Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘infiorata’

La“Infiorata delle Pro Loco d’Italia” e la“Infiorata Storica di Roma”

Posted by fidest press agency su domenica, 30 giugno 2019

infiorata any.jpgUna variegata rassegna di composizioni (floreali e non) per un grande e colorato spettacolo a cielo aperto. L“Infiorata delle Pro Loco d’Italia” e l’ “Infiorata Storica di Roma” realizzate oggi in onore del Santo Padre e in occasione della festa patronale dei Ss. Pietro e Paolo, colgono nel segno attirando l’attenzione di turisti e romani.
Sedici i quadri realizzati da volontari provenienti da dieci diverse regioni per complessivi 800 mq declinati con molteplici tecniche, in rappresentanza delle tradizioni delle singole regioni coinvolte: dall’uso dei trucioli, al mosaico di petali e materiali vegetali; da fiori freschi, a quelli essiccati, passando per granaglie, sale naturale e zucchero (di scarto) colorato, gessetti su tavola di paniforte ed anche con coriandoli e sabbia vulcanica. Uno sforzo organizzativo sostenuto, anche quest’anno, dall’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia e dalla Pro Loco di Roma Capitale. “Ripetiamo la collaborazione avviata lo scorso anno, proponendo una spettacolo che alla tradizione dell’Infiorata di Roma, aggiunge il fascino delle infiorate regionali per un evento unico nel suo genere” sottolinea il presidente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco, Antonino La Spina.
I quadri, come da tradizione, sono stati composti di fronte alla Basilica di San Pietro, in via della Conciliazione ed in piazza Pio XII con molteplici tecniche.L’ “Infiorata Storica di Roma” è un evento ideato e promosso dalla Pro Loco Roma Capitale, con il patrocinio di Regione Lazio e Municipio Roma I Centro.Di seguito l’elenco delle associazioni che hanno realizzato i quadri (tutti delle dimensioni di 6m per 8m, circa), il titolo della realizzazione e la tecnica utilizzata.
infiorata any2.jpgPro Loco Torricella Sicura (Abruzzo):quadro “San Paolo”; trucioli. Pro Loco Rotonda (Basilicata): “Giglio di Celeste Purità”; sale colorato. Pro Loco Tramutola (Basilicata): “Maria dei Miracoli in una Barca di Rose”; fiori freschi essiccati, con l’uso di parti vegetali e petali. Pro Loco Aprilia (Lazio): “San Michele Arcangelo”; fiori freschi e granaglie. Pro Loco Gallese (Lazio): “Apparizione dei santi Apostoli Pietro e Paolo a San Famiano”; sale colorato e fiori freschi. Pro Loco Roma Capitale (Lazio): “Santissimi Pietro e Paolo”; petali e trucioli. Pro Loco Curtatone (Lombardia): “La Madonna delle Grazie, San Giorgio e il Drago, San Paolo VI Papa, San Pietro e San Paolo”; gessetti su tavola di paniforte. Pro Loco Castelraimondo (Marche): “San Biagio”; fiori, semi e trucioli. Pro Loco Patù (Puglia): “San Giovanni Battista”; fiori ed essenze vegetali.Pro Loco Guspini, Associazione Culturale Infioratori Santa Maria (Sardegna): “San Nicola di Mira”; sale colorato. Pro Loco di Acireale (Sicilia): “San Sebastiano, il guerriero”; coriandoli monocromatici accessi e sabbia vulcanica dell’Etna. Pro Loco Acquaviva Platani (Sicilia): “Santo Crocifisso, Patrono di Acquaviva Platani”; pennelli artistici di legno e breccia colorata. Pro Loco Fucecchio (Toscana): “San Candido”; fiori freschi e semi. Pro Loco di Granze (Veneto): “Passione di Santa Cristina”; fiori recisi, segatura, sementi, sabbie colorate. Pro Loco di Pontelongo (Veneto): “Sant’Andrea e Pontelongo”; zucchero di scarto.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda edizione dell’’Infiorata delle Pro Loco d’Italia”

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 giugno 2019

infiorata.jpgRoma. Si avvicina l’appuntamento con la seconda edizione dell’’Infiorata delle Pro Loco d’Italia”, organizzata dall’Unpli coinvolgendo infioratori provenienti da tutta la penisola, e con la IX edizione dell’Infiorata Storica di Roma, ideata e promossa dalla Pro Loco Roma Capitale.Le composizioni ispirate a rappresentazioni sacre saranno realizzate il 29 giugno, in onore del Santo Padre e in occasione della festa patronale dei Ss. Pietro e Paolo, offrendo uno spettacolo unico a fedeli e visitatori che potranno ammirare una vera e propria mostra a cielo aperto, di fronte alla Basilica di San Pietro.I quindici quadri saranno pazientemente composti, tassello dopo tassello, sin dal pomeriggio del 28 e per tutta la notte, secondo le molteplici declinazioni regionali dell’infiorata: dai trucioli, ai fiori, dalla frutta allo zucchero, al sale.La sera e la notte del 28 sarà possibile vedere da vicino il certosino e lungo lavoro di composizione dei quadri, uno spettacolo ricco di fascino e da non perdere, allietato dal profumo inebriante di fiori ed essenze.“L’Infiorata delle Pro Loco d’Italia vuole valorizzare una tradizione sentita e rievocata in molte regioni d’Italia, legata in alcuni casi alla celebrazione del Corpus Domini, in altre al solstizio di primavera: eventi che spesso diventano momenti di attrazione turistica” sottolinea il presidente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina.“L’appuntamento del 29 giugno – prosegue – è una importante testimonianza del grande lavoro che svolgono l’Unpli e le Pro Loco per salvaguardare e promuovere il patrimonio culturale immateriale”.Un’iniziativa collegata all’Infiorata Storica di Roma che la Pro Loco di Roma con grande intuizione ha saputo brillantemente riportare alla luce e valorizzare.
La tradizione dell’Infiorata è nata a Roma nel 1625 dal fiorista Benedetto Drei, ed è stata poi ripresa da Gian Lorenzo Bernini, maestro delle feste barocche. Diffusa tra i Castelli Romani e altre località del Lazio è però scomparsa proprio a Roma.
Questa antica tradizione è stata poi riscoperta e valorizzata dalla Pro Loco di Roma Capitale.“Abbiamo recuperato e valorizzato l’antica usanza della realizzazione di quadri floreali, proprio in occasione della festa dei Santi Patroni e del Santo Padre, il 29 giugno, riportando a Roma la maternità della prima infiorata storica. Grazie all’Unpli all’evento prenderanno parte molte regioni d’Italia legate alle tradizioni dell’infiorata”, dichiara la presidente della Pro Loco di Roma Capitale, Lucia Rosi.La tecnica tradizionale e sicuramente la più utilizzata è quella dei fiori freschi (eventualmente essiccati in maniera naturale al sole) ma dagli infioratori presenti saranno utilizzati anche trucioli, segatura naturale colorata, verdura, sale, sabbia colorata naturalmente e zucchero di scarto.In questa edizione saranno 15 i quadri realizzati dalle Pro Loco di Roma Capitale (Lazio), Granze (Veneto), Patù (Puglia), Acquaviva Platani (Sicilia), Pontelongo (Veneto), Fucecchio (Toscana), Acireale (Sicilia), Tramutola (Basilicata), Rotonda (Basilicata), Gallese (Gallese), Aprilia (Lazio), Castelraimondo (Marche), Torricella Sicura (Abruzzo), da Unpli Lombardia (Curtatone, Guidizzolo, Casalmaiocco) e dalla Pro Loco Guspini – Ass. Culturale Infioratori Santa Maria (Sardegna). (foto: infiorata copyright Ufficio Stampa Pro Loco d’Italia)

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Infiorata di Noto: I saluti istituzionali dell’On. Nissoli

Posted by fidest press agency su domenica, 19 maggio 2019

L’On. Nissoli è intervenuta, con un saluto istituzionale quale rappresentante in Parlamento degli italiani residenti in Nord e Centro America, all’inaugurazione della quarantesima edizione della prestigiosa infiorata di Noto, dedicata, quest’anno, ai siciliani del Nord America.
Nel suo intervento, l’On. Nissoli ha evidenziato “l’orgoglio per quanto i siciliani abbiano saputo costruire in Nord America, partendo dalla nostra bella ed amata terra senza niente ma con nell’anima i valori di sicilianità che mai si cancellano”.L’On. Nissoli, prima di Augurare Buona Festa a tutti, ha ringraziato, in modo particolare il Sindaco e l’Amministrazione comunale, per aver dedicato l’infiorata ai siciliani che vivono in Nord America ricordando che il loro legame alla terra di origine alimenta anche il “turismo di ritorno”, contribuendo allo sviluppo della Regione. Un fatto importante che deve spingere la politica a lavorare per mantenere saldi i legami tra chi vive all’estero e la Madrepatria.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“L’infiorata ai siciliani che vivono in Nord America”

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 febbraio 2019

Ci scrive l’on.le Nissoli: ““Ieri, ho incontrato il Sindaco di Noto, in Sicilia, nella Sede del Comune, per parlare dei rapporti tra la Città di Noto e i siciliani che vivono in America. In tale contesto, si è parlato anche della promozione della tradizionale infiorata che quest’anno è alla quarantesima edizione. In particolare si è parlato della dedica dell’infiorata ai siciliani che vivono in USA e Canada; infatti, il titolo della manifestazione di quest’anno è:” I Siciliani in America”, con la prospettiva di ricomporre memorie individuali e di comunità, di mettere insieme il passato ed il presente dell’essere siciliani oltreoceano”.Lo ha dichiarato l’On. Nissoli Fitzgerald, eletta nella Circoscrizione estero – Ripartizione Nord e Centro America, dopo aver incontrato il dott. Corrado Bonfanti, Sindaco di Noto (Sicilia).“Presenteremo la bellissima infiorata di Noto a New York e tra i siciliani d’America – ha detto l’On. Nissoli -per far conoscere la nostra tradizione culturale e gettare un ponte culturale tra il Mediterraneo e l’Atlantico. Sarà anche l’occasione per tanti siciliani di ritrovarsi insieme, in America, e fare da cassa di risonanza ad un evento unico per la sua bellezza”.“Quindi – ha concluso l’On. Nissoli – da siciliana e da parlamentare eletta in Nord America, ringrazio di vero cuore il Sindaco, Corrado Bonfanti, l’Assessore ai Beni culturali, Giusi Solerte, il Capo di Gabinetto, Paolo Patanè e tutta l’Amministrazione comunale per questa bellissima iniziativa di dedicare l’infiorata ai siciliani che vivono in Nord America”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »