Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘guido rasi’

Incontro Antonio Tajani con il Direttore Esecutivo dell´Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), Professor Guido Rasi

Posted by fidest press agency su sabato, 2 settembre 2017

european parliamentAl centro del colloquio, il ruolo dell’EMA per la protezione della salute e l´innovazione e il suo spostamento a seguito della Brexit. Al termine dell´incontro il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha dichiarato: “la selezione della nuova sede dell´EMA va fatta sulla base di criteri oggettivi, elaborati a livello europeo con l´obiettivo di rendere il più economico ed efficace possibile il suo funzionamento nell’interesse dei cittadini.” I sei criteri individuati dalla Commissione europea e dall´EMA, illustrati nella Decisione relativa alla procedura per il trasferimento delle agenzie dell’UE, sono: garanzie che l’agenzia sia pienamente operativa nel momento in cui dovrà lasciare il Regno Unito, facilità di accesso alla nuova sede, esistenza di scuole per circa 600 studenti figli del personale, accesso al mercato del lavoro e assistenza sanitaria per le 900 famiglie del personale, continuità operativa e distribuzione geografica tra le diverse agenzie europee.Secondo Tajani, alcune delle città candidate rispettano appieno i requisiti richiesti.Il Presidente Tajani ha concluso sottolineando che “il Parlamento europeo vigilerà affinché la nuova sede venga scelta nel rispetto di questi parametri oggettivi, in piena trasparenza, nell´interesse della tutela della salute dei cittadini e nella promozione dell´innovazione. A proposito di salute e innovazione, basti ricordare che grazie al lavoro dell´EMA sono stati ritirati dal mercato circa 1000 farmaci non conformi agli standard europei e sono stati esaminati oltre 500 mila preparati utilizzati in Europa”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aifa, fascia C rimanga in farmacia

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 novembre 2011

Farmacia

Image by TreintagenariO -Serie B- via Flickr

No alla vendita dei farmaci di fascia C fuori dalle farmacie e no alle farmacie online, se non come estensione di quelle già presenti sul territorio. È questa la posizione, netta, dell’Agenzia italiana del farmaco, sostenuta sia da Guido Rasi, già direttore dell’Agenzia e ora a capo dell’Ema, sia da Luca Pani, nuovo direttore generale dell’Aifa formalmente in carica dal 16 novembre. «L’Aifa si mette completamente di traverso di fronte alla possibilità di vendere i farmaci di fascia di C al di fuori delle farmacie» ha spiegato Rasi intervenendo a un incontro sull’utilizzo di psicofarmaci al Nobile collegio chimico farmaceutico «perché se riconosciamo il valore e il lavoro del farmacista non si capisce perché dovremmo fare una scelta di questo tipo». Inoltre, ha aggiunto Rasi, «ci sono delle regole precise di conservazione, il farmaco in fascia C non è un farmaco di banco, può dover essere conservato, può essere stoccato in determinati modi e può dover avere delle avvertenze. Dunque ritengo che deve stare in farmacia e non nelle parafarmacie». Stessa linea, a dimostrazione di una continuità di intenti, per Luca Pani, secondo cui «se c’è una prescrizione medica il farmaco deve rimanere in farmacia». Riguardo invece al tema delle farmacie online, ha aggiunto Rasi, «l’Europa ha deciso che ci saranno e quindi noi ci adeguiamo, ma certo si dovrà aumentare il livello di controllo e sorveglianza per distinguere quelle vere da quelle false e questo è lavoro aggiuntivo di cui non avevamo tanto bisogno. In ogni caso sono assolutamente contrario, non alla vendita online della farmacia sul territorio, ma all’esistenza della farmacia virtuale, ovvero solo online». Allineato sul tema anche Pani: «Sono d’accordo sul fatto che le farmacie vere possano vendere online, su questo non siamo contrari, ma credo che le farmacie legali online siano meno dell’1%».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »