Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘impatto ambientale’

Polveri sottili a Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 11 gennaio 2011

Roma. «Per la prima volta a Roma soltanto due centraline (Francia e Tiburtina) hanno leggermente superato il limite imposto dall’Unione Europa dei 35 superamenti annuali. Un miglioramento enorme rispetto al passato, basti pensare che al 31 dicembre 2007 erano state 9 su 10 le centraline che avevano ampiamente superato i limiti.  Una diminuzione, in termini percentuali, del 70% (235 sforamenti nel 2010 a fronte dei 784 del 2007), risultato di una serie di importanti interventi strutturali: acquisto di nuovi mezzi Ama, Servizio Giardini e Atac a minor impatto ambientale; blocco dal 1° gennaio 2010 ai ciclomotori e ai motoveicoli a due, tre e quattro ruote, con motore “Euro 0” all’interno della ZTL dell’anello ferroviario (circa 120.000 veicoli); aumento della frequenza del lavaggio delle strade dal 30% al 70%; incentivi per i taxi ecologici; potenziamento del trasporto pubblico; approvazione del regolamento sui bus turistici; realizzazione dei corridoi della mobilità; attivazione e potenziamento del bike sharing e del car sharing; sviluppo e incentivo della mobilità elettrica tramite una nuova rete di ricarica e l’adozione dell’ecososta; interventi di fluidificazione stradale sia ordinaria sia straordinaria nelle giornate di blocco per i veicoli più inquinanti, in cui viene anche prevista una limitazione delle temperature per le abitazioni sia civili sia industriali.  Indubbiamente c’è ancora tanto lavoro da fare per migliorare ulteriormente la qualità dell’aria ma la strada intrapresa è quella giusta. I cittadini, anche grazie alle campagne di sensibilizzazioni effettuate, stanno percependo l’importanza dell’utilizzo di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale. In corso e in programma abbiamo tanti altri interventi strutturali di grande rilevanza, dalla realizzazione di nuove linee della metropolitana all’ampliamento delle pedonalizzazioni, dalla riorganizzazione del piano merci alla realizzazione del piano quadro della ciclabilità».  Lo comunica l’assessore all’Ambiente Fabio De Lillo. Nel dettaglio il confronto tra il numero di giorni di superamento delle 10 centraline tra il 31 dicembre 2007 e il 31 dicembre 2010.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prevenzione nutrizione, alimentazione

Posted by fidest press agency su martedì, 19 ottobre 2010

Roma 19 ottobre 2010  –  ore 08.30 – 17.00 Camera dei deputati Palazzo Marini – Sala delle Conferenze Via del Pozzetto, 158  –  Roma (Piazza San Silvestro) L’evento si propone di creare una pubblica occasione di confronto per discutere del nesso esistente tra abitudini alimentari e impatto ambientale. L’obiettivo è contribuire all’individuazione, all’analisi e alla diffusione di modelli di sviluppo sostenibili, alla luce della duplice necessità della salvaguardia dell’ambiente e dello sviluppo socio-economico. Uno stile di vita “amico” dell’ambiente può, e deve, cominciare proprio dalla tavola, in un’ottica di salvaguardia ambientale, sociale ed economica.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italia: firmato il prestito a Fiat per 400 milioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 giugno 2009

La Banca europea per gli Investimenti (BEI) e il Gruppo Fiat hanno firmato il contratto di finanziamento di 400 milioni di euro approvato dal Consiglio di amministrazione della BEI lo scorso mese di marzo. Il prestito e` finalizzato a sostenere i progetti in Ricerca e Sviluppo del gruppo automobilistico e si inserisce nell`ambito della European Clean Transport Facility (ECTF), il piano della BEI rivolto ai produttori europei per  investimenti finalizzati alla riduzione di emissioni di anidride carbonica e alla maggiore efficienza energetica. “Siamo particolarmente soddisfatti di contribuire a realizzare i programmi della Fiat, primo gruppo manifatturiero italiano e tra i protagonisti mondiali dell`auto, nella progettazione e realizzazione di nuove tecnologie a ridotto impatto ambientale per il settore dei trasporti”, ha dichiarato Dario Scannapieco, Vicepresidente della BEI responsabile per le operazioni in Italia, Malta e Balcani Occidentali. “Gli investimenti in Ricerca e sviluppo costituiscono infatti la base per lo sviluppo duraturo di un`impresa e sono ancor piu` decisivi in un momento come quello attuale, in cui occorre guardare avanti, mirando a rafforzare la propria competitività, concetto che  la FIAT dimostra di avere ben chiaro”, ha aggiunto.  “Sono grato alla BEI per il contratto di finanziamento”, ha detto l’amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne, “che è un contributo importante per proseguire nella ricerca di soluzioni sempre più ecocompatibili e nello sviluppo di tecnologie volte alla riduzione di consumi ed emissioni. Si tratta di una scelta strategica che Fiat ha abbracciato da tempo e con convinzione, sia per quanto riguarda i motori tradizionali sia per le alimentazioni alternative come il metano, di cui abbiamo una leadership riconosciuta”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incentiviamo l’energia solare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 maggio 2009

“La produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica ha più resa di quella eolica e meno effetti collaterali sul paesaggio, purtroppo fino ad ora gli investimenti riservati all’energia solare sono stati molto ridotti, preferendo dirottarli sull’eolico che però ha una resa più dubbia oltre che un maggiore impatto ambientale causato dalle numerose pale”. Questo il commento del responsabile per la Sicilia del movimento Italia dei Diritti Salvatore Manzo alla notizia dello scarso sviluppo dell’energia solare nella regione, un paradosso se si pensa che invece al nord tale tecnologia è più avanzata nonostante ci sia meno sole. Problemi legati ai finanziamenti nonostante i numerosi sforzi fatti dalla Sicilia nel corso dell’anno 2008 in cui sono state messe a punto numerose installazioni. Problemi burocratici ma non solo come fa intendere l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro che conclude: “Purtroppo non molto tempo fa si erano registrate infiltrazioni della malavita organizzata negli appalti per gli impianti di energia eolica che beneficiavano dei finanziamenti europei, risorse che facevano gola a molti delle quali si sono impadronite anche alcune organizzazioni criminali. Questo problema purtroppo costituisce un ostacolo in più perché occorre un maggiore sforzo per fronteggiarlo e per dirottare i fondi nella giusta direzione”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Eco-incentivi statali anche per le bici

Posted by fidest press agency su domenica, 26 aprile 2009

30% di sconto fino ad un massimo di 700 euro è l’incentivo concesso dal Ministero dell’Ambiente a chi acquisterà una bicicletta nel corso dell’anno. La misura, compresa nel pacchetto di interventi statali a sostegno del mercato delle due ruote, prevede un fondo di 8.750.000 euro da erogare nel corso del 2009. Per la prima volta, oltre alle bici a pedalata assistita, nell’elenco dei mezzi a due ruote beneficiari degli eco-incentivi statali, anche le biciclette a propulsione muscolare. L’acquisto sarà possibile senza obbligo di rottamazione. Sul sito del Ministero Ambiente (cliccare su “Incentivi alla diffusione di veicoli a basso impatto ambientale” tra le news), il listino dei mezzi beneficiari degli aiuti statali. Il Presidente della FIAB, Antonio Dalla Venezia, dichiara: “Rivolgiamo pubblicamente un plauso al Ministero dell’Ambiente e al Presidente dell’ANCMA  perchè, a partire dal 22 aprile scorso, sono stati attivati i finanziamenti previsti dall’accordo sottoscritto a dicembre 2008 per la diffusione dei mezzi a due ruote e per la prima volta potranno beneficiare degli incentivi anche coloro che acquisteranno le bici normali, quelle che vanno avanti grazie alla sola forza muscolare e che fanno spostare ogni giorno migliaia di persone o consentono loro di fare cicloturismo, un business assolutamente eco-compatibile. L’iniziativa rappresenta sicuramente un importante sostegno concreto anche al mercato delle biciclette e al senso di autostima di produttori e negozianti di bici, fino a ieri esclusi dagli aiuti governativi. Speriamo che si ripetano altri interventi pubblici a supporto del settore biciclette, perchè siamo certi del successo del provvedimento”. Anche la FIAB per anni ha chiesto, con i suoi mezzi, che fossero riconoscuti eco-incentivi pubblici anche alle biciclette non assistite elettricamente, che fin dalla produzione sono mezzi a basso impatto ambientale, mentre diventano addirittura ad emissioni zero in fase di circolazione. In una sua circolare interna la FIAB ha già informato gli iscritti dell’iniziativa quale ottima opportunità per rinnovare il parco bici circolante, invitando a prestare massima attenzione alle norme di sicurezza e alla dotazione obbligatoria per il codice della strada: vale a dire richiedere bici munite di luci e campanello e in cui ci sia il codice europeo di sicurezza.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Motecheco. Il più importante salone della mobilità sostenibile

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 aprile 2009

Partirà il 14 Maggio al Palazzo dei Congressi dell’Eur Roma la seconda edizione del Motecheco, il più importante salone della mobilità sostenibile a livello europeo, al quale parteciperanno le maggiori case automobilistiche del panorama mondiale, come Bmw, Ford, Fiat, Mercedes-Benz, Opel, Piaggio, Renault,che esporranno le ultime novità in materia di eco-sostenibilità. La rassegna 2009, che durerà sino al 16 Maggio, prevede numerosi convegni e workshop dove si presenteranno le nuove tecnologie per muoversi meglio, rispettando l’ambiente e riducendo notevolmente i consumi. Negli spazi esterni ci sarà la possibilità per i visitatori di provare le ultime novità a basso impatto ambientale. È prevista anche un’area dove atleti internazionali si esibiranno in spettacoli acrobatici con biciclette. MotechEco non si dimentica dei più piccoli. L’edizione 2009 proporrà infatti aree ludiche e percorsi didattici  per educare alla mobilità sostenibile gli automobilisti di domani.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aeroporto a Frosinone?

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 aprile 2009

Marrazzo in Giunta fa approvare rapidamente l’ipotesi di un aeroporto a Frosinone e sulla questione interviene l’ex Assessore alla tutela dei consumatori e segretario del PdCI del Lazio Mario Michelangeli dichiarando che “la delibera approvata dalla Giunta regionale sulla localizzazione dell’aeroporto a Frosinone, benché suffragata da numerose prescrizioni anche sulla valutazione dell’impatto ambientale, lascia fortemente perplessi. E’ chiara la scelta di imprenditori e politici – aggiunge Michelangeli – che vogliono approfittare di un eventuale aeroporto per farne un volano di sviluppo economico, che senza dubbio ci sarebbe, se non altro per gli investimenti che richiederebbe la costruzione dello stesso aeroporto. Il punto, però, è l’impatto forte che questo avrebbe sull’intero sistema ambientale e del territorio, con conseguente impatto sulla qualità della vita di tutti i cittadini, che da Frosinone al nord della provincia sarebbero coinvolti. E’ indifferente allora – precisa il segretario dei Comunisti Italiani del Lazio – se questi cittadini possano essere chiamati ad esprimersi, dall’amministrazione provinciale che verrà, su un’opera di così grande impatto sulle loro condizioni di vita, attraverso un referendum popolare? Il candidato a Presidente della Provincia del centrosinistra, Schietroma, qualora, come mi auguro, fosse vincente, è disponibile, al di là delle singole posizioni dei Partiti della sua coalizione, a far si che questo avvenga? Mi auguro ovviamente – conclude Mario Michelangeli – che ciò si realizzi, perché questo darebbe il segno di un grande senso di responsabilità nei confronti delle popolazioni ciociare”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Legislazione sull’ambiente

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 marzo 2009

La Commissione europea procede contro l’Italia in relazione a due casi di violazione della legislazione UE per la tutela dell’ambiente. Nel primo caso lo Stato membro non si è pienamente conformato a una sentenza della Corte di giustizia europea che ha condannato l’Italia per non aver adottato la totalità delle disposizioni applicabili alle discariche di rifiuti. La Commissione si accinge quindi a inviare all’Italia un primo avvertimento scritto a norma dell’articolo 228 del trattato; in caso di inadempienza lo Stato membro potrebbe incorrere in un’ammenda. Nel secondo caso, riguardante le procedure di valutazione dell’impatto ambientale per alcune grandi opere, la Commissione si appresta ad inviare all’Italia un ultimo avvertimento scritto a norma dell’articolo 226 del trattato. Il commissario europeo per l’ambiente, Stavros Dimas, ha dichiarato al riguardo: “Scopo della normativa ambientale dell’UE è prevenire i danni all’ambiente e ridurre al minimo i rischi per la salute dei cittadini europei. Per garantire ai cittadini la massima protezione sollecitiamo l’Italia a porre rapidamente rimedio alle carenze di alcune norme nazionali in materia ambientale, allineandole a quelle europee.”  Discariche La Commissione si appresta a inviare all’Italia un primo avvertimento scritto a norma dell’articolo 228 del trattato per inosservanza di una sentenza pronunciata dalla Corte di giustizia europea nell’aprile 2008 in relazione all’inadeguato recepimento nell’ordinamento nazionale della direttiva relativa alle discariche di rifiuti[1]. Alcuni articoli della direttiva non sono stati integrati nella corrispondente norma nazionale e il regime transitorio per l’adeguamento delle discariche esistenti non era compatibile con la direttiva. La direttiva sulle discariche stabilisce una serie di misure in materia di ubicazione, costruzione e gestione delle discariche al fine di prevenire o ridurre al minimo l’inquinamento delle acque, del suolo e dell’aria da esse generato. La direttiva, adottata nel 1999, doveva essere recepita nel diritto nazionale entro il 16 luglio 2001. L’Italia non ha ancora completato il recepimento delle misure mancanti, con particolare riguardo a quelle concernenti i criteri di accettazione dei rifiuti da conferire a discarica. La Commissione si appresta pertanto ad inviare all’Italia un primo avvertimento scritto a norma dell’articolo 228 del trattato, che si applica quando uno Stato membro non ha dato piena esecuzione a una sentenza della Corte di giustizia europea. L’articolo attribuisce alla Commissione la facoltà, dopo l’emanazione di due avvertimenti, di deferire lo Stato membro alla Corte una seconda volta e di chiedere che vengano inflitte ammende.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »