Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘ingegneria’

Maker Faire Rome: The European Edition 4.0

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 novembre 2017

Roma Venerdì 1 Dicembre 2017, ore 9:00 / 3 Dicembre 2017 Fiera di Roma Via Alexandre Gustave Eiffel. L’Università Roma Tre parteciperà al Maker Faire Roma 2017 con uno stand dove saranno mostrate alcuni progetti innovativi e avere informazioni sulle attività didattiche e di ricerca del Dipartimento di Ingegneria. L’atteso appuntamento con “Maker Faire Rome – The European Edition 4.0”, il più grande evento europeo sull’innovazione e sull’impresa 4.0, si svolgerà dall’1 al 3 dicembre 2017 alla Fiera di Roma.Con 7 padiglioni a disposizione (uno in più rispetto allo scorso anno) per oltre 100mila mq di estensione, Maker Faire Rome è la fiera dove prende forma la rivoluzione digitale, il luogo della ribalta dedicato alle famiglie, ai bambini e a tutti gli appassionati di innovazione, ma anche il format consolidato per le aziende e gli innovatori di professione che utilizzano la cultura digitale come mezzo per affrontare le nuove sfide dei mercati. Tanti, attuali e coinvolgenti gli altri temi della quinta edizione. Si va dall’Internet delle cose alla manifattura digitale fino all’agricoltura 4.0, passando per il cibo del futuro alla sensoristica; mobilità smart, riciclo e riuso, edilizia sostenibile; robotica; realtà virtuale e aumentata, salute e benessere; scienza e biotecnologie.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giornata del Dottorato d’Ingegneria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 novembre 2017

Roma Giovedì 9 Novembre 2017, ore 11:00 / 10 Novembre 2017 Dipartimento di Ingegneria – Aula Conferenze Via Vito Volterra 60/62. Nuove idee, proposte innovative e originali, progetti studiati in maniera approfondita: sarà possibile trovare tutto ciò nella Giornata del Dottorato d’Ingegneria che si svolgerà il prossimo 9 novembre 2017 nel nuovo edificio della Vasca Navale, in via Vito Volterra 60/62, nella sede del Dipartimento di Ingegneria dell’Università Roma Tre. I ragazzi del XXXI e XXXII ciclo di Dottorato presenteranno le attività che hanno svolto nell’ambito dell’Elettronica applicata, dell’Informatica e Automazione, dell’Ingegneria civile e dell’Ingegneria meccanica e industriale. L’evento è rivolto non solo a chi lavora nell’area culturale dell’Ingegneria, ma anche a settori diversi, sia a quelli inquadrati tradizionalmente nell’area umanistica che scientifica o tecnologica. L’evento è quindi aperto a chi pensa di poter collaborare su argomenti scientifici e culturali sia a livello di pura ricerca che di possibile applicazione al mondo del lavoro e della produzione economica a vario livello: dalle start-up alle piccole e medie o alle grandi imprese.
E’ gradita la partecipazione di ricercatori e innovatori di enti e aziende interessate a interagire su tematiche di ricerca o innovazione e a proporre eventuali progetti in collaborazione.Programma
Ore 10:30: affissione dei poster con le attività svolte da tutti i Dottorandi d’Ingegneria del XXX e XXXI ciclo.
Ore 11-13: sessione riservata ai docenti dei Collegi di Dottorato per la visione delle attività svolte durante l’anno accademico.
Ore 13-17: sessione aperta anche ad esterni.
Ore 13: rinfresco
Ore 15: in Aula Conferenze inaugurazione del XXXIII ciclo di Dottorato, con la presentazione, a cura della Biblioteca di Area Scientifica e Tecnologica, delle risorse informative disponibili. La mostra dei poster rimarrà aperta anche il 10 novembre fino alle ore 17.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La difesa del litorale ibleo tra diritto, ingegneria, geologia e architettura

Posted by fidest press agency su martedì, 27 giugno 2017

PaganoRagusa Approccio multidisciplinare, gestione integrata del territorio e monitoraggio continuo delle coste, pur nella consapevolezza che il loro equilibrio è fragile e che nessuna soluzione può considerarsi definitiva. È quanto emerge dal seminario scientifico “Per la difesa del litorale ibleo”, che si è svolto questa mattina nella Sala Ideal di Piazza Libertà. L’incontro, organizzato da Betontest laboratori tecnologici e di ricerca in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali e il Genio civile di Ragusa, ha messo a confronto avvocati, architetti, geologi, geometri, ingegneri e periti industriali sul tema della salvaguardia, del risanamento e della valorizzazione della fascia costiera iblea.A introdurre i lavori sono stati Calogero Rizzuto, Soprintendente ai Beni culturali e ambientali, e Ignazio Mariano Pagano, ingegnere capo del Genio civile di Ragusa. Una circostanza insolita, questa, e sicuramente positiva per i professionisti del settore, come ha ricordato il presidente dell’Ordine provinciale degli Ingegneri Vincenzo Giuseppe Dimartino, perché è indice del dialogo tra le istituzioni e della volontà di affrontare assieme i problemi del territorio.Dopo i saluti dei rappresentanti dei vari ordini professionali coinvolti, MonacaAntonio Barone, docente di Diritto amministrativo dell’Università LUM “Jean Monnet” di Bari, ha trattato le questioni giuridiche sollevate dall’impatto dei fenomeni erosivi o di accumulo dei sedimenti sui confini demaniali e privati, nonché dai danni dei marosi ai fabbricati, dalla legittimità degli stessi, dall’eventuale responsabilità civile degli enti pubblici nei confronti dei privati per mancati interventi. Il giurista ha rilevato le incertezze del diritto nell’odierna società del rischio e ha evidenziato la necessità di una gestione integrata e mai statica della costa, secondo il modello della flexicurity. Quanto alla titolarità degli interventi di salvaguardia ambientale, Barone ha spiegato come la sussidiarietà orizzontale e il pareggio del bilancio abbiano aperto le porte ai privati anche in questo campo: diverse le tipologie di interventi in sinergia pubblico-privato per opere “calde”, che hanno una rilevanza imprenditoriale per gli investitori, e opere fredde dove è predominante la funzione sociale.Rosaria Ester Musumeci, ricercatrice del Dipartimento di Ingegneria civile e architettura dell’Università di Catania ha evidenziato come il problema riguardi tutte le coste italiane. Secondo recenti studi sull’arretramento delle coste, negli ultimi vent’anni solo l’Emilia Romagna è riuscita a dimezzare e quasi arrestare l’erosione costiera, grazie a interventi efficaci e ben realizzati. Nel ragusano, dove le coste sono in parte sabbiose e in parte rocciose, la situazione si presenta in evoluzione. Negli ultimi decenni, le strutture portuali di Pozzallo, Scoglitti e Marina di Ragusa hanno modificato profondamente il litorale, creando zone di erosione e di accumulo dei sedimenti. La studiosa ho offerto un’ampia panoramica delle cause, ma anche degli interventi (dai ripascimenti ai pennelli fino ai moduli per il ripopolamento ittico) che potrebbero riportare le coste in uno stato di equilibrio, seppure “dinamico” e provvisorio.
Darko Pandakovic, docente di Architettura del Paesaggio alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano e consulente Unesco, nel suo intervento ha evocato la grecità del paesaggio ibleo, rilevando provocatoriamente come l’erosione potrebbe rivelarsi utile nella misura in cui inghiotta opere abusive costruite sulle scogliere o a pochi metri dal mare, cementificando e abbruttendo la costa. L’architetto Pandakovicpaesaggista ha invocato, inoltre, la restituzione di un’immagine originaria del territorio o almeno interventi leggeri di risanamento, ricordando quanto Poseidone, il dio greco del mare, fosse volubile e irascibile.Infine, Corrado Monaca direttore della Sperimentazione dei laboratori tecnologici e di ricerca Betontest ha ripercorso l’attività di ricerca dell’azienda, dal Fascicolo del fabbricato sul patrimonio edilizio esistente (2009) alla recente campagna d’indagine sullo stato di salute degli edifici scolastici con la tecnologia DifRob (diagnostica reticolare non distruttiva a raggi X) a Modica e a Noto, fino alle collaborazioni con enti di ricerca e università italiane.Al termine del convegno, i presidenti degli ordini professionali, il Soprintendente, l’ingegnere capo del Genio civile di Ragusa hanno sottoscritto un documento “Per Camarina”. I firmatari, preso atto della “gravissima condizione di degrado del promontorio di Cammarana” e del rischio di crollo delle antiche fortificazioni di Camarina in assenza di immediati interventi di consolidamento, peraltro già finanziati con D.D.S. 2008/13948, “esprimono l’unanime auspicio che il Comune di Ragusa possa attuare in brevissimo tempo le azioni di tutela e salvaguardia dell’importantissimo sito Archeologico”. (foto: pagano, Monaca, Pandakovic)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Biophotonics Challenge a Ingegneria

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 giugno 2017

Roma Martedì 6 Giugno 2017, ore 11:00 Dipartimento di Ingegneria, Aula N17 Via della Vasca Navale 109. Gli studenti cureranno una breve presentazione sulle esperienze di laboratorio svolte durante il corso e cinque gruppi di studenti competeranno per l’assegnazione di alcuni premi (gadget) offerti dalla Dnaphone.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Incontro con i dottorandi d’Ingegneria, Matematica e Fisica, Scienze

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 aprile 2017

Roma Giovedì 6 Aprile 2017, ore 10:30 Dipartimento di Ingegneria, Aula 6 Via della Vasca navale, 79. Con l’intento di promuovere la conoscenza delle risorse a disposizione, la Biblioteca di Area scientifico-tecnologica, grazie alla collaborazione del Dipartimento di Ingegneria, ha organizzato un incontro dedicato alla banca dati IEEE Xplore. L’incontro dal titolo IEEE Xplore Training e Nozioni di Authorship, rivolto soprattutto ai dottorandi ma aperto a tutti gli interessati, si articola in due brevi sessioni focalizzate: la prima, sulle tecniche di ricerca in IEEE Xplore; la seconda, sulla produzione di articoli scientifici da parte di giovani autori.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Giornata del Dottorato d’Ingegneria

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 novembre 2016

tecnologie fotonicheRoma Lunedì 14 Novembre 2016, ore 11:00 / 15 Novembre 2016 Dipartimento di Ingegneria – Aula Conferenze Via Vito Volterra 62 Nuove idee, proposte innovative e originali, progetti studiati in maniera approfondita: sarà possibile trovare tutto ciò nella Giornata del Dottorato d’Ingegneria che si svolgerà il prossimo 14 novembre 2016 nel nuovo edificio della Vasca Navale, in via Vito Volterra 60/62, nella sede del Dipartimento di Ingegneria di Roma Tre.
I ragazzi del XXX e XXI ciclo di Dottorato presenteranno le attività che hanno svolto nell’ambito dell’Elettronica Applicata, dell’Informatica e Automazione, dell’Ingegneria Civile e dell’Ingegneria Meccanica e Industriale.
L’evento è rivolto non solo a chi lavora nell’Area culturale dell’Ingegneria ma anche a settori diversi, sia a quelli inquadrati tradizionalmente nell’area umanistica che scientifica o tecnologica. L’evento è quindi aperto a chi pensa di poter collaborare su argomenti scientifici e culturali sia a livello di pura ricerca che di possibile applicazione al mondo del lavoro e della produzione economica a vario livello: dalle start-up alle piccole e medie o alle grandi imprese. Ricercatori e Innovatori di enti e aziende interessate ad interagire su tematiche di ricerca o innovazione e a proporre eventuali progetti in collaborazione saranno pertanto benvenuti.Dalle 10:30 verranno affissi i poster con le attività svolte da tutti i Dottorandi di Ingegneria del XXX e XXXI ciclo.
Dalle 11:00 alle 13:00 ci sarà una sessione riservata ai docenti dei Collegi di Dottorato per la visione delle attività svolte durante l’anno accademico.
Dalle 13:00 alle 17:00 ci sarà la sessione aperta anche ad esterni.
Alle 13:00 sarà offerto un piccolo rinfresco.
Dalle 15:00 presso l’Aula Conferenze si svolgerà l’inaugurazione del XXXII ciclo di Dottorato, con la presentazione, a cura della Biblioteca di Area Scientifica e Tecnologica, delle risorse informative disponibili.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Comune di Roma cerca sponsor per i restauri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 giugno 2010

Settantacinquemila euro. È questa la cifra necessaria per il restauro dell’Acquedotto Felice, l’opera di ingegneria idraulica voluta da papa Sisto V nel 1587. La crisi però si fa sentire anche sui beni culturali, così la Sovrintendenza del Comune di Roma ha pensato di ripetere l’operazione di project financing già attuata per piazza Venezia, Trinità de’ Monti e piazza Navona istituendo un bando per la concessione di spazi pubblicitari sui ponteggi che verranno allestiti per il restauro e il consolidamento di un monumento troppo superficialmente ritenuto “minore”. Dal 21 giugno, dunque, data di scadenza del bando, il tratto di Acquedotto Felice di via Tuscolana, all’altezza di Porta Furba, potrebbe trasformarsi in uno spazio pubblicitario a cielo aperto, con buona pace dei turisti che al posto di opere architettoniche secolari si ritroveranno davanti agli occhi slogan di tutti i tipi. “La ricerca di sponsor per finanziarie simili lavori è una cosa che va avanti da anni – ha commentato Roberto Soldà, vicepresidente dell’Italia dei Diritti – ma l’augurio è che non siano fondamentali questi settantacinquemila euro, perché se dovessimo ricorrere ad annunci anche per restauri di questa entità significherebbe che siamo arrivati proprio alla frutta. Servono molti soldi per manutenere le tante bellezze storiche di cui i nostri figli e tutti i turisti che arrivano nella Capitale si riempiono gli occhi – conclude il rappresentante del movimento presieduto da Antonello De Pierro –, ma di certo messaggi del genere non fanno altro che mettere in luce la scarsa capacità gestionale di questa amministrazione”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Studi in Cina per ingegneri pavesi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 ottobre 2009

Marco Montagnoli, studente del corso di laurea magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, è il primo studente proveniente da università italiane che partecipa al programma di scambio “EPIS” presso l’Università Tecnica di Pechino dall’inizio di settembre.  Il programma di studio per studenti stranieri offerto dall’Università cinese, con cui l’Ateneo Pavese ha siglato un anno fa un accordo-quadro di collaborazione, comprende materie tecniche e corsi di lingua e cultura cinese per una durata di sei mesi. Tramite il Prof. Andrea Capodaglio, della Facoltà di Ingegneria, responsabile dello scambio, a Montagnoli è stata assegnata dall’Università cinese una borsa di studio, che gli consentirà di frequentare i corsi e lavorare ad una ricerca in corso sulla qualità dell’aria a Pechino che costituirà poi l’argomento di tesi di laurea in Italia.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »