Al tempo stesso occorre avere maggior rispetto e considerazione verso gli operatori della sicurezza, della difesa, della magistratura, delle alte cariche dello Stato e soprattutto nel tenere da conto dei dettati costituzionali. Da questa premessa si può partire per misurare le doti degli uomini e delle donne nel momento in cui costoro si candidano in politica sia livello locale sia nazionale. Ciò permette una corretta e meditata selezione per offrire agli elettori una rappresentanza seria e preparata anche perché i precedenti non ci confortano tra indagati, corrotti, affaristi e intrallazzatori della peggiore specie.
Questi e molti altri interrogativi si fanno strada mentre si riflette su questa doppia identità fatti di “idee” e di “legalità”. Perché metterle insieme?
R) L’idea a mio parere e l’ingegno dell’uomo e va rispolverata, mentre la legalità rende pura una idea ecco allora perché Idea e Legalità
Abbiamo forse un’idea diversa della legalità oggi praticata nel mondo?
R) Forse si. Oggi tutti noi io compreso siamo stati abituati per troppo tempo ad accusare gli altri e non farsi il mea culpa. Ad esempio molti di noi oggi critichiamo Berlusconi ma quanti di noi lo abbiamo votato? lo abbiamo sostenuto? Lo abbiamo fatto, con molta probabilità, in buona fede. Solo ora ci siamo resi conto che il nostro percorso presentava delle falle e dobbiamo ringraziare l’on.le Fini che, alla fine, ci ha aperto gli occhi. Quindi la vera legalità, e lo ripeto, parte dall’esame di coscienza ed è una legge antica ma che noi spesso ignoriamo.
Pensiamo, forse, ad un modello alternativo di società?
R) No. Abbiamo tutti gli strumenti per far procedere questa società secondo i binari del corretto sistema di vita. E’ l’essere umano, semmai, che prima detta i sani principi e poi li corrompe nella sua azione quotidiana. E’, semmai, questa mancata coerenza a imporci il rispetto delle regole spesso disattese o asservite ad interessi diversi e devianti. Diciamo, quindi, che occorre prestare più attenzione. Essere più partecipi nella vita pubblica e più osservanti dei nostri doveri e nel salvaguardare i nostri diritti.
Al cospetto di questa sequela di interrogativi l’intervistato sembra volerne uscire dipanando pazientemente questa complessa matassa e di voler di procedere con un ragionamento logico e persuasivo. Incomincia a parlare di se per spiegarci che…..”
R) Parlare di me non serve, devono parlare i fatti ed io sono qui a metterci la faccia, come lo stesso ha fatto l’attuale presidente Menni, il segretario amministrativo Mendola, il consigliere Peretti, l’avvocato Piccione, e tanti altri amici che nel territorio nazionale si stanno organizzando e presto si parlerà anche e soprattutto di loro , ognuno di noi da oggi costruisce una sua storia , e tutti insieme abbiamo aperto un nuovo capitolo di storia e il nuovo paese che verrà dipende da noi stessi, da ognuno di noi, oggi dobbiamo diventare autosufficienti e solo allora il paese avrà una classe politica nuova e libera da ogni lobby .
Chi volesse aderire alla nuova associazione oppure aprire un nostro gruppo può farlo scrivendo a questa email:  ufficiostampaidealegalita@gmail.com

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Popolo del Sud ora è “Movimenti popoli del Sud”

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 agosto 2010

Alleanza per il Sud, Nuova Lega Sud, Circoli del Sud, Azione Cittadina, Domus Nostra, Comitato casa per tutti, Comitato lavoro per tutti, Parlamento virtuale del Sud, stringono un accordo nazionale e danno vita ai Movimenti popoli del Sud. Spiega il presidente Massimo Tartaglia: “dopo un lungo confronto con i vari rappresentanti dei soggetti che confluiranno nel movimento abbiamo votato unanime la mozione presentata da Girolamo Foti, segretario nazionale, che proponeva il cambio di nomenclatura del “Partito Popolo del Sud” in “Movimenti Popoli del Sud” per avvicinarsi ulteriormente alla società civile. “In Sicilia, ad esempio, – si precisa nel comunicato – abbiamo stipulato di recente un accordo importante nella città di Palermo con diversi soggetti locali alternativi ai soliti partiti, che mal governano la città, e l’idea condivisa è stata quella di lanciare un chiaro segnale di distinguo con il termine “partito” che non trova il gradimento di tutti”. In questo modo – precisa il Presidente Massimo Tartaglia – intendiamo dimostrare, con un segnale indicativo del nome, che siamo un soggetto aggregativo, reale e vicino alla base. Cambia, quindi, il nome ma non mutano i contenuti, anzi dimostriamo un ulteriore vicinanza alla società civile.”
“Nel movimento – è specificato nel comunicato emesso dai “Movimenti popoli del Sud – Girolamo Foti è segretario nazionale e politico, Bruno Mabilia coordinerà tutti i movimenti, associazioni, comitati che si aggregano alla grande famiglia dei movimenti, Francesco Marocco si occuperà del sito e dei canali su facebook, Mario Papania è il Presidente del parlamento virtuale e l’incarico di ufficio stampa sarà affidato all’Agenzia stampa Fidest. Ora Napoli è più vicina. Vi aspettiamo numerosi.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 4 Comments »

Movimento Sud dei diritti: cresce sul territorio

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 marzo 2010

Scrive Girolamo Foti detto Mirco “Il Sud che vogliamo deve essere sicuro, creativo, ricco di colori e solare, che sia aperto al mondo. Nel nostro movimento abbiamo raccolto tanti giovani talenti animati da grandissima volontà ed insieme ai più esperti stiamo realizzando un grande progetto innovativo e vivace che possa una volta per tutte cancellare lo stereotipo del meridionale fannullone, fatalista e assistenzialista. Per fare questo ci rivolgiamo a te caro cittadino, diventa “Uno di Noi”. Insieme possiamo fare grandi cose. Disinteressati dei mestieranti della politica che in questi giorni tentano, con la complicità di certa stampa, di dare vita ad un nuovo soggetto del Sud. Questi appartengono a quella classe politica che ha causato gravi danni all’economia del paese: sprechi, collusioni, disoccupazione, precariato, salari bassi, tagli alla difesa, alla sicurezza, alla sanità, alla scuola. Che siano di destra o di sinistra non importa, ciò che emerge è il caro prezzo che il nostro paese sta pagando per la scarsa qualità di questa classe dirigente. Ora si vogliono riciclare in un nuovo soggetto politico. Ma guardateli bene chi sono i promotori, e rendetevi conto che questi riciclati possono cambiar pelle ma dentro sono come dei mostri pericolosi, dannosi all’umanità. Diffida dai riciclati della politica, non ascoltarli  …Mi rivolgo infine ai 350 mila operatori della sicurezza e della difesa, considerato che il MovimentoSUD nutre nei vostri confronti il massimo rispetto. Noi riteniamo che i tagli operati vi hanno messo in ginocchio ed umiliato le vostre aspettative. Nonostante il paese per crescere ha bisogno della vostra dedizione alle istituzioni. Un paese senza sicurezza non conosce sviluppo, legalità, serenità. All’interno del Movimento abbiamo dato vita ad un gruppo tematico che si occupa per l’appunto di “difesa e sicurezza”, composto da persone competenti e disponibili ad ascoltarvi e sostenere ogni vostra iniziativa.” Che fosse la volta buona? Ce lo auguriamo. (foti e aronica)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il sogno meridionale

Posted by fidest press agency su domenica, 10 gennaio 2010

Editoriale fidest. In un recente articolo Girolamo Foti, segretario del Movimento sud dei diritti, preannuncia un suo “sogno meridionale” e ne delinea i contenuti auspicando che si volti, finalmente, pagina per “apportare una nuova energia e nuove idee alle sfide che abbiamo di fronte”. Questo Sud indicato da Foti probabilmente parte da Roma in giù ma si consolida in Sicilia, dove vive ed è nato nella sua Palermo. Una città bella, ricca di monumenti e di storia. Una città che già in passato ha realizzato fermenti letterari o ha rappresentato una sintesi delle grandi cose che si sono maturate nella storia ancora prima dell’unità d’Italia. Ma se per secoli ci siamo “trastullati” con sogni che andavano e ritornavano nel nostro immaginario onirico, ora ci chiediamo se non è giunto, alla fine, il tempo per dare ad essi un significato nella concretezza del nostro presente. Sino ad ora i siciliani, ancor più degli altri meridionali, dalla Calabria ai laziali, hanno cercato di combattere i propri mali da soli e al prezzo dei propri figli migliori. Hanno vissuto il malessere del malgoverno sabaudo e la rivolta di Castellammare del Golfo è stata la risposta improvvida dell’autorità centrale. E così è andata avanti mentre i parlamentari siciliani e del resto del meridione tuonavano nell’emiciclo dei Palazzi romani a difesa del degrado e dell’abbandono in cui erano lasciate quelle popolazioni nonostante le tante promesse formulate in più occasioni dai governi che dall’unità d’Italia si sono succeduti sino alla soglia della grande guerra del ‘15/18. E anche allora il tributo di sangue offerto dalla comunità meridionale alla giovane nazione Italia, per una causa condivisa, fu grande e generoso. Poi venne la dittatura e calò il silenzio. Poi venne la liberazione e la speranza si risvegliò, ma con essa l’amarezza del dejà vu. Ora siamo vicini ad un nuovo risveglio nella certezza che non basta contare i propri martiri, che non basta avere chi autorevolmente rappresenta nelle istituzioni l’anima meridionale, non basta battersi per il miglior governo locale, non basta sognare. Occorre far sentire forte e chiara la propria voce non certo per spirito di parte o di campanile ma per una cultura del rinnovamento che è insito nelle nostre coscienze, che è forte nelle nostre aspirazioni, che è determinato nell’idea che ci siamo fatta di una società che sappia dare agli italiani dalle Alpi all’estremo lembo del Sud la convinzione di ritrovarsi fratelli in un comune destino. E per farlo questa sfida parte ancora una volta dalla Sicilia, da Palermo. E la lancia non un grande nome della cultura nazionale ma un figlio del popolo, perché è di popolo questa voglia di concretezza, questa voglia di crescere, questa voglia di dare ai nostri figli e nipoti un avvenire. Facciamo si che non cada nel vuoto, nel limbo degli agnostici. Facciamo si che diventi un popolo capace di generare al suo interno l’energia necessaria se vogliamo guardare in faccia il nostro futuro, quello dei nostri figli e nipoti, con fiducia e serenità. Ne abbiamo davvero tanto bisogno. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce “Movimentosud” dei diritti

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 dicembre 2009

È stato costituito, ai sensi dell’art. 49 della Costituzione, un movimento politico denominato “Movimentosud dei diritti” con l’acronimo MSD con sede legale in Palermo. Il suo organigramma è il seguente: Segretario nazionale: Girolamo Foti; vice segretario nazionale: Roberto Peretti; Presidente vicario: Dr. Giovanni Menni; Presidente nazionale: Gianfranco Pipitone; Vice presidente nazionale: Domenico Bilello; Tesoriere: Alberto Stassi; Consiglieri: Salvatore Scaramuzzino, Rosi Gambino, Renata Aronica. Li affiancano, in qualità di consulenti, il Dr.Tommaso Dragotto (imprenditore); il Prof. Domenico Scapati (formatore), il Dr.Leonardo Bitti (consulente legale); il Dr. Riccardo Alfonso (giornalista), Padre Giacomo Ribaudo (giornalista, editore del settimanale d’ispirazione cristiana cntn). Il suo programma si articola in cinque punti: (Occupazione & Sviluppo) Lotta al precariato, e incentivi alla parte all’imprenditoria sana grande, media e piccola, (Mercato agro-alimentare e ittico) Il Sud la nuova California d’Italia,  (Difesa) Depotenziamento dei reparti militari del nord  e rilancio delle basi militari del sud, (Sicurezza) Rilanciare l’antimafia dello Stato e Ambiente per il recupero e valorizzazione del patrimonio storico, culturale, ambientale, economico del mezzogiorno. Una particolare attenzione il movimento rivolge al mondo del precariato e, più in generale, a quello del lavoro che, in specie nelle aree del Sud, acquista un valore assoluto e che la recente e non superata crisi economica ha ancor più accentuato e, in taluni casi, rendendo drammatica la vita delle categorie che partono già da condizioni di disagio. Da ciò si evince la necessità, non più prorogabile, di porre mano ad un nuovo piano di sviluppo industriale, agricolo, di servizi che sappia sfruttare appieno le risorse naturali delle aree del Sud e rilanciarle sui mercati internazionali. Nello specifico si pensa al turismo come all’agricoltura e all’artigianato. E’ un trittico che, se ben combinato, potrebbe diventare una grande opportunità di lavoro per i meridionali. Ma non vanno, ovviamente, trascurate le produzioni industriali sia nel settore agroalimentare sia in quello della cantieristica, metalmeccanico e delle fonti energetiche. Il tutto può avere una ragione di forte ripresa se si interviene in maniera decisa e determinante nel settore dei trasporti intermodali e delle telecomunicazioni. Ma, ovviamente, senza trascurare la lotta alla criminalità organizzata che con i suoi tentacoli da piovra tende ad infiltrarsi tra i più svariati settori della vita economica locale per sottrarvi preziose risorse per lo sviluppo dell’ambiente. E’ una lotta che potrà dirsi vincente solo se lo Stato e le amministrazioni locali mostreranno la loro disponibilità ai cittadini e ne asseconderanno con convinzione le aspettative. (servizio fidest)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lettera aperta all’avv. Carta da Girolamo Foti

Posted by fidest press agency su domenica, 11 ottobre 2009

L’avv. Giorgio Carta si è dimesso da Presidente del Pda, il movimento sorto per sostenere  i diritti dei militari. Questa sua decisione ha indotto Girolamo Foti a scrivergli: “la sua lettera ha rimarginato e guarito una ferita profonda che proveniva da una politica espressione di divisione, di cattiveria, di strumentalizzazione, di scorretto confronto verso la rappresentanza militare ma sopratutto verso i singoli delegati COCER, tra i quali io sono tra quelli più colpiti per via di una interrogazione parlamentare senza senso.  Si era dato il via ad una politica poco originale volta alla “caccia al delegato COCER”, prendendo di mira il sottoscritto forse per il consenso di cui pubblicamente gode. Tuttavia, non mi sento né di ringraziare l’On. Turco né tanto meno di criticarlo poiché a mio parere, ha fatto certe interrogazioni bonariamente spinto forse da qualche pessimo consigliere, (che a mio parere) lo ha anche fatto screditare all’interno della nostra forza armata.  Rappresentano l’interesse della nostra categoria “disegni di leggi e normative”  che possano migliorare le condizioni dei militari non solo dal punto di vista sociale ed economico ma anche nella sicurezza e nella tutela della propria professionalità.  Con il solito grande spirito collaborativo mi prometto di incontrare al più presto Lei ma anche l’On Turco, se egli lo riterrà opportuno e rivedrà certe sue precedenti posizioni.  Ma non intendo in nessun modo incontrare “nemmeno per un caffè” chi con cattiveria ha denigrato i delegati COCER; ed è per questo che sento il dovere di congratularmi per la Sua coraggiosa scelta, lasciando alle spalle una politica iniziata male e sopratutto, a mio parere, perdente e che tende a dividere ed isolarsi anziché risolvere concretamente i problemi dei militari”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le 18 puntate del Rotocalco militare

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 giugno 2009

Martedi’ 16 giugno 2009   ultima puntata alle ore 21:00 su sky 840 – intv (visibile anche in chiaro) con l’intervista di Girolamo Foti all’On. Gianfranco Paglia (PDL) “Medaglia d’oro al valor militare”(Componente della commissione difesa) .  Argomenti trattati con l’On. Paglia: “Riordino delle carriere” – “Tagli alla difesa” “Il contratto”, 23 mila soldati a rischio? “Seguono  “Nasce l’associazione Anget a cura di Fabio Sortino” Tagli alla difesa.  Pagheranno in 23 mila a cura di Rosy Gambino “Maggio 1860 – Maggio 2009” – Palermo e L’ Esercito nella memoria 149 anni di storia a cura di Fabio Sortino. Un italiano legge la costituzione italiana ( rubrica a puntate).  Si conclude in questo modo il ciclo storico del primo notiziario del comparto difesa e sicurezza e che può mettere in conto, al suo attivo, sino ad ora, un record di puntate e il fatto che un simile servizio non è stato mai visto in TV. E’ una produzione di Teleregina di cui è direttore p. Giacomo Ribaudo e vi collaborano Marco Federici – Fabio Sortino – Rosy Gambino Giuseppe Mangano – Rosalia Caselli – Roberto Peretti, Capo tecnico Pasquale Miglioree con la Regia di Giorgio da Genzano. Animatore e mattatore delle varie puntate lo dobbiamo al programma ispirato da Girolamo Foti, detto Mirco, per gli amici e i colleghi. Le sue iniziative “vulcaniche” si possono seguire anche sul suo sito http://www.girolamofoti.com. Vale bene ricordare che dalla puntata avvenuta il  16 Dicembre 2008 all’ultima del 16 Giugno 2009 vi è stata una variegata carrellata di personaggi dall’On. Giovanni Paladini (Capo gruppo alla Camera dell’Italia dei valori) all’ On. Giampiero Cannella (Assessore alla cultura del comune di Palermo) Partito della libertà e ancora la Senatrice Roberta Pinotti( Membro della commissione difesa al Senato) Gruppo parlamentare del Partito democratico, l’On. Gianfranco Paglia (Membro della commissione difesa alla Camera) Gruppo parlamentare del Partito della libertà il Dr. Riccardo Alfonso (Direttore dell’agenzia giornalistica fidest) Pino Maniaci (Direttore di Telejato) “Un grande giornalista dell’antimafia siciliana” Davide Gentile (Comitato dieci febbraio) Dr. Sergio Boncioli (Presidente di Casadiritto) Dr. Marcello Miceli(Esperto in materia militare) http://www.sideweb.it Chi è interessato a riprendere le tematiche già affrontate può collegarsi a: http://www.girolamofoti.com/1/rotocalco_militare_ in_tv_541137.html e per visualizzare i relativi video può farlo cliccando su http://www.youtube.com/user/redrotocal comilitare mentre per seguire i commenti dei media può farlo cliccando su http://www.girolamofoti.com/1/comunicati_stampa_1918561.html

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Innovativa trasmissione condotta da Girolamo Foti

Posted by fidest press agency su sabato, 7 marzo 2009

Un telegiornale che informa i cittadini sulle problematiche del comparto Difesa e sicurezza, sul rapporto tra Forze armate ed Istituzioni e sulle carenze delle stesse forze armate.  È Rotocalco Militare un programma inedito perché non si ricorda un altro rotocalco che sia occupato in maniera specifica del comparto Difesa e Sicurezza e che si prende le difese dei gradi minori ma senza trascurare anche gli altri ruoli, dei precari, della truppa, di tutti quelli che rischiano di essere eliminati dai tagli imposti dall’attuale Governo che aveva promesso soluzioni eclatanti a tutti i problemi, ma che in realtà sta solamente compiendo tagli dolorosi per i precari e per la base. Ovviamente noi per primi confidiamo che il governo in brevissimo tempo riesca a mantenere gli impegni presi in campagna elettorale e per questo la nostra redazione intende vigilare nel rispetto del pluralismo dell’informazione  in modo da essere critici al momento giusto ed esaltare eventuali iniziative del governo a favore del personale . IL programma, d’altra parte, è bene articolato, condotto da Girolamo Foti e consiste in una lettura attenta e dettagliata delle news della settimana e poi, in un’intervista telefonica a personaggi che hanno molto da dire sul tema specifico.  Durante queste otto puntate si è intervistato il On.Palladini, si è toccato anche il tema dell’antimafia con l’intervista a Pino Maniaci, che su TeleJato ha portato avanti e vinto la battaglia contro la distilleria Bertolino centrale abusiva di inquinamento e miasmi. Con Maniaci si è parlato anche delle infiltrazioni mafiose nella politica e soprattutto dell’impiego dei soldati contro la mafia nell’operazione vespri siciliani .Si è anche affrontato il tema delle Foibe, quelle fosse dove vennero trucidati gli italiani, ma anche coloro che si opponevano al Gen.Tito. Il tutto nel periodo che va dal 1943-47. Con la partecipazione del portavoce del comitato 10 febbraio Davide Gentile . Si è anche effettuata l’intervista alla Sen. Roberta Pinotti, responsabile del comparto Difesa e Sicurezza  per il Pd.  Sono intervenuti anche il direttore dell’agenzia giornalistica Fidest Riccardo Alfonso , il presidente dell’Associazione casa diritto Luca Boncioli, l’Onorevole Giampiero Cannella. Ogni settimana va in onda anche una rubrica interna per offrire a tutti gli italiani un attenta lettura della costituzione. Insomma si è creato un circolo virtuoso tra informazione e commento dei fatti della settimana che ha reso Rotocalco Militare un programma che ha veramente attirato l’attenzione di molti telespettatori.  Vogliamo essere voce e verità dell’informazione senza mai cadere nel vuoto ideologico e strumentale che purtroppo oggi incombe in quasi tutti gli organi dell’informazione . Il programma va in onda ogni venerdì alle 17. Su SKY CH. 830 – VIVA L’ITALIA CHANNEL – TELEREGINA , per vedere il meglio di Rotocalco Militare  visita il sito http://www.girolamofoti.com (Fabio Sortino)

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , , , | Leave a Comment »