Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘gran paradiso’

183 escursioni gratuite nel Parco Nazionale più antico d’Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 4 luglio 2020

Il Parco Nazionale Gran Paradiso organizza quasi duecento escursioni gratuite con le guide del Parco, alla scoperta dell’area protetta in salute e sicurezza, nell’estate post emergenza Covid-19.Il bisogno di spazi aperti è molto sentito quest’estate e il Parco è un ottimo alleato per rispondere a queste esigenze. Dal primo weekend di luglio a settembre sono state organizzate nei fine settimana escursioni gratuite, di circa 3 ore, di mattina o di pomeriggio, adatte a un pubblico di grandi e piccoli. Si tratta di percorsi con dislivelli modesti così da essere accessibili a tutti, non solo semplici escursioni ma piccoli viaggi di scoperta e di riflessione, come la necessità di cercare un nuovo benessere, con ritmi più lenti, di modificare le vecchie abitudini e l’importanza di salvaguardare la Natura e il suo equilibrio.Tutte le escursioni sono gratuite ed è necessaria la prenotazione, basterà registrarsi sul sito del Parco alla pagina http://www.pngp.it/escursioni-2020.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

3° edizione Gran Paradiso Dal Vivo

Posted by fidest press agency su martedì, 23 giugno 2020

Torna il festival del Teatro in Natura, ideato e promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso, con il patrocinio della Città metropolitana di Torino, in collaborazione con Turismo Torino e Provincia e il contributo dell’Unione Montana Gran Paradiso, dell’Unione Montana Valli Orco e Soana e della Fondazione CRT. La rassegna vede quest’anno l’organizzazione di Compagni di Viaggio e la direzione artistica di Riccardo Gili, oltre alla partecipazione di artisti e compagnie provenienti da tutta Italia e anche dal Madagascar.
Dal 27 giugno al 19 luglio il Festival offre una occasione unica per gustare 10 spettacoli emozionanti e coinvolgenti nella valli piemontesi del Parco e nei comuni di Alpette, Ceresole Reale, Locana, Noasca, Ribordone, Ronco Canavese, Sparone, Valprato Soana.
Si comincia sabato 27 giugno alle ore 16,30 presso il Parco Avventura Le vie del lupo – area camper Nusiglie a Locana, con lo spettacolo “Grande Foresta” di Inti, nel quale la compagnia pugliese presenta la storia di un villaggio in un qualunque sud d’Italia, dove gli alberi scompaiono e – con loro – anche chi li abita, uomini e lupi. Lo spettacolo è adatto anche per famiglie con bambini, a partire dai 5 anni. In caso di maltempo il ritrovo è sempre alle 16,30 ma presso Piazza Gran Paradiso a Locana (Casermette) e lo spettacolo avrà luogo nello spazio comunale coperto per spettacoli.
Si prosegue, sempre Sabato 27 giugno ma alle 21 con ritrovo lungo la SP48 a Valprato Soana (strada per Piamprato, consigliato parcheggio in Piazza Unità d’Italia) con il concerto di Olga del Madagascar, una straordinaria cantante dall’isola africana famosa per la sua biodiversità, che con il suo gruppo reinterpreta la musica tradizionale della sua terra con gusto contemporaneo e tematiche dedicate alla difesa dell’ambiente. In caso di maltempo il ritrovo è nello stesso luogo ma il concerto avrà luogo nel Salone della Pro Loco.
Domenica 28 giugno alle ore 16,30 invece l’appuntamento è presso il Centro Visitatori di Ceresole Reale in Borgata Prese, si tratta dello spettacolo itinerante “Il riflesso dell’acqua” di Onda Teatro che avverrà in natura. Un percorso teatrale e musicale a tappe per raccontare una risorsa fondamentale: l’acqua, attraverso storie, fiabe e miti per esplorare insieme il prezioso rapporto tra l’uomo e questo elemento vitale. In scena insieme all’attrice Francesca Rizzotti anche la musicista Laura Culver. Lo spettacolo è per tutti, ma adatto anche a famiglie con bambini a partire dai 6 anni. In caso di maltempo non cambia il ritrovo ma lo spettacolo avrà luogo presso il Salone del Gran Hotel.
Sabato 4 luglio ci spostiamo invece nel paese delle stelle, Alpette, con il suo Polo Astronomico e l’appuntamento è in località Musrai alle ore 21 con “Miti di stelle” di O Thiasos TeatroNatura®, la compagnia di Roma che da più di vent’anni interpreta il TeatroNatura® con riferimento ai miti greci e alla cultura classica. In ascolto, attraverso la notte, gli spettatori incontreranno alcuni tra i principali miti legati al cielo notturno e alcuni tra i più bei canti polifonici della tradizione popolare legati alla natura, alla notte. In caso di maltempo l’appuntamento sarà invece alle 21 presso il Municipio con spettacolo nel Teatro comunale.
Domenica 5 luglio un altro spettacolo itinerante, questa volta con partenza alle 16,30 dal Santuario di Prascondù a Ribordone. Faber Teater metterà in scena ”Cammin facendo ti racconto” Alberi, rocce, animali, nuvole, torrenti, montagne… Di questo racconta lo spettacolo – lettura – camminata esplicitamente pensata per famiglie con bambini tra i 5 e gli 11 anni, ma adatta a tutti. Nessuna variazione per l’appuntamento in caso di maltempo, ma lo spettacolo avrà luogo sotto il portico del seminario, presso il Santuario.
Sabato 11 luglio torniamo in Val Soana e precisamente a Campiglia di Valprato Soana, con appuntamento alle ore 16,30 presso il Centro visitatori del Parco. Lo spettacolo che debutta in prima nazionale è “Piccoli Paradisi” di O Thiasos TeatroNatura®, ispirato dalle storie e dalle leggende della Val Soana, che O Thiasos ha raccolto e studiato negli anni precedenti, nell’ambito del progetto di ricerca “Natura narrata Natura vissuta” realizzato con l’Università di Aosta (Scienze della formazione). Lo spettacolo narra di fiabe ambientate a Boschetto e Boschettiera, nella zona del santuario di San Besso ed anche a Campiglia, dove verrà rappresentato. In caso di maltempo stesso appuntamento ma lo spettacolo avverrà all’interno del Centro visitatori “L’uomo e i coltivi”.
Domenica 12 luglio invece un appuntamento straordinario ed immancabile, sia per la cornice dove si svolgerà, la Rocca arduinica di Sparone, sia per il momento in cui avverrà, ovvero all’alba. Il ritrovo sarà alle 4,30 del mattino in Via Arduino a Sparone presso la strada pedonale di accesso alla Rocca di Sparone, con i primi raggi del sole nascente si rappresenterà lo spettacolo “Tempeste” di O Thiasos TeatroNatura® nel quale sono narrati tre antichi miti che, in modo diverso, parlano di catastrofi e rinascite e sono evocate relazioni inedite tra gli dei, le donne, gli uomini e gli animali, relazioni che ci invitano a ripensarci e immaginarci in modo nuovo, forse per prepararci a un mondo nuovo. In caso di maltempo non varia né l’ora né il luogo dell’appuntamento ma lo spettacolo avrà luogo all’interno di Santa Croce alla Rocca.
Domenica 12 luglio con ritrovo alle 16,30 presso la Frazione Convento di Ronco Canavese avrà luogo lo spettacolo “Alberi maestri” di Pleiadi, prodotto da Campirago Residenza (Lecco), una esperienza immersiva e itinerante nella quale gli spettatori indosseranno apposite cuffie per la fruizione dello spettacolo e saranno guidati in piccoli gruppi alla scoperta del mondo degli alberi e delle piante, principio e metafora della vita stessa. Una performance itinerante ed esperienziale, che si svolgerà tra boschi e sentieri della Valle di Forzo. In caso di maltempo invece ritrovo in Piazza Mistral a Ronco Canavese e spettacolo nel Salone Polifunzionale
Sabato 18 luglio a Noasca, con ritrovo alle 17,30 presso l’Albergo La Cascata, si potrà assistere a “Voci nel bosco” il collaudato spettacolo itinerante di Compagni di Viaggio che avrà luogo nei prati e nei boschi lungo il torrente Orco. Lì gli spettatori potranno incontrare un cinghiale e un tasso (anzi…una tassa) che potranno insegnare un diverso punto di vista sull’esistenza. Spettacolo particolarmente adatto alle famiglie con bambini. Nulla cambia sul ritrovo in caso di maltempo, ma lo spettacolo avverrà al coperto nel Palanoasca.
Infine la rassegna chiude domenica 19 luglio, tornando a Locana, dove era iniziata, con uno spettacolo dedicato al Re Vittorio Emanuele, che ha dato origine alla riserva di caccia che si trasformerà poi nel primo parco d’Italia, il Parco Nazionale Gran Paradiso. Si tratta di “1860: Il Re e la Rosina” di Compagni di Viaggio, dove potremo assistere alle vicende del Re cacciatore e della sua amante, la Bela Rosin. Ritrovo alle ore 16,30 presso la borgata Verné a Locana. In caso di maltempo il ritrovo è sempre alle 16,30 ma presso Piazza Gran Paradiso a Locana (Casermette) e lo spettacolo avrà luogo nello spazio comunale coperto per spettacoli.
Gli spettacoli si svolgeranno all’aperto, è dunque necessario dotarsi di abbigliamento e calzature adatte ad escursione in montagna. In caso di maltempo gli spettacoli avranno comunque luogo, alla medesima ora, in uno spazio al coperto. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su http://www.cdviaggio.it/granparadisodalvivo-info-prenotazioni
Gli spettacoli saranno a numero chiuso con ingresso riservato ai prenotati. Per la partecipazione agli spettacoli il pubblico dovrà rispettare alcune semplici regole per la sicurezza e la prevenzione del contagio da covid19, reperibili su http://www.cdviaggio.it/granparadisodalvivo

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La formazione delle guide del parco del Gran Paradiso

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 novembre 2019

Torino Martedì 26 novembre alle 18 a Palazzo Dal Pozzo della Cisterna il Parco Nazionale Gran Paradiso inaugurerà ufficialmente i corsi di formazione per le guide ufficiali ed esclusive e per gli operatori dei centri di informazione. I corsi si concluderanno alla fine di marzo, avranno alcune materie e alcuni docenti in comune e si svolgeranno a Torino, ad Aosta e in alcuni dei Comuni che fanno parte dell’area protetta.
A 18 anni di distanza dai primi corsi di formazione, è necessario rinnovare l’elenco delle guide ufficiali, configurandole maggiormente come figure di mediazione tra il Parco e il fruitore e come facilitatori della lettura del paesaggio naturale e interpreti della natura stessa. Le guide rappresentano verso l’esterno l’immagine del Parco e durante le 120 ore di formazione in aula, esercitazioni, attività pratiche e uscite sul territorio dovranno acquisire la capacità di comunicare senso di appartenenza e di valorizzare in ogni dettaglio il territorio tutelato, oltre a sapersi rapportare con l’utenza straniera. Saranno quindi caratterizzanti, oltre alle conoscenze sul Parco, le capacità di comunicazione, di empatia e di progettazione didattica per lo sviluppo di attività fortemente connesse con il tessuto economico delle valli del Parco.
Il corso per le guide del Parco si svolgerà in parallelo alla sessione formativa rivolta agli operatori dei centri di informazione, che parteciperanno a 100 ore di lezioni, con l’obiettivo di acquisire conoscenze e capacità professionali simili e complementari con quelle dei colleghi che operano sul territorio.I corsi contribuiscono a costruire interessanti opportunità di lavoro per i giovani delle vallate piemontesi e valdostane tutelate dal Parco e vanno incontro ad una domanda di formazione che negli ultimi anni su entrambi i versanti del Gran Paradiso non aveva ricevuto adeguate risposte.Nella giornata introduttiva saranno illustrati gli obiettivi e le modalità di svolgimento dei corsi, sarà consegnato il programma definitivo con i docenti e i contenuti delle lezioni, saranno comunicate le date delle uscite sul campo e fornite tutte le indicazioni per le attività, la strutturazione del colloquio finale e il progetto di lavoro futuro tra Parco, guide e operatori dei centri di informazione. Le lezioni teoriche si terranno prevalentemente nei giorni di martedì e giovedì in fascia preserale, mentre le attività pratiche e le escursioni sul territorio si terranno nei sabati di gennaio, febbraio e marzo. Durante il corso i tutor assegneranno, concordandolo con gli allievi, gli argomenti delle tesine che dovranno essere prodotte per piccoli gruppi e che saranno presentate al colloquio finale. È previsto il riconoscimento di crediti formativi per moduli già frequentati o in corso di frequenza in altri percorsi didattici o di aggiornamento. Al termine del corso è previsto un colloquio finale per il rilascio da parte del Parco di un attestato di frequenza con profitto, a seguito del quale i corsisti riceveranno il titolo di Guida ufficiale ed esclusiva o di operatore dei centri di informazione del Parco nazionale Gran Paradiso.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In viaggio nel tempo al Gran Paradiso

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 agosto 2016

gran paradiso3gran paradiso1Termina il 27 agosto la rassegna “A piedi fra le nuvole”, ma non finiscono gli appuntamenti con la storia, la cultura e i sapori del PNGP. Un antico acquedotto romano e un suggestivo viaggio notturno nel tempo: queste le due sorprese che riserva il PNGP per gli ultimi scampoli d’estate.In prossimità del villaggio di Pondel (Pont d’Aël), poco distante da Aymavilles, sul torrente Grand-Eyvia, sorge un ponte-acquedotto di epoca romana: un’opera grandiosa, su due livelli, uno destinato al passaggio dell’acqua e un secondo che consentiva il transito di uomini e animali. Un’iscrizione presente sul fronte nord del ponte consente la datazione all’anno 3 a.C. e svela il nome del committente e proprietario, tale Caius Avillius Caimus originario di Patavium, l’odierna Padova; il ponte-acquedotto di Pont d’Ael è un caso particolare perché, a differenza di quanto accadeva normalmente all’epoca, l’acquedotto era costruito a scopi “industriali”: l’acqua veniva infatti utilizzata per l’estrazione e la lavorazione del marmo bardiglio, presente nella cave poco più in basso. Negli ultimi anni il ponte-acquedotto è stato oggetto di un imponente restauro, che ha previsto anche la realizzazione di un percorso di visita e il recupero di un fabbricato che diventerà Centro di interpretazione del sito: oggi i visitatori possono percorrere il ponte e anche un tratto di strada romana, ricostruita durante i lavori, poggiando i piedi su due millenni di storia.
L’inaugurazione del ponte-acquedotto si terrà a Pondel – Aymavilles sabato 27 agosto 2016: potrete passeggiare nella storia, divertirvi con le animazioni musicali e gustare i prodotti tipici che troverete nel mercatino enogastronomico che si svolgerà nelle vie del borgo.La leggenda narra che ad Introd ci siano delle porte invisibili, che consentono di viaggiare nel tempo: queste porte magiche possono essere attraversate solo in rare occasioni, nelle notti più buie e senza luna, che vengono anche chiamate ‘le notti dei tempi’. Durante queste notti avvengono cose particolari ed inconsuete: personaggi provenienti da epoche lontane si aggirano furtivi, avvolti dalle tenebre, mentre uomini misteriosi fanno da guida, alla sola luce di una lanterna, ai temerari che vogliono andare alla scoperta dell’antico castello.Se vi sentite coraggiosi e siete appassionati di storia, imperdibile la Nuit des Temps, coinvolgente viaggio nel tempo attraverso il borgo, i ponti, gli edifici antichi di Introd: giovedì 1 gran paradisosettembre. Gli ultimi appuntamenti estivi
Armonie nel Gran Paradiso: la rassegna di concerti e cori alpini del PNGP. Per maggiori info: http://www.pngp.it/iniziative/armonie-nel-gran-paradiso
Domenica 28 agosto ore 17 presso Ceresole Reale, borgata Prese.
Sabato 15 ottobre ore 21 presso la chiesa di Locana.L’uomo e il divino: processioni, benedizioni, incanti e riti antichi: una serie di eventi destinati alla scoperta di luoghi, feste e tradizioni spirituali delle vallate del PNGP.
Lunedì 15 agosto, presso Valsavarenche, frazione Degioz, per la festa del Fuoco Sacro.
26 e 27 agosto, presso Ribordone, frazione di Prascondù, per la festa della Madonna di Prescondù.Fiha di Barmé: alla scoperta dei Barmé, esempi di architettura naturale unica nel suo genere.
Martedì 16 agosto presso Villeneuve.Scultore per un giorno con Marco Rolando: In compagnia dello scultore Marco Rolando per imparare le tecniche di intaglio e lavorazione del legno locali.
Lunedì 22 agosto presso Ceresole Reale, Camping Piccolo Paradiso.XII Sagra della Buleta: la consueta Sagra della Buleta, organizzata dallaProloco di Ribordone, per gustare la tipica palla di polenta valdostana con formaggio.
Domenica 4 settembre presso Ribordone, frazione Boscalera. (foto: gran paradiso)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parco Nazionale Gran Paradiso: Itinerario della riflessione, vivere il Parco con lentezza

Posted by fidest press agency su martedì, 8 settembre 2015

Parco nazionaleIl Parco Nazionale Gran Paradiso propone per il weekend del 19 e 20 settembre, un incontro aperto a tutti dal titolo “Itinerario della riflessione”. In Val Soana, una delle due valli piemontesi del Parco, monaci, maestri di yoga, thai-chi, meditazione ed esperti in varie discipline olistiche forniranno ai partecipanti gli strumenti più indicati per andare alla ricerca di se stessi, vivendo la natura e la montagna in una maniera nuova, attraverso un approccio più spirituale, meno consumistico e frettoloso, con un’attitudine quasi sacra.
Praticando il silenzio, mangiando cibi rigorosamente vegetariani e profondamente legati alla cultura dei luoghi, ascoltando i suoni della notte e le note antiche di musiche tradizionali, arriverete a conoscere una parte di voi stessi rimasta sopita fino ad oggi in qualche angolo del vostro essere.Ecco il programma del weekend:
sabato 19 settembreOre 10 appuntamento nella piazza principale di Campiglia (Frazione di Valprato Soana), a circa 1.600 m di quota; breve benvenuto da parte del Parco e delle organizzazioni partner dell’evento e quindi partenza a piedi lungo il sentiero che porta al Pian dell’Azaria. Breve attività di respiro e meditazione sul prato. I partecipanti saranno invitati a sedersi e a concentrarsi sull’ambiente e sul proprio spazio interiore. Prosecuzione lungo il sentiero con la modalità della “Meditazione camminata” secondo gli insegnamenti del monaco vietnamita Thich Nhat Hanh (a cura di Yoga Sangha).
Ore 11.30 arrivo al Pian dell’Azaria , dove sarà offerto un tè con biscotti artigianali
Dalle 12 alle 15.30 fruizione guidata per piccoli gruppi delle seguenti attività:
*LA MONTAGNA SACRA – a cura di Beppe Valperga. Testimonianze di antichi riti druidici nel luogo
*RITUALE PER MADRE TERRA – a cura di Rita Piramide
*GLI ANIMALI DI POTERE – a cura di Patrizia Peinetti
*YOGA – a cura di Yoga Sangha. Semplici asana (posizioni) per distendere il corpo, coordinare il respiro, ritrovare la calma interiore
*THAI CHI CHUAN – A cura di Yoga Sangha. Esecuzione di una serie di movimenti lenti e circolari che ricordano una danza silenziosa, ma che in realtà mimano la lotta con un opponente immaginario.
*TIRO CON L’ARCO ZEN – a cura dell’Associazione Tao Shin – La via dell’arco tradizionale giapponese si sviluppa intorno a tre strumenti fondamentali: l’arco, la freccia, il bersaglio. Un sistema semplice e complesso insieme, in cu i i gesti, la postura e la preparazione hanno un profondo significato meditativo.
Ore 15.30 rientro a piedi a Campiglia Soana e, a seguire, incontro sulla cucina vegetariana e vegana, con illustrazione di ricette e degustazione di merenda per tutti i partecipanti – a cura di Tahceri Cafè
Ore 20 partenza con le guide per un’escursione notturna alla scoperta dei luoghi frequentati dal lupo.
domenica 20 settembre Ore 10 partenza per escursione con le guide alla scoperta di luoghi ricchi di energia, di storia e di tradizioni: verranno proposte alcune attività particolari denominate “Camminate dell’Attenzione” che servono ad attivare stati di attenzione speciale e a raggiungere benefici effetti quali aumento di equilibrio, di energia e scioltezza e consapevolezza personale e interpersonale. Pranzo al sacco, attrezzatura da escursione. Attività adatta a chiunque non abbia problemi di deambulazione.
Ore 16 Concerto arpa celtica e voce solista – a cura di Eleanor. Il concerto di arpa celtica proporrà brani di antica tradizione popolare europea rivisitati e reinterpretati dall’artista, dedicati alle foreste, ai monti, a tutte le creature vere leggendar ie o magiche che si dice vi abitino in armonia e reciproco rispetto. Al termine del concerto verrà offerta a tutti i partecipanti una tisana preparata con erbe di montagna
Per immergersi nell’atmosfera della proposta è consigliabile prenotare il pacchetto completo di due giorni comprensivo di albergo (pensione completa presso l’Agriturismo Aquila Bianca di Piamprato Soana), di tutte le attività e del biglietto bus Torino-Campiglia-Torino al costo di 85 €.
In alternativa è possibile partecipare alle attività del sabato e/o della domenica fino ad esaurimento posti disponibili, con prenotazione obbligatoria entro il 10 settembre. Costo partecipazione alle attività giornaliere del sabato e/o della domenica € 20 (esclusa l’attività notturna del sabato) (foto: parco nazionale)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La strada nel Parco del Gran Paradiso

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 maggio 2012

Nel 2011 la Provincia di Torino e 44 Comuni del Canavese occidentale, con la collaborazione di soggetti privati hanno dato vita alla “Strada del Gran Paradiso”, un progetto di aggregazione, per unire e raccontare un “territorio unico”, ma soprattutto un’iniziativa di promozione del territorio e delle sue peculiarità storico-culturali, naturalistiche ed enogastronomiche:
– la natura, protagonista nel Parco Nazionale del Gran Paradiso e in quattro vallate dai nomi arcani ed evocativi: Orco, Soana, Gallenca, Sacra
– gli itinerari storico-culturali e quelli della spiritualità, che toccano luoghi-simbolo dell’epoca medioevale come castelli e torri, ma anche i luoghi della spiritualità come, tra gli altri, l’Abbazia di Fruttuaria di San Benigno Canavese ed il Santuario di Belmonte
– l’enogastronomia
Nel 2011, a pochi mesi dalla sua “nascita” ufficiale, la Strada del Gran Paradiso si è presentata all’attenzione dell’opinione pubblica locale e dei turisti con l’evento “Un assaggio di Paradiso”, che ha proposto una vetrina enogastronomica del territorio a Pont Canavese, Cuorgnè e Rivarolo Canavese, in una sorta di “benvenuto ufficiale” nella “Strada del Gran Paradiso”.
Il secondo anno di attività del progetto si apre con un evento che si tiene nei giorni del Solstizio d’estate ed è dedicato al patrimonio naturale con una giornata all’insegna dello sport nella natura, in programma sabato 23 e domenica 24 giugno. Ceresole Reale, Locana e Valprato Soana saranno lo scenario di numerose attività sportive tra cui nordic walking, canoa, tiro con l’arco, passeggiate a cavallo, giri in bicicletta, arrampicata ed escursioni sui sentieri di montagna. Il 23 settembre sarà invece la cultura a fare da protagonista nella manifestazione “Medioevo e oltre”, che segnerà il passaggio dall’estate all’autunno con visite guidate al patrimonio storico-culturale canavesano, tra castelli, chiese, torri, personaggi storici e … streghe.
Gli eventi del 2012 della Strada si inseriscono nel quadro delle celebrazioni per i 90 anni del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il cui programma è stato presentatato ieri sera a Milano, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso la sede del Touring Club Italiano. Durante la conferenza stampa il saluto della Provincia di Torino è stato portato dall’Assessore all’Agricoltura, Montagna, Tutela della Fauna e della Flora, Parchi e Aree protette, Marco Balagna. “Il Parco del Gran Paradiso è un patrimonio ambientale di importanza nazionale ed europea, ma è anche una grande risorsa per i territori. – ha sottolineato Balagna – Non è un caso se la Strada, pensata come uno strumento promozionale che deve consentire al territorio di fare sistema, richiama nel proprio nome la montagna a cui il Parco è intitolato, l’unico ‘4.000’ che ricade interamente in territorio italiano. Da anni sul versante piemontese del Parco il turismo e la mobilità sostenibili sono al centro del progetto ‘A piedi tra le nuvole’. Ora, con la Strada, intendiamo compiere un ulteriore passo in avanti, per contribuire alla notorietà dellle vallate e della zona pedemontana e per sostenere una fruzione del territorio attenta alla salvaguardia dell’ambiente ed al patrimonio storico, culturale ed enogastromomico”.
I festeggiamenti per il 90° compleanno del Parco Nazionale Gran Paradiso si apriranno domenica 20 maggio nel Parco del Valentino a Torino, mentre ad Aosta il 3 dicembre si terrà l’evento delle celebrazioni. Tra i viali del Valentino e i saloni storici del suo Castello affacciato sul Po, si svolgeranno, a partire dalle 11, gli appuntamenti e le attività dedicati al pubblico. La corte centrale sarà allestita con numerosi stand che ospiteranno le guide del parco, gli operatori aderenti al Marchio di Qualità Gran Paradiso, il Museo del Gusto di Frossasco e tutte le istituzioni che sostengono il novantennale del parco: Regione Piemonte, Regione Autonoma Valle d’Aosta, Provincia di Torino, Città di Torino, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino, UISP. La corte centrale sarà il punto di ritrovo per quanti desiderano prendere parte alle attività che verranno proposte durante la giornata: tour guidati in bicicletta tra i viali del Valentino, laboratori didattici per bambini e adulti legati a temi naturalistici (come la vita degli uccelli, degli insetti e degli alberi), visite guidate al Castello e all’adiacente Orto Botanico.
Nel pomeriggio l’appuntamento sarà con i ricercatori e i guardaparco, che proporranno simulazioni di attività scientifiche, come la cattura degli animali selvatici e l’utilizzo di moderni strumenti di osservazione. Nella Sala delle Colonne, al piano terra del Castello, sarà allestito uno schermo su cui verranno proiettate fotografie e immagini storiche del Parco Nazionale Gran Paradiso: reperti che raccontano la storia del Parco, la grande varietà ambientale e la sua enorme ricchezza naturale. Alle 16 il Salone d’Onore del Castello ospiterà la presentazione presentazione del libro “Uomini e terre del Gran Paradiso”, mentre alle 16,30 l’Assessore provinciale Marco Balagna parlerà del progetto della “Strada del Gran Paradiso”. Alle 17 il Presidente del Parco, Italo Cerise, insieme al testimonial Luca Mercalli, aprirà ufficialmente le celebrazioni per il 90° compleanno dell’area protetta con un momento istituzionale, presentando le attività svolte dal Parco durante i 90 anni della sua storia ed i grandi risultati raggiunti.(piamprato, san basso)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo direttore parco Nazionale Gran Paradiso

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Italiano: Una marmotta che spunta dalla tana a...

Italiano: Una marmotta che spunta dalla tana al Passo del Nivolet, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso. (Photo credit: Wikipedia)

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Corrado Clini ha firmato il decreto di nomina di Michele Ottino a direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso, confermando la carica che ricopre dal luglio del 1998.La nomina a direttore di parco nazionale viene effettuata dal Ministro dell’Ambiente tra una rosa di tre candidati, iscritti in un elenco di idonei all’esercizio dell’attività, designati dal consiglio direttivo dell’Ente Parco. La giunta esecutiva, su indicazione del consiglio direttivo, ha proceduto alla stipula di un contratto privato con il dirigente, così come previsto dalla normativa vigente, per una durata di cinque anni. Al direttore spetta la gestione tecnica ed amministrativa del Parco, sulla base degli indirizzi impartiti dagli organi istituzionali dell’Ente.
Michele Ottino, classe 1957, si è laureato in scienze agrarie all’Università di Torino e prima dell’attuale incarico è stato direttore del Parco naturale della Val Troncea. Nel corso della gestione del Parco ha collaborato per il raggiungimento di obiettivi importanti tra cui il conseguimento del Diploma Europeo delle Aree Protette, la conclusione dell’annosa questione sulle modifiche ai confini del Parco, l’approvazione da parte del consiglio direttivo del regolamento e del piano del Parco, e nello scorso giugno il raggiungimento della certificazione ambientale Emas-ISO 14001.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parco Gran Paradiso: nuovo commissario

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 agosto 2010

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha confermato Italo Cerise commissario straordinario dell’Ente Parco Nazionale Gran Paradiso. Italo Cerise, in carica dallo scorso 30 aprile, continuerà a svolgere le funzioni di commissario straordinario adottando tutti gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione necessari al regolare svolgimento delle attività dell’Ente, fino alla individuazione del prossimo Presidente che verrà nominato con decreto del Ministro dell’Ambiente previa intesa con i Presidenti delle Regioni Piemonte e Valle d’Aosta.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parco nazionale Gran Paradiso

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 aprile 2010

L’edizione 2010 del Rapporto Ecotur sul turismo natura, pubblicazione realizzata dall’Osservatorio Ecotur in collaborazione con Enit (Agenzia Nazionale del Turismo) e Istat, ha rilevato il Parco del Gran Paradiso al secondo posto tra i Parchi più richiesti dai tour operator italiani e stranieri.  Il Parco sale di una posizione rispetto allo scorso anno, preceduto dal Parco d’Abruzzo e davanti a Parco delle Cinque Terre e Stelvio.  Il rapporto Ecotur, diventato ormai strumento essenziale per tour operator e  addetti ai lavori,  rileva le aree protette come il segmento più rappresentativo del turismo natura in Italia, con una presenza di quasi 99 milioni di fruitori e un fatturato stimato nel 2009 di 10,7 miliardi di euro. Per quanto riguarda il Parco i visitatori annuali sono circa 1,5 milioni, mentre più di 30.000 sono coloro che hanno visitato gli undici centri visitatori tra Piemonte e Valle d’Aosta.  Per il Direttore del Parco, Michele Ottino “I dati sono confortanti, il Parco è al lavoro per migliorare l’offerta turistica nel suo territorio in un’ottica sostenibile, in collaborazione con gli operatori locali ed  estendendo le possibilità di offerta grazie ad accordi con altre realtà a livello nazionale come la UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) e con lo sviluppo del progetto Marchio di Qualità Gran Paradiso, grazie al quale turisti potranno di qualità dei prodotti e dei servizi, oltre alla garanzia di attenzione e tutela dell’ambiente durante i processi di lavorazione da parte delle aziende”.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »