Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘grandezza’

Presentazione nuova Edizione Guglielmo Ferrero- Grandezza e decadenza di Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 28 marzo 2017

Mercoledì 29 Marzo 2017, ore 16:19 Dipartimento di Studi Umanistici, Aula Radiciotti Via Ostiense 234 Presentazione nuova edizione di Guglielmo Ferrero, Grandezza e Decadenza di Roma, a cura di Laura Ciglioni e Laura Mecella (Castelvecchi, Roma 2016) Introduce Arnaldo Marcone (Roma Tre) Intervengono: Leandro Polverini (Istituto di Studi Romani) Mario Mazza (Academia dei Lincei) Fabio Fabbri (Roma Tre) Donatello Aramini (Roma Tre) Coordina l’incontro Renato Moro (Roma Tre)

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Small cap giapponesi sotto la lente

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 giugno 2011

Legg Mason Building

Image via Wikipedia

Secondo Royce & Associates, la società del gruppo Legg Mason specializzata in società di piccole dimensioni, le valutazioni delle società a bassa capitalizzazione giapponesi stanno diventando sempre più interessanti, in particolare quelle di minore dimensione. Nonostante i dati recenti, che mostrano nel primo trimestre dell’anno una contrazione del Pil giapponese dello 0,9%, David Nadel, gestore del portafoglio del fondo Legg Mason Royce Global Smaller Companies Fund, è convinto che “il Giappone si riprenderà e che gli effetti delle sue difficoltà sull’economia globale non dureranno a lungo”.Secondo Nadel,conseguentemente al devastante terremoto e allo tsunami dello scorso marzo, le società giapponesi ora sono sotto la lente degli investitori alla ricerca di opportunità di investimento. “Alcuni investitori sono molto interessati alle opportunità, che potrebbero essere considerevoli, relative all’ambito della ricostruzione a lungo termine.
Per raccogliere quest’opportunità, il fondo Legg Mason Royce Global Smaller Companies Fund ha allocato il 10,71% dei suoi asset in Giappone*, raddoppiando il peso di questo paese aveva prima del terremoto e collocandolo, nella classifica per paesi, nella seconda posizione per grandezza dopo gli Stati Uniti, che rappresentano il 26,62% del portafoglio. Il fondo Legg Mason Royce Global Smaller Companies è stato lanciato il 31 dicembre 2009 e si avvale come benchmark di riferimento dell’indice Russell Global Small Cap Index. Nei 12 mesi precedenti al 31 marzo 2011, il fondo ha generato un rendimento del 34,42%**superando comodamente il benchmark, che è cresciuto del 22,68%.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incidenti sul lavoro

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 Mag 2010

Dichiarazione dell’On. Luigi Bobba (PD – Vice Presidente  Comissione Lavoro Camera dei Deputati) “E’ urgente rivedere il quadro normativo in materia di risarcimento alle vittime sul lavoro, contrariamente a quanto afferma il Sottosegretario Carlo Giovanardi è già pronto un progetto di legge in materia a firma mia e del Capogruppo in Commissione Lavoro Cesare Damiano”. Lo dichiara l’On. Luigi BOBBA (PD), Vice Presidente Commissione Lavoro e Resp. Naz. Sussidiarietà per il PD, dopo la risposta del Sottosegretario Giovanardi alla sua Interrogazione. “Le vittime sul lavoro – dice Luigi BOBBA – hanno tutte lo stesso diritto di vedere risarciti i danni, a prescindere dalla forza economica e della grandezza dell’azienda per cui lavorano. Siamo di fronte a un vuoto legislativo che va colmato”.  Nel nostro ordinamento esiste un’aberrante disparità di trattamento tra lavoratori infortunati che dipende unicamente dal rischio di insolvenza dell’impresa. Il quadro normativo attuale può dirsi adeguato in caso di solvibilità dell’imprenditore-datore di lavoro riconosciuto responsabile dell’evento infortunio, ma inadeguato e penalizzante per il lavoratore nel caso di fallimento dell’impresa, quasi l’insolvenza fosse una sua colpa. Nell’Interrogazione presentata dall’On. Luigi BOBBA (PD) si sollecitava una modifica della normativa che penalizza i lavoratori vittime di infortunio in caso di fallimento dell’impresa, infatti, in caso di fallimento, il risarcimento è attratto dalla procedura fallimentare e va così ad incrementare il patrimonio del datore di lavoro, ossia del responsabile della violazione del dovere di sicurezza. Quindi la vittima dell’infortunio (o i suoi familiari, in caso di decesso) è costretto a concorrere con gli altri creditori che così possono soddisfarsi anche sulle somme che, in assenza dell’infortunio, non sarebbero confluite nel patrimonio del fallito. Paradossalmente l’infortunio finisce per far sì che i creditori vengono a beneficiare di un trattamento più favorevole di quello dell’infortunato.  Il Sottosegretario Giovanardi, rispondendo all’’Interrogazione ha dichiarato che allo stato attuale, secondo quanto riferito dal competente Ministero della Giustizia, non sono allo studio specifici interventi legislativi. “Ho fatto presente al Sottosegretario – continua l’On. Luigi Bobba – che una nostra proposta di legge in materia di tutela risarcitoria delle vittime del lavoro giace alla Camera dei Deputati dal luglio scorso e speriamo che l’impegno del Governo e dei Ministeri competenti ad avviare l’iter di discussione in Commissione quanto prima non venga disatteso”.

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La burocrazia costa 19,2 mld l’anno

Posted by fidest press agency su martedì, 20 aprile 2010

La burocrazia fiscale costa cara ai contribuenti italiani specialmente se messa a confronto con quella europea. L’indagine di KRLS evidenzia che ogni contribuente italiano per esercitare una attività economica paga una “tassa occulta”, nel 2010, di 5.036 euro all’anno, contro i 1.320 euro dei francesi, i 1.270 euro dei britannici, i 1.210 euro dei tedeschi, i 1.160 euro degli spagnoli, i 1.070 euro degli olandesi ed i 850 euro degli svedesi.Spesa che nel 2010 è ulteriormente aumentata del 4%, rispetto al 2009, a causa di nuovi e onerosi adempimenti fiscali previsti dall’Amministrazione finanziaria, mentre la qualità dei servizi è diminuita del 18%. La “tassa occulta” della burocrazia fiscale incide sulle aziende in maniera inversamente proporzionale alla grandezza della stessa Per le micro imprese, quelle con meno di 5 dipendenti, costa mediamente l’8,5% d el fatturato, per le piccole imprese, con meno di 50 addetti, il 7,4%, mentre le medie, con meno di 250 addetti, il 6,8%. La classifica del peso della burocrazia fiscale, non avvantaggia le micro imprese neppure quando si parla di numero di adempimenti medi eseguiti ogni anno. Si va cosi’ dagli 9,8 adempimenti per addetto per le micro imprese, ai 5,6 per le piccole imprese fino ai 2,7 adempimenti per addetto per le medie imprese.L’indagine di Contribuenti.it ha analizzato anche il tempo richiesto dalla burocrazia fiscale, sottratto alla produzione.In media, si perdono 97 ore, pari a dodici giornate lavorative, per ciascun addetto, nelle micro aziende, per scendere a 85 ore, pari a 10 giornate, per ciascun addetto, per le piccole aziende, a 74 ore, pari a 9 giorni, per ciascun addetto, per le medie imprese. Secondo l’Associazione Contribuenti Italiani la riforma fiscale italiana deve passare attraverso la semplificazione del fisco attraverso la reintroduzione del concordato preventivo fiscale, già sperimentato in Italia nel biennio 2003/4, che ha dato ottimi fritti, con l’ l’esonero dall’emissione dello scontrino fiscale, degli obblighi di tenuta delle scritture contabili e la determinazione delle imposte sul reddito in maniera preventiva, con delega ai Commercialisti dei poteri di accertamento oggi in capo all’Amministrazione finanziaria, per tutti i contribuenti soggetti agli studi di settore, ovvero con un fatturato inferiore ad ? 7,5 MLN. (Contribuenti.it – Associazione Contribuenti Italiani)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Benedetto XVI: solidarietà

Posted by fidest press agency su domenica, 4 aprile 2010

“Completa e incondizionata adesione” alla persona del Santo Padre e ai Suoi insegnamenti, restando uniti al “Capo visibile della Chiesa con tutte le nostre energie e la fedeltà di cui siamo capaci in questi particolari momenti”.  È quanto si legge in una lettera di solidarietà a Benedetto XVI che l’intera comunità accademica della Pontificia Università della Santa Croce ha inviato al Papa nell’imminenza della Pasqua del Signore. Nel testo firmato dal Rettore Magnifico dell’Università, prof. Luis Romera, e da rappresentanti del corpo docente, degli studenti e del personale tecnico e amministrativo, si esprime inoltre ringraziamento al Santo Padre “per avere indetto l’Anno Sacerdotale, che ci ha portati a riflettere sulla grandezza del ministero sacerdotale, nonostante le nostre mancanze”. La lettera si conclude assicurando a Benedetto XVI la “quotidiana preghiera per la Sua Augusta Persona e le Sue intenzioni” di tutti i membri della Pontificia Università della Santa Croce.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Da Picasso a Burri

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 marzo 2010

Milano, 16 marzo – 30 giugno 2010  Galleria Blu, Via Senato 18 Inaugurazione: lunedì  15 marzo 2010 ore 21. Torna alla Galleria Blu di Milano una mostra dal titolo Grandisegni, che riprende un’esposizione tenuta nel 1992 e che proponeva “Da Kandinsky a Tinguely”, una selezione di rare opere di grandi maestri. Ora, cambiano gli estremi della mostra – si va da Picasso a Burri – ma ci si muove in coerenza con quella scelta, individuando e presentando un nucleo di lavori di alcuni fra i principali artisti del secolo scorso. E, proprio in questa logica, si ripropone il testo firmato da  Luca Palazzoli che accompagnava l’invito di quella mostra.   «Un titolo per questa rassegna avrebbe potuto essere “Il segno dei grandi”, a sottolineare la grandezza di chi crea forme che prima non c’erano e che ora, esistendo, ci fanno scoprire, avvicinare, elaborare, nuovi spazi di realtà, Grandisegni che valgono più di mille parole, mille parole che sono già tutte nel segno. Abbiamo invece voluto che il titolo riflettesse oltre a questa segreta rivelazione propria dell’arte, anche la caratteristica tecnica comune alle opere in mostra: matite, chine, gouaches, acquerelli, collages parlano un linguaggio “primordiale”; la genuina freschezza di segni che si sviluppa sul foglio di carta facilita la risonanza facendo trasparire il “seme” comunicativo nella sua autentica originarietà: eloquente ed ineffabile, assoluto nel tempo e nello spazio.»  Ai visitatori della mostra sono proposte raffinate carte di Balla, Bissier, Braque, Burri, S. Delaunay, Delvaux, Dubuffet, Ernst, Fautrier, Feininger, Fontana, Giacometti, Hartung,  Klee, Kandinsky, Leger, Nolde, Novelli, Picasso, Santomaso, Schultze, Schwitters, Tancredi, Tanguy, Tobey e Wols. Tra di esse spiccano un importante disegno del 1912 di Giacomo Balla, un lavoro cubista del 1929 di Georges Braque dal titolo “Baigneuse”, un raro pastello “Étude pour le Bal Bullier” del 1913 di Sonia Delaunay, un acquerello di Wols del 1949 dal titolo “Construction Navale” ed esposto al Museo d’Arte Moderna di Francoforte nel 1965, una gouache di Kandinsky del 1931 esposta alla Kunsthalle di Basilea nel 1945 e appartenuta a David Rockefeller e, infine, un collage del 1924 di Kurt Schwitters esposto nel 2001 nella grande antologica sull’artista tenuta al PAC di Milano e promossa dallo Sprengel Museum di Hannover.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Candida Höfer a Firenze

Posted by fidest press agency su martedì, 1 dicembre 2009

Firenze 10 dicembre 2009, ore 12,00 Sala Pistelli – Palazzo Medici Riccardi. Firenze (11 dicembre 2009-24 gennaio 2010). Candida Höfer è specializzata in fotografie di grande formato, meticolosamente composte, che ritraggono interni vuoti e spazi sociali che colgono la “psicologia dell’architettura sociale”. Sale di biblioteche, musei, teatri, caffè e università, oltre a dimore e palazzi storici, di cui Firenze vanta esempi fra i più straordinari al mondo, sono i soggetti chiave della mostra. Quest’artista esplora interni evocativi e deserti, privi di presenze umane e gloriosamente immoti. Le sue immagini diventano quindi un’enciclopedia di spazi all’interno dei quali l’umanità ha raggiunto la grandezza: biblioteche, cattedrali, musei dove, nonostante non siano visibili esseri umani, le loro tracce sono evidenti.  La Höfer produce questi magnifici ritratti di interni senza ritoccare digitalmente o alterare le immagini. La sua tecnica di lavorare esclusivamente con fonte di luci esistenti le permette di cogliere i dettagli più intricati in ogni fotografia.L’esposizione a Palazzo Medici Riccardi si pone in una relazione sia di coincidenza che di contrasto rispetto alla grande mostra a Palazzo Strozzi Inganni ad arte. Meraviglie del trompe-l’œil dall’antichità al contemporaneo e alla concomitante mostra di fotografia contemporanea Realtà Manipolate. Come le immagini ridefiniscono il mondo. Mentre queste mostre esplorano rispettivamente la manipolazione nei confronti dell’osservatore in un caso e il soggetto materiale nell’altro, Candida Höfer a Firenze presenta l’architettura di interni ornati e barocchi in modo estremamente nitido, e la macchina fotografica mantiene la calma di uno sguardo attento, curioso, ma stranamente distaccato. (Höfer)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Sagra dell’uva

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 settembre 2009

Marino (RM) Nota per essere la più antica sagra italiana e contraddistinta per il miracolo delle fontane la Città di Marino propone un nuova miscela artistica ad “alta gradazione” per l’edizione ’09. La Sagra dell’Uva col tema “vino, musica e poesia” è pronta ad entrare in scena a Marino (RM) dal 1 al 5 ottobre. Esalta il sodalizio tra vite e arte, l’omaggio di Cesare Berlingeri che riconferma il Comune di Marino “capitale del vino”.  Il Maestro, riprendendo un’immagine dell’uva in chiave seicentesca, celebra la grandezza della Sagra realizzando un’opera simbolo quasi a voler incidere nelle sue tele l’icona senza tempo. “Piegare il colore”, organizzata in collaborazione con la Deniarte, è la mostra di Cesare Berlingeri che dal 3 al 23 ottobre al Museo Civico di Marino, contribuirà a dare spessore alla Kermesse. Il contesto dell’ex convento di S. Lucia risalente al XII secolo è la location scelta per esporre il capolavoro insieme ad una selezione delle opere più rappresentative dell’artista di fama internazionale, come l’Angelo Ribelle o la Costellazione Oltremare. Ogni anno, contaminato da stili e linguaggi che incantano e sorprendono, lo svolgersi del mito di Bacco tra i Castelli Romani continua ad incontrare e scambiare saggi di idee culturali. Patrocinata dell’Assessorato alle Politiche Culturali della Provincia Di Roma e l’Assessorato alla Cultura della Città di Marino, in collaborazione con l’Associazione Culturale Kinà, Elisabetta Tomboletti, venerdì 2 ottobre, presenterà la I edizione della mostra “Un’etichetta D’Artista”. Un “bouquet” di dieci opere dei designer e artisti partecipanti al concorso “miglior disegnatore d’etichetta” sono la selezione “amabile” da degustare in mostra aspettando di scoprire il volto che firmerà l’etichetta “Marino D.O.C. superiore”. La limited ediction “Gotto D’Oro” comunicherà il tradizionale gusto della Malvasia e del Trebbiano delegando sull’etichetta forme d’arte contemporanea. Invecchiata di ottantacinque anni e versata sulle vie dei Castelli Romani, la festa dell’uva di Marino (RM) brilla sull’Italia intera e viene riconosciuta oltre i confini nazionali per la sua insolita tipicità. Storia, arte, musica e vino, sono gli ingredienti che il Comune di Marino, utilizza per disegnare percorsi suggestivi tutte le volte diversi. Combinazioni armoniche miscelate alla Sagra dell’Uva fanno di Marino (RM) un museo aperto ed accessibile a tutti. Il tempo narrativo dello spettacolo quotidiano è declinato sull’esperienza che rende straordinaria la Rassegna e accompagna la folla tra mostre, festival, teatro, musica, cabaret, poesia, letteratura e sfilate.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »