Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘impianti solari’

Asia Pulp & Paper in Cina installa impianti a energia solare per 200 mega-watt presso 8 delle sue cartiere

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 marzo 2015

shanghai-chinaShanghai. Asia Pulp & Paper (APP) sta realizzando l’installazione di impianti fotovoltaici su tetto per una capacità di oltre 200 mega-watt (MW) in 8 delle sue cartiere in Cina. Gli impianti in via di installazione apporteranno ulteriori 129,5 MW di potenza all’attuale capacità di 70.5 MW generata dai tetti fotovoltaici installati nell’ultimo trimestre dello scorso anno e sono in grado di fornire energia a oltre 500.000 abitazioni[1]. Con questo potenziamento di capacità, il progetto di APP risulta essere l’installazione fotovoltaica più estesa al mondo nel settore dell’industria della carta oltre a costituire uno dei più grandi impianti di energia solare presenti a livello globale.
Gli impianti solari di APP implicano l’utilizzo di 4 milioni di metri quadrati di pannelli fotovoltaici che andranno a ricoprire un’area equivalente a 560 campi da calcio. I pannelli saranno installati in territorio cinese nelle cartiere APP Gold East, Gold Hongye, Gold Huasheng, Hainan Jinhai, Yalong, Ningbo Zhonghua, Ningbo Asia e Guangxi Jingui.
Il progetto è stato sviluppato da un consorzio di produttori cinesi operativi negli impianti a energia solare sotto la direzione di APP ed è allineato alla strategia del Governo della Repubblica Popolare Cinese finalizzata all’incremento della capacità energetica da fonti di energia rinnovabile e della sua distribuzione sul territorio. L’energia generata dagli impianti fotovoltaici di APP sarà convogliata nel sistema nazionale di distribuzione a beneficio delle rispettive comunità locali, mentre APP a sua volta otterrà fornitura di energia elettrica a prezzi agevolati.
Gli impianti di APP sono stati progettati sulla base delle installazioni fotovoltaiche su tetto che il Gruppo ha sviluppato nel 2014:
· 30,5MW presso lo stabilimento Hainan Jinhai Pulp and Paper operative da marzo 2014, attualmente il singolo impianto fotovoltaico su tetto più grande esistente in Cina
· 20MW presso lo stabilimento Gold HongYe a Suzhou inaugurato lo scorso novembre
· 20MW presso lo stabilimento Gold East Paper, a Zhenjiang, attualmente in via di sviluppo, che sarà completato entro il mese di marzo 2015. “Questo progetto, grazie alla generazione di energia pulita e rinnovabile, darà un importante contributo alle comunità locali che vivono nei pressi delle cartiere interessate in Cina, oltre a consentire ad APP notevoli risparmi in consumo energetico. E’ un grande esempio di come la sostenibilità possa avere un effetto positivo sul pianeta e I suoi abitanti così come nelle attività imprenditoriali. Il progetto, inoltre, supporta gli impegni del Governo della Repubblica Cinese di incrementare del 20% la quota di energia rinnovabile nel Paese entro il 2030” ha dichiarato Bingjian Sun, Communications General Manager di APP-China.
“Quale impresa leader di settore nel mondo riconosciamo l’importanza del nostro ruolo nel contribuire alla riduzione delle emissioni nel mondo. Che si tratti di facilitare la crescita delle energie rinnovabili in Cina, o di ridurre le emissioni generate dalle torbiere in Indonesia o di tagliare il consumo di energia nella nostra produzione a livello globale, sappiamo che il nostro impatto è significativo.”
La capacità energetica di 200MW sarà portata a regime nei prossimi 3-5 anni. La Cina è il più grande investitore al mondo in energia rinnovabile con investimenti che nel 2014 hanno raggiunto circa 90 miliardi di dollari (fonte: Bloomberg New Energy Finance). Per La sola energia solare il Governo cinese si è impegnato per uno sviluppo annuale di 10GW di potenza tra il 2013 e il 2015.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giurisprudenza di Unicam per le energie rinnovabili

Posted by fidest press agency su sabato, 14 maggio 2011

Camerino. Nei giorni scorsi, il Centro Studi OMPSI in collaborazione con la società di consulenza Unikey International e la società di energia rinnovabile Q-Life Group hanno organizzato a Montecarlo il convegno “Impianti solari termodinamici: potenzialità di applicazione e nuove prospettive di crescita”. Il Convegno è stato patrocinato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Camerino e dalla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Perugia. Tale iniziativa ha segnato la nascita del Centro Studi Energy e Green Economy e ha avuto lo scopo di affrontare un argomento di interesse strategico su scala mondiale cercando il sostegno e la partecipazione di tutti gli enti pubblici e privati che possano contribuire a livello di ricerca scientifica e tecnologica all’ottimizzazione e allo sviluppo della produzione energetica da fonti rinnovabili. Sua Altezza Serenissima Alberto II di Monaco, tramite il proprio capo di Gabinetto, ha voluto onorare l’evento con un messaggio augurale e il Ministero dell’Ambiente Italiano – Dipartimento della Tutela del Territorio e del Mare ha plaudito all’iniziativa in quanto ben inserita nelle attività di promozione della tecnologia sostenibile come argomento prioritario su scala politica internazionale.
Sono intervenuti al convegno in qualità di relatori esperti e professionisti del mondo dell’energia rinnovabile: il prof. Gianni Bidini, Preside della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Perugia; il prof. Francesco Fantozzi dell’Università di Perugia; il prof. Domenico Villacci dell’Università del Sannio; il dott. ing. Duccio Tempesti dell’Università di Firenze; il dott. Fabio Indeo, esperto e ricercatore di geostrategie energetiche; il dott. Elvio Ciccardini, esperto di Economia dell’Energia e dell’Ambiente; il dott. Bruno Commini del CNR. Hanno partecipato al convegno anche il Presidente della Q-Life dott. Giampiero Rossetti e l’Amministratore delegato dott. Marco Ginanneschi.
L’Università di Camerino è stata presente all’evento con la partecipazione di due docenti della Facoltà di Giurisprudenza: la prof.ssa Lucia Ruggeri, che ha illustrato la recentissima normativa italiana e comunitaria in materia di energie rinnovabili e la prof.ssa Catia Eliana Gentilucci, promotrice e coordinatrice dell’incontro, che ha evidenziato il ruolo fondamentale svolto dalla diffusione di sistemi in grado di produrre energia da fonti rinnovabili per uno sviluppo sostenibile in tutti quei paesi nei quali la crescita economica sia affiancata da una crescente domanda energetica. (ruggeri)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Energie rinnovabili. Chiusura della terza edizione

Posted by fidest press agency su domenica, 19 aprile 2009

Si concluderà lunedì 20 Aprile 2009 la terza edizione del Master in “Produzione, Utilizzazione e Gestione di Energie da Fonti Rinnovabili”. I 14 studenti iscritti, provenienti da diverse regioni, presenteranno pubblicamente i lavori relativi alla progettazione di impianti solari (termici e fotovoltaici) e di soluzioni architettoniche ecosostenibili per il risparmio energetico, svolti durante il loro periodo di stage presso aziende, enti e  studi di progettazione. Per alcuni di loro, tale esperienza si è già trasformata in una proposta concreta di lavoro nel settore delle energie rinnovabili.  A chiusura di tutte le attività, il dott. Pasquale Amodeo in rappresentanza della Banca Popolare di Ancona consegnerà premi da 1000 euro ciascuno a 3 degli studenti più meritevoli, che durante l’intero corso si sono particolarmente distinti per impegno e profitto.  “Sia pure nelle difficoltà che attraversa l’economia in questo periodo – sottolinea il dott. Nicola Pinto, Direttore del master – il settore delle rinnovabili continua a crescere a ritmi relativamente sostenuti”. “L’interesse per il master da parte di professionisti e neo-laureati è sempre elevato con continue richieste di informazioni sull’attivazione di una nuova edizione del master”.  Per questa terza edizione, diverse aziende hanno sostenuto l’iniziativa: Renergies Italia S.p.A., EDIF Holding e l’azienda municipalizzata di Tolentino (ASSM). Anche l’ENEA e l’assessorato all’ambiente della Provincia di Macerata hanno patrocinato il master.  Questo continuo e costante interesse verso le tematiche energetiche ed ambientali e gli ottimi riscontri avuti dal settore occupazionale, hanno spinto l’Università di Camerino ad organizzare una quarta edizione del master (http://masterenergie.unicam.it) con il patrocinio di aziende ed enti di ricerca operanti nel settore energetico.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il mutuo verde

Posted by fidest press agency su sabato, 11 aprile 2009

La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ha studiato una particolare forma di mutuo che viene proposta a condizioni agevolate per l’acquisto e l’installazione di impianti solare termico e solare fotovoltaico, caldaie che utilizzano biomasse e caldaie a condensazione, caldaie ad alto rendimento, impianti di geotermia e/o minicogenerazione, valvole termostatiche per il controllo della temperatura, impianti elettrici con impiego di dispositivi per il controllo dei consumi, dispositivi per il controllo dell’acqua potabile, impianti di depurazione, chiarificazione e recupero acque e impianti per il riciclaggio di materiali inquinanti. Ma anche per il rifacimento tetti, facciate a cappotto, sostituzione finestre e/o infissi per l’ottimizzazione dell’efficienza energetica, l’isolamento/coibentazione per il risparmio energetico, la rimozione coperture o tetti in amianto, l’abbattimento fumi o nebbie oleose, la creazione di cabine e rivestimenti per abbattimento dei livelli sonori. Nonché l’acquisto o conversione degli automezzi a Gpl e metano e l’installazione del filtro antiparticolato sugli automezzi a gasolio. Il mutuo dedicato viene proposto su tutto l’importo dell’investimento effettuato (fino ad un massimo di 50mila euro per i privati e 250mila euro per le aziende, gli enti e le associazioni), senza alcuna spesa di istruttoria e senza spese di incasso della rata mensile.  Per i privati il tasso di interesse indicizzato all’euribor a 3m 365 giorni con uno spred di 0,75 p.p.; fisso a 10 anni con uno spred di 1,00 p.p.  Il finanziamento ad aziende, enti e associazioni per un mutuo ipotecario è indicizzato all’euribor a 3m 365 giorni con uno spred di 1,00 p.p.; fisso Irs a 10 anni con uno spred di 1,00 p.p.. Per il mutuo chirografario, il tasso di interesse è indicizzato all’euribor a 3m 365 giorni con uno spred di 1.50 p.p.; fisso: Irs di periodo con uno spred di 1.5 p.p

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »