Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘ideale’

Il nemico “ideale”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 luglio 2018

Il nemico “ideale” per un terrorista medio orientale non è l’Europa, ma gli U.S.A. E’ quella che ritengono il crocevia di una civiltà, dove alberga un sentimento contrastante che va dalle logiche consumistiche allo sfruttamento dei più deboli. Gli Stati Uniti sono destinati a non essere amati perché hanno il potere ma anche l’arroganza che ne deriva. E’ il luogo ideale dove si possono “piazzare” le bombe biologiche sulla metropolitana di New York, del tipo progettato di recente da due neonazisti: William Leavitt e Larry Wayne Harris.
Oggi è stato possibile sventare la trama, ma un domani chi ci dirà che non ci riusciranno o a farlo saranno altri di opposto segno? Significa procurare la morte a centinaia di migliaia di persone. Significa sconvolgere un ordine costituito. Significa incrinare dalle fondamenta una civiltà costruita dall’uomo e per l’uomo, sia pure con tutti i suoi limiti. Oggi l’Italia è immersa, volente o nolente, in questa realtà. E’ al centro di molti interessi: logistici, politici, economici e malavitosi. La mafia russa lo sta dimostrando e non è la sola.
Esiste un’internazionale del terrore che attraversa come un viatores, la nostra Penisola e, per nostra fortuna, non vi sosta a lungo.
Da qui dobbiamo fare in modo che parta un nuovo tipo di messaggio per evitare il peggio. Un modello che sappia opporsi a un’escalation inevitabile poiché esiste un rapporto incompreso e sempre più accentuato tra chi è e chi ha.
Penso ai suk delle città medio-orientali, grandi e piccole, dove si lavora come nel Medioevo. Che senso può avere, per costoro, vivere all’ombra dei pozzi di petrolio che ci fanno progredire e favoriscono le tecnologie del mondo occidentale, mentre si muore di fame e si vive come schiavi nella loro terra?
Segni di rivolta per questo genere di situazione sono già apparsi in Tunisia, Libia, Egitto e Siria. Abbiamo così avuto la “Primavera araba” ma i moti popolari non si sono spenti con la caduta dei rispettivi dittatori. In Siria, nello specifico, la guerra civile è tuttora in corso e sono già sei anni nei quali abbiamo avuto ben centomila morti e circa mezzo milione di feriti e altri milioni di profughi.
Tutto questo per non parlare delle centinaia di migliaia di profughi che cercano rifugio per ogni dove e rischiano persino la vita e danno fondo ai loro miseri risparmi pur di trovare un passaggio per mare o per terra nell’intento di trovare uno spazio vitale. Sono migliaia di persone che ogni giorno dall’Africa occidentale alla Turchia giocano i loro destini come in una sorta di roulette russa per raggiungere le coste italiane. Essi ci pongono un problema che investe non solo il nostro Paese ma anche la Germania, l’Austria e gli altri stati dell’Europa occidentale.
E a queste migrazioni dal sud dobbiamo aggiungere quelle dei paesi dell’Est dalla Jugoslavia, all’Albania, dalla Romania alla Bulgaria. (Riccardo Alfonso)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il rospo che c’è in lui

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 aprile 2011

Manuale femminile di manutenzione della coppia Con una scrittura agile e briosa, Elisabetta Tumbiolo affronta temi difficili come la scoperta dell’altro, le piccole grandi incomprensioni quotidiane, la sessualità, i fraintendimenti e le gioie quotidiane, tutto visto con occhi di donna. Un manuale di manutenzione della coppia (ricco di esempi, casistiche, aneddoti e consigli) tutto al femminile e proprio per questo ideale anche per i maschi. di Elisabetta Tumbiolo Edizioni San Paolo 200 pagine € 14,00

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’azienda ideale per gli studenti italiani

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 settembre 2010

Stoccolma. Il gruppo Universum ha divulgato i risultati della sua annuale ricerca delle aziende ideali dove lavorare (Student Survey). La Ferrari è l’azienda ideale per gli universitari di ingegneria e scienze naturali seguita da Google e da ENEL. Nell’area del business la Ferrari è stata superata al vertice, dopo esserci stata per tre anni consecutivi, dall’UniCredit Group. Tenendo conto della frequenza nelle preferenze espresse, Universum elabora una graduatoria delle aziende ideali, soprannominata Universum Top 100. La graduatoria riflette il grado di attrazione che le aziende o gli enti esercitano sulle risorse umane del mercato italiano.
Nella graduatoria del business notiamo un insolito balzo del gruppo UniCredit. Il gruppo UniCredit  ha scalato otto posizioni balzando dal fondo al primo posto della Top 10. Al secondo posto gli studenti di economia hanno eletto un secondo gruppo bancario – Intesa Sanpaolo. Al vertice della Top 10 internazionale troviamo Google seguita  dall’italiana Giorgio Armani e dalle compagnie FMCG International.Carlo Duraturo, esperto di Universum del mercato italiano, commenta così la graduatoria di quest’anno: “Gli studenti italiani hanno espresso chiaramente il desiderio di lavorare in un ambiente creativo e dinamico. Inoltre gli studenti di ingegneria hanno privilegiato i prodotti innovativi come fattore di attrazione mentre gli studenti di economia si sono interessati al successo di mercato. Le prime 10 aziende ideali di 7217 studenti distribuiti secondo gli studi sono: http://www.universumglobal.com/ITtop100

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’amante ideale: Gianfranco Fini!

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 agosto 2010

La settimana scorsa Gleeden ha intervistato 230 donne di età compresa tra i 35 e i 60 anni per chiedere di scegliere, in una rosa di nomi di politici, il loro amante ideale. La lista è stata scelta tenendo conto ovviamente dei criteri della par condicio. Nessuno è stato escluso. I risultati del sondaggio ci hanno sorpreso non poco! Fini è ormai l’incubo del Cavaliere e avanza anche nelle preferenze delle signore!  Gianfranco Fini sembra essere diventato la vera spina nel fianco del Presidente del Consiglio. Le donne di Gleeden lo eleggono amante ideale nel panorama della politica nostrana con il 58% delle preferenze. Il presidente della Camera con il suo stile inappuntabile fa breccia nel cuore delle signore scatenando pensieri non propriamente politici. Silvio Berlusconi raccoglie un misero 3% delle preferenze. Tra i rappresentanti della Lega Nord fa capolino Roberto Maroni con un 4%, ma degli altri nemmeno l’ombra: lo stile rude non sembra il prediletto dalle nostre signore. Preferiscono di gran lunga uno stile più signorile e una retorica più pregevole condita da quel pizzico di cultura che non guasta mai, come dimostra il 16% delle preferenze date a Nichi Vendola, nonostante la risaputa e dichiarata omosessualità. Per l’opposizione spicca il nome del deputato europarlamentare dell’ IDV Luigi De Magistris con il 19% delle preferenze; un buon risultato e il segno che il fascino partenopeo non passa mai di moda.  Nella classifica non risultano pervenuti esponenti del PD o dell’UDC: il “tiepido” non piace neanche alle donne di Gleeden.
Incuriositi da questa classifica abbiamo interrogato ancora una volta le donne di Gleeden per chiedere quali fossero stati i parametri su cui si era basata la loro scelta. Al primo posto lo stile, al secondo l’eleganza, tanto nei modi quanto nel parlare, poi intelligenza e cultura e, in ultimo la fisicità. Non c’è che dire, le signore di Gleeden hanno dimostrato una certa classe nella scelta.
Gleeden.com, il sito di incontri per persone sposate leader in Europa e in Italia conta più di 330.000 membri in tutto il mondo. Non è più necessario nascondere il proprio status matrimoniale come accade spesso nei siti per single.(image)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Roma meta ideale per le vacanze

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 luglio 2010

«Roma in un anno passa dal nono al quinto posto mondiale come meta ideale per le vacanze». È quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, commentando il risultato dall’indagine dalla rivista statunitense Travel + Leisure che, da 15 anni, compara le città prendendo in esame parametri come cultura, beni artistici, cibo e ristoranti, cordialità delle persone, panorami, prezzi, hotel e mezzi di trasporto.  «Credo – aggiunge il Sindaco – che questa sia la migliore testimonianza di come la qualità dell’accoglienza della nostra città stia sensibilmente migliorando e la sua competitività si attesti su livelli assolutamente mondiali, nonostante le tante campagne denigratorie e ideologiche che, purtroppo, partono proprio dal nostro Paese».

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il potere digitale di manipolare

Posted by fidest press agency su sabato, 12 settembre 2009

E’ un tema che non va attribuito in esclusiva ai nostri tempi sebbene gli strumenti possano essere diversi. Pensiamo alla storia dell’arte e dell’architettura. Essa è piena di esempi dove l’arte viene usata per raccontare un potere, per cambiare il profilo dei protagonisti che venivano stilizzati, diventavano, anche se una certa statuaria romana era più verosimile, astratti e ideali e regali.  Nel mondo l’arte e le forme di comunicazione hanno sempre cercato una visione ideale anche della divinità, pensiamo all’iconologia bizantina dove l’immagine della Madonna è rimasta costante per tanti secoli. Il problema contemporaneo è ancora una volta rivolto al self, quindi ad una componente problematica, e quindi non si limita alla tecnologia digitale ma considera anche la chirurgia estetica, la chimica, la chimica farmaceutica eccetera. Quindi una serie di cose che la gente utilizza per modificare pezzi della loro identità fisica. Potremmo concludere con le parole di Kant allorché afferma “a volte si pensa che un potere superiore potrebbe toglierci la facoltà di comunicare, ma non potrebbe mai toglierci la facoltà di pensare.” Ma non saremmo esaustivi se non aggiungessimo anche le inquietudini kantiane allorché soggiunge: “Ma chiediamoci quanto in realtà penseremmo e soprattutto quanto liberamente penseremmo se non avessimo la facoltà di comunicare ad altri i nostri pensieri e se altri non potessero comunicarli a noi”. Nel suo insieme Kant indica con grande chiarezza il fatto che la comunicazione è un valore che costruisce la persona ed anche la realtà politica. Noi che siamo e viviamo in questa situazione, in questo tratto di tempo e di spazio, dobbiamo scegliere di vivere in questa situazione comunicativa che Internet ci sta proponendo, ma non dobbiamo lasciarci tentare dal voler guardare troppo in profondità. Naturalmente ciò non vuol dire acriticità.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rassegna Musica nel Castello

Posted by fidest press agency su domenica, 26 luglio 2009

Dolceacqua (Im) 28 luglio – Giovedì 30 luglio – Lunedì 3 agosto Castello dei Doria si terrà a fine luglio  la sedicesima edizione della rassegna Musica nel Castello  dal titolo In…Acustica. Diretta da quest’anno dal noto regista e light designer di fama internazionale Pepi Morgia, l’iniziativa, del tutto sui generis per concept e ambientazione, intende proporre prestigiose firme della canzone d’autore in una serie di performance “a tu per tu” con il pubblico. La splendida cornice del Castello dei Doria di Dolceacqua, pittoresco borgo medievale della Provincia di Imperia, collocato sulla rinomata “strada dell’olio taggiasco”, è il luogo ideale per  ospitare questi tre suggestivi concerti che intendono fare omaggio ad un importante e significativo momento storico della musica leggera italiana. Si tratta dunque di tre straordinari eventi che daranno al pubblico convenuto la possibilità di interagire da vicino con i musicisti apprezzandone il talento vocale e le abilità sullo strumento nell’interpretazione  acustica decisamente “intima” e di forte impatto emotivo. Ad aprire la rassegna sarà Francesco Baccini in uno spettacolo “unicum”  in trio che proporrà una carrellata dei suoi successi. A seguire, il 30 luglio, arriverà Ron, in concerto acustico per piano e voce farcito dalle sue composizioni piu’ note e accattivanti accompagnato dalla splendida voce di Piera Pizzi. La conclusione della XVI rassegna è affidata al grande ritorno di un’imponente firma del panorama rock italiano, Alberto Fortis, che il 3 agosto si esibirà in un concentrato dei brani più significativi all’interno di un concerto pensato per piano e voce.  In..Acustica è un’iniziativa ideata da Pepi Morgia in collaborazione con il Club Tenco e realizzata grazie all’interessamento del neosindaco del Comune di Dolceacqua, Dott. Fulvio Gazzola, dell’amministrazione provinciale di Imperia nella persona dell’assessore al turismo Dott. Franco Amadeo, artefice anche dell’inserimento della rassegna all’interno della manifestazione culturale della Provincia di Imperia E’ l’entroterra, della Regione Liguria, della Prefettura di Imperia e della Fondazione Carige. http://www.dolceacqua.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La crisi economica e finanziaria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 giugno 2009

Roma 12 giugno 2009 ore 10.00 Via XX Settembre, 97 convegno Sala Polivalente Polo Multifunzionale Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato Ministero dell’Economia e delle Finanze partecipano Prof. Joaquin Arriola Universidad Pais Vasco (Bilbao) Laboratorio Europeo per la critica sociale Prof. Luciano Vasapollo Università “Sapienza” Roma Centro Studi Cestes-Proteo Marco Santopadre Direttore Radio Città Aperta. I paracadute sociali che nei decenni passati garantivano qualche servizio, una pensione decente, l’accesso all’istruzione, la difesa del lavoro sono stati eliminati uno ad uno. Oggi, per la prima volta da decenni, figli e figlie rischiano di avere un futuro peggiore di quello di padri e madri. Se è sotto gli occhi di tutti, quindi, che l’economia del modello neoliberista, del consumo, del mercato fine a se stesso e dell’ideale supremo del profitto non si sia fatta scrupoli di fronte a nulla, come pensare ad un modello economico che sia carico di opportunità di crescita sociale, che metta al primo posto i bisogni dei più deboli, il salario, i diritti e la dignità dei lavoratori?

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »