Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘informatori’

Lavoro: Serracchiani, riconoscere professione informatori farmaco

Posted by fidest press agency su martedì, 17 novembre 2020

“Una categoria con cui si deve riprendere il dialogo per fare assieme un percorso di riordino e chiarificazione normativa, al cui termine dovrebbe esserci il riconoscimento giuridico della professione. Le fragilità di numerose categorie di lavoratori finora erano forse meno evidenti ma il Covid le ha rese molto pesanti”. Lo ha detto la presidente della commissione Lavoro della Camera Debora Serracchiani, nel corso di un incontro con una rappresentanza della Fedaiisf, la Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco, guidata dal presidente Antonio Mazzarella. Durante il colloquio, dai rappresentanti di categoria è stato ricordato che che gli informatori del farmaco sono “l’unica categoria di lavoratori normata tra 18 leggi, ma priva di un riconoscimento giuridico, con la stragrande maggioranza degli operatori vincolati a contratti provvigionali”. E’ stato inoltre spiegato che la situazione attuale “ha messo in luce una serie di incongruenze, dal momento che l’ultimo Dpcm permette agli informatori del farmaco di lavorare seguendo le regole di accesso delle strutture, ma di fatto l’accesso viene inibito da ospedali e aziende sanitarie”. L’istanza di istituzione di un albo con inserimento tra le professioni sanitarie è stata depositata al Ministero e una proposta di legge è attualmente incardinata nella commissione Affari sociali della Camera. “Approfondiremo assieme le questioni sollevate che riguardano la natura lavoristica e contrattualistica della professione, coinvolgendo le altre commissioni competenti sugli altri aspetti”, ha assicurato Serracchiani, con cui i rappresentanti degli informatori scientifici del farmaco hanno già stato stabilito un successivo appuntamento. info@giancarlolancellotti.it, giancarlolancellotti-stampafvg@fucine.net,

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Governo dia direttive a informatori farmaceutici

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 settembre 2020

La presidente della commissione Lavoro della Camera Debora Serracchiani (Pd), raccogliendo l’appello diffuso oggi dalla Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco, ha scritto ai ministri della Sanità e del lavoro, Roberto Speranza e Nunzia Catalfo, spiegando le condizioni di difficoltà in cui versa questa categoria a causa delle limitazioni tuttora in atto per contrastare il diffondersi del coronavirus. “Pur riconoscendo l’importanza dello smart working e delle forme di lavoro da remoto – scrive Serracchiani – esse appaiono come una parte integrativa e non sostitutiva dell’esercizio professionale degli informatori scientifici, in quanto in questo campo il rapporto umano con i medici è ancora irrinunciabile”.Nella lettera la parlamentare auspica che “si possa cominciare a mettere finalmente mano al problema dell’inquadramento di questi lavoratori che tuttora non hanno alcun riconoscimento ufficiale della loro professionalità, che è legata all’ambiente sanitario. Ciò anche alla luce dell’ordine del giorno presentato in sede di conversione al Cura Italia con cui il Governo si impegna a valutare l’opportunità di emanare direttive che regolamentino le modalità di ripresa dell’attività degli informatori scientifici del farmaco”. “Ci attendono anni in cui sarà ancora più forte il bisogno di una informazione scientifica di altissimo livello per la quale – conclude Serracchiani – dovranno essere richieste e garantite capacità, preparazione e aggiornamento continuo”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Whistleblowers: I deputati chiedono con urgenza una protezione UE per gli informatori

Posted by fidest press agency su domenica, 12 febbraio 2017

european-unionNel progetto di risoluzione che sarà discusso lunedì e votato martedì, i deputati sollecitano un “programma europeo di protezione efficace e completo per gli informatori”, volto a proteggere gli interessi finanziari dell’UE. Tale programma dovrebbe essere proposto “immediatamente” dalla Commissione.Il testo prevede che tale programma includa meccanismi di protezione degli informatori delle aziende, degli enti pubblici e delle organizzazioni non-profit. I deputati dovrebbero inoltre chiedere la creazione di un organo indipendente a livello UE, con sede negli Stati membri, per aiutare gli informatori interni ed esterni a utilizzare “i canali appropriati per divulgare informazioni su possibili irregolarità” che ledono gli interessi finanziari dell’Unione.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il “re nudo”

Posted by fidest press agency su sabato, 29 agosto 2009

Editoriale fidest. Parliamo di un personaggio dei nostri tempi. E’ “nudo” al confronto della curiosità popolare, del “pasto famelico” dei media  che sa scavare sino alla radice ogni cosa che si para dinanzi e capace di stuzzicare la curiosità dei propri lettori, telespettatori, navigatori di internet e per gli amatori di “passa parola” e di chi sa disvelare un segreto anche al cospetto del fatidico: “qui lo dico, qui lo nego”. Le redazioni dei giornali e delle emittenti televisive ricevono a getto continuo notizie da informatori anonimi ma ben documentati che dispiegano le loro verità che altrimenti resterebbero ad ammuffire nei fondi dei cassetti di chi apre un fascicolo e poi lo archivia per un nulla di fatto. Si sa che la giustizia si ciba di fatti e non sa che farsene dei si dice e delle dichiarazioni che non siano di prima mano. Ma non si sa mai. C’è sempre quel qualcuno che potrebbe sbagliare i conti ed affermare che due più due non fa quattro bensì cinque. Per lui la matematica è un’opinione. Ebbene di quel re che vi parliamo, di quel re travicello della leggenda non metropolitana noi possiamo vederlo anche internamente, tanto gli hanno fatto sia la radiografia sia l’ecografia sia l’endoscopia. Lascerebbe indifferente un patologo sul tavolo dell’obitorio: tanto non ci sarebbe altro da vedere. E’ tutto scritto nelle carte. E’ finito il tempo di chi con un dossier in cassaforte riusciva a preoccupare il possessore di uno scheletro nell’armadio. Oggi tutto si digerisce e tutto si scarica tra i rifiuti. Poco ci manca che qualche notabile non ci quereli per il semplice fatto che abbiamo dimenticato d’offenderlo, di rivelare che ha un’amante, che ha certe tendenze sessuali poco ortodosse, che evade il fisco e ha amici nella malavita organizzata. Un tempo il politico andava alle adunate di partito o a piedi o in bicicletta e se doveva coprire grosse distanze comprava un biglietto di seconda classe, proprio per darsi un certo contegno. Oggi se non arriva con l’auto blu, con la scorta, meglio se rafforzata, e un codazzo di portaborse, segretari, assistenti, consulenti e affiancato da ben dotate guardie del corpo, è uno squalificato, non vale un soldo bucato. E’ questo il pasto preferito dall’uomo della strada poiché vive di logiche e quella del consumismo è in cima ai suoi pensieri. Bisogna essere ricchi, belli, fotogenici e tremendamente viziosi per restare nel cuore del popolo, per farsi amare di un amore masochistico. Così nacquero le dittature e continuano ad esistere, così si riesce oggi a prendere in giro la democrazia così detta compiuta o è l’incompiuta di quel certo personaggio della musica? (Riccardo Alfonso http://www.fidest.net)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ambiente: la lista delle auto meno inquinanti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 luglio 2009

Anche quest’anno, con decreto interministeriale 1° luglio 2009, il ministero dello Sviluppo economico, di concerto con i ministeri dell’Ambiente e delle Infrastrutture e trasporti, ha pubblicato la “Guida annuale 2009 sul risparmio di carburanti e sulle emissioni di anidride carbonica delle automobili”, in linea con gli obiettivi fissati in sede europea e con il protocollo di Kyoto. La Guida fornisce ai consumatori informazioni utili per un acquisto consapevole di autovetture nuove, per contribuire alla riduzione delle emissioni di gas serra e al risparmio energetico, e riporta i dati dei consumi nei vari cicli (urbano, extraurbano e misto) e delle emissioni di tutti i modelli di automobile in vendita al 30 aprile 2009, nonché una lista di modelli che emettono meno anidride carbonica, divisi per alimentazione a benzina o a gasolio. Una menzione speciale viene riservata ad alcuni modelli che ottengono gli stessi risultati mediante alimentazione “bifuel” (con utilizzo di GPL o metano), oppure con propulsione ibrida (motore a benzina più motore elettrico). Il testo, infine, ricorda, elencando le 10 regole per l’ecodriving, che una guida intelligente ed una corretta manutenzione dell’autovettura consentono di ridurre i consumi e le emissioni di CO2 del 10/15 %, migliorando anche la sicurezza sulla strada. La Guida sarà pubblicata, oltre che in Gazzetta Ufficiale, sui siti internet degli altri Ministeri interessati.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »