Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘giuliano pisapia’

“Giuliano Pisapia vuole fare un nuovo Ulivo?”

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 giugno 2017

pisapia“Gli faccio i miei migliori auguri. In genere, però, le minestre riscaldate funzionano poco”. Così Antonio Di Pietro, ex Pm di Mani Pulite, oggi al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio lauro e Geppi Cucciari. Si ricorda la ‘mitica’ foto di Vasto, che ritraeva lei, Bersani e Vendola. “Certo, era il Nuovo Ulivo ed è stata una bella esperienza, c’è un po’ da rimpiangere quella realtà”. Come mai questa esperienza non ha avuto un esito positivo? “Perché come sempre in politica ognuno vuole stare un gradino più in alto. E poi si precipita tutti. Ma quando una cosa non funziona la colpa è di tutti”. (nr. Di Pietro ha perfettamente ragione. Rimane, tuttavia, aperto il discorso sull’unità delle “sinistre”. Quando capiranno che se hanno una minima possibilità d’ottenere un buon risultato non resta loro altro che mettersi insieme ma a condizione di candidare tutte “facce nuove” e lasciando i leader a fare propaganda, ma non di più. L’opinione pubblica vuole il cambiamento e comincia ad essere diffidente sulle ideologie “astratte”. Bisogna puntare sul concreto e ciò vuol dire presentare un programma di governo credibile e che sappia andare al cuore dei problemi. Quali, ad esempio? Rimettere ordine alla filiera giustizia, non cercare di emanare nuove leggi ma applicare quelle esistenti e soprattutto farle rispettare. Bisogna dare credibilità alle istituzione che oggi si presentano gravemente compromesse con la logica del corruttore, del corrotto e del corruttibile. Solo se riusciamo a presentare una politica del lavoro costruendola su progetti imprenditoriali capaci di creare occupazione è possibile ottenere l’attenzione e il voto degli elettori. Se Pisapia non è capace d’intuirlo resta solo un “bravo guaglione”)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Imu: ingiusta e incostituzionale

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 Mag 2012

Italiano: primo piano di Giuliano Pisapia all'...

Italiano: primo piano di Giuliano Pisapia all’iniziativa “Un sindaco per Milano” (Photo credit: Wikipedia)

“Io penso che l’imu così come è stata strutturata dal decreto Salva Italia, approvata dal parlamento, dalla maggioranza parlamentare è sbagliata, ingiusta, ingiustificata e ha anche evidenti profili di incostituzionalità. Perché prevede che un’imposta municipale così come ha deciso la costituzione che ci fosse, comportasse che una parte dei proventi di questo tributo andassero al governo. Preso atto di questo dato di fatto io credo che bisogna fare di tutto e impegnarsi perché il governo cambi rotta, cambi strada anche perché strangolare i comuni significa strangolare coloro che danno una risposta ai bisogni primari dei cittadini” . Così il sindaco di Milano Giuliano Pisapia interviene sull’Imu a Radio 24, e aggiunge “l’alternativa è molto chiara, se il governo, il parlamento ha la necessità di avere a propria disposizione quelle somme per sanare il paese, faccia una tassa autonoma, che può essere una tassa di scopo o un’altra tassa, ce ne sono purtroppo tantissime, e ci metta la faccia e non faccia sì che invece i Sindaci diventino gli esattori del governo. Per cui i cittadini pensino che quella tassa o quell’introito del governo vadano per i servizi ai cittadini mentre invece i sindaci o gli amministratori locali non vedono neppure una parte di quell’importo”. Sulla manifestazione dell’Anci a Venezia, il primo cittadino di Milano pensa che “potrà dare una sveglia al governo su un tema delicato. Che non significa evasione fiscale anzi bisogna combatterla e quindi non significa neppure violare le leggi, ma significa spingere affinché ci sia equità fiscale e quindi equità sociale”. Rispetto alla disobbedienza fiscale annunciata da alcuni sindaci leghisti, per Pisapia: “Un sindaco rappresenta le istituzioni a livello locale e non può commettere reati o avere comportamenti illegali. Anzi il sindaco deve dare l’esempio, e l’esempio è quello che tutti i cittadini. – e il sindaco di Milano a Radio 24 propone – I Sindaci si impegnino e si mobilitino per una maggiore giustizia fiscale e sociale, in quanto hanno una maggiore sensibilità rispetto ai bisogni dei cittadini di quella di un Presidente del Consiglio o un Ministro che non sentono ogni giorno le proteste dei cittadini e non vivono le difficoltà a volte estreme. Da nord al sud”. E infine conclude a Radio 24: “Non capisco la protesta fiscale dei sindaci leghisti. La Lega è stata al governo fino a pochi mesi fa ed è una delle forze politiche e dei partiti responsabile del disastro in cui ci siamo trovati. E’ troppo facile fare adesso azioni propagandistiche illegittime e illegali, doveva pensarci prima. Adesso credo che debbano impegnarsi insieme all’Anci affinché si modifichi una legge che anche loro ritengono errata. Ognuno si assuma la propria responsabilità e la Lega è l’ultima che può dire una parola su questo tema visto che sono quantomeno corresponsabili”.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milano: … con la presenza di persone sagge e forti…

Posted by fidest press agency su domenica, 5 giugno 2011

Paderno Dugnano - Cardinale Tettamanzi alla Cava

Image by bibendum84 via Flickr

Nella giunta di Giuliano Pisapia a Milano potrebbe entrare anche il terzopolista Bruno Tabacci. Conoscendo la libertà di pensiero di Bruno Tabacci, mi viene proprio difficile intuirlo come un fomentatore infiltrato di Al-Qā’ida ( القاعدة ) , come vorrebbe Berlusconi, in uno dei tanti suoi incubi notturni e diurni. Piuttosto mi sarebbe piaciuto vederlo candidato a Sindaco di Milano, ma capisco adesso che avrebbe corso il rischio di… essere eletto con l’appoggio di larghi strati del PdL che ne avrebbero tentato il condizionamento. Accade così l’inverso di ciò che indica l’adagio popolare: Uscito dalla finestra ecco che l’on Tabacci rientra dal portone, perché una sua presenza nella giunta Pisapia ne caratterizzerebbe il percorso indirizzato al bene comune di una città come Milano, diventata la base logistica dell’economia creativa e finanziaria, collocandosi agli antipodi della concreta economia del lavoro.
In uno degli incontri che ho avuto la fortuna di avere con Bruno Tabacci, mi disse che i miei interventi scritti alternativi alla “politica” della religione vaticana, gli apparivano esagerati… Nell’ultimo incontro, sempre a Caltanissetta, dove viene spesso per intrattenere con il suo consueto garbo attenti ascoltatori, si corresse e riconobbe che “forse hai ragione”. Fu alla luce dalla mia affermazione circa l’operato del cardinale Tettamanzi, che in una sola frase scrisse l’epitaffio del berlusconismo.
Milano è in una fase di cambiamento e credo che resterà degna della sua storia. La città è chiamata oggi ad essere coraggiosa e a camminare in termini positivi, restando sempre fedele alla sua tradizione, con la presenza di persone sagge e forti che non avvieranno la città verso il viale del tramonto, ma verso il viale della primavera. E ancora:
Non si può non vedere la differenza tra chi guarda al futuro con speranza e chi invece guarda al futuro con paura. Tra chi vuole vederci sperare e costruire un domani migliore e chi vuole restare aggrappato all’oggi senza un minimo di lungimiranza. Con la presenza di persone sagge e forti…. Credo proprio che Tettamanzi (il pontefice mancato), fosse già al corrente dei progetti futuribili di Pisapia: rafforzare la giunta meneghina con la competenza e l’onestà di uno dei pochi politici credibili. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

I radicali e Pisapia a Milano

Posted by fidest press agency su martedì, 31 Mag 2011

Dichiarazione di Marco Cappato, Lista Bonino-Pannella E’ la vittoria di un candidato, Giuliano Pisapia, che ha dimostrato di essere persona libera dai condizionamenti dei partiti. Con Pisapia, per la prima volta da decenni i Radicali della Lista Bonino-Pannella entrano in Consiglio comunale a Milano: un risultato ancor più straordinario se si considera l’opera di cancellazione fisica in atto del soggetto politico radicale, oggetto dell’azione nonviolenta di Marco Pannella. A Milano il prossimo obiettivo è subito quello dei 5 sì ai referendum comunali del 12-13 giugno per realizzare con il consenso popolare un grande progetto di trasformazione ecologica ella città. A livello nazionale, c’è da lottare per impedire che la crisi del berlusconismo sia subito utilizzata come materiale buono per le manovre e gli inciuci alla quale ci hanno abituato i vari Dalemoni e Veltrusconi, magari al servizio dei vari Tremonti, Formigoni e Casini. L’alternativa è quella della Grande Riforma Americana, che i media della non-democrazia italiana ci impediscono di proporre al Paese.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Falsa accusa della Moratti a Pisapia

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 Mag 2011

Duro scontro politico in diretta tv, su Sky, fra il sindaco uscente di Milano Letizia Moratti e lo sfidante Giuliano Pisapia. L’attacco della Moratti era incentrato su un fatto risalente al 1985 che ha visto coinvolto il suo avversario giudicato dalla Corte Di Assise responsabile del furto di un veicolo che sarebbe servito per un pestaggio e un sequestro. L’indagine è stata poi archiviata come errore giudiziario, la sentenza d’appello del 1985 lo ha definitivamente prosciolto per non aver commesso il fatto. Pisapia ha annunciato che querelerà l’avversaria per diffamazione aggravata in quanto la candidata lo avrebbe attaccato senza dargli la possibilità di replica. “E’ pleonastico dire che ci sorprenda – commenta il Responsabile per la Politica Interna dell’Italia dei Diritti, Oscar Tortosa –, perché oramai mortificare e mistificare l’avversario politico è diventato pane quotidiano. La Moratti dimostra davvero poca professionalità nell’emulare in questo modo lo stile sfrontato di Berlusconi e delude in quanto si è sempre dimostrata una donna equilibrata”. “Questi attacchi violenti sono di basso livello – conclude l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro –. Una vera e propria caduta di stile della Moratti e di tutti quei politici che anziché affrontare i seri problemi dei cittadini, demonizzano perseguendo una politica di scontro. Mi appello alla sensibilità degli elettori di Milano affinché giudichino coscienziosamente chi può essere in grado di governare la città.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bonino e Cappato incontrano Pisapia

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

BRUSSELS/BELGIUM, 11 MAY 2010 - Emma Bonino (V...

Image via Wikipedia

Milano, Nella mattinata di oggi, lunedì 17 gennaio, si terrà un incontro tra il candidato a Sindaco di Milano Giuliano Pisapia e i Radicali Emma Bonino e Marco Cappato, in particolare per affrontare il tema delle elezioni comunali nel capoluogo lombardo. A seguito dell’incontro, alle ore 15.30, Emma Bonino e Marco Cappato terranno una conferenza stampa presso la Sala Marra di Palazzo Marino.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primarie di centro-sinistra per sindaco Milano

Posted by fidest press agency su martedì, 16 novembre 2010

La città della Madonnina si sta preparando ad affrontare una nuova sfida per accaparrarsi Palazzo Marino e lo ha fatto portando il popolo di centro sinistra ad esprimere la propria preferenza per il candidato che avrà questo arduo compito. I pronostici hanno visto contendersi, soprattutto, Giuliano Pisapia e Stefano Boeri, mentre gli altri candidati – Onida e Sacerdoti – sono rimaste alternative poco concretizzabili, almeno per ora.   Ma l’avvocato, come da pronostici SWG, l’ha spuntata sull’architetto e si è aggiudicato la possibilità di diventare sindaco di Milano alle prossime elezioni amministrative del 2011.  La città ha deciso, dunque, di credere a Pisapia e alle sue proposte: creare un Comune ‘modello’, “efficiente e trasparente verso i cittadini”, istituire il Registro delle unioni di fatto, dare sostegno alle iniziative di giovani e donne, portare ovunque il wi-fi, diminuire i prezzi al consumo, aumentare il numero di case ad affitto sostenibile, creare delle case della Cultura nelle periferie e revocare le ‘ordinanze coprifuoco’ della giunta in carica.  Una sfida difficile, data anche la grande notorietà dei candidati: se Pisapia è  conosciuto dal 95% dei milanesi delle primarie, altrettanto noti sono Boeri (94%) e Onida (80%). Meno conosciuto, invece, Sacerdoti che si attesta al 58%. In linea anche il livello di gradimento, come è stato poi dimostrato dai fatti, che vedeva nettamente in testa Giuliano Pisapia (88% delle preferenze). A seguire Boeri e Onida, sostanzialmente a pari merito (75 e 76%), mentre nuovamente in coda, l’ambientalista Michele Sacerdoti (53%).

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Diritto in galera”

Posted by fidest press agency su martedì, 1 dicembre 2009

Milano  2 dicembre organizzato da Sinistra Ecologia  Libertà Incontro pubblico “Diritto in galera” che si svolgerà presso la Sala Buozzi della Camera del Lavoro (Corso di Porta Vittoria 43) , alle ore  21. Intervengono  tra gli altri  Luigi Pagano, Provveditore Regionale Carceri Lombardia,  Pietro Buffa, direttore del carcere torinese Le Vallette, Ivo Franceschi, Polizia di Stato, rappresentante del SILP,  Vinicio Nardo, avvocato, presidente della Camera penale di Milano,  Corrado Mandreoli, responsabile politiche sociali CGIL Milano,  Ornella Favero, direttice di “Ristretti Orizzonti”(Padova), autori del dossier “Morire di carcere”,  Giuliano Pisapia, avvocato già presidente della Commissione per la riforma del Codice Penale,  Mirko Mazzali, avvocato, Antigone Milano,  Susanna Ripamonti, direttrice di “Carte Bollate”,  Giovanni Torrente, ricercatore Università Torino, Antigone,  Fabio Quassoli, professore associato Milano Bicocca,  Marco Cipriano, consigliere regionale Sinistra e Libertà, Antonietta Pedrinazzi, direttore U.E.P.E. Milano, educatori, operatori e volontari – conclude il comunicato di SL  – che quotidianamente hanno a che fare con i detenuti.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »