Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘indicazioni’

Sciopero: Continua la mobilitazione dei DS, Udir fornisce indicazioni precise circa l’adesione

Posted by fidest press agency su domenica, 12 Mag 2019

A causa dell’accelerazione dell’iter del ddl Concretezza, che inserisce le impronte digitali e i sistemi biometrici per la rilevazione delle presenze solo per i DS, alcune sigle sindacali hanno organizzato un sit-in dei dirigenti scolastici davanti al Senato il 16 maggio. Udir rilancia il proprio sciopero fissato per venerdì 17 maggio e comunica che anche chi partecipa al sin-in del 16 può, il giorno dopo, continuare la protesta aggiungendosi ai nostri scioperanti.
Per lo sciopero dei dirigenti scolastici e dei presidi incaricati, la comunicazione va inviata al direttore regionale, via mail, all’indirizzo dell’Usr: avviene sulla base dell’allegato al contratto (Cnnl 1998-2001) del comparto scuola, in attuazione della Legge 146/90. Non sono state infatti approvate le nuove norme sui servizi minimi. Nell’art. 2 del citato allegato, ai commi 3 e 4, si precisa che il DS o il preside incaricato che intende scioperare deve semplicemente comunicare la propria adesione. Bisogna inoltre comunicare la propria assenza per sciopero al personale della scuola e che le funzioni del dirigente aventi caratteri di essenzialità e urgenza saranno svolti, nell’ordine, dal collaboratore con delega a sostituire il dirigente, da altro collaboratore, o dal docente in servizio più anziano di età. Il dirigente o preside incaricato deve prendere in considerazione lo sciopero anche in assenza di comunicazione da parte dell’amministrazione, che non è tenuta, a norma di legge, a informare le singole scuole, risultando sufficiente l’informazione attraverso gli organi di stampa.
Il dirigente scolastico (preside incaricato) dunque: comunica al direttore regionale la propria adesione; comunica al personale docente e Ata la sua adesione allo sciopero e che, in sua assenza, le funzioni del dirigente aventi caratteri di essenzialità e urgenza saranno svolte, nell’ordine, dal collaboratore con delega a sostituire il DS, da un altro collaboratore o dal docente in servizio più anziano d’età. Richiama, nella stessa comunicazione di adesione allo sciopero, che il docente che lo sostituirà dovrà farsi carico di inviare, nei tempi indicati dal Miur, la comunicazione dell’adesione del dirigente allo sciopero.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Europa: indicazioni salutiste

Posted by fidest press agency su sabato, 26 Mag 2012

Pubblicato il Registro europeo delle indicazioni salutiste (health claims, come tecnicamente li definisce il Regolamento UE 1924/06) che potranno essere riportate su integratori ed alimenti. Un procedimento complesso, impegnativo, durato 6 anni e non ancora terminato, a termine del quale risultano autorizzate 222 indicazioni sulla salute. Ne erano state proposte quasi 5 mila al vaglio iniziale di EFSA, Autorità europea per la sicurezza alimentare. Risultato? “Lo zinco contribuisce al metabolismo acido base” oppure “la betaina contribuisce al metabolismo dell’omocisteina”.
Queste sono alcune delle indicazioni salutiste valutate positivamente che si potranno presto leggersi sulle etichette degli integratori.“Ci chiediamo anzitutto se sia stato fatto un buon lavoro per il consumatore” dichiara Germano Scarpa Presidente FederSalus, Associazione che rappresenta le aziende italiane operanti nel settore degli integratori e dei prodotti salutistici “temiamo che l’acquirente, a fronte di simili indicazioni, resti perplesso e confuso e finisca per abbandonare i nostri prodotti. Ne avrà così un danno tanto il consumatore quanto l’industria”. Le perplessità suscitate dai lavori sono infatti numerose ed arrivano anche da Bruxelles “Il metodo di valutazione delle prove scientifiche su alcuni health claims sembra essere sproporzionato” ha pubblicamente dichiarato Renate Sommer, eurodeputata del Gruppo PPE. “Come risultato, i criteri risultano essere in contraddizione con quelli rispettati a livello internazionale. La procedura di valutazione impone dei criteri che difficilmente possono essere soddisfatti da parte delle Piccole e Medie imprese”. Infatti, secondo una stima elaborata da uno studio inglese (GBC Ltd, Study on NHCR Economic Impact Assesment), l’impatto del Regolamento UE 1924/2006 avrà esiti devastanti proprio sulle piccole e medi imprese, ricordate dall’europarlamentare, che producono e commercializzano integratori alimentari. Questi prodotti, senza possibilità di comunicare il loro valore salutistico, verranno penalizzati negli acquisti di almeno il 25 % con una conseguente perdita di 13.300 posti di lavoro. I dati sono tanto più preoccupanti se inseriti nel contesto di grave crisi economica ed occupazionale che l’Italia e la Ue stanno attraversando.
Ad alimentare dubbi sugli esiti del processo di autorizzazione contribuiscono anche esponenti della ricerca scientifica. Diversi ricercatori europei hanno dichiarato in un documento di consenso scientifico (Scientific substantiation of health claims: Evidence-based nutrition” Elsevier Nutrition Journal – 2011) che il lavoro svolto da EFSA “non è appropriato per la valutazione di claims per gli alimenti” in quanto sarebbero stati assunti parametri idonei a misurare l’efficacia dei farmaci ma totalmente inadeguati ad appurare l’attività benefiche di sostanze alimentari. Ma allora, a che giova l’applicazione in questi termini del Regolamento sugli health claims? “Crediamo a nessuno” risponde Germano Scarpa “pensiamo anzi che, così come attuato, finisca per alimentare una serie infinita di ricorsi alla Corte di Giustizia contraddicendo in tal modo le sue premesse inziali: chiare informazioni al consumatore e sviluppo della ricerca industriale”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Norme sui procedimenti disciplinari

Posted by fidest press agency su martedì, 22 marzo 2011

Pubblicità del codice disciplinare, titolarità dell’azione disciplinare, sanzioni nei confronti dei dirigenti, rapporto tra procedimento disciplinare e penale: su queste materie, recentemente modificate dal decreto legislativo n. 150/09 sull’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico, è intervenuta a fornire chiarimenti la circolare n. 14 del 23 dicembre 2010 del Dipartimento della funzione pubblica. Queste alcune delle indicazioni fornite. I datori di lavoro, comprese le pubbliche amministrazioni, hanno l’obbligo di portare a conoscenza dei lavoratori il codice disciplinare, cioè l’insieme delle norme relative alle possibili infrazioni, alle sanzioni e alle procedure di contestazione. La circolare della Funzione Pubblica precisa che le amministrazioni potranno completamente sostituire la pubblicità tramite affissione con la pubblicazione on line solo se l’accesso alla rete internet sia consentito a tutti i lavoratori, tramite la propria postazione informatica. Il codice disciplinare deve essere pubblicato, con adeguato risalto e indicazione della data, oltre che sull’home page internet anche di quella intranet dell’amministrazione. Le amministrazioni devono precostituire una prova dell’avvenuta pubblicazione, al fine di poter sviluppare la difesa nell’ambito di un eventuale contenzioso, chiedendo alla struttura interna competente alla pubblicazione di comunicare formalmente l’avvenuto adempimento. La pubblicità deve riguardare anche il codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni, in quanto tali regole integrano le norme contenenti le fattispecie di illecito disciplinare previste dai contratti collettivi e dalla legge.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Stefano Bannò: “Il sole dentro”

Posted by fidest press agency su sabato, 18 dicembre 2010

Stefano Bannò, in arte Anansi, è il giovane e talentuoso artista trentino scelto tra i nove finalisti che parteciperanno alla fase Gara 2 della Sezione Sanremo Giovani 2011.  Il suo brano “Il sole dentro” (di Anansi – Stefano Bannò/Pietro Fiabane) si potrà ascoltare e votare sul sito http://www.sanremo.rai.it da domenica 19 dicembre,mentre da lunedì 20 sarà trasmesso da Radiouno che fornirà anche le indicazioni per votare. Infine, i nove giovani artisti si esibiranno durante le puntate di ‘Domenica in… onda’.
“Classe 1989, trentino di nascita ma con genitori siciliani, Anansi fin dall’infanzia, dimostra un’inclinazione naturale verso la musica e in particolare verso la composizione, già a 9 anni  si cimenta con gli studi di chitarra, basso e percussioni e a 13 scrive la sua prima canzone “No Racism” che racchiude la sua propensione all’impegno sociale e politico.  Nel 2009 inizia la collaborazione con Roy Paci con il quale nel 2010 lavora come co- interprete e co- autore in alcuni brani de “Il Latinista”. Con Paci sale sul palco del 1º Maggio a Roma e degli MTV Days di Torino”.(stefano)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Servizio di immatricolazioni on line

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 luglio 2010

Parma. Anche quest’anno sarà attivo il servizio di immatricolazioni on line, che permetterà di iscriversi all’Università di Parma, sia ai Corsi a libero accesso che a quelli a numero programmato, in maniera semplice e veloce, senza doversi recare di persona agli sportelli delle Segreterie Studenti. Prima di effettuare la scelta, è necessario verificare nel sito web del Corso le specifiche indicazioni per l’immatricolazione, le conoscenze richieste per l’accesso e le modalità di verifica delle stesse.  Per immatricolarsi sarà sufficiente collegarsi al sito web dell’Università e quindi cliccare sul banner UNIPARMA click: sarà possibile immatricolarsi direttamente da casa o, più in generale, da qualsiasi PC collegato a Internet, e in qualsiasi momento della giornata. Per chi non disponesse di un PC o di un collegamento a Internet, l’Università di Parma metterà a disposizione alcuni computer presso il “Centro Servizi Studenti” in piazzale Barezzi 3, a Parma, aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il giovedì anche dalle 15 alle 17 (chiusura estiva dal 9 al 13 agosto 2010). Sul sito web di Ateneo sono disponibili e costantemente aggiornate tutte le informazioni sulla data di chiusura delle immatricolazioni per i corsi a libero accesso, che varia da Facoltà a Facoltà, nonché sui corsi a numero programmato (numero dei posti, data dei test, ecc.) http://www.unipr.it

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Etichette più chiare per il Made in Italy

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 aprile 2010

La nuova normativa sul “made in Italy” punta a valorizzare il lavoro delle aziende che realizzano la loro produzione interamente in Italia e puntano a sottolineare la qualità, lo stile, l’inventiva e l’immagine dei loro prodotti e, in particolare, mira a rafforzare la tutela del consumatore, evitando qualsiasi fraintendimento sull’effettiva origine del prodotto. I settori che potranno avvalersi dell’indicazione dell’origine interamente italiana dei prodotti (ad es., “100% made in Italy”) sono potenzialmente infiniti: dalle calzature agli accessori per la moda, dall’ arredamento (mobili, sedie, parquet ecc.), agli alimentari, dall’intimo agli abiti da sposa, dai cosmetici ai giocattoli, dagli arredi alle rubinetterie, dalle ceramiche d’arte ai gioielli, e molti altri ancora. “Siamo il secondo Paese industriale manifatturiero d’Europa, ma anche il primo in Europa nella graduatoria dei prodotti Dop e Igp (con 182 prodotti certificati) e il secondo al mondo per numero di brevetti registrati”, ha affermato il ministro delle Politiche europee, Andrea Ronchi intervenendo il 23 novembre 2009 ad un convegno sul “made in Italy”. Dossier “Etichette più chiare per il Made in Italy”

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nucleare: aperture di Obama

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 febbraio 2010

“Con la sua iniziativa annunciata Barack Obama dimostra inequivocabilmente che non solo la green economy ma anche i green jobs e il risanamento ambientale possano trovare soluzione grazie al rilancio dell’energia nucleare. Dal momento che il presidente Usa sembra avere più sostenitori in Italia che nel suo Paese speriamo che le sue indicazioni, tanto nette ed inequivocabili, mettano fine alla politica del <non nella mia regione> che vede impegnati – con identica irresponsabilità  e in modo bipartisan – alcuni candidati governatori”. Lo afferma in una nota l’on. Giuliano Cazzola, vice presidente della commissione lavoro della Camera.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Competenze e salute dei cittadini

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 novembre 2009

“Sbaglia  il direttore della Commissione Prevenzione della Regione Lazio, Salvatore Calabretta, quando dice che il Comune “non ha alcun tipo di competenza istituzionale”. Lo precisa Fernando Aiuti, presidente della Commissione Sanità del Comune di Roma. “Ricordo che il Sindaco è il garante della salute dei cittadini – sottolinea Aiuti – e che il documento siglato dal ministro dell’Istruzione Gelmini, e dal viceministro alla Salute Fazio, che contiene una serie di indicazioni di carattere amministrativo e sanitario sui comportamenti da tenere per prevenire il contagio da virus H1N1 o evitarne la diffusione, demanda al sindaco la facoltà di sospendere totalmente o parzialmente le attività didattiche o decretare la  chiusura delle scuole per il tempo necessario”.  “Inoltre lo stesso sindaco Alemanno mi aveva invitato a collaborare con la Regione sull’emergenza influenza, collaborazione che non è stata portata avanti nonostante la grande disponibilità del Comune di Roma”. “Nel frattempo il Comune di Roma  – precisa Aiuti  – sta continuando nelle iniziative di prevenzione, coadiuvato  all’assessore alle politiche sociale Sveva Belviso  e dal presidente della  commissione politiche sanitarie,   sia per quanto riguarda i cittadini romani sia per i dipendenti comunali. Ci siamo infatti attivati tempestivamente per richiedere le dosi di vaccino necessarie alle persone a rischio e ci auguriamo arrivino quanto prima”. “Auspichiamo infine – conclude il prof. Aiuti – che il  nuovo commissario alla guida della sanità del Lazio, prof. Elio Guzzanti, persona di grande professionalità e provata esperienza,  riprenda al più presto la collaborazione col Comune di Roma bruscamente interrotta dalle dimissioni di Marrazzo”.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Influenza A e schizofrenia italiana

Posted by fidest press agency su domenica, 13 settembre 2009

Parlare di schizofrenia e’ il minimo nel verificare come si sta affrontando la questione dell’influenza A. Sicuramente la malattia piu’ mediaticamente sponsorizzata di questi ultimi anni con una sproporzione gigantesca tra pericolo reale, opinioni, sollecitazioni, indiscrezioni, azioni e inerzia. Tutto questo per un’influenza che di per se’ non e’ mortale, di cui si conosce gia’ il vaccino e che neanche lontanamente si ipotizza che potra’ essere mortale come per gli ottomila dell’anno scorso dei ceppi influenzali abituali. L’inerzia, pero’, ha un dominatore assoluto: lo Stato, nei panni del suo ministero che dovrebbe occuparsene, il Welfare (facente funzioni da ministero della Salute). Ad oggi non c’e’ un decreto che dia indicazioni su tempi e metodo di intervento. Decreto supplito da dichiarazioni piu’ o meno estemporanee del viceministro ad hoc, Ferruccio Fazio, e da altrettanta estemporaneita’ del ministro in carica, Maurizio Sacconi; nonche’ da idee di chiudere le scuole o prolungare le vacanze di Natale, nonche di non baciare le statue di santi e madonne… Questo mentre Paesi come Usa, Germania e Francia sono gia’ pronti. Alcune Regioni stanno gia’ facendo per conto loro e si dichiarano piu’ o meno pronte. Per capire l’aspetto pratico della nostra quotidianita’, valga un esempio: se preoccupati per il proprio bimbo, si va a chiedere al pediatra dell’Asl, non essendo il bimbo un soggetto a rischio (per il quale il vaccino dicono che dovrebbe essere disponibile a meta’ ottobre), ci viene detto che forse potra’ essere vaccinato a fine gennaio… quando cioe’ l’influenza avra’ raggiunto il suo picco e quindi la somministrazione sara’ praticamente inutile. Il Parlamento, per quanto abbia poteri quasi vicino a zero per intervenire, e’ ancora in vacanza. I politici, inclusi quelli dell’Esecutivo, sono tutti sguinzagliati a dettar proclami nelle varie feste di partito, mentre chi dovrebbe stimolare il Governo, l’opposizione, sembra piu’ concentrata sull’elezione del proprio segretario. E mentre e’ in atto la mega campagna per far ingrassare i profitti dei produttori di vaccini, un consiglio per chi non si sente sicuro e non ha la propria Regione pronta: vaccinatevi nella Regione accanto e, visto che c’e’ l’Ue, provate anche in un Paese comunitario. Sancendo cosi’, la morte del SSN, cioè del Servizio sanitario nazionale. (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro sulla telemedicina

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 giugno 2009

Roma 26 giugno 2009 a presso la Sede di Rappresentanza in Italia della Commissione Europea (in via IV Novembre, 149), con inizio alle 9:30, si è tenuto un incontro di informazione e valutazione del Progetto Europeo sulla telemedicina, sui possibili sviluppi dell’iniziativa in Italia, sulle eventuali indicazioni e proposte pragmatiche. L’incontro è promosso dal giornale telematico TELEMEDITALIA (www.telemeditalia.it) in collaborazione con l’Università di Camerino, con la Sede di Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, e con l’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE).  Il programma prevede, dopo gli indirizzi di saluto, una introduzione del tema da parte del Prof. Francesco Amenta, docente UNICAM e Direttore Editoriale di Telemeditalia, che tratterà della valutazione delle linee essenziali del Progetto Europeo sulla telemedicina (COM-2008-689-definitivo- del 4 novembre 2008 ) “a beneficio dei pazienti, dei sistemi sanitari e della società”, cui seguiranno gli interventi dei partecipanti. Le conclusioni saranno a cura del Dott. Riccardo Fragomeni, Responsabile Servizi Informatici ed Eventi Speciali di Telemeditalia.  L’incontro, è rivolto in particolare a rappresentanti di istituzioni, aziende del settore, associazioni di cittadini, società medico-scientifiche, esperti in Information and Communication Technology (ICT ).

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »