Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘impennata’

Un altro 2010? Il potenziale QE della BCE prelude a un’impennata della curva dei rendimenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 gennaio 2015

potenziale QE della BCECrescono le pressioni sulla Banca Centrale Europea per ulteriori interventi a sostegno dell’economia e dell’erogazione di prestiti a fronte di un’inflazione ancora ben al di sotto del target della banca centrale (poco inferiore al 2%) nei 18 paesi dell’euro. Mickael Benhaim, co-head of Global & Regional Bonds, esamina le prospettive delle obbligazioni europee mentre si moltiplicano le congetture su tempistiche e dimensioni del programma di acquisto di emissioni sovrane della BCE.A un osservatore attento, l’attuale situazione sui mercati e le divisioni all’interno della BCE ricordano l’esperienza degli investitori prima che la Fed lanciasse la seconda tranche di quantitative easing (QE2) nel secondo semestre del 2010.Le analogie saltano subito all’occhio. Prima di optare infine per un piano di acquisto di obbligazioni nell’ordine dei 600 miliardi di USD, l’allora presidente della Fed Ben Bernanke dovette fare i conti con una strenua resistenza politica: gli oppositori del QE sostenevano infatti che il programma avrebbe alimentato l’inflazione e determinato un crollo dell’USD. Oggi, il Presidente della BCE Mario Draghi deve vedersela con i detrattori del QE – essenzialmente la Germania – i quali sostengono che l’acquisto di obbligazioni sovrane equivarrebbe a una forma di finanziamento illegale dei governi e potrebbe provocare un’iperinflazione simile a quella degli anni Venti oltre a bolle dei prezzi degli asset.Ma le analogie non finiscono qui. La curva dei rendimenti dell’Eurozona registrerà un andamento non dissimile a quello dell’omologa curva statunitense di quattro anni fa.Nel periodo precedente il lancio del QE2 nel novembre 2010, o in quella che noi chiamiamo la fase di attesa, il gap tra i rendimenti dei Treasury USA a 10 e 30 anni è rimasto stabile a circa 100 punti base (fig. 1 potenziale Qe).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »