Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘gloria’

Referendum: Fu vera gloria?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 dicembre 2016

palazzo chigiIl risultato delle votazioni per la riforma costituzionale, non lascia adito a interpretazioni di parte, a meno che non si riesca a entrare nel cuore delle elezioni e guardare, con una certa obiettività, i risultati, analizzandone il vero significato.
I numeri sono impietosi 60% i NO e 40% i SI, ben 20 punti di distacco.
Ma per ottenere il 60% per il NO, si son dovuti riunire i voti delle Destra estrema di Salvini, quindi quelli della Destra inutile della Meloni, nonché quelli della Destra di Berlusconi.
Non basta, si è aggregata anche la sinistra del PD, la sinistra estrema dei nostalgici del comunismo reale, che hanno scelto di andare a braccetto con i neo-fascisti delle destre.
Il 40% raccolto dagli elettori per il SI, fa apparire Renzi come un gigante sconfitto dalle forze soverchianti, con l’aggravante del sostegno della ministra Maria Elena Boschi che faceva ricordare, anche ai più distratti, l’immane errore politico di Renzi, quando, per salvare le terga ai dirigenti della Banca Etruria, tra i quali il paparino della Boschi, sottrasse ai piccoli risparmiatori ingannati e truffati dalla Banca in questione, i proventi di una vita di risparmio e sacrifici.
A condannare Renzi alla sconfitta è stato anche il tradimento a coloro che lo votarono per le primarie, convinti dalla sua solenne affermazione “Mai più larghe intese”, affermazione che si impantano nei trucchi del Nazareno con Berlusconi.
Malgrado tutto ciò, ho votato SI, ma non per fiducia a Renzi, verso il quale tale fiducia naviga intorno allo 0, ma per non dare a Berlusconi l’alea di farsi “padre nobile” del governo Renzi, garantendo il suo appoggio, in cambio di una politica liberista in grado di riprendere i temi tanto cari al pregiudicato, come il falso in bilancio e il conflitto di interessi.
Ora il cerino acceso è nelle mani del Presidente della Repubblica Mattarella, cosa deciderà di fare ?
L’Italia è nel caos, gli avventurieri si scagliano verso le poltrone rimaste libere, per raccogliere i resti del pasto interrotto. Verdini ha esaurito il compito affidatogli da Berlusconi e non trova una nuova e credibile collocazione; Alfano sa bene di non valere più del 3% dei consensi, tant’è che gli aspiranti rieletti transumano presso altri lidi, non ultimo rivolgendosi alla Lega ottenendo garanzie di candidatura. Avrei accettato le dichiarazioni esaltate di vittoria, ove i NO avessero raggiunto, almeno, l’80% dei consensi, ma con il 60% possono solo esibire una “vittoria di Pirro”. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Via Crucis con i versi di Karol Wojtila

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 aprile 2011

A cura di Sr. Maria Manuela Cavrini Cantagalli 2011 pp. 48 euro 4,50. Le tappe del cammino di Cristo verso il Calvario accompagnate dalle riflessioni in poesia di Karol Wojtyla. A pochi giorni dalla beatificazione di Giovanni Paolo II, un’occasione per accrescere il senso di vicinanza e l’affetto per un Papa che con la sua vita, e con la sua sofferenza, ha testimoniato la sua completa adesione al progetto di Dio su di lui, e per entrare profondamnete nel Mistero del totale svuotamento e della suprema gloria del Figlio di Dio. Come è stato per il nostro amato Giovanni Paolo II, nelle lunghe notti della storia e dell’uomo la fede e la poesia ci aiutano a tener desta la speranza e a intravedere l’alba. Sr. Maria Manuela Cavrini, bolognese, si è laureata in Lettere classiche con il prof. Ezio Raimondi, con una tesi sull’Infinito leopardiano. Da più di 20 anni è clarissa nel monastero di Città della Pieve (Perugia). Lavora alla rivista Forma Sororum, di cui è stata per anni responsabile e su cui ha pubblicato diversi studi. Nel 1992 ha pubblicato per il Movimento Francescano (BO) Con santa Chiara preparando il centenario. Per le Edizioni Messaggero Padova, Novena dell’Immacolata. Con testi e poesie di letterati e mistici(2007), Novena di santa Chiara con i versi di Giovanni Paolo II (2010) e Novena di Natale. «Per questa via nuova e vivente»(2007, con don Sandro Carotta); nel 2009, sempre con don Sandro Carotta, Con lo sguardo di Maria. Icone bibliche e poeti.(via Crucis)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una Gloria Europea

Posted by fidest press agency su martedì, 22 giugno 2010

Firenze fino 11/10/2010 Via Ghibellina 70, Casa Buonarroti Pietro da Cortona a Firenze (1637-1647) a cura di Roberto Contini e Francesco Solinas.  L’artista, nato come Pietro Berrettini (Cortona, 1596 – Roma,1669) visse e lavorò a Firenze tra il 1637 e il 1647, e con le sue opere appago’ l’interesse e l’apertura della città verso lo stile Barocco, che alle porte del XVII sec cominciava ad affermarsi come importante movimento culturale, artistico e letterario.  Il pittore realizzo’ diversi lavori per le stanze di Palazzo Pitti, come la “Santa Martina rifiuta di adorare gli dei”, e lascio’ varie testimonianze artistiche a casa Buonarroti, dove soggiornò nel periodo fiorentino, grazie ai favori del mecenate Michelangelo Buonarroti il Giovane, nipote del piu’ famoso pittore Michelangelo. L’esposizione oggi premette di contemplare le opere proprie di Casa Buonarroti come: -La vergine col Bambino- nella camera degli Angioli, l’affresco -Buonarroto di Lodovico e’ nominato conte palatino da papa Leone X- nella stanza della notte e del Di’ e sei porte intarsiate a doppia anta della Galleria. A completare il percorso espositivo, vi e’ una corposa selezione di disegni e dipinti risalenti agli anni fiorentini provenienti da musei italiani ed esteri, che descrivono l’operato artistico di Piero di Cortona ed il ruolo di mecenate dello scrittore Michelangelo Buonarroti il Giovane.  Il nome di Pietro da Cortona e’ senza dubbio sinonimo del Barocco, e non soltanto per l’attività romana dell’artista, ma anche per quanto riguarda Firenze: egli opero’ lungamente, a piu’ riprese, tra il 1637 e il 1647, nel capoluogo granducale, lasciando sue tracce principalmente come frescante nelle celebri stanze di Palazzo Pitti. Personaggio chiave della permanenza fiorentina di Pietro da Cortona fu Michelangelo il Giovane, proprietario della Casa Buonarroti, dove l’artista dimoro’, lasciandovi, per manifestare riconoscenza all’amico e generoso ospite, testimonianze importanti della sua arte, dalle quali prende le mosse questa mostra. (Immagine: Pietro Berrettini, detto Pietro da Cortona)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Romanzo: La gloria è il sole dei morti

Posted by fidest press agency su sabato, 13 marzo 2010

Roma 17 marzo 2010, alle ore 16.00 presso Sala del Mappamondo della Camera dei deputati Nella ricorrenza dell’Unità d’Italia (17 marzo 1861)  che segna l’inizio delle celebrazioni della Centocinquantenario della nascita della nostra Nazione il Presidente della Camera Gianfranco Fini presenta il romanzo di Massimo Nava La gloria è il sole dei morti Ponte alle Grazie dedicato alla vita e alle avventure dei fratelli Bixio e ai rapporti fra la Francia e l’Italia durante il Risorgimento, gettando uno sguardo inedito su biografie ed episodi storici decisivi del processo di nascita del nostro Paese.  Intervengono il regista Maurizio Scaparro e lo storico ed editorialista Andrea Romano

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »