Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘impieghi’

L’Autobiografia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 Mag 2011

In libreria dal 18 maggio Scrivere di sé per stare bene Elisa Balconi – Chiara Carolei F.to 13×19,5 – 128 pagg. € 6,50 ISBN 978-88-7273-718-7 La psicologia moderna ha ormai determinato che la narrazione di sé aiuta a guarire, in quanto costituisce un mezzo per placare il dolore e costruire la propria identità. Questo interessante saggio delinea le caratteristiche del metodo nei suoi molteplici aspetti e nei suoi molteplici impieghi (nella scuola, nelle carceri, in psicoterapia), senza trascurare un excursus nel mondo dell’arte e delle espressioni più moderne della scrittura introspettiva, come i blog e i social network.
Elisa Balconi, giornalista, psicologa e psicoterapeuta specializzata in analisi bioenergetica, ha già scritto per Xenia Tascabili numerosi testi su questi argomenti, tra cui il più recente Il comportamentismo e il best-seller Il linguaggio del corpo.
Chiara Carolei, laureata all’Accademia di Belle Arti di Brera in Comunicazione e Organizzazione per l’Arte Contemporanea, si occupa di comunicazione e fotografia. Giornalista pubblicista, collabora tra gli altri con il portale teknemedia.net.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bilancio Bcc di Basiliano

Posted by fidest press agency su martedì, 17 Mag 2011

Bilancio 2010 contraddistinto dal segno più per la Banca di Credito Cooperativo di Basiliano. Il trend di crescita della raccolta diretta (384,94 milioni di euro al 31 dicembre 2010, contro i 365,85 milioni di euro dell’anno precedente) ha registrato un +5,22%; buoni risultati anche per il comparto della raccolta indiretta, che ha realizzato un +7,49% e si attesta a 90,25 milioni di euro nel 2010.
Da segnalare l’aumento per gli impieghi, passati dai 344 milioni 470 mila euro del 2009 agli oltre 374 milioni del 2010 (+8,85%). L’utile netto del 2010 è di 1 milione 650 mila euro, in calo rispetto al 2009 quando si attestava sui 2,82 milioni di euro. «Il decremento è dovuto principalmente alle rettifiche di valore per deterioramento dei crediti – specifica Occhialini, sottolineando che il valore dell’utile è comunque tra i migliori in regione – ma, nonostante la decisa contrazione del reddito e visto l’andamento economico del settore bancario nel suo complesso, è un risultato da ritenersi sostanzialmente positivo: il Credito Cooperativo paga, infatti, più di altri la decisione di non far mancare il sostegno al territorio anche in momenti di grave crisi economica». Il patrimonio di vigilanza 2010 ammonta, invece, a 53,49 milioni di euro, con un incremento del +2,96% rispetto all’anno precedente. Al vaglio dell’assemblea, che ha votato a favore, anche la modifica di 20 articoli dello Statuto Sociale e di un articolo del regolamento assembleare. Appuntamento fisso dell’incontro assembleare (durante il quale si è svolta la nomina ordinaria di 4 nuovi consiglieri per l’esercizio 2011: Francesco Fabbro, Loreto Mestroni, Ugo Maiero e Alessandro Delfino), la cerimonia di consegna delle borse di studio a 20 eccellenze dello studio, tutti diplomati e laureati nell’anno scolastico/accademico 2009/2010.(dsc2463)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bcc di Basiliano: crescono gli impieghi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 Mag 2010

La crisi non ferma lo sviluppo della Banca di Credito Cooperativo di Basiliano. Lo confermano i dati del bilancio 2009 illustrati, in un affollato Palazzetto dello Sport (560 i soci presenti) di Codroipo durante l’annuale assemblea sociale, dal presidente Luca Occhialini: trend in crescita per la raccolta diretta (+4,88%, in linea con la media regionale) che al 31 dicembre 2009 ha raggiunto quasi quota 366 milioni di euro, contro i 348 milioni 850 mila euro dell’anno precedente; sostanziale stabilità per la raccolta indiretta (sostenuta dalla positiva incidenza dei fondi pensione); numero dei soci in leggero aumento, per un totale di 2.845 unità. Da segnalare l’incremento superiore alla media regionale per gli impieghi, passati dai 320 milioni 420 mila euro del 2008 agli oltre 344 milioni del 2009 (+7,51% contro la percentuale regionale del +5,35%). L’esercizio 2009 si chiude con un patrimonio di vigilanza pari a oltre 52 milioni di euro e un utile netto di 2 milioni 821 mila euro. Al vaglio dell’assemblea (che ha votato a favore), inoltre, le nuove disposizioni in tema di politiche di remunerazione e incentivazione di dirigenti, amministratori e dipendenti. «È fondamentale – ha commentato il presidente Occhialini, illustrando la normativa sul governo societario avviata nel 2008 dalla Banca d’Italia – mantenere l’equilibrio tra la stabilità economico-finanziaria della banca nel medio-lungo periodo e la leva positiva rappresentata dagli incentivi (ricavati dalla distribuzione degli utili) per la realizzazione di buoni risultati: in questo senso, in un contesto in cui il Credito Cooperativo già si distingue per la sua prudenza (da statuto, la quasi totalità degli utili diventa riserva per patrimonializzare la società), la Bcc di Basiliano si colloca in una situazione di maggiore cautela». Appuntamento fisso dell’incontro assembleare (durante il quale si è svolta la nomina ordinaria dei nuovi consiglieri per l’esercizio 2010: Dante Savorgnan, Roberto Minardi, Roberto Micelli, Guglielmo Rodaro e Alessandro Delfino) la cerimonia di consegna delle borse di studio a 15 brillanti studenti, diplomati e laureati nell’anno scolastico/accademico 2008/2009. Riconoscimento, infine, a Elena Cecchini di Mereto di Tomba, campionessa europea 2009 di ciclismo su strada.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bilancio della Banca del veneziano

Posted by fidest press agency su martedì, 4 Mag 2010

La crisi economica e le nuove e più restrittive metodologie di bilancio imposte agli istituti di credito da Basilea 2 riducono l’utile di Banca del Veneziano, ma non i finanziamenti a sostegno del territorio. Il maggiore istituto di credito cooperativo della provincia di Venezia ha chiuso il 2009 con un attivo di 1,5 milioni di euro rispetto al 2008, chiuso a 5,2 milioni, ma nonostante questo ha erogato per il territorio in cui opera quasi 600mila euro di contributi per iniziative di carattere sociale (+13,30% sull’anno precedente). Inoltre Banca del Veneziano ha registrato performance brillanti in termini di operatività: la raccolta complessiva si è infatti attestata nel 2009 a 1,1 miliardi di euro (+8,66%), di cui circa 920 di raccolta diretta (+11,39%). Positiva anche la voce relativa agli impieghi (952,6 milioni, +9,90%), mentre aumentano i correntisti (arrivati a quota 25.750), con 1.300 nuovi conti correnti aperti solo lo scorso anno.  I dati relativi al 2009 verranno discussi dai vertici di Banca del Veneziano nell’Assemblea annuale, in programma domenica 16 maggio a Villa Foscarini Cornaro a Gorgo al Monticano (TV). Nell’occasione verrà approvato il bilancio 2009. E la fiducia dei clienti nella banca e nei vantaggi del credito cooperativo, oltre che in un aumento dei correntisti, si è tradotta nel 2009 anche nell’apertura di due nuove filiali in Riviera del Brenta a Fiesso d’Artico e Campagna Lupia (che portano il totale a 24). In crescita anche il numero dei soci, che a chiusura dell’anno da poco trascorso si è attestato a circa  2.650 unità. “L’Istat ha calcolato che nel 2009 l’indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni in rapporto al PIL è stato pari al 5,3%, con entrate totali diminuite dell’1,9% rispetto al 2008 – spiega Piva -. A fronte di questa situazione, che ha sottratto ossigeno alle banche, avremmo potuto aumentare i profitti con un riequilibrio dei tassi: invece abbiamo voluto favorire i nostri correntisti e le imprese clienti, per aiutarli a fronteggiare le maggiori difficoltà attuali. Basti pensare che i nostri tassi offerti sui risparmi nei conti correnti e depositi continuano a essere più vantaggiosi dei BOT e, in molti casi, ancora più elevati del tasso della B.C.E.”

.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bcc Fvg, crescono impieghi e raccolta

Posted by fidest press agency su martedì, 16 febbraio 2010

Nella crisi, le Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia, non si sono tirate indietro rispetto al loro tradizionale sostegno alle imprese, alle famiglie e alle comunità locali. Lo testimoniano molto bene i numeri relativi all’operatività del 2009. Infatti, gli impieghi complessivi delle 15 Bcc regionali, hanno raggiunto 4,6 miliardi di euro con un aumento del 6,31 per cento rispetto al 2008 (una crescita doppia rispetto al sistema bancario regionale). La raccolta globale è stata di 7,6 miliardi di euro (+ 5,23 per cento rispetto all’anno precedente), evidenziando una crescita sia nella componente della raccolta diretta (5,44 miliardi, + 6,19%), che di quella indiretta (2,31 miliardi, + 3,05%). «Sono risultati quasi “normali” per il Credito Cooperativo – commenta Giuseppe Graffi Brunoro, presidente della Federazione delle Bcc del Friuli Vg -. In quanto banche del territorio, viviamo di relazioni e di informazioni qualitative che sono proprie delle banche locali. I nostri 49.000 soci, cresciuti anche nel 2009 dell’11%, e i nostri 223 sportelli, rappresentano due misure di autentico radicamento territoriale». «Entrando nello specifico dell’attività creditizia – afferma il direttore della Federazione, Gilberto Noacco – le famiglie hanno evidenziato una crescita dell’8,35% attestandosi a 1,73 miliardi, pari al 38% dei crediti. Verso le imprese – continua Noacco – gli impieghi, pur in una congiuntura economica difficile, hanno comunque segnato una crescita, rispettivamente del 5,3 per cento alle microimprese e del 4,05% agli altri operatori, confermando l’impegno del Credito Cooperativo verso il comparto produttivo regionale». Anche nei confronti dei Confidi, l’intermediazione delle Bcc sviluppa volumi che le mettono ai primi posti per quantità e per capacità di elaborare progetti comuni, come testimoniato dai numerosi protocolli anticrisi sottoscritti per cercare di fronteggiare l’attuale congiuntura negativa. Il patrimonio ha raggiunto quota 768 milioni, e il Tier 1 Ratio ha raggiunto il 16,7 per cento, largamente al di sopra dai requisiti minimi richiesti dalla normativa, confermando una volta di più la solidità patrimoniale delle Bcc. La massa operativa totale è aumentata del 6,2 per cento, attestandosi su un volume pari a 12,3 miliardi di euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Impieghi in crescita per la Bcc di Basiliano

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 Mag 2009

Oltre 560 i soci presenti all’assemblea di bilancio, durante la quale sono stati anche riconfermati i consiglieri uscenti e l’intero collegio sindacale Trend in sostenuta crescita per la raccolta diretta (+12,68%, contro una media regionale inferiore al +10%) che al 31 dicembre 2008 era pari a quasi 349 milioni di euro, contro i 309 milioni dell’anno precedente; leggera contrazione per la raccolta indiretta; soci in aumento di 163 unità, per un totale di 2.811. Sono questi i dati più significativi del bilancio 2008 della Bcc di Basiliano. Il conto economico 2008 ha chiuso con un utile netto di 2 milioni 950 mila euro; 48 milioni 877 mila euro, invece, il valore del patrimonio della Bcc. L’ammontare globale degli impieghi ha registrato una crescita dell’8,97%, passando da 293 milioni e 990 mila euro a 320 milioni e 350 mila euro. «La turbolenza dei mercati finanziari e il precipitare degli indici azionari – specifica il presidente della Bcc, Luca Occhialini – ha portato nel 2008 a una vistosa flessione degli investimenti. Il decremento si è concentrato soprattutto nel comparto del risparmio gestito e assicurativo, mentre il risparmio amministrato, composto principalmente da titoli di Stato, ha avuto una buona tenuta. La componente di maggior rilievo – prosegue Occhialini – continua a essere rappresentata dai mutui il cui importo complessivo, pari a 222 milioni 410 mila euro, incide per il 69,43% sugli impieghi totali della Bcc che, nonostante gli effetti della crisi finanziaria globale, non ha fatto mancare il suo appoggio alle famiglie e alle imprese, coerente con la propria missione di sostegno al territorio e al tessuto produttivo». Un sostegno evidenziato nel bilancio sociale, nel pieno rispetto degli scopi statutari cooperativi e mutualistici, nel quale sono raccolti anche gli interventi (oltre 300, nel 2008) sostenuti dalla Bcc di Basiliano a favore della collettività, con un occhio di riguardo al mondo giovanile e all’associazionismo. L’assemblea dei soci della Bcc di Basiliano ha riconfermato all’unanimità i 3 consiglieri uscenti Luca Occhialini, Italo Del Negro e Giovanni Zilli, nonché l’intero collegio sindacale (il presidente Felice Colonna, Claudio Ciroi, Marino Ferro, Remo Cisilino, Bruno Grassi). Nel Cda entra anche il socio varmese Guglielmo Rodaro, al posto del dimissionario Mario Zuliani, “decano” amministratore della banca. Sono stati pure modificati 12 articoli dello Statuto ed è stato approvato il nuovo regolamento assembleare, finalizzati a incentivare la partecipazione sociale alla vita della banca.  Al termine dell’assemblea, alla quale hanno partecipato numerose autorità e i vertici della Federazione regionale delle Bcc, sono state assegnate 20 borse di studio ad altrettanti studenti meritevoli, diplomati e laureati nell’anno scolastico/accademico 2007/2008.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Terremoto: Colonna Pc Bellunese in partenza

Posted by fidest press agency su martedì, 7 aprile 2009

I volontari e dipendenti della Provincia andranno in Abruzzo per costruire un campo base a Rocca di Mezzo (L’Aquila) «Prevediamo», spiega l’assessore Costola, «l’impiego di questo primo gruppo per una settimana circa. Stiamo già lavorando alla costituzione di un secondo nucleo di protezione civile in grado di dare il cambio. L’impegno del sistema di protezione civile sarà necessariamente più lungo» Alla protezione civile bellunese è stato assegnato il compito di allestire un campo base a Rocca di Mezzo, paesino di montagna a 29 chilometri dall’Aquila. Gli aiuti consistono in tende, cucine da campo, bagni chimici e prefabbricati per le mense. La colonna è costituita da 41 volontari di protezione civile coordinati da due dipendenti dell’amministrazione provinciale.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »