Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘inarrestabile’

Indebito uso carta di credito

Posted by fidest press agency su sabato, 31 luglio 2010

Linea dura della Cassazione sull’indebito utilizzo della carta di credito. Infatti, il reato è consumato e non solo tentato anche nel caso in cui la transazione non sia andata a buon fine.  Lo ha stabilito la Suprema corte che, con la sentenza n. 27167 del 14 luglio, ha confermato la condanna a otto mesi di reclusione e 400 euro di multa nei confronti di un uomo e una donna che avevano tentato di pagare con la carta di credito di un conoscente (anche se non ci erano riusciti perché il negoziante, dopo averli riconosciuti, aveva finto un errore nel pos).  Contro la doppia condanna di merito la difesa aveva fatto ricorso in Cassazione chiedendo una riduzione della pena, dal momento che, aveva sostenuto, i suoi assistiti non avevano ottenuto alcun vantaggio dall’operazione illecita.  La tesi non ha convinto “Piazza Cavour”. Infatti, confermando il verdetto, la seconda sezione penale ha ribadito che “l’indebita utilizzazione, a fini di profitto, della carta di credito da parte di chi non ne sia titolare, integra il reato di cui all’art. 12 della legge n. 143 del 1991, indipendentemente dal conseguimento di un profitto o dal verificarsi di un danno, non essendo richiesto dalla norma che la transazione giunga a buon fine”. Secondo il componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA è questa una sentenza sicuramente che serve da deterrente poiché inseguire i nuovi pirati dell’era informatica sembra una lotta impari e senza scampo per l’ignaro consumatore-medio, che più medio non è, in quanto nella gran parte dei casi sono frodati proprio i cittadini più accorti ed oculati, con ciò destando ancora più preoccupazione da parte di chi tenta di porre argine ad un fenomeno che anziché rallentare pare proprio inarrestabile.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bancomat e carte di credito clonate

Posted by fidest press agency su sabato, 18 luglio 2009

Le tecnologie in materia di sicurezza per le transazioni bancarie elettroniche a mezzo bancomat o carta di credito migliorarono progressivamente ma ancora assistiamo, quasi quotidianamente, alle denunce di cittadini che si trovano il conto corrente svuotato senza sapere da chi, con operazioni effettuate in luoghi lontani centinaia di chilometri dal nostro.Inseguire i nuovi pirati dell’era informatica sembra una lotta impari e senza scampo per l’ignaro consumatore-medio, che più medio non è, in quanto nella gran parte dei casi sono frodati proprio i cittadini più accorti ed oculati, con ciò destando ancora più preoccupazione da parte di chi tenta di porre argine ad un fenomeno che anziché rallentare pare proprio inarrestabile. Piccoli importi prelevati o acquisti tramite internet per oggetti di poco valore per destare il minor sospetto possibile e per brevi periodi, transazioni effettuate in varie parti del globo, allo scopo di non dare punti di riferimento a chi insegue una minima traccia.Eppure, basterebbero delle piccole accortezze quotidiane per evitare la frode, per risarcirne i danni o per bloccarla sul nascere, solo se i cittadini fossero più informati e più tutelati… Proprio per l’ampiezza del fenomeno e per la difficoltà dell’utente a recuperare le somme perse anche per le resistenze di alcuni gruppi bancari o proprietari dei circuiti internazionali, in quanto di non semplice accertamento, sarebbe opportuno in primo luogo aumentare le garanzie per i titolari di carte di credito e bancomat, attraverso un miglioramento delle tecnologie in uso e la stipula di polizze assicurative (da parte di banche e circuiti internazionali) a totale copertura delle somme che risultassero essere oggetto d’illecita appropriazione, ma soprattutto sostiene Giovanni D’AGATA componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, è necessaria un’opera di catechizzazione e d’informazione nei confronti di tutti i consumatori, ritenendo opportuno che sin da subito l’attuale Governo avvii una campagna nazionale di sensibilizzazione che illustri attraverso un vademecum le semplici regole per evitare di essere truffati.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »