Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘gradimento’

Indice gradimento governatori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 gennaio 2012

Datamonitor, istituto di ricerche diretto da Natscia Turato, ha pubblicato l’ultimo studio Monitoregione sull’indice di gradimento dei governatori delle regioni italiane. Il quotidiano online Clandestinoweb ha intervistato Mauro De Dominicis, il presidente del gruppo BSE Holding Spa, di cui Datamonitor fa parte. Alla luce dei risultati dello studio Monitoregione il commento del presidente che, tiene a precisare è un commento da imprenditore e non da tecnico, riguarda “l’ottimo lavoro svolto dall’istituto di ricerca nato dalla collaborazione con il gruppo BSE Holding Spa che ha deciso di acquisire l’esperienza e l’attivita’ di Fullresearch”.”Sicuramente si tratta di un bilancio molto, molto positivo” ha sottolineato De Dominicis, quello sui primi mesi di attività di Datamonitor. Basta guardare le risposte del mercato e anche quelle della stampa. Sicuramente la nostra avventura imprenditoriale si sta dimostrando all’altezza delle aspettative anzi, sono convinto che nel lungo termine superera’ di gran lunga le piu rosee. Sui progetti futuri il presidente del gruppo BSE ha dichiarato: Stiamo monitorando altri prodotti che usciranno nel primo semestre di quest’anno, abbiamo molti progetti che prevedono anche l’assunzione di altro personale qualificato che renda i nostri servizi ancora piu’ efficenti e in grado di mantenere alto il gradimento della nostra societa sul mercato. Sentirete ancora a lungo parlare di noi e del nostro lavoro”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Serracchiani la più seguita al parlamento europeo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 luglio 2011

Debora Serracchiani a Sassuolo

Image by Debora Serracchiani via Flickr

(Ansa) – Bruxelles, Debora Serracchiani (S&D) è l’europarlamentare in assoluto più seguito su Facebook e Twitter con quasi 56mila fan sul social network nato a Palo Alto e oltre 21mila follower su Twitter. Il dato emerge utilizzando la nuova applicazione del Parlamento europeo che consente di visualizzare le statistiche del gradimento sui nuovi media di ogni singolo onorevole Ue.
Debora Serracchiani supera anche il Presidente del Parlamento europeo, Jerzy Buzek, che si assesta intorno ai 31mila fan su Facebook, ma che sta guadagnando posizioni con una grossa campagna autopromozionale sul social network. Su Facebook, dopo la Serracchiani e’ Sonia Alfano (Alde) ad avere piu’ fan: oltre 32mila. Gli eurodeputati olandesi sono tra i piu’ seguiti su Twitter, il dato si spiega con l’ampio utilizzo della piattaforma di microblogging nei Paesi Bassi, infatti Sophia in ‘t Veld (Alde) e’ terza in classifica con quasi 10mila follower dopo il franco/tedesco Daniel Cohn-Bendit (Verdi/Ale) che ne conta piu’ di 13mila.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auto elettrica: gradimento sicuro

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 Mag 2011

È alto il gradimento degli italiani per l’auto elettrica. Il dato emerge dal Dealer Day di Veronafiere, in corso di svolgimento nella città scaligera. Il focus dedicato ai veicoli elettrici rivela infatti che tre italiani su quattro stia prendendo in esame la possibilità di passare ad un veicolo a zero emissioni, ma che ritiene fondamentale l’adozione di incentivi in favore della vendita di auto ‘pulite’, come previsto dall’Ue che entro il 2030 intende ridurre del 50% le auto convenzionali favorendo il mercato delle green car. Il profilo sul potenziale acquirente fotografato al Dealer day – che ospita un’area espositiva sulle novità delle case produttrici di auto elettriche – è variegato. C’è chi sceglie l’auto verde perché sensibile ai temi ecologici – tanto da dichiararsi disposto a pagare un extra del 10% rispetto al prezzo di un’auto convenzionale – chi, invece, per risparmiare sul costo della benzina e chi, infine, sceglie quella elettrica per avere un’auto esclusiva e distinguersi. Il target più interessato è quello giovane e urbanizzato, i cosiddetti “First Movers”: maschi (57%) in possesso di una laurea (46%)e master e con oltre 20.000 euro di reddito. Secondo un sondaggio svolto da Interauto e presentato a Verona, sono quattro le doti per l’acquisto di un’auto elettrica: il prezzo in linea con le auto tradizionali (32,8%), un sistema efficace di ricarica batterie (27,3%), i tempi di ricarica più rapidi (18,5%), le politiche di incentivi all’acquisto (15,4%). Se da un lato quindi si registra un buon sentiment degli italiani verso l’auto del futuro, dall’altro rimane il grosso problema dei costi e del coinvolgimento delle reti nelle diverse modalità di marketing. Questi i punti di partenza su cui lavorare per lo sviluppo del mercato delle auto a emissioni zero. L’Automotive Dealer Day di Verona, principale appuntamento europeo dedicato al settore della distribuzione automobilistica offre quest’anno un focus particolare ai veicoli zero emission anche con momenti espositivi. In primo piano Nissan, Citroën, Renault e Fisker, che presentano i prototipi di auto elettriche pronte per il mercato dei prossimi anni. In esposizione anche Smart Electric Drive, Mercedes-Benz SLS, Toyota Auris HSD, la nuova Ford Focus Station Wagon, Honda Jazz – vettura ibrida, BMW, Mini e Motorrad. Al workshop sulle auto elettriche hanno partecipato Massimo Borio (Citröen Italia), Luciano Ciabatti (Renault Italia), Antonio Melica (Nissan Italia), Gianfranco Pizzuto (Fisker Italia) e Tommaso Tommasi (InterAutoNews).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tgr Torino: rafforza produzione giornalistica

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 novembre 2010

“Le produzioni regionali che hanno una proiezione nazionale – da Ambiente Italia a Leonardo a Montagne – saranno salvaguardate e valorizzate. La conferma del Direttore della Tgr Maccari durante l’audizione in Commissione di Vigilanza garantisce un ruolo decisivo  per i servizi giornalistici del Piemonte. Ma l’informazione regionale, anche alla luce del gradimento tra i telespettatori che riscuotono i Tg e i Gr, deve essere potenziata. A partire dal settimanale e dalla sperimentazione di nuove trasmissioni. E, su questo versante, la soppressione  della 3° edizione del Tg non può essere decisa a tavolino senza calcolare le pesanti ricadute a livello territoriale. E’ necessaria, come è emerso oggi in Vigilanza, una sospensione della decisione del Cda in attesa di un futuro canale all news e, soprattutto, della certezza che il passaggio al digitale non crei le ormai note difficoltà di ricezione”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A ottobre torna «Una Lezione di …vita»

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 agosto 2010

Venti incontri, tra ottobre e maggio, per sensibilizzare gli studenti delle scuole superiori sui comportamento responsabili e la donazione degli organi. E’ questo l’obiettivo della settima edizione di “Una Lezione di… Vita”, che partirà con la ripresa della scuola, forte dei numeri dello scorso anno: mille studenti, provenienti da 15 tra licei e istituti della provincia. Tredici lezioni si sono svolte in ospedale, con la visita anche del reparto di Terapia Intensiva, e otto hanno invece raccolto più classi nelle sedi scolastiche.  «Non è alta solo la partecipazione, ma anche il gradimento dell’iniziativa –spiega Mariangelo Cossolini, Coordinatore al prelievo e trapianto d’organi della provincia di Bergamo -. I questionari compilati dai ragazzi segnalano un giudizio tra buono e ottimo per il 94% degli studenti e per il 96% dei professori, mentre sul fronte dell’apprendimento il 98,5% risponde correttamente alle domande e questo significa che il messaggio è passato». Gli unici appunti riguardano l’impegno richiesto, che alcuni considerato eccessivo.  Quattro ore molto dense per imparare cose che – a detta degli stessi ragazzi – prima non si conoscevano: come e perché si può scegliere di donare gli organi, ma anche l’influenza negativa di alcol e droghe sulla guida, il ruolo di medici e infermieri in ospedale e nel servizio di Emergenza urgenza gestito dal 118 e dall’Agenzia regionale dedicata (Areu). Informazioni tecniche e scientifiche a cui si aggiunge un risvolto umano, grazie alla testimonianza dei trapiantati e la visita alla Terapia Intensiva. Nell’Unità diretta da Gianmariano Marchesi, i giovani incontrano, forse per la prima volta, la sofferenza dei malati, la pazienza e la speranza dei parenti, ma anche la preparazione e la determinazione del personale.  Tanto che uno degli studenti ha commentato, nel questionario: «Ho cambiato opinione riguardo alla mia futura scelta universitaria, prima non avevo considerato una professione sanitaria».  Il format dell’iniziativa è ormai consolidato: un video introduce i temi della lezione, poi la parola passa alla Direzione medica degli Ospedali Riuniti e alla Polizia Municipale, per commentare rispettivamente i dati forniti dall’Asl sui rischi legati alla guida sotto l’effetto di alcol e droghe e il tema degli incidenti stradali. Come comportarsi in caso d’incidente per richiedere assistenza e quali cure vengono prestate viene illustrato dal personale del 118, per passare poi a parlare di donazione d’organi, l’ultima opzione quando tutti gli sforzi dei medici sono risultati vani. Chiudono questa carrellata le testimonianze di alcuni trapiantati, in collaborazione con Aido e altre associazioni, e la visita alla Terapia Intensiva.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Informazione non di convenienza

Posted by fidest press agency su domenica, 21 febbraio 2010

Editoriale fidest. L’informazione è ingessata. Esiste una rete informativa che ha dalla sua i “grandi numeri”: centinaia di migliaia di lettori testati dalle vendite e dalle rese per la carta stampata e altre forme di rilevazione di gradimento per le televisioni e la radio e per internet. Ma vi è anche l’informazione che esce dalla logica dei numeri e coltiva il suo orticello in una ristretta cerchia di lettori. Quelli dei “numeri” hanno dalla loro l’attenzione pubblicitaria, gli sponsor e gli editori danarosi e politicamente impegnati. Hanno, inoltre, dalla loro la possibilità di un privilegiato accesso alle fonti informative, alle documentazioni istituzionali e non e una corsia preferenziale per interviste e contatti d’alto livello. Hanno dalla loro le risorse umane, intellettuali e culturali per rispondere alle aspettative di un pubblico eterogeneo e la capacità di orientarlo su determinati obiettivi in luogo di altri. Alla fine c’è da chiedersi che ci stanno a fare gli altri. Quei soggetti, per intenderci, scomodi che per lo più generano verità sgradite, fuori dal circuito dei pesi e dei contrappesi, che sono come una puntura di zanzara. E queste zanzare nonostante il loro fastidioso ruolo di vampire qualcosa pure lo fanno se infliggono una sorta di pizzicotto a chi dorme alla grande e non si accorge che intanto il mondo gira in un verso scomodo per tutti tranne che per gli imbonitori di turno. Possono fare poco ma anche una frivola puntura può lasciare il segno e farci guardare attorno con più attenzione. Ma se usciamo dalla metafora e ci rendiamo conto della dimensione alquanto modesta di un impegno informativo posto con tanti limiti, scarse risorse, pochi seguaci e spesso disattenti lettori più propensi a letture d’evasione o ad inseguire facili suggestioni, pensiamo che è proprio una battaglia persa, se non ci fosse la voglia d’esistere a dispetto di tutto e di tutti. Eppure oggi vi è uno strumento di riscatto per un giornalismo di nicchia (pensiamo ad internet) dove si maturano idee, si macerano proposte, si affrontano battaglie per altri impensabili e si offre a chi vuol ben intendere una sponda dalla quale poter osservare con occhio vigile taluni aspetti della vita che non convincono ma si subiscono per quieto vivere, per pigrizia, per opportunismo. Queste battaglie da gnomi possono diventare, a dispetto della logica del numero, un richiamo alle coscienze, alle loro sensibilità acquetate ma non dome e che aspettano solo una chiamata forte per scuoterle anche se viene da una modesta puntura di zanzara. (Riccardo Alfonso http://www.fidst.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consensi Provincia di Torino

Posted by fidest press agency su martedì, 12 gennaio 2010

“In questi ultimi due anni, la Provincia di Torino è risalita di ben 85 posizioni; abbiamo dimostrato con i fatti che il lavoro costante per la tutela e lo sviluppo del nostra territorio viene riconosciuto”. Il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta commenta con soddisfazione la classifica sugli Enti locali pubblicata oggi da il Sole 24 Ore che lo vede al 14^ posto con un incremento considerevole rispetto allo scorso anno (era 44^) e rispetto al 2008 quando si era classificato 99°. La percentuale del consenso è in crescita anche rispetto alle elezioni di1.6 punti in percentuale. “La Provincia di Torino non solo non è un Ente inutile, ma oggi la classifica ci vede ai primi posti nel gradimento dei cittadini, a cui rendiamo conto ogni giorno del nostro lavoro

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Uomini”

Posted by fidest press agency su domenica, 27 dicembre 2009

E’ il brano che i Formadonda presentano alle selezioni per la  60ª edizione del Festival di Sanremo nella categoria Nuova Generazione Il gruppo vocale Formadonda composto da tre cantanti Toscani ed una Emiliana: Alexander  Tempestini, Federica Avella, Marco Polidori e Teo Giannotti si propone per la prima volta al  pubblico del Festival della Canzone Italiana con il brano UOMINI, scritto da Franco Fasano e  Fabrizio Berlincioni, un brano che mette in luce i comportamenti degli uomini, regalando allo  stesso tempo emozioni profonde.  In base al nuovo regolamento emanato dall’organizzazione del Festival è possibile ascoltare i brani  già pubblicati sul sito ufficiale del Festival nella categoria Nuova Generazione. Dunque se il brano è di vostro gradimento potrete votarlo sul sito della Rai, per sapere il  link esatto basta andare sul sito ufficiale del gruppo http://www.formadonda.it (formadonda)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »