Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 221

Posts Tagged ‘ingegnere’

Adriano Olivetti e la formazione dell’ingegnere del futuro

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 dicembre 2021

Appuntamento all’Università di Firenze Piazza San Marco, 4 mercoledì 15 dicembre alle 10 in Aula magna, potrà essere seguito in diretta streaming dal sito d’Ateneo, a partire dalle 10 (www.unifi.it/webtv).L’iniziativa è stata promossa dalla neonata unità di ricerca denominata “Rinascimento dell’Ingegnere: oltre la formazione tecnica” di cui fanno parte Lorenzo Capineri (Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione), Pietro Capone (Dipartimento di Architettura), Paolo Maria Mariano (Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale) e Mario Rapaccini (Dipartimento di Ingegneria Industriale). Tra gli organizzatori anche la Scuola di Ingegneria dell’Ateneo fiorentino, il Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore di UNIFI, l’Archivio Storico Olivetti, l’associazione Olivettiana, il Florence Student Branch IEEE, il Consorzio del Polo Universitario Città di Prato PIN.La mattinata del 15 dicembre si aprirà con i saluti del prorettore al trasferimento tecnologico, attività culturali e impatto sociale Marco Pierini. L’appuntamento sarà introdotto da Lorenzo Capineri del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione che illustrerà il progetto “Adriano Olivetti”. Interverranno Alessandro Chili (“Un’indagine sull’orientamento degli studenti di Ingegneria dell’Università di Firenze nelle preferenze di sbocco professionale”); e Giovanni Maggio (“La Olivetti di Adriano. I fini dell’impresa oltre l’indice dei profitti”). Saranno proposti i video contributi di Giulio Sapelli (“Lo scandalo della memoria olivettiana”), di Federico Butera (“La nascita delle isole della Olivetti: il metodo di change management strutturale e le professioni a banda larga per gli ingegneri 4.0”), di Giovanni De Witt (“Olivetti. L’innovazione nell’organizzazione del lavoro in fabbrica. L’invenzione delle unità di montaggio integrate”). Prenderanno poi la parola Erica Rizziato (“Dal manager umanista in Olivetti alla leadership orizzontale per l’organizzazione integrata”), Gianfranco Ferlito (“L’ingegnere in Olivetti, la formazione continua”), Paolo Rebaudengo (“Olivetti industria integrata e responsabile”); Mario Piccinini (“Comunità, Architettura, Urbanistica, Stile ai tempi di Adriano Olivetti”); Enrico Bandiera (presentazione del video prodotto dall’Associazione Archivio Storico Olivetti “Interventi della Olivetti a Firenze”), Pietro Capone (“La progettazione dei luoghi di lavoro nella formazione degli ingegneri”), Paolo Ruggeri (“Un progetto di sistema per valorizzare il territorio”), Chiara Mazzi (“I percorsi dell’Università di Firenze a favore di intraprendenza e imprenditorialità giovanile”). Nel pomeriggio, a partire dalle 14, interverranno Giulia Gemelli (“La professione dell’ingegnere tra passato e futuro”), Paolo Maria Mariano (“Il fattore estetico nella scienza e nella tecnologia”), Enrico Loccioni (“L’impresa di seminare bellezza”), Caterina Toschi (videomessaggio su “L’idioma Olivetti 1952-1979”), Galileo Dallolio (“Idioma Olivetti, linguaggio di una comunità”). La giornata di studio si concluderà con gli interventi di Antonio Chini (“Il laboratorio didattico come una olivettiana comunità educativa”) e Mario Rapaccini (“La rilevanza delle arts&humanities nell’educazione dell’ingegnere. Il pensiero dei docenti e degli studenti”).L’unità di ricerca “Rinascimento dell’Ingegnere: oltre la formazione tecnica”, in collaborazione con l’associazione Olivettiana, sta progettando nuove attività come l’organizzazione di seminari per il 2022 da inserire nei corsi di formazione per l’Istituto Universitario di Studi Superiori dell’Ateneo di Firenze (IUSSAF).

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: Lo sguardo dell’Ingegnere

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 dicembre 2021

Rocca di Lonato del Garda Nella Sala del Capitano dal 12 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022. (ad eccezione del 25 e 26 dicembre e 1 gennaio) Inaugurazione: Domenica 12 dicembre alle ore 11 Orari: Sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30. Visite guidate, su prenotazione, la domenica, dalle ore 15 alle ore 16. la mostra “Lo sguardo dell’Ingegnere: 1895-1933 la Valle di Scalve nelle fotografie e nei disegni di Giovanni Tagliaferri” intende rendere omaggio alla speciale passione per la fotografia dell’Ingegnere Giovanni Tagliaferri (1864-1936), generalmente più ricordato per il suo impegno professionale, condotto prima sotto la guida dello zio architetto Antonio Tagliaferri (1835-1909) e poi in piena autonomia, partecipando ai maggiori cantieri architettonici bresciani della prima metà del Novecento, come il restauro del Palazzo del Broletto o quello per il Cimitero Vantiniano di cui Giovanni fu soprintendente. La mostra si lega a due luoghi: Lonato del Garda, sede della Fondazione Ugo Da Como (il cui complesso monumentale include anche la Rocca, nella cui Casa del Capitano la mostra viene temporaneamente ospitata) e la Valle di Scalve, in provincia di Bergamo è il luogo da dove provenivano i Tagliaferri, prima di stabilirsi definitivamente nella città di Brescia.E’ necessario ricordare che nel 2010 la Famiglia Tagliaferri ha donato alla Fondazione Ugo Da Como lo straordinario fondo archivistico e librario da sempre custodito nello Studio professionale di Antonio e Giovanni Tagliaferri. Ugo Da Como affidò il restauro della quattrocentesca Casa del Podestà a Lonato proprio a Antonio Tagliaferri, trasformando l’edificio in quella che oggi è considerata una delle case museo lombarde meglio conservate.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »