Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘Hallau Akbarr e Deus vult’

Hallau Akbarr e Deus vult

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 luglio 2016

monaco di bavieraMonaco d Baviera. Il fondamentalismo islamico colpisce alla cieca, all’improvviso, a tradimento, facendosi forza del panico che riesce a imporre.
Oggi tocca a Monaco di Baviera e non si conosce, mentre scrivo ( h. 19,40 di venerdì 22 luglio), il numero delle vittime, la dinamica e la coincidenza di due sparatorie chiaramente preordinate. Al grido “Hallau akbarr” (solo Dio è grande) spargono terrore, morti, feriti e incertezze.
Purtroppo, ed è il motivo per il quale sto scrivendo, sia pure senza notizie concrete, ha risposto, sull’onda di quanto è già accaduto a Nizza e sta accadendo a Monaco di Baviera, Padre Livio Fanzaga, responsabile storico di Radio Maria; risponde con “Deus vult” (Dio lo vuole) riaprendo le pagine della storia che ci riportano alle crociate contro gli infedeli.
Che un sacerdote semini ipotesi revansciste, alla stregua del peggiore Magdi Apostata Hallam, o dello stesso pontefice, oggi emerito, che pretendeva imporre il primato religioso al cristianesimo, negando e rinnegando ogni ipotesi di dialogo con l’Islam, ci appare, quanto meno, paradossale e in aperto dissenso con Papa Francesco. Ancora rifiutiamo di capire che solo l’Islam, quello vero, può e potrà neutralizzare il fondamentalismo frutto della fusione tra estremismo religioso e nazionalismo di stampo nazista. (Rosario Amico Roxas)
(n.r. Dalle prime notizie si sa che gli attentatori erano in tre e che dopo la sparatoria sono fuggiti separatamente e con molta probabilità prendendo la metropolitana. Si parla di sei morti e numerosi feriti gravi. Non scendiamo nei dettagli lasciando che lo facciano gli organi d’informazione nazionali ma rifacendoci solo al commento di Rosario Amico Roxas un profondo conoscitore del mondo islamico) (foto: fonte l’Espresso)

Posted in Confronti/Your and my opinions, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »