Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 312

Posts Tagged ‘giugno’

Istat: vendite giugno, +12,1% su mese

Posted by fidest press agency su venerdì, 7 agosto 2020

Secondo i dati Istat resi noti oggi, a giugno le vendite al dettaglio salgono del 12,1% rispetto a maggio.”Rimbalzo deludente. A giugno era lecito attendersi un recupero maggiore rispetto al mese precedente, considerato che solo dal 18 maggio avevano riaperto tutte le attività commerciali al dettaglio rimaste chiuse per oltre due mesi, dal 12 marzo. Invece le vendite non alimentari, quelle che dovevano beneficiare della fine del lockdown, registrano un rialzo del 24,4%, positivo ma insufficiente per far registrare un dato positivo rispetto a giugno 2019, segnando una perdita del 4,4%” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. “Anche considerando, come fa l’Istat, il confronto con gennaio 2020 e i due indici destagionalizzati, è vero che lo scontamento è di 1,1 punti, ma per le vendite totali, quelle non alimentari sono ancora inferiori di quasi il doppio, -2,1%, che sale a -2,5% facendo il confronto con febbraio, ultimo mese pre-emergenza Covid” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ue. Pichetto (FI): no facili entusiasmi e lavorare a Consiglio europeo di giugno

Posted by fidest press agency su domenica, 31 maggio 2020

“La proposta presentata dalla presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen risponde a quanto da tempo richiede Forza Italia e cioè risorse a bassissimo tasso e a lunga scadenza con cui ridare slancio all’economia. In tutto 170 miliardi di euro di cui quasi la metà saranno a fondo perduto. Rimangono però alcune incertezze che impongono prudenza, e prime fra tutte la posizione dei cosiddetti ‘Paesi frugali’ i quali sono contrari al sistema del fondo perduto, a cui preferiscono quello del prestito, oltre a condizioni stringenti per la concessione di queste risorse. Per questa ragione il governo farebbe bene a mettere da parte i facili entusiasmi e lavorare d’impegno da qui al Consiglio europeo di metà giugno. Sarà quello l’appuntamento decisivo per convincere gli Stati ‘frugali’ e per rendere effettive quelle che al momento sono soltanto proposte”. Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia in Commissione Bilancio, Gilberto Pichetto Fratin, responsabile nazionale del Dipartimento Finanze e Bilancio.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Irresponsabile chi vuole il voto a giugno

Posted by fidest press agency su domenica, 12 febbraio 2017

urne-vote“Renzi nei suoi mille giorni di governo aveva sempre detto: ‘si voterà nel 2018, perché nel febbraio dell’anno prossimo scade la legislatura’. Non vedo cosa sia cambiato nel frattempo. Certo, Renzi ha perso malamente il referendum, se ne è andato – pace all’anima sua -, il Paese continua ad avere bisogno di un governo, un governo c’è, quello Gentiloni, che poteva essere costruito meglio, però prendiamone atto, non vedo perché ci sia questa fregola di andare alle elezioni anticipate”.Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un’intervista a TgCom24. “Forse perché Renzi vuole la rivincita? Ma non si fanno queste cose sulla pelle degli italiani. Guardiamo a quello che sta succedendo con le banche, quello che sta succedendo nell’economia reale, la disoccupazione, i giovani, lo spread, il pericolo che ci sia una nuova speculazione sul nostro sistema finanziario. Per cui io vedo da irresponsabili questa richiesta di accelerazione per il voto a giugno con l’election day. Penso sia una partita tutta interna al Pd che è ormai in una fase comatosa come partito e che quindi scarica le sue tensioni sul Paese.Penso che questo non sia accettabile, penso che questo il presidente Mattarella non lo consentirà e penso che non lo consentiranno le tante persone perbene del Pd, che in questi giorni hanno detto che non vogliono avventure, avventurismi, rese dei conti sulla pelle dell’Italia. Penso ai quaranta senatori di tutte le correnti del Pd che hanno firmato un documento in questo senso, penso anche ai parlamentari che vedo tutti i giorni in Transatlantico che mi dicono che non ci pensano neppure al voto anticipato”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »