Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘grassi’

Europa: meno grassi trans nei cibi

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 ottobre 2016

alimentazione in ostaggioALT – Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie Cardiovascolari – Onlus si congratula con la Commissione Europea che ha oggi approvato quasi all’unanimità una risoluzione relativa all’utilizzo di grassi trans (TFAs) nell’industria alimentare.
Gli acidi grassi trans sono responsabili, insieme ad altri fattori di rischio (quali colesterolo, ipertensione, predisposizione famigliare e personale, diabete, obesità, abuso di sostanza stupefacenti o di fumo) delle malattie comunemente definite cardiovascolari, come l’infarto del miocardio, l’ictus cerebrale, le trombosi arterioso, l’aterosclerosi, la trombosi: queste costituiscono nel loro insieme la prima causa non solo di morte ma anche di grave invalidità in Europa. Il consumo di acidi grassi Trans è stato riconosciuto come causa diretta di un aumento del 25% degli infarti, in quanto causa responsabilità di queste molecole nel causare insorgenza e progressione rapida dell’aterosclerosi con le sue conseguenze cardiovascolari sopra elencate: per ogni 2% di aumento del consumo di queste sostanze si assiste a un aumento del 2% di casi di infarto! Per l’evidenza scientifica emersa dalle ricerche degli ultimi anni la Commissione Europea ha deciso di prendere provvedimenti per limitare l’utilizzo di queste sostanze nell’industria alimentare.
I grassi trans sono grassi idrogenati, presenti soprattutto in cibi di origine animale precotti o conservati e nei latticini trattati industrialmente.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Quando la frutta diventa un gioco

Posted by fidest press agency su sabato, 7 maggio 2011

L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia, per mantenersi in forma, di mangiare almeno 400 grammi al giorno di frutta e verdura, fare un po’ di moto, evitare il fumo e limitare gli alimenti grassi o troppo zuccherati. L’indicazione è semplice e apparentemente facile da seguire ma la realtà presenta dati molto preoccupanti. Oltre un milione di bambini in Italia sono in sovrappeso e 400 mila sono obesi. Si tratta, rispettivamente del 22,9% e dell’11,1% di tutti i bimbi tra gli 8 e i 9 anni in Italia. (Fonte: Istituto Superiore di Sanità). D’altra parte è noto che le buone abitudini alimentari si apprendono dall’infanzia e quindi diventa fondamentale riuscire a proporre la frutta e la verdura in un contesto che non sia il solito banale fine pasto. E’ per questo che nasce la Frutteria Almaverde Bio , il marchio leader del biologico in Italia, a Mirabilandia che con i suoi 85 ettari è il Parco Divertimenti più grande d’Italia e che con una presenza annuale di circa 2.000.000 di visitatori è leader del settore divertimento La Frutteria è uno spazio allegro e coloratissimo, in cui è possibile pranzare o fare un veloce spuntino per rinfrescarsi e caricarsi di energia con la frutta fresca biologica pronta da gustare senza conservanti e coloranti disponibile in tanti pezzi tagliati e serviti in invitanti coppe miste come il gelato oppure in comode vaschette monodose .Per un pranzo salutare ed energetico si potranno scegliere le ricche insalatone pronte al consumo, o richiedere i frullati, i centrifugati, le spremute tutto esclusivamente a base di prodotti certificati biologici. Non mancheranno ovviamente i succhi di frutta, le bevande a base di tutti i tipi di frutta, la frutta, secca e le polpe fresche. Un trionfo di benessere ed energia per i visitatori di Mirabilandia che potranno trovare un ristoro naturale unico in Italia per potersi poi dedicare alle montagne russe più emozionanti d’Europa e alle attrazioni più divertenti dell’intero stivale. (piraccini)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Grassi. Sono tutti dannosi?

Posted by fidest press agency su domenica, 21 marzo 2010

I grassi son tutti dannosi per la salute? O meglio, gli acidi grassi, che sono i componenti fondamentali dei grassi (lipidi), hanno qualche ruolo nelle malattie cardiovascolari, nel diabete, nell’obesità e in certi tipi di cancri? L’Agenzia francese di sicurezza alimentare (Afssa) ha pubblicato un parere sull’apporto nutrizionale di questi acidi. Oggi non si dispone di dati scientifici soddisfacenti per affermare quale quantità e quale tipo di acidi grassi dobbiamo assumere al giorno per vivere in buona salute, spiega in sostanza Eric Bruckert, esperto nella prevenzione di malattie cardiovascolari. Secondo  Bruckert servirebbero sperimentazioni di un’ampiezza tale che la tecnologia disponibile non consente. Quello che si puo’ dire e’ che una particolare tipologia di acidi grassi, “i trans”, presenti nella margarina e nei dolci di pasticceria, sono gli unici grassi il cui effetto è d’aumentare il colesterolo cattivo e di ridurre quello buon  o. Anche le patate fritte (fast food) contengono una elevata percentuale di “trans”. Allo stesso modo e’ vivamente sconsigliato il consumo di olio di palma e olio di copra (cocco). Tale tipologia di grassi rende più rigide le membrane cellulari, può alterare il lume dei vasi e provocare malattie croniche o degenerative. Per il resto, l’Afssa ritiene che i grassi acidi tanto vilipesi possano essere assunti, ancorchè in quantità ragionevole.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »