Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘incontaminata’

Abu Dhabi: Mare e natura incontaminati

Posted by fidest press agency su sabato, 23 giugno 2018

Abu Dhabi. Tra aprile ed agosto di ogni anno, su Saadiyat Island, si ripete la stessa identica magia: decine di migliaia di tartarughe Hawksbill, una specie in via d’estinzione, si recano sulle sue spiagge bianchissime per nidificare.La stagione della nidificazione è da sempre oggetto di una grandissima attenzione da parte dei residenti e dei visitatori, così come da parte di tutti gli operatori presenti sull’isola: basti pensare che gli hotel modificano l’intensità dell’illuminazione delle aree esterne per non disturbare le testuggini, e gli stessi ospiti sono invitati a ridurre il più possibile il consumo di luce e a chiudere le tende delle loro stanze per attenuare l’inquinamento luminoso durante tutto il periodo di incubazione delle uova, che dura fino a fine agosto, quando poi si schiudono. L’accesso notturno alla spiaggia è chiuso, mentre durante il giorno la dune protection zone, un sistema di passerelle di legno che salvaguarda la vegetazione e la natura circostante, assicura alle tartarughe la massima tranquillità senza ostacolare le attività dei turisti, che possono tranquillamente godere della bellezza delle spiagge incontaminate di Saadiyat contribuendo a salvaguardarne il prezioso habitat naturale.
A 250 km da Abu Dhabi, a solo mezz’ora di volo, si trova Sir Bani Yas Island, riserva naturale, meta ambita dagli amanti della natura. La fine del 2016 ha consacrato l’inaugurazione della prima e unica spiaggia nel Golfo dedicata ai crocieristi, la Sir Bani Yas Cruise Beach nella regione occidentale. Sull’isola sorge l’Arabian Wildlife Park, un’enorme riserva naturale che ospita oltre 10.000 animali in libertà. Sono presenti un gran numero di orici arabi, gazzelle e giraffe, senza dimenticare i ghepardi e le iene. Qui ci si può avventurare in tour del parco in 4×4, accompagnati da personale esperto. Grazie alle tre strutture Anantara Hotel Resort & Spa, gli ospiti potranno godere di un alloggio a 5 stelle presso il Desert Islands Resort & Spa by Anantara e di una spiaggia privata presso l’Anantara Al Yamm Villa Resort, sulla costa orientale. Infine, l’Anantara Al Sahel Villa Resort garantisce panorami mozzafiato dei paesaggi selvaggi che circondano la struttura. Non resta che scegliere quale meta scoprire per prima: il magico mare di Abu Dhabi ti aspetta!

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

25° Fiera regionale del tartufo nero estivo

Posted by fidest press agency su sabato, 1 agosto 2009

Acqualagna 2. agosto 2009 in piazza Mattei, la capitale del tartufo tutto l’anno, propone stand con il tartufo fresco, le salse e i prodotti conservati, le ultime novità delle aziende e i prodotti tipici dell’enogastronomica locale. Inoltre, la neo associazione di Ristoratori di Acqualagna proporrà menù a base di tartufo nero a soli 16 euro. Il programma della giornata prevede l’inaugurazione alle ore 16.00, stand aperti tutta la giornata e in serata un concerto con Michele Fenati per un tributo musicale ai cantautori italiani degli anni 70. Una fiera che è occasione di promozione del turismo nel territorio, in una stagione che attrae afflussi da tutta Italia ma anche dall’estero. Cresce l’interesse da parte di inglesi e soprattutto di olandesi che negli ultimi anni sono diventati degli habitué delle nostre campagne.  Lo confermano gli operatori turistici, le guide della riserva del Furlo, i commercianti del tartufo e gli altri attori del turismo locale. Sono attratti dal tartufo e da tutto ciò che gira attorno ad esso, in particolare dalla possibilità di vestire i panni da cercatore e mettersi sulle tracce del tartufo con tanto di ruscella, cane al seguito e l’aiuto di un cavatore locale. La nostra Gola del Furlo è considerata il canyon dell’Appennino dove avviene un processo naturalistico incredibile: qui infatti il clima è rovesciato e le piante che dovrebbero localizzarsi in altura, come le querce o il carpino, si trovano in basso, mentre viceversa leccio e altre piante si trovano sulle cime dei monti. Qui, dove i romani aprirono la storica galleria per accedere all’Adriatico, è possibile anche osservare il volo dell’ aquila, dalla suggestiva grotta del grano e ancora esplorare la riserva naturalistica del Furlo spingendosi sulle tracce di lupi, tassi, caprioli e daini, magari con una sosta nella baita di montagna del pastore che ancora lavora a mano un raro caprino da pascoli incontaminati.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »