Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘heartbeat’

Mobility Is the Heartbeat of Life: Continental at CES 2020

Posted by fidest press agency su domenica, 5 gennaio 2020

Mobility is a crucial human need and a healthy mobility ecosystem is the driving force behind society, the economy and the entire world. At its press conference on January 6 at CES in Las Vegas, Continental will demonstrate the role the technology company is playing in the development of safe, convenient and efficient solutions in the mobility ecosystem. Based on the pillars of connectivity, data and high-performance computing, as well as automated driving and user experience, Continental will show its latest innovations and technologies in a private exhibition area at CES 2020 in Las Vegas. Continental’s “transparent hood” function is first to market globally. Displaying the area beneath the hood, it enables the driver to see terrain and obstacles that would otherwise not be visible. The transparent hood is based on Continental’s Surround View system, which consists of four satellite cameras and an electronic control unit. An intelligent image processing algorithm reconstructs the image below the vehicle and inserts this image exactly into the view displayed to the driver. Continental received the CES 2020 Innovation Award for this innovative technology.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UNICEF/6 anni di guerra in Siria: lancia la canzone “Heartbeat”

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 marzo 2017

siriaL’UNICEF e Zade Dirani, Ambasciatore regionale per il Medio Oriente e il Nord Africa, hanno lanciato oggi “Heartbeat” (Il battito del cuore) una canzone per la Siria: un messaggio di speranza dai bambini della Siria al mondo. I bambini attraverso la canzone, realizzata per il sesto anno di guerra in Siria, chiedono al mondo di riavere indietro la loro infanzia. Composto e donato all’UNICEF da Dirani, il brano è stato cantato da Ansam, bambina di 10 anni, nata non vedente, sfollata interna in Siria. Il video clip della canzone è stato girato in un’area duramente danneggiata dal conflitto in Siria, insieme con altri bambini che lanciano vernice colorata sulle macerie.Le 22 ragazze e i 18 ragazzi vivono in un rifugio per famiglie sfollate in Siria, supportato dall’UNICEF. Presso il rifugio, l’UNICEF e i suoi partner garantiscono ai bambini supporto psicologico, attraverso corsi di teatro, arte, musica e disegno.“La musica ha il grandissimo potere di unire le persone e tenere viva la speranza,” ha dichiarato Dirani. “Noi dobbiamo ascoltare le richieste di questi bambini, che parlano a nome di altri milioni di bambini che hanno perso tanto. Tutti loro chiedono di riavere in dietro la propria infanzia e che la guerra, che non hanno voluto, finisca, per poter vivere in pace.” Ansam è una dei 3 milioni di bambini sfollati interni in Siria che sono stati costretti a lasciare le proprie case a causa dei combattimenti. In tutta la Siria, l’UNICEF lavora con i bambini per garantire loro supporto psicologico, ridare un senso di normalità e riconnetterli con la loro infanzia.“Pochi giorni fa, ho avuto il privilegio di incontrare Ansam che è davvero una ragazza incredibile. La sua voce non potrà ricostruire ciò che è stato distrutto, ma noi speriamo che con Ansam, questa canzone possa unire le persone in Siria e nel mondo,” ha dichiarato Geert Cappelaere, Direttore regionale UNICEF per Medio oriente e Nord Africa. “La canzone ci spinge a non arrenderci e continuare a sperare e credere che ci sarà un futuro migliore per la Siria – un futuro in cui ogni bambino e bambina possa semplicemente essere ancora un bambino.”

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »