Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘gruppo ini’

Regione Lazio: Accordo Gruppo Ini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 luglio 2010

Presso la Regione Lazio si sono incontrati i dirigenti del Gruppo INI e le OO.SS, per ratificare l’accordo raggiunto in sede aziendale il 22 luglio scorso, inerente la revoca della procedura di licenziamento collettivo e contestualmente accedere alla cassa integrazione in deroga per tutte le figure professionali e di qualsiasi tipologia contrattuale, pari al 10% dell’orario mensile, per permettere all’azienda di attuare un piano di riconversione. La delegazione Ugl Sanità Roma e Lazio, composta dal segretario regionale Dott. Secci, dal segretario provinciale Dott. Cuozzo e dal coordinatore sanità privata Dott. Franceschini sono molto soddisfatti di come la trattativa si è conclusa, soprattutto per quanto riguarda i livelli occupazionali.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“A rischio i lavoratori del gruppo Ini”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 dicembre 2009

Il Gruppo INI chiede al sindacato un incontro per il 15 Gennaio 2010 a seguito della volontà di avviare la procedura di collocazione in mobilità ex L.223/91 con conseguente licenziamento del personale. Lo dichiarano in una nota il Dirigente Regionale Ugl Sanita Lazio Pietro Bardoscia e il Segretario Provinciale Ugl Sanità di Roma Antonio Cuozzo. Il motivo, si evince dal fax, dipende dal Piano Sanitario 2010 -2012 firmato dal Commissario Guzzanti che prevede un ulteriore riduzione dei posti letto. Questo  Piano Sanitario – proseguono i sindacalisti – è l’atto finale di una politica sanitaria Laziale che la Ugl Sanita di Roma definisce fallimentare: dai licenziamenti avvenuti nella sanità privata, dal Gruppo Tosinvest a Valle Fiorita, al decreto commissariale a firma dell’allora Presidente Piero Marrazzo sul Recup che ha comportato il rischio di licenziamento per centinaia di lavoratori Capodarco molti dei quali disabili, alla chiusura del San Giacomo che oggi si vuole riconvertire, alla grave situazione della Fondazione Santa Lucia, Polo di Eccellenza nazionale, che rischia di mandare a casa circa il 50% del personale, alla situazione drammatica in cui versano i lavoratori della Ri.rei e cosi via. Non si deve parlare di tagli di posti letto degli ospedali – concludono i sindacalisti – ma di razionalizzazione ed eliminazione degli sprechi; occorre pertanto rinegoziare con il Governo il Piano di rientro.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »