Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘impegnare’

Dl. Crisi: mozione 74 senatori pd

Posted by fidest press agency su domenica, 2 agosto 2009

“Nel giorno dell’approvazione del Dl anticrisi, inadeguato e inefficace, 74 senatori del Pd hanno presentato una mozione che impegna il governo ‘ad adottare provvedimenti urgenti per garantire le immediate modifiche delle norme attuali che regolano i vincoli del Patto di stabilità per i Comuni e le Province’ e ‘a creare una ‘corsia preferenziale’ in deroga al Patto di stabilità per l’utilizzo dei fondi residui passivi per la spesa in conto capitale, già disponibili dagli Enti, da impegnare nella manutenzione di luoghi pubblici quali scuole, reti idriche, edilizia residenziale pubblica”. Lo annuncia il senatore del Pd Raffaele Ranucci, primo firmatario della mozione sottoscritta, fra gli altri, da Anna Finocchiaro, Luigi Zanda, Nicola Latorre, Filippo Bubbico, Giuliano Barbolini, Massimo Livi Bacci, Silvio Sircana, Tiziano Treu, Giorgio Tonini, Enzo Bianco, Enrico Morando, Achille Passoni, Umberto Veronesi, Emanuela Baio, Vanino Chiti, Paolo Nerozzi, Stefano Ceccanti, Gianenrico Carofiglio, Achille Serra e Francesco Rutelli.  “In questo momento – spiega Ranucci – la drammatica crisi finanziaria sta serrando l’economia del nostro Paese con un forte impatto negativo sull’economia reale, sui posti di lavoro, sulle famiglie, sulle imprese. Molti Comuni e numerose province hanno a disposizione risorse economiche libere ed utilizzabili per finanziare opere già progettate, cantierabili o già cantierate, ma ferme a causa dei vincoli posti dal Patto di stabilità. Tali vincoli non consentono ai Comuni e alle Province di poter legittimamente utilizzare le risorse proprie (avanzo di amministrazione, oneri di urbanizzazione riscossi, entrate da alienazioni patrimoniali dell’Ente ecc.) per effettuare gli investimenti necessari economico/infrastrutturali sul territorio;le ultime manovre governative hanno sottoposto i Comuni e le province a tagli, vincoli e restrizioni senza le adeguate compensazioni, minando completamente l’autonomia finanziaria, dimostrando disinteresse per le già disagiate comunità locali”.  “Nei mesi scorsi l’Anci – si legge nella mozione – ha rivolto un appello al Governo con il quale si chiedevano una serie di interventi urgenti per consentire, in deroga al Patto di stabilità interno, l’utilizzo immediato dei residui passivi per la spesa in conto capitale, l’utilizzo degli avanzi di amministrazione per la spesa in conto capitale, l’utilizzo dei proventi derivanti dalla vendita del patrimonio per finanziare la spesa per investimenti, la garanzia per la stabilità delle entrate comunali attraverso la compensazione dei tagli ai trasferimenti e la mancata integrale copertura degli interventi sull’Ici; un allentamento del Patto di stabilità per i Comuni permetterebbe di mettere in moto opere medio piccole, grazie alle quali verrebbe alimentata la piccola e media impresa italiana, in particolare nel settore dell’edilizia e del suo indotto, con immediati effetti benefici sul piano occupazionale evitando il ricorso agli ammortizzatori sociali; nella Regione Lazio, i residui passivi in conto capitale 2007 ammontano ad un totale di circa 1,5 miliardi e, se ‘liberati’, darebbero un sostanziale contributo alla ripresa dell’economia di questa Regione. In Italia il Governo ha recuperato molti stanziamenti distraendoli in molti casi dalle destinazioni originarie (si pensi ai fondi FAS) per realizzare grandi infrastrutture la cui effettiva utilizzazione produrrà effetti forse e solo nel lungo periodo”.”Le previsioni economiche per il prossimo futuro – conclude Ranucci – registrano un progressivo peggioramento e le azioni del Governo risultano praticamente inefficaci. Pertanto chiediamo una deroga mirata al Patto che consentirebbe la realizzazione e ultimazione di quegli interventi infrastrutturali che possono essere finanziati con risorse già nella disponibilità degli Enti, con un forte impatto sul tessuto economico locale e territoriale”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »