Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘insidie’

Anziani e disabili: Le insidie stradali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 luglio 2021

“il primo nemico dei disabili e delle persone anziane sono le insidie stradali rappresentate dalle moltissime buche e avvallamenti presenti sui marciapiedi e sugli attraversamenti pedonali di Milano a causa della scarsa manutenzione. Tuttavia, da tempo, grazie alle scelte scellerate dell’Amministrazione Sala i marciapiedi della Città, a volte già troppo stretti e dissestati, si trasformano in una giungla impenetrabile per un disabile o una persona anziana” segnala il Consigliere Mascaretti, capogruppo FdI a Palazzo Marino “abbondano infatti monopattini e bike sharing a flusso libero abbandonati in posizioni improprie o lasciati di traverso sui marciapiedi” prosegue il Consigliere Mascaretti “senza contare i monopattini elettrici e le biciclette elettriche, che sfrecciano silenziose a velocità elevate sui marciapiedi e in prossimità delle aree pedonali mettendo costantemente a rischio l’incolumità di disabili, anziani, bambini e cani che ignari percorrono i marciapiedi. Rendere sicura e vivibile Milano anche per i disabili e le persone anziane è una nostra priorità” conclude l’esponente del partito di Giorgia Meloni. (n.r. Non è solo Milano a dover fare i conti con questo genere di “rischi”. Si potrebbe fare il bis a Roma e a Torino, come a Palermo e a Bologna. A nostro avviso il problema è di più ampia portata. Pensiamo ai parcheggi in aree proibite, in seconda se non in terza fila, davanti ai passaggi pedonali e via di questo passo. Manca una seria educazione civica che non si amministra con le sanzioni ma con regole di educazione civica.Si può incominciare dalle scuole e a comminare agli inadempienti non solo multe ma l’obbligo di frequentare nei week-end corsi di educazione civica o un servizio civile per le strade.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Salute: Le insidie più gravi per l’essere umano

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 agosto 2019

L’impegno che coinvolge ognuno di noi riguarda il discorso sulla medicina partendo proprio dalle più inquietanti e insidiose calamità che colpiscono il corpo umano, e non solo.
Il nostro costante assillo è, infatti, come difendersi dai tumori e dalle malattie cardiovascolari che sono la causa maggiore di mortalità. (Il 75% dei decessi).
Stabilito che le cause più remote risalgono al nostro Dna taluni ricercatori si sono chiesti se è proprio l’ambiente a determinare, in qualche modo, i livelli difensivi del nostro organismo oppure i fattori debbano risalire ad altre cause compreso il fattore ambientale o dalle abitudini alimentari o da tutte e due messe insieme in qualche modo. Da qui il passo ci appare conseguente quando parliamo degli investimenti nella sanità.
Lo scopo è d’investire nello sviluppo di start-up e aziende biotecnologiche che offrono approcci terapeutici rivoluzionari e tecnologie che contribuiscono al progredire dell’innovazione in medicina. Tra questi, ancorché a essi non limitati, concetti terapeutici nuovi quali le cellule staminali e il silenziamento dell’RNA, i vaccini e le proteine di nuova generazione, le tecnologie basate sugli anticorpi, i nuovi bersagli (target) molecolari e composti che sono i primi nella loro classe. Una successiva area d’interesse è quella dei biomarcatori specifici per date patologie.
E mentre da una parte si producono farmaci cosiddetti “innovativi” per combattere taluni malanni gravi si fanno strada altri sia perché si riacutizzano come la Fibromialgia, una patologia dell’apparato locomotore associata a dolori cronici, rigidità e a segni d’affaticamento a livello dei muscoli, legamenti e tendini con coinvolgimento dell’apparato nervoso centrale, sia perché si fanno accompagnare da altre due sindromi egualmente invalidanti, quali la Sindrome da Stanchezza Cronica (CFS) e la Sensibilità Chimica Multipla (MCS).
Va precisato che la Fibromialgia è stata, già da molti anni, riconosciuta dall’OMS, ma in Italia, i malati sono abbandonati a se stessi e considerati invisibili agli occhi delle Istituzioni. Se è vero che la Costituzione Italiana sancisce il diritto alla salute e al benessere di tutti i cittadini, sarebbe opportuno da parte dello Stato riconoscere tali patologie con tutti gli effetti terapeutici.
Da qui scatta un’altra considerazione. La finanza pubblica non sembra voler tenere in debito conto la salute dei cittadini tenendo ermeticamente allacciati i cordoni della borsa ma quando lo fa non si comporta di certo come il classico buon padre di famiglia. “Da un calcolo di massima, si può stimare, infatti, che circa il 5-10% del Fondo sanitario nazionale finisca in sprechi”. (Riccardo Alfonso)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Pagine di medicina: Il diabete e le sue insidie

Posted by fidest press agency su sabato, 25 agosto 2018

Penso a chi soffre di diabete giovanile se non altro per la schiavitù quotidiana delle iniezioni d’insulina. Questa è la forma più grave della malattia, caratterizzata da una progressiva autodemolizione delle cellule del pancreas (insule) che fabbricano l’ormone. Il passo avanti più significativo è stato la notizia, frutto di una ricerca pubblicata sul New England Journal of Medicine dalla Colombia University di New York di alcuni anni fa, che un farmaco, studiato per disarmare le cellule (i linfociti T) che si rivoltano contro le isole pancreatiche distruggendole, è riuscito a disattivare questo meccanismo per un anno in nove malati. Tanto che non hanno aumentato la dose quotidiana di insulina. Un altro studio è stato fatto su 80 pazienti, nella speranza che l’effetto del farmaco (un anticorpo monoclonale) venga confermato, il trapianto di insule si considera uscito dalla fase sperimentale. In proposito si ricorderà l’esperimento compiuto da James Shapiro a Edmonton in Canada allorché impiantò cellule pancreatiche di cadavere con il supporto di farmaci antirigetto innovativi. In questo modo riuscì a liberare dall’infezione d’insulina undici malati in un anno. Seguì una verifica sul campo su scala mondiale cui parteciparono tre centri europei tra i quali l’ospedale San Raffaele di Milano. (Servizio Fidest)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La verità è un optional?

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 gennaio 2018

bocca della veritàE’ mia convinzione che oggi più che in passato sia necessario avere una mente intuitiva, culturalmente preparata e votata agli approfondimenti, per sfuggire alle insidie di una informazione capziosa, volutamente di parte e abile nel dare una visione distorta, nel senso pro domo sua, degli accadimenti in specie afferenti la sfera economica, politica e sociale. Il recente referendum costituzionale ci ha dato una “prova provata” di tutto questo, ma questa volta il risultato ha dimostrato che se ben informati gli elettori sono in grado di dare risposte “sorprendenti” ai mistificatori di professione. E’ che l’idea che si son fatta taluni uomini politici e i personaggi che passano per i rappresentanti dei “poteri forti”, ovvero di coloro che detengono le leve del potere e sono in grado di condizionare i media, è che l’opinione pubblica deve essere amministrata dall’alto e manipolata a dovere non avendo che una scarsa considerazione della sua capacità di pensare con la propria testa e soprattutto di elaborare il pensiero in termini critici e di soppesarne i pro e i contro.
Ora, anche in base agli accadimenti internazionali, c’è il pericolo che questi “manovrieri” corrano ai ripari cercando di bloccare quei veicoli indipendenti dai loro influssi come l’informazione che proviene dal web. E’ un rischio concreto e ne hanno i mezzi. Sta a noi ora e non poi bloccare le loro trame e dimostrare che un paese, ma anche una comunità mondiale, non si governa con il controllo delle menti ma con la libertà di pensiero e che il fine ultimo sta nel prevalere dell’essere sull’avere. (fonte: Centri studi di cultura politica della Fidest)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Pareti di Cristallo”

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 Maggio 2009

Torino 16 maggio dalle 18 alle 19 Padiglione n. 2, stand J 158 (Regione Puglia) Lingotto Fiere Besa Editrice è lieta di presentare nell’ambito della XXII Fiera Internazionale del Libro di Torino “Pareti di Cristallo” di Barbara Lanati, una tra le più importanti traduttrici di letteratura anglo-americana in Italia (Besa, pagine 152, euro 13,00) Modera l’incontro Rosella Santoro del Presidio del libro “Cartesio”Insieme all’autrice saranno presenti altre due importanti traduttrici italiane: Rossella Bernascone e Susanna Basso. Pareti di cristallo è un’autobiografia e insieme un libro sulla traduzione. Una delle più note e raffinate traduttrici di letteratura anglo-americana ci accompagna attraverso le grazie e le insidie della parola tradotta: un viaggio fatto di piccole violenze e di ostinato rigore, di lunghi assedi e di rese precipitose.
Barbara Lanati è ordinario di Letteratura americana all’Università di Torino. È autrice di numerosi saggi, tra cui: L’avanguardia americana. Tre esperimenti: Faulkner, Stein, W.C. Williams (1977); Frammenti di un sogno: Hawthorne, Melville e il romanzo americano (1987); L’alfabeto dell’estasi. Vita di Emily Dickinson (1988) e ha al suo attivo un’intensa attività di critico letterario su giornali e riviste.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »