Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘infotraffico’

Infotraffico sui cellulari a Lignano

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 giugno 2011

Dieci info point con le informazioni in tempo reale e una serie di impianti wi-fi e bluetooth per far arrivare le notizie sul traffico direttamente sui cellulari di nuova generazione. 650 mila euro l’investimento complessivo Conoscere in anticipo le condizioni di viabilità, relativamente alla rete autostradale e alla Strada Regionale 354, per decidere quando partire, utilizzando il cellulare o seguendo gli aggiornamenti forniti dagli Infopoint. Da oggi, a Lignano, si può, grazie a un nuovo servizio informativo per i turisti e gli ospiti della località balneare. Dieci infopoint (schermi hi tech da 40 pollici, a led, con pc integrato) installati a Lignano Sabbiadoro alla Terrazza mare, negli uffici di Spiaggia 1 ter, 6,10,17, in piazza Fontana e in Municipio; a Lignano Riviera (ufficio spiaggia campeggio Pino Mare) e a Lignano Pineta (Tenda bar, Terme), affiancati a cinque impianti BlueTooth e Wi-Fi (a cui prossimamente se ne aggiungeranno altri) per diffondere tutte le informazioni sul traffico, gratuitamente e in tempo reale. Sono gli “strumenti” attraverso i quali Autovie Venete e Friuli Venezia Giulia Strade, Il servizio,unico in Italia, è stato presentato oggi (domenica 12 giuno) agli imprenditori, riuniti alla Terrazza Mare di Lignano dall’assessore regionale alla viabilità Riccardo Riccardo, affiancato dal presidente di Fvg Strade Giorgio Santuz, dal direttore operativo di Autovie Enrico Razzini, dal sindaco della località balneare Silvano del Zotto e dal consigliere regionale Daniele Galasso. Il collegamento stradale fra il casello di Ronchis (Latisana) e la località balneare, sarà monitorato utilizzando una rete di 18 telecamere e sensori, esattamente come avviene per l’autostrada. Questo permette di raccogliere e trasmettere i dati al Data Center e successivamente al Centro Radio Informativo di Autovie Venete da dove, “tradotti” in informazioni, sono pubblicati sui pannelli a messaggio variabile, sul sito di Friuli Venezia Giulia Strade, su quello di Autovie Venete, sui vari Infopoint, negli impianti Bluetooth – WI-FI e diffusi dal Centro informativo Viaggiando attivo ventiquattro ore su ventiquattro. A ciò si aggiunge il nuovo servizio di messaggistica (già in funzione anche nell’area di servizio di Gonars Nord dal febbraio di quest’anno), sviluppato in collaborazione con la società udinese “E-Moz”, alla base del quale c’è la tecnologia Bluetooth e WI-FI: sono modalità in grado di far dialogare e interagire fra loro dispositivi diversi (telefoni cellulari, notebook, computer portatili, smartphone) senza la necessità di collegamenti via cavo. Nelle aree coperte dal servizio, segnalate da apposite “paline” con le “istruzioni per l’uso”, l’utente riceve un messaggio sul suo cellulare (che, naturalmente, deve essere dotato del dispositivo bluetooth e/o WI-FI) con il quale gli viene chiesto se desidera ricevere informazioni. Un passaggio indispensabile per rispettare la legge sulla privacy. Alla riposta affermativa, il sistema provvede a inoltrare l’informazione. “Obiettivo del sistema che ha richiesto un investimento di circa 650 mila euro – ha detto Riccardi – è quello di aumentare la sicurezza dei viaggiatori, fornendo loro informazioni sempre più aggiornate a capillari sulle condizioni di viabilità”. “La strada regionale 354, essendo un’arteria strategica dal punto di vista turistico – ha sottolineato il presidente di Fvg Strade Giorgio Santuz – durante l’estate sopporta un carico di traffico molto elevato soprattutto durante i fine settimana. Poter diffondere le informazioni agli utenti sulla sua percorribilità, in tempo reale, significa consentire agli utenti di modificare il tragitto o di effettuare una sosta in attesa che il traffico cali, piuttosto che affrontare la coda”. Il progetto, in ogni caso è una sorta di “primo tassello di una collaborazione che potrà estendersi, in futuro, anche ad altre strade – ha sottolineato Riccardi – perché quando parliamo di viabilità e sicurezza, non possiamo ragionare per compartimenti stagni, ma dobbiamo prendere in considerazione tutto il territorio attraversato”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »