Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘golfo aden’

Golfo Aden: vittime trafficanti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 giugno 2011

Almeno 10 persone hanno perso la vita nei tragici fatti che vedono coinvolta un’imbarcazione di trafficanti nel Golfo di Aden. Il natante era in viaggio da due giorni dalla Somalia allo Yemen. In base alle prime informazioni disponibili – che riportano le dichiarazioni di alcuni dei 115 passeggeri rintracciati sulle coste yemenite nei pressi di Al Hamra, circa 200 chilometri a est di Aden –
l’imbarcazione è salpata alle prime ore del mattino di domenica da Bosasso, nella regione del Puntland nel nord della Somalia. Dieci persone di nazionalità etiopica sono morte per asfissia durante il tragitto verso lo Yemen, dopo che i trafficanti avevano ammassato e confinato 25 persone nel vano motore senza alcuna ventilazione. In base a quanto riferito dai sopravvissuti, i corpi delle vittime sono stati gettati in mare circa 7 ore dopo la partenza.
Sono finora 108 le vittime accertate – annegate o per altre cause – delle rischiose traversate del Golfo di Aden dall’inizio dell’anno. Nel corso dell’intero 2010 erano state 15. Finora quest’anno 9.000 somali e 27.000 etiopi sono arrivati nello Yemen via mare.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In 57 annegano nel golfo di Aden

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 febbraio 2011

Ginevra  L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) è fortemente amareggiato per la morte di 57 somali annegati nel nGolfo di Aden in seguito al naufragio della loro imbarcazione. Solo una persona è sopravvissuta. 54 degli annegati erano rifugiati somali, gli altri tre erano scafisti. L’incidente è avvenuto domenica. L’unico superstite per salvarsi ha dovuto nuotare 23 ore prima di raggiungere la costa yemenita vicino alla città portuale di Bir Ali, a circa 400 chilometri a est di Aden. Fino a mercoledì sera erano stati recuperati 23 corpi. Da quanto ci risulta questa è stata più ampia perdita di vite umane nel mare tra Somalia e Yemen in un singolo incidente dal gennaio del 2008. In quella occasione i trafficanti avevano obbligato 135 persone a scendere dall’imbarcazione causando il rovesciamento della stessa. 114 persone annegarono. Da quel che ha riferito il superstite, un uomo di 42 anni fuggito dai combattimenti con sua moglie e tre figli, l’imbarcazione avrebbe iniziato ad imbarcare acqua dopo essere stata investita ripetutamente da forti onde, per poi rovesciarsi. L’uomo ha riferito all’UNHCR che la suafamiglia, insieme ad altri passeggeri, è salita a bordo della piccola barca a due motori vicino Bosasso, nella Somalia del Nord, venerdì sera. In media ci vogliono tre giorni per attraversare in barca il Golfo di Aden fino allo Yemen. Nonostante il notevole sforzo del partner locale dell’UNHCR, la “Society for Humanitarian Solidarity (SHS)”, e della Marina Militare yemenita che hanno perlustrato il mare in cerca di superstiti, nessuno è stato ritrovato. Con quest’ultimo naufragio, sono 89 persone le persone che quest’anno sono annegate o che risultano disperse nelle acque tra la Somalia e lo Yemen.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »