Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘grande centro’

Il grande Centro: Utopia o realtà?

Posted by fidest press agency su domenica, 20 agosto 2017

camera deputatiAbbiamo raccolto solo una minima parte gli interventi pubblici e privati in favore di una coalizione di Centro che fosse in grado di coagulare intorno a sè tutti quei movimenti politici ed aspettative dell’elettore che in esso si riconoscessero. Possiamo dire che guardando la nostra storia contemporanea l’idea di una coalizione partitica che fosse in grado di raccogliere i consensi della maggioranza degli italiani non è venuta mai meno. Prova ne è stata che con l’infausta decisione di liquidare la Democrazia Cristiana negli anni ’90 non si è fatto altro che correre ai ripari «aprendo un’altra porta» con il movimento ideato da Berlusconi e denominato Forza Italia. Era, senza dubbio, un sostituto «imperfetto» ma l’unico disponibile ed in grado di non disperdere il notevole patrimonio espresso da quella maggioranza silenziosa, ma forte nei suoi contenuti. Ora è giunto il momento, per quanto ci è dato sapere, di ritrovare la stessa maggioranza pronta a ridefinire la sua posizione e a rigenerare il vecchio ed intramontabile conio. D’altra parte da queste colonne abbiamo sempre sostenuto che esiste una forza nazionale capace da sola d’esprimere il 50-55% dei consensi popolari, di ritrovare il suo zoccolo duro nei valori condivisi e nella maturità civile, economica, religiosa e sociale di un grande popolo. Eppure per ragioni, a tratti, inconfesse abbiamo finito con il rifiutare questa lettura disperdendoci dietro rivalità e distingui solo personali e di posizione e che poco nulla avevano a che fare con le aspettative di un Centro che è grande non per meriti di questo o di quel politico ma per la sua stessa natura, per germinazione spontanea. E’ un centro che sa essere non solo un modo di pensare ma è anche capace di affrontare le sfide che il nuovo ed il diverso ci prospetta con coraggio e determinazione. Ma stiamo bene attenti. Non dimentichiamo che se c’è un centro non vuol dire che noi dobbiamo semplicemente fare una somma matematica delle possibili aree di consenso senza pensare agli uomini che ne saranno la guida e conferiranno ad esso certezze e forza di coesione. Vuole anche dire, se necessario, mettersi da parte. Vuole anche dire dare prova di altruismo politico, di solidarietà civile, di etica. In altri termini non dobbiamo fare la ruota, come i pavoni, intorno alle belle parole ma dare ad esse solidità di contenuti: non solo predicare bene ma razzolare ancora meglio. (n.r.)

Posted in Confronti/Your and my opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »