Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘identità’

Unus pro omnibus, omnes pro uno

Posted by fidest press agency su domenica, 4 settembre 2011

Struttura della vecchia Confederazione Svizzer...

Image via Wikipedia

Questo, è il motto della Confederazione Svizzera, o Schweizerische Eidgenossenschaft, o Confédération Suisse. Ecco il più antico, realizzato, funzionante, efficace nonchè unico stato comunitario europeo, basato sul federalismo e su di una multietnicità ed una multiculturalità riuscita, realizzata. Il sogno di una Grande Europa unita, economicamente forte, socialmente soddisfatta e rispettosa delle identità comunitarie, nazionalistiche e popolari che la compongono, è naufragato invece nella creazione di un enorme pachiderma politico-burocratico, oggi miseramente fallito che è chiamato Unione Europea. Il duopolio franco-tedesco torna ad impugnare saldamente quanto direttamente le redini dei paesi europei, sollevando di fatto il parlamento europeo ed esautorando effettivamente la commissione europea di ogni potere e funzione. Le due anime offrono aspetti differenti e talvolta incompatibili nelle visioni politiche, soprattutto in materia di politica estera, tali differenze, emergono evidenti come nel caso libico. Ma nonostante queste diversità, Germania e Francia continuano a governare una Europa spenta e balbettante, ad alto rischio di fall out. Nel modello elvetico, tali differenze vengono assorbite, masticate, digerite, per offrire infine una unicità politica nella diversità socio-comunitaria, unendo ciò che è differente. Ma l’Europa sembra ignorare la prospettiva del modello elvetico come storica piattaforma pacifica e matura dello stare insieme delle tradizionali identità europee, nel pieno rispetto reciproco, nel pieno e consapevole stare insieme. Uno per tutti, tutti per uno. Certo, tale pensiero estensivo ha pur dei limiti, in effetti, come nel caso della cultura napoletana, partenopea e campana in generale, laddove l’unica regola rispettata è solo in parte rintracciabile nel motto elevetico: tutti e tutto per uno, per me; e che il prossimo si fotta, se no lo fotto proprio io. Ma, a parte queste differenze incolmabili, queste incompatibilità assolute e definitive, il modello unitario elvetico offre molti aspetti positivi nella visione di una Europa unita con il modello svizzero, confederata, libera e indipendente allo stesso tempo.. Ecco tratteggiato con molta superficialità un possibile scenario evolutivo europeo, nella incarnazione di un mito sociale e di cittadinanza come quello elvetico, immutabile e granitico nel tempo, a dispetto di ogni fenomenologia esogena. Un messaggio lanciato in mare all’interno di una bottiglia. (Gustavo Gesualdo alias Il Cittadino X in sintesi)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crescono i battezzati nel mondo

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 agosto 2011

Nell’ultimo quarto di secolo la Chiesa ha assistito a fenomeni contraddittori, positivi e negativi, che ne hanno segnato profondamente l’identità. Il numero complessivo dei battezzati nel mondo è passato da circa 760 milioni di individui del 1978 al miliardo di oggi, mentre costantemente cresceva la popolazione mondiale, fino a toccare gli attuali 7 miliardi di esseri umani. L’incremento dei battezzati è stato esplosivo in Africa (+ 151%); da registrare anche i cospicui incrementi che si sono verificati in Asia (+74,47%), in Oceania (+49,55%) e in America (+45,75%); in Europa la crescita è stata invece ridotta: + 5,09%. In questo stesso arco di tempo i sacerdoti dono diminuiti del 3,75 %, i religiosi del 27,37% le suore del 19,13% le forze missionarie del 35%. Allo stesso tempo va però crescendo la coscienza ministeriale della Chiesa con la riscoperta del diaconato permanente e degli altri ministeri in cui i laici esprimono la corresponsabilità nella missione della Chiesa: si pensi per esempio al grande numero dei catechisti (2.641.888) presenti nelle chiese dei cinque continenti. Molti cambiamenti sono intervenuti negli ultimi decenni. Sono stati superati metodi pastorali come il reclutamento e la propaganda e arginati fenomeni quali l’individualismo e l’improvvisazione; se poi sono diminuiti gli alunni dei seminari minori allo stesso tempo si è registrato un significativo aumento dei giovani che entrano direttamente nel seminario maggiore. Sono sorte forme alternative ai seminari minori, come le comunità vocazionali, le fraternità, le case di accoglienza. Le trasformazioni sociali rendono complesso il problema delle vocazioni sacerdotali e di speciale consacrazione. D’altra parte non mancano forti sintomi positivi quali la domanda religiosa dei giovani, il desiderio della preghiera, il senso comunitario, il pullulare delle comunità di base, di gruppi giovanili, l’espansione dei movimenti, il rinnovamento della vita religiosa, la ripresa della direzione spirituale.(Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le “mafie” a Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 luglio 2011

Roma “E’ curioso che oggi Gianni Alemanno invochi la necessità dello Stato per regolare la situazione capitolina. Eppure è stato proprio l’attuale sindaco a sbandierare, in campagna elettorale, un efficientismo sulla sicurezza che, è evidente, non è stato capace di attuare. Oggi chiama in causa lo Stato, il Ministro Maroni e sostiene che il Comune, da solo, non può farcela. Mi chiedo, cosa ha realmente in testa il sindaco? Non ha ancora detto cosa intende fare per arginare una situazione divenuta allarmante”. “Per il Partito democratico la Capitale deve essere, per l’Italia, esempio di specchiata legalità e baluardo di lotta alle mafie. Serve un patto tra il Comune, la Camera di Commercio, le associazioni imprenditoriali e commerciali, per mettere in atto azioni tese ad evitare che la malavita organizzata si impossessi delle attività commerciali, turistiche, di servizi ed economiche in genere. Insomma, un protocollo della legalità e della trasparenza tra il ministero, il comune e le autorità competenti che intervenga per accertare le identità dei soggetti imprenditoriali che hanno intenzione di avviare o sviluppare la propria attività nella città di Roma”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nomadismi: Mostra finale dei borsisti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 giugno 2011

Roma 22 giugno ore 19 (dal 22 giugno al 30 luglio martedì/domenica 10.00 / 13.00 – 16.00 / 19.00) Reale Accademia di Spagna Piazza San Pietro in Montorio 3 Anche quest’anno la Reale Accademia di Spagna a Roma fondata nel 1873 e diretta da Enrique Panés è lieta di presentare la mostra finale dei borsisti ospitati nell’istituto culturale dell’ex convento di San Pietro in Montorio al Gianicolo. L’esposizione è curata da Teresa Macrì.
Il titolo Nomadismi sottolinea lo status di transitorietà che i borsisti vivono per i mesi di residenza a Roma, la loro condizione di erranza come dinamica del soggetto contemporaneo e l’elemento di comunità che si instaura tra i borsisti nella collettivizzazione degli spazi accademici. Come scrive Teresa Macrì: “Siamo tutti esseri nomadici in qualche modo e il nomadismo è, senza dubbio alcuno, una opzione conoscitiva su cui sviluppare e modellare l’identità in una società sempre più fondata sulla pluri-culturalità”. L’esposizione ha un carattere multimediale, dato dalle diverse discipline a cui fanno riferimento i 15 borsisti: film, video, fotografia, pittura, scultura, installazione, architettura del paesaggio, musica, poesia, recitazione, scrittura. Il crossing che ne deriva tende a evidenziare come attraverso le differenti specificità linguistiche sia possibile edificare una relazione tra contesto territoriale e linguaggio artistico.
Guillermo Mora realizza delle sculture precarie ottenute dopo un lungo procedimento pittorico che assembla e unifica pittura e scultura fino a svilupparne un apparato installativo.
Pelayo Varela indaga sui significati iconografici tra forma e contenuto dell’oggetto artistico.
Angel Masip e Aurelio Edler hanno concepito per la mostra un lavoro congiunto, tra musica e installazione, che, pur fissando i temi e le forme delle singole ricerche, intende andare oltre il concetto dell’autorialità dell’opera, in linea con un’estetica della relazione.
Il fotografo Julio Galeote mette in relazione spazio urbano e linguaggio fotografico in un intervento murale, mentre Clara Ortega attraverso una installazione fotografica racconta la variazione luminosa e emotiva degli spazi aperti.
Patricio Cabrera, utilizzando il polistirolo, crea delle forme parietali che assommano linguaggio pittorico a forme scultoree.
L’artista messinese Giacomo Miracola attraversa frammenti di realtà sociale utilizzando l’incisione con una nuova visione e nuove caratteristiche della disciplina stessa.
L’architetto Carlos García Fernández interviene nel chiostro dell’Accademia creando un site-specific, minimale ma calcolato per frazionare ed evidenziare le variazioni della luce solare.
La regista Andrea Jaurrieta Bariain inscena una video-installazione all’interno della quale presenterà i suoi video: “Lovely boredom” e “Crisis?! What Crisis?!”.
Saranno visibili in mostra anche i lavori di Maria Diez Ibargoitia che ha sviluppato la sua tesi di dottorato sugli architetti spagnoli che furono borsisti dell’Accademia tra il 1904 e il 1940, di Laura Jiménez Valverdeche ha lavorato sulla valutazione dei rischi nella conservazione del patrimonio archeologico, di José Maria Dominguez Rodriguez che ha redatto una monografia sulla musica e il mecenatismo artistico all’ambasciata di Spagna presso la Santa Sede alla fine del 1600, di Maruchi León che si occupa di pedagogia dell’arte drammatica applicata al canto, e di Pedro Manuel Villora che ha scritto l’opera Medea Mikaela sull’incontro a Roma dello scrittore spagnolo Terenci Moix con Rafael Alberti e Pier Paolo Pasolini.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cinema e l’arte di vivere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 aprile 2011

Roma Venerdì 15 Aprile (Viale dello Scalo San Lorenzo 51) Centro Culturale Polivalente CinemAvvenire  è in programma il terzo appuntamento con Il cinema e l’arte di vivere, ciclo di incontri seminariali per discutere in profondità, a partire da alcuni capolavori dell’arte cinematografica, alcuni temi di fondo dell’esistenza umana contemporanea: il potere, la libertà, le trasformazioni necessarie alla vita, l’amore, il dolore, la morte, l’identità, il bisogno di appartenenza, la coppia, l’amicizia, la spiritualità; tutti elementi indispensabili alla ricerca del senso del vivere che, dopo la crisi dei “grandi racconti sul mondo” che hanno segnato il secolo precedente, oggi non può che esprimersi come ricerca personale dell’arte di vivere. Il programma prevede, a partire dalle ore 18.30, la proiezione del film Quarto Potere, esor dio nel cinema di Orson Welles e tra i massimi capolavori della Storia del Cinema. Dopo una breve pausa (intorno alle 20.30), seguirà un dibattito sul film moderato da Massimo Calanca e Giuliana Montesanto. La chiusura dei lavori è prevista per le 22.30. Il costo di ciascun incontro è di € 20.00. Per partecipare è necessario essere soci di CinemAvvenire. Il tesseramento può essere effettuato contestualmente all’ingresso (tessera annuale: € 20.00 – tessera giornaliera: € 3.00). I nuovi tesserati che effettueranno un’iscrizione annuale avranno diritto alla consumazione gratuita dell’aperitivo presso il bar dell’Associazione.Sabato 16 Aprile alle 21.00 è invece prevista la visione di Di me cosa ne sai di Valerio Jalongo, provocatorio e irriverente documentario sui “mali” del cinema italiano e sul suo rapporto, controverso ma ormai ineludibile, con la televisione. Un’opera-collage che, mettendo insieme una polifonia di voci, fotografa con estrema lucidità lo stato dell’arte di un’industria che fino a qualche decennio fa era tra i volani dell’economia italiana e oggi si trova nella scomoda posizione di “bene di lusso”, non sempe benvoluto dalle istituzioni e dallo stesso pubblico. Per assistere alle proiezioni è necessario essere tesserati come soci dell’Associazione Centro Internazionale CinemAvvenire. Il tesseramento può essere effettuato contestualmente all’ingresso (tessera annuale: € 20.00 – tessera giornaliera: € 3.00). Si ricorda che a partire dalle 19.00 circa, i locali del Centro saranno aperti per la consumazione di un aperitivo.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Omaggio a Pina Bausch”

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 aprile 2011

Napoli 9 Aprile 2011 – ore 21 Art Garage (Traversa Solfatara, 17) Pozzuoli – sarà protagonista la danza con la rassegna “Omaggio a Pina Bausch”. Saranno due le performance che si alterneranno sul palco del locale puteolan, entrambe a cura del “Bricolage Dance Movement”, emergente compagnia di danza di Roma. Si tratta di  Soul under construction e di Si t’o sapesse dicere. Soul under construction è una visione tutta al femminile del percorso infinito dell’anima alla ricerca della proprià identità. Pensieri che s’intrecciano, si oppongono, coincidono e formano il proprio sé. “Si t’o sapesse dicere” è un lavoro che vuole entrare nell’emotività e che scaturisce da una libera interpretazione della coreografa Rossella Fusco delle parole dell’omonima poesia di Eduardo De Filippo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Acquisti on-line più sicuri

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 marzo 2011

Il Parlamento ha approvato giovedì una serie di emendamenti alla legislazione comunitaria per meglio proteggere i consumatori europei che acquistano su internet e aumentare la fiducia nel commercio transfrontaliero. Il testo torna ora in commissione parlamentare per lasciare la porta aperta a un accordo in prima lettura col Consiglio.I deputati vogliono che un consumatore che fa un acquisto online o tramite catalogo sappia con chiarezza cosa sta per comprare e il costo finale della transazione, oltre a identità e indirizzo del venditore. La spedizione del prodotto acquistato è la fase della transazione più problematica. Secondo le regole approvate dal Parlamento, ogni spedizione di un acquisto effettuato a distanza deve avvenire entro 30 giorni, limite dopo il quale il consumatore può cancellare l’ordine. Il commerciante è responsabile di qualsiasi danno o perdita avvenuti durante la spedizione.Le nuove regole approvate dal Parlamento prevedono un diritto di recesso per le vendite a distanza (quando l’acquirente non può prendere visione diretta del prodotto) valido fino a 14 giorni dopo l’acquisto, grazie al quale il consumatore può restituire il bene, per qualsiasi motivo, e ottenere il rimborso entro i successivi 14 giorni. Nel caso di un prodotto che costi più di 40 euro, il commerciante ha anche il dovere di pagare la spedizione, in caso di restituzione. Il diritto di recesso è applicato anche alle vendite all’asta effettuate online, sempre più frequenti, diritto che si applicherebbe tuttavia solo nel caso di acquisti presso un venditore professionista e non un cittadino privato.Per evitare di creare un peso burocratico eccessivo per il droghiere sotto casa o l’artigiano che si occupa di riparazioni domestiche, il Parlamento ha approvato un’esenzione dalle nuove regole sull’informazione al consumatore per le cosiddette “transazioni quotidiane”, cioè quando il bene è consegnato immediatamente. Per i “contratti misti”, che includono beni e servizi, entro i 200 euro, come, ad esempio, un vetraio che sostituisce una finestra rotta, l’informazione può essere data oralmente, secondo un emendamento approvato dai deputati.  Per le riparazioni urgenti, come lo scoppio di una tubatura dell’acqua, il diritto di recesso di 14 giorni non si dovrebbe applicare, essendo inutile, afferma il Parlamento.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carnevale di Venezia

Posted by fidest press agency su sabato, 26 febbraio 2011

Venezia 27 febbraio 2011,  nel Gran Foyer di Piazza San Marco alle ore 16:00, protagonisti  gli allievi dell’Accademia Teatrale Veneta in collaborazione con la compagnia Pantakin, diretti dal regista Michele Modesto Casarin nell’allestimento dello spettacolo “La Commedia degli Inganni”. La pièce, ispirata a La Calandria di Bernardo Dovizi da Bibbiena, narra le vicende di una coppia di fratelli gemelli, Lavio e Viola, che dopo essere stati separati in fasce si incontrano vent’anni dopo a Venezia ignorando le reciproche identità e il legame che li unisce. I sei giovani attori protagonisti ci propongono uno spettacolo di Commedia dell’Arte che rispecchia i canoni tradizionali presentando nel contempo alcuni elementi non convenzionali e traducendosi in un susseguirsi di personaggi, travestimenti, inganni, lazzi e maschere.A seguire, a partire dalle 17:45, dj set con Radio Italia, con Stefano Fisico e Pierpaolo Negri, prima della grande serata di tango con i ballerini Mazen Kiwan y Cecilia Piccinni e la musica dal vivo dei Tango Tinto a partire dalle 19:00. In Campo San Polo spazio al Carnevale dei bambini, con il Patinoire, la grande pista di pattinaggio su ghiaccio aperta dalle 11:00 alle 23:00, con l’accompagnamento musicale de”La Voce di Venezia” a partire dalle 15:00, mentre la serata, dalle 18.00, è dedicata alla diretta radiofonica da San Polo con interventi del pubblico, Musica Dance, Dj-set o Disco Samba. Sempre Campo San Polo è stato scelto da Ecolamp, Consorzio per il recupero e il trattamento delle lampade fluorescenti esauste come palcoscenico per le proprie iniziative di sensibilizzazione ambientale. Nel pomeriggio, un grande gazebo sarà trasformato ne “Il Bosco della Luce e del Riciclo”, area incantata in cui artisti, attori, giocolieri, fantasisti, acrobati metteranno in scena spettacoli comici il cui fil rouge sarà trasmettere i valori della tutela ambientale, approfondendo il tema della raccolta differenziata delle lampade fluorescenti esauste. In  Campo San Giacomo dall’Orio, di scena la rassegna di spettacoli CarneValanga:  partenza  alle ore 18.30 con il Laboratorio di Danze popolari a cura del Gruppo Giovani Danze Popolari Marghera, seguito alle ore 20.00 dal concerto di Maleduk e alle ore 21.30 dal live di  LOU TAPAGE. Durante la giornata inoltre performance di artisti e musicisti di strada. Infine, animazione a partire dalle ore 19:00 in Campo della Bella Vienna, con i Batistococo in concerto, Urban Taste e Dj Bacc. (carnevale)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anno Internazionale delle Foreste

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 febbraio 2011

Roma 24 febbraio 2011, ore 11 Via della Dogana Vecchia, 29 Senato della Repubblica Italiana – Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani convegno Identità e Foreste: la foresta e i suoi effettisul sistema antropico Identità e foreste: la foresta e i suoi effetti sul sistema antropico è il titolo del primo incontro che, giovedì 24 febbraio, apre la sezione convegni del Festival delle Identità. La manifestazione, ideata e promossa da Irene Pivetti e dalla sua fondazione onlus Learn To Be Free, può vantare il patrocinio di importanti enti nazionali e internazionali: ONU (U.N.R.I.C. – United Nations Regional Information Centre for Western Europe), MIUR-Ministero dell’Università e della Ricerca, Ministro degli Affari Esteri, Ministero della Gioventù, MIBAC-Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia Romagna, Provincia di Parma,, Università degli Studi di Parma.Al convegno, organizzato in occasione dell’Anno Internazionale delle Foreste istituito dall’Onu, interverranno esponenti delle Istituzioni Italiane, della FAO e delle Ambasciate Estere in Italia: tra questi, S.E. Petri Tuomi-Nikula, Ambasciatore della Repubblica di Finlandia; S.E. Albert Tshiseleka Felha, Ambasciatore della Repubblica Democratica del Congo; S.E. Rossana Guevara, Ambasciatrice delle Repubblica dell’Honduras; Alberto Del Lungo, Forestry Department, FAO of the United Nations

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In piazza per l’Identità italiana di Bolzano

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 febbraio 2011

Roma Presidio a Montecitorio oggi alle 10 ‘’per tutelare l’identità italiana di Bolzano’’. Ad annunciarlo è CasaPound Italia che già nei giorni scorsi aveva avviato una campagna ‘choc’
contro il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi per l’accordo sulla ”storicizzazione” dei monumenti fascisti in Alto Adige siglato con l’Svp: ventimila manifesti con il faccione sorridente di Bondi sovrastato ironicamente da slogan anti-italiani come ‘Pagliaccio di pasta’, ‘Pizza mafia mandolino’, ‘Italiano sempre mangiare’ e, sulla fronte, la scritta ‘’ho venduto i monumenti italiani di Bolzano e il sangue dei tuoi nonni per due voti austriaci in Parlamento’’. ‘’Uniti sotto al parlamento contro l’ignobile accordo Svp-Bondi’’, si legge sulla locandina che invita gli italiani a partecipare al primo dei due presidi organizzati da Cpi. Martedì prossimo, infatti, i militanti del movimento torneranno nuovamente a Montecitorio per un’altra giornata di mobilitazione in vista della grande manifestazione nazionale che sabato 5 marzo vedrà confluire a Bolzano migliaia di persone da tutta Italia. ‘’Non ce l’abbiamo con gli italiani di lingua tedesca che vivono in Alto Adige. Ce l’abbiamo però con chi non ha avuto remore a svendere l’identità del suo popolo – spiega il presidente di CasaPound Italia Gianluca Iannone – Bondi non ha esitato a calpestare la nostra dignità per assicurarsi qualche giorno di permanenza in più nel governo: con il suo comportamento vergognoso ha messo il nostro Paese nella condizione di rispondere in pieno agli odiosi stereotipi troppo spesso utilizzati all’estero per dipingere gli italiani. Ma l’Alto Adige è stato conquistato col sacrificio del popolo italiano e col sangue di eroi celebrati in ogni città: Enrico Toti, Cesare Battisti, Filippo Corridoni e lo stesso ‘milite ignoto’ che riposa nell’altare della patria al centro di Roma. E a Bondi e a chiunque altro, come lui, intenda buttare via il nostro patrimonio culturale e le nostre radici rispondiamo con una grande mobilitazione nazionale e con la manifestazione che sabato 5 marzo vedrà sfilare migliaia di persone a Bolzano per dire che nessun compromesso vale l’identità di un popolo’’.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Convegno su pena e libero arbitrio

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 gennaio 2011

Napoli 20 gennaio 2011 alle ore 11,30 presso la Sala Arengario, Tribunale di Napoli – Nuovo Palazzo di Giustizia, Piazza E. Cenni, nell’ambito del convegno “Pena e libero arbitrio”, organizzato dalla Commissione Cultura dell’Ordine degli Avvocati di Napoli e dalla Camera Penale di Napoli, verrà proiettato : “Il loro Natale” di Gaetano Di Vaio, film documentario presentato  fuori concorso alla 67° Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Al dibattito che seguirà, prenderanno parte il regista e produttore Gaetano Di Vaio, il critico cinematografico e docente universitario Valerio Caprara,  lo scrittore Peppe Lanzetta, l’operatrice interculturale Barbara Pierro . Il film è una produzione Figli del Bronx (Gaetano Di Vaio, Pietro Pizzimento), coprodotto da Minerva Pictures Group. Ingresso gratuito con documento di identità.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Aspettando Godot”

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2010

Roma 4 dicembre ore 21.00 Teatro Tor Bella Monaca -via Bruno Cirino, angolo Duilio Cambellotti va in scena la straordinaria commedia tragicomica sull’incomunicabilità densa di immagini poetiche, “Aspettando Godot”, di Samuel Beckett per la regia di Edoardo Torricella. Nella versione di Torricella il testo scritto da Beckett, abitato dai suoi candidi personaggi, sempre speranzosi e in continua attesa di cambiamenti, viene reinterpretato interamente da personaggi femminili. Personaggi senza tempo dalle diverse individualità in parte riscattate, ma estremamente bisognose di una identità autentica, e piene di speranza alla ricerca della femminilità senza confini. Personaggi che essendo proiettati nel futuro aspettano che questo arrivi, perché essere contemporanei significa già vivere ed agire per il futuro. E la Storia, implacabile, seleziona solo chi possiede lungimiranza. Una commedia che usa con sarcasmo la comunicazione e l’intelligenza critica per differenziarsi dalla mediocrità, dal servilismo e dalle banalità, creando così una vera svolta significativa nel Teatro moderno e contemporaneo. Far vivere l’assurdità senza tempo per essere autonomi e liberi: questa la sensazionale scoperta di Beckett portata in scena in una edizione rivisitata e pensata in chiave interamente femminile.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Salone Italiano dell’Educazione ABCD di Genova

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 novembre 2010

Genova dal 17 al 19 Novembre p.v. “Salone Italiano dell’Educazione ABCD”  sarà presente con un proprio stand all’interno dell’aerea espositiva del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (M.I.B.A.C.) grazie alla Collaborazione instaurata tra le due Istituzioni. Da questa collaborazione nasce il progetto “Arte, Cultura e Identità” che vede Il Collegio del Mondo Unito quest’ultimo quale  “laboratorio di sperimentazione della convivenza tra culture diverse” avendo, Il Collegio, ogni anno studenti provenienti da oltre 85 paesi del Mondo. Tante culture riunite assieme fanno della comprensione multiculutrale uno dei valori più importanti da trasmettere ed insegnare ai giovani studenti; il progetto si esplicita così nel programma di studio, nelle attività estetico-artistiche, nelle esibizioni sul territorio della Regione F.V.G. e limitrofe ed infine, nelle settimane dedicate alle singole culture rappresentate al Collegio. Al Salone di Genova, il Collegio presenterà in particolare il corso di “Arti e Culture del Mondo” attraverso il quale gli studenti imparano a comprendere gli oggetti artistici, i fenomeni culturali, gli aspetti di identità di varie culture passate e presenti unitamente alle loro interazioni. Una parte del corso è dedicata alla ricerca sul campo in Italia: studenti di tutto il mondo si confrontano con il Rinascimento a Firenze, Padova, Mantova e Venezia, con la cultura Bizantina ad Aquileia, Venezia e Ravenna e con il Classicismo a Roma. Alla fine del corso, gli studenti non solo acquisiscono una consapevolezza culturale, ma molto spesso, una volta tornati nel loro paese natale, diventano ambasciatori dell’arte e della cultura italiana. Il Salone dell’Educazione ABCD è il più importante evento italiano dedicato alla scuola e all’educazione, al quale partecipano istituzioni, associazioni scolastiche e di settore, aziende produttrici di beni e servizi per il mondo della scuola. Il Salone è patrocinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentar e Forestali. Lo scorso anno, il Salone ha visto la partecipazione di 130 espositori per 42.000 visitatori, dei quali 34.000 studenti, 6.000 insegnati e 2.000 genitori. (Alberto Pisani)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

T. Venkanna

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 novembre 2010

Torino fino  al 22/12/10 Luce Gallery corso San Maurizio, 25. La narrativa di T. Venkanna assume varie forme traducendosi in costellazioni di immagini, collage, plastiche, allegoria, pittura. Benche’ utilizzi spesso un repertorio di figure erotiche la sua arte non ha intenti deliberatamente provocatori. Destabilizzando le tradizionali nozioni di genere e sessualità, la sua arte invita il pubblico a valutare se il concetto stesso di identità sia auspicabile o persino difendibile.   I graffiti e gli slogan liberamente dipinti sulla superficie della tela richiamano l’attenzione sulla natura teatrale e costruita delle opere, stimolando l’osservatore a riflettere invece di reagire in modo esclusivamente emotivo all’estetica di cio’ che ha di fronte.  In NERO l’artista amplia la categoria del bello appropriandosi del colore per raffigurare ad esempio la dea che emerge dalle acque, spiegando cosi’ come l’idea di bellezza sia una categoria del sapere creata dall’uomo, piu’ che una realtà intrinseca.  L’artista incoraggia l’osservatore ad andare oltre il dato tangibile per scoprire gli aspetti nascosti ma potenzialmente piu’ significativi dell’io, anche attraverso la reinterpretazione di soggetti classici per snodarsi attraverso la propria visione della bellezza a volte appunto estrapolata simbolicamente da un contesto scolastico per renderla accessibile a un pubblico piu’ vasto.  T Venkanna e’ nato nel 1980 a Gajwel, vive e lavora a Baroda, India.(venkanna)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’evangelizzazione e l’identità latinoamericana

Posted by fidest press agency su martedì, 9 novembre 2010

Roma 10 novembre 2010 dalle 15.30 alle 18.45 nell’Aula Álvaro del Portillo – Pontificia Università della Santa Croce (Piazza S. Apollinare, 49) Analizzare il sostrato cattolico che ha accompagnato l’America Latina sin dalle prime fasi della sua Indipendenza (1810) e che con gli anni si è consolidato come una delle radici più importanti della sua cultura.  Attraverso l’intreccio di dati culturali, storici, teologici e antropologici, alcuni esperti cercheranno di mostrare, a 200 anni di distanza, come l’identità cattolica rappresenti una parte essenziale ed imprescindibile del popolo latinoamericano, il cui germe era presente sin dai primi momenti della sua attuale conformazione, grazie proprio al contributo della Chiesa. A presiedere i lavori sarà il Cardinale Marc Ouellet, Prefetto della Congregazione per i Vescovi e Presidente della Pontificia Commissione per l’America Latina.  Il prof. Luis Martínez Ferrer, della Pontificia Università della Santa Croce, fornirà lo sguardo su “La prima evangelizzazione e l’identità dell’America Latina”. A seguire interverrà il prof. Rafael Jiménez Cataño, anch’egli della Santa Croce, su “La Madonna di Guadalupe e l’identità messicana”. La seconda parte della giornata sarà presieduta da Mons. José Octavio Ruiz Arenas, Vicepresidente della Pontificia Commissione per l’America Latina, e prevede l’intervento del prof. José J. Hernández Palomo, del Consiglio Superiore delle Investigazioni scientifiche di Siviglia, su “La identidad cristiana en Latinoamérica antes y después de la Independencia. In conclusione è previsto un colloquio con i relatori.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata del Patrimonio Audiovisivo

Posted by fidest press agency su martedì, 26 ottobre 2010

Roma 27 ottobre 2010 – ore 15.00 Palazzo Firenze Piazza Firenze, 27  Il 27 ottobre si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Patrimonio Audiovisivo,  proclamata dall’UNESCO nel 2005 con lo scopo di ricordare il valore di un patrimonio che,  superando attraverso l’immediatezza del suono e dell’immagine le barriere linguistiche e culturali,  ha contribuito forse più di ogni altro alla costruzione delle identità e degli immaginari, individuali e collettivi, del XX e XXI secolo.  Quest’anno per la prima volta la Giornata si celebra anche in Italia, con un’iniziativa organizzata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e da Cinecittà Luce, con il patrocinio del  Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema e la collaborazione delle maggiori Cineteche e archivi audiovisivi italiani. L’iniziativa prevede la presentazione di una mostra multimediale che espone lo straordinario materiale documentario messo a disposizione dalle Cineteche nazionali, centrali e periferiche, e contiene  incomparabili testimonianze della storia dell’Italia unitaria.  Insieme al percorso della mostra il programma prevede, dopo i saluti del Presidente della Commissione  Italiana UNESCO Giovanni Puglisi e dell’Amministratore Delegato di Cinecittà Luce s.p.a. Luciano Sovena, gli interventi di Paolo Peluffo (Coordinatore del Comitato per i 150 anni dell’Unità d’Italia),  Paola Carucci (Responsabile dell’Archivio storico del Quirinale), Ermanno Taviani (Professore di storia contemporanea) e Folco Quilici, membro della Commissione UNESCO. Chiude l’evento la proiezione  del documentario “Ma che storia!” di Gianfranco Pannone.  http://www.unesco.it

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La difficile eredità degli Anni Settanta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 ottobre 2010

Bologna 21 ottobre  ore 16,30 sala dello zodiaco  della provincia di Bologna via Zamboni 13 Il LANDIS nell’ambito della Festa della Storia organizza una tavola rotonda su  La difficile eredità degli Anni Settanta.  Quale ruolo giocano quegli anni nella nostra identità attuale, e come proporli alle giovani generazioni?  Interverranno:  Giovanni Moro (Università di Macerata)
Francesco Maria Biscione (Consulente Commissione Stragi)  Ilaria Moroni (Coordinatrice della Rete degli archivi per non dimenticare)  Cinzia Venturoli (LANDIS)  Coordinerà Francesco Monducci (LANDIS).  Il seminario vale come corso di aggiornamento e formazione in servizio, essendo il LANDIS ente accreditato per la formazione presso il MIUR.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival internazionale sulle identità

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 ottobre 2010

Bologna dal 30 ottobre al 6 novembre 2010 Gender Bender – il Festival internazionale sulle identità promosso da Il Cassero, gay lesbian center di Bologna – dedica la 8° edizione alla Popstar e a quelle icone della musica Pop che hanno segnato profondamente gli immaginari culturali e sessuali degli ultimi sessant’anni. Dal 2003 Gender Bender ricerca in ambito internazionale quegli artisti visivi, musicisti, registi cinematografici e teatrali, coreografi e scrittori che producono visioni e immaginari innovativi e costruttivi legati alle identità di genere maschile e femminile, alle differenze di orientamento sessuale e alla rappresentazione del corpo nella contemporaneità. In otto anni il Festival è diventato un evento culturale unico nel suo genere, grazie alla spiccata originalità della sua forma e all’acutezza con cui indaga le profonde trasformazioni sociali e i rapidi cambiamenti della cultura contemporanea. Da quattro anni Gender Bender è gemellato con Soggettiva, la rassegna di cultura lesbica contemporanea, curata e organizzata dall’associazione ArciLesbica Bologna.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accertamenti identità e burocrazia

Posted by fidest press agency su sabato, 9 ottobre 2010

Roma. “L’intervento degli Agenti del Gruppo XIX a Torrevecchia nei confronti di tre nomadi che avevano commesso furti in alcuni negozi è iniziata alle 12,45 e finita alle 23.00,  ha impegnato ben 7 Agenti della Polizia Municipale che hanno provveduto al fermo delle minorenni romene, al loro  accompagnamento e piantonamento all’Ospedale Gemelli per verificare l’età anagrafica tramite visite ed esami medici e al controllo della validità dei loro documenti presentati dai genitori solo in un secondo momento.” lo ha dichiarato in una nota Alessandro Marchetti, Segretario Generale aggiunto Sulpm
“Gia’ siamo pochi e per ogni intervento restiamo poi imbrigliati nella burocrazia.” ha concluso Marchetti “Il Corpo della Polizia Municipale di Roma dovrebbe avere un organico del 60% piu’ grande rispetto a quello attuale. A Milano  per esempio, gli agenti sono 3.500 su un territorio 4 volte più piccolo rispetto a quello della Capitale. Il Sindaco Alemanno ha fatto molto per la Polizia Municipale tra stabilizzazioni, assunzioni e indizione del nuovo concorso, ma è necessario  velocizzare l’ampliamento dell’organico  con i restanti 400 idonei in graduatoria, altrimenti si rischia che non possano entrare in servizio neanche per Natale.”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »