Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘giuseppe guzzetti’

Novartis e Fondazione Cariplo: insieme per sostenere i giovani talenti nelle scienze della vita

Posted by fidest press agency su martedì, 8 settembre 2015

novartis-sede-logo-140207115847_bigNovartis Italia e Fondazione Cariplo annunciano l’accordo a sostegno di giovani talenti, che vogliono creare una startup nelle scienze della vita e partecipare attivamente allo sviluppo economico del nostro Paese.“Il nostro paese deve poter investire sui suoi cervelli migliori, favorendo l’incontro tra il sistema industriale e i ricercatori maggiormente preparati. Solo così saremo capaci di sostenere lo sviluppo economico, sociale e occupazionale italiano” afferma Guido Guidi, Head Pharma Region Europe Novartis. ”L’industria, affiancata da soggetti istituzionali e accademici, deve poter svolgere un ruolo trainante per colmare il divario tra la ricerca di base e il raggiungimento di outcome concreti per l’innovazione” continua Guidi “Bisogna riconoscere ai privati la capacità e il ruolo di partner ideali nella valorizzazione delle giovani risorse del paese, al fine di sostenere lo sviluppo di startup innovative e di idee imprenditoriali di successo.” Il Presidente di Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti, ha così commentato l’avvio del progetto: “Questa iniziativa è un nuovo esempio di come oggi la filantropia può essere leva per far nascere e crescere iniziative imprenditoriali che creino occupazione – soprattutto per i giovani – e che vadano a beneficio della collettività. Certamente le attività in campo biomedicale svolte grazie all’iniziativa lanciata con Novartis raggiungeranno questi obiettivi”. Continua Guzzetti “La Fondazione ha da tempo intrapreso la via delle partnership, anche a livello internazionale, perché i problemi che ci troviamo di fronte si possono affrontare solo lavorando insieme. Non è la prima volta che Fondazione Cariplo avvia un’iniziativa anche con aziende o fondazioni di impresa e le esperienze fatte dimostrano che pubblico, privato e privato sociale insieme possono generare innovazione, cambiamento e, come in questo caso, sostenere l’occupazione”.L’ambizioso progetto, chiamato BioUpper, avrà la durata di due anni e aiuterà i giovani start-upper a elaborare, formalizzare e presentare nuove idee di business nel campo delle scienze della vita, accompagnandoli in un percorso strutturato e premiando le iniziative ritenute più meritevoli con un contributo economico. Le aree di intervento sono quelle della medicina, biotecnologie applicate alla salute, medicina rigenerativa, medicina personalizzata, nutraceutica, software applicativi per la salute, servizi di e-health, dispositivi medici e strumenti per la diagnostica.
La partnership intende dare linfa ad un segmento della ricerca che, se applicata alle esigenze del sistema produttivo italiano, può divenire un volano per la crescita e l’occupazione. I dati odierni della bioeconomia legata alle life sciences in Italia attestano che, in termini di fatturato, il settore supera i 7.400 milioni di euro (in crescita del 4,3% rispetto al 2013) con una filiera che conta oltre 200 imprese e un ammontare di investimenti in R&S di 1.413 milioni di euro (+ 4,2%)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno “Etica e Finanza”

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 ottobre 2010

Roma, 20 ottobre 2010, ore 15, auditorium “Via Veneto”  E’ organizzato da Fondazione Mps e L’Osservatore Romano Partecipano Gabriello Mancini, Gian Maria Vian, Marco Parlangeli, Enrico Gotti Tedeschi, Giuseppe Guzzetti, Pietro Modiano La crisi, di cui ancora non si vede la fine, ha fatto venire drammaticamente allo scoperto tutti i difetti di un mondo incentrato sull’intermediazione speculativa, ben distante dall’economia reale e dal concetto di un connubio virtuoso tra etica e finanza. E giusto “Etica e finanza” è lo stimolante tema scelto per il convegno organizzato a Roma, il 20 ottobre prossimo dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena in collaborazione con il giornale L’Osservatore Romano.   “Un’esigenza non nuova del resto – osserva il presidente della Fondazione Mps, Gabriello Mancini -, già richiamata oltre quarant’anni fa nell’enciclica Populorum Progressio di Papa Paolo VI. In essa si evidenziava la necessità che l’aspetto economico non facesse perdere di vista l’uomo, da non valutare in base agli aspetti visibili e concreti, auspicando che quella vocazione insita nell’uomo verso il progresso e lo sviluppo non faccia perdere di vista i principi che devono comunque stare alla base dell’agire. E il tema è al centro della recente enciclica di Papa Benedetto XVI, Caritas in Veritate”. Un’economia sì di mercato, osserva ancora Mancini, ma attenta alla società in cui è inserita. “E’ proprio nelle Fondazioni di origine bancaria – prosegue, presentando il convegno in programma alle ore 15 presso l’Auditorium “Via Veneto”, situato in via Veneto 89 -, malgrado qualche  voce contraria suscitata dalle recenti vicende, che sempre più si individuano importanti capacità di portare stabilità al sistema economico italiana. Di farsi inoltre promotrici o quanto meno di contribuire a quella “coesione sociale “ che nel convegno di Confindustria tenutosi a Genova lo scorso 25 settembre è stata giudicata come fattore indispensabile per una ripresa fondata appunto su coesione sociale  e fiducia condivisa. Ma non  bastano solo gli appelli all’etica, è necessario rimettere a fuoco le più elementari domande: a cosa serve la finanza? Qual è la sua natura? La finanza è amica se crea lavoro. Tutti devono concorrere a valorizzare questo tipo di finanza: i risparmiatori sicuramente, ma soprattutto chi ha più potere (gli operatori finanziari, le imprese, le pubbliche istituzioni, i privati, le organizzazioni del terzo settore). Occorre lavorare tutti perché tutti possano lavorare, ognuno facendo la propria parte”. Il programma del convegno prevede il via ai lavori con i saluti da parte di Gabriello Mancini e di Gian Maria Vian, direttore de L’Osservatore Romano. Quindi la relazione introduttiva del direttore generale (provveditore) della Fondazione Mps, Marco Parlangeli. Al dibattito che verrà moderato dallo stesso Parlangeli partecipano: Ettore Gotti Tedeschi, presidente Istituto per le Opere di Religione; Giuseppe Guzzetti, presidente ACRI (l’associazioni che riunisce Casse di Risparmio e Fondazioni di origine bancaria; Pietro Modiano, presidente  Carlo Tassara SpA e Nomisma.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Centro Clinico Nemo compie due anni

Posted by fidest press agency su martedì, 1 dicembre 2009

Milano 1° dicembre 2009, ore 10.30, conferenza stampa  presso l’Azienda Ospedaliera Niguarda (Aula Corso di Laurea in Infermieristica) promossa innanzitutto per celebrare i due anni dalla nascita del Centro Clinico NEMO di Fondazione Serena (Azienda Ospedaliera Niguarda Ca’ Granda,), inaugurato nel novembre del 2007. Alberto Fontana, presidente di Fondazione Serena che cura la gestione di NEMO, Mario Melazzini, direttore scientifico di quest’ultimo, e Pasquale Cannatelli, direttore generale dell’Ospedale Niguarda, faranno gli onori di casa e accoglieranno il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni ‐ da sempre vicinissimo all’iniziativa al punto da essere stato il primo ad annunciarne la realizzazione ‐ e Giuseppe Guzzetti, presidente della Fondazione CARIPLO. Presenti Francesca Pasinelli, direttore generale di Telethon, Renato Pocaterra, presidente dell’Associazione Famiglie SMA, Vincenzo Saturni, presidente nazionale dell’AVIS, Massimo Mauro, della Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport ONLUS, Giuliana Linda Pozzo e Andrea Bonfini, di Udinese per la Vita ONLUS, e Guido Matucci, direttore centrale di VIVISOL Europa. Nel corso della conferenza stampa saranno presentate alcune importanti novità relative allo sviluppo dell’innovativa struttura milanese e verrà inaugurata la nuova area che il Niguarda ha messo a disposizione del Centro Clinico e che è stata destinata all’ambulatorio pediatrico, alla stanza per l’elettromiografo, al laboratorio, alla sala riunioni e a una più ampia sala d’attesa. A questo proposito, Fondazione Serena Onlus rivolge un grazie particolare a chi ha sostenuto, con il proprio contributo, questo progetto specifico: Fondazione Cariplo, Fondazione Vialli e Mauro, il Gruppo degli Amici di RAI e Udinese per la Vita che ha voluto dedicare la propria donazione all’amico scomparso Candido Cannavò, rappresentato, per l’occasione, dal figlio Alessandro e dalla moglie Franca; oltre, naturalmente, i partner tecnici: A2 Targetti, Armstrong, C/S Group, Ideal Standard, Panasonic, Sabiana, Schneider Electric.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »