Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘insubria’

La tavolozza di Francesco Hayez

Posted by fidest press agency su sabato, 14 Mag 2016

tavolozzaComo Martedì 17 maggio alle 17 presso la Sala conferenze di Palazzo Natta a Como si terrà la presentazione del volume “La tavolozza di Francesco Hayez. Storia, conservazione e scienza” (Scalpendi, 2015), a cura di Elena Lissoni, Storica dell’arte presso l’Università degli Studi dell’Insubria, e Laura Rampazzi, Direttrice del Centro Speciale di Scienze e Simbolica dei Beni Culturali dell’Università degli Studi dell’Insubria (introduzione di Fernando Mazzocca).
Durante l’incontro, organizzato dall’Università degli Studi dell’Insubria, interverranno le curatrici Elena Lissoni e Laura Rampazzi, Valentina Brunello, Conservation Scientist (Università degli Studi dell’Insubria), Cristina Corti, chimico (Università degli Studi dell’Insubria) e Franca Zuccoli, Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa” (Università degli Studi di Milano-Bicocca).
La lunga ed emozionante carriera di Francesco Hayez, indiscusso caposcuola della pittura romantica in Italia, si è svolta in parallelo alle innovazioni dell’industria dell’Ottocento e a contatto con gli ambienti artistici più avanzati dell’epoca. Questo volume raccoglie i risultati della campagna di indagini – riflettografie e analisi spettroscopiche nell’infrarosso – svolta dal Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università degli Studi dell’Insubria su un nucleo di dipinti realizzati tra il 1823 e il 1878.
La ricerca ha permesso di aggiungere un importante tassello nella comprensione della tecnica prodigiosa dell’artista, fedele alle tradizionali pratiche di bottega ma sensibile verso la diffusione dei nuovi pigmenti di sintesi, resi disponibili dai progressi della chimica. È la prima occasione di uno studio sistematico con analisi non invasive e sperimentali su un corpus così ampio delle opere di Hayez: i dati raccolti permettono di ripercorrerne le scelte tecniche – disegno preparatorio, pigmenti, leganti – in un esteso arco temporale e attraverso diversi generi pittorici che spaziano dalla ritrattistica, alla pittura di storia, fino ai temi sacri.
Questo volume si inserisce nell’ambito del progetto “La tavolozza di Francesco Hayez. Riflessioni intorno alla materia dell’arte ottocentesca”, finanziato da Regione Lombardia e coordinato dall’Università degli Studi dell’Insubria. (foto: tavolozza)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pianificazione doganale

Posted by fidest press agency su martedì, 10 Mag 2016

chiostro comoComo Martedì 17 maggio 2016, ore 14.30 Aula Magna Università degli Studi dell’Insubria. Il Dipartimento di Diritto, Economie e Culture dell’Università degli Studi dell’Insubria di Como organizza il convegno “Pianificazione delle operazioni doganali e codice doganale” che si terrà martedì 17 maggio alle 14.30 presso l’Aula Magna dell’ateneo comasco, in via S. Abbondio 12. La pianificazione doganale è un tema particolarmente attuale, vista l’applicazione del nuovo codice doganale e della normativa di attuazione, e rilevante per il territorio, per la presenza di numerosi operatori del settore, tra cui case di spedizione, spedizionieri doganali e imprese che operano nell’import/export. Durante l’incontro verranno messe in luce le caratteristiche e le novità che questa nuova normativa propone agli operatori, al fine di promuovere un corretto utilizzo della norma in un’ottica di pianificazione doganale, per migliorare la competitività e costruire un dialogo produttivo con le autorità competenti. In particolare, verranno esaminati il ruolo degli operatori doganali, dell’Agenzia delle Dogane, dei Monopoli e i profili attinenti alla pianificazione doganale, al valore in dogana e le correlate problematiche IVA. Interverranno Enrico Perticone, Docente di merceologia doganale presso l’Università degli Studi “G. Dannunzio” e vice Presidente del Consiglio Nazionale degli Spedizionieri Doganali; Marco Cutaia, Direttore dell’Ufficio delle Dogane di Milano 2 e ad interim dell’Area Procedure e Controlli Settore Dogane regionale; Marco Miccinesi, Ordinario di diritto tributario presso l’Università Cattolica di Milano, Fabrizio Vismara, Direttore del Corso di perfezionamento in diritto doganale e del commercio internazionale e docente di diritto internazionale presso l’Università dell’Insubria e Paolo Centore, Docente presso la Scuola superiore di Economia e finanza e docente presso la Scuola Centrale di polizia Tributaria della Guardia di Finanza. (foto: chiostro como)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il prof. Paolo Bernardini vince il premio Letteratura dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2016

paolo bernardiniIl professor Paolo Bernardini, ordinario di Storia moderna all’Università degli Studi dell’Insubria di Como, è il vincitore della XIV sezione “saggio edito” della XXXI edizione del Premio Internazionale “Letteratura” poesia, narrativa, saggistica organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Napoli e dalla rivista internazionale di poesia e letteratura “Nuove Lettere”, con il libro “Venetia. Tessere di un mosaico infinito” (Mimesis, 2015). Il riconoscimento è stato assegnato dalla Giuria – formata dai redattori di Nuove Lettere e presieduta dal direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli Roberto Pasanisi – tra gli oltre 1.150 partecipanti complessivi al Premio nelle varie sezioni.
La cerimonia di premiazione si terrà domenica 31 gennaio alle ore 16 presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli.
Frammenti della storia di una delle maggiori civiltà del Mediterraneo, che ha dato vita nei secoli a produzioni culturali, uomini, idee, scambi e modelli che hanno costituito un punto di riferimento per le altre culture europee, e mondiali. Impero, repubblica, città, aperta al mondo, capace di resistere oltre un millennio e dare al mondo un’eredità imperitura. Tessere di un mosaico infinito, qui colte in un percorso disordinato e allegramente stimolato dalla sola curiosità e dalle occasioni di lettura, commemorazioni, mostre d’arte, eventi politici. Un libro per appassionati e per neofiti, che coglie alcuni tra gli infiniti momenti di splendore della civiltà veneziana, senza pretesa di sistematicità, per il piacere della lettura e della scoperta, o riscoperta.
Paolo Bernardini E’ ordinario di Storia moderna all’Università dell’Insubria, a Como. Nell’ambito della storia veneta, ha pubblicato “Di qua e di là del mare: Venezia e il mondo universo” (Aras, 2010), ha curato l’edizione di Giacomo Casanova, “Dialoghi sul suicidio” (Aracne, 2005), e ha pubblicato studi e saggi su “Studi veneziani, Ateneo Veneto, Mediterranea: Ricerche storiche, Italian Studies in Southern Africa”. Ha scritto la prefazione al volume di Alessio Morosin, leader di “Indipendenza veneta”, “Autodeterminazione” (2013) e collaborato a Il Corriere del Veneto, La Provincia di Como-Varese, L’indipendenza e Diritto di Voto. (foto: paolo bernardini)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stati gernerali dell’esecuzione penale

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 ottobre 2015

chiostro insubriaComo Lunedì 2 novembre, a partire dalle 9.30 Chiostro di S. Abbondio, il Centro studi sulla Giustizia riparativa e la Mediazione dell’Università degli Studi dell’Insubria ospita, nell’ambito dei lavori del Tavolo 13 istituito presso gli Stati generali dell’esecuzione penale, le audizioni del Dott. Michael Kilchling, senior researcher presso il Max-Planck-Institut, Feiburg i. Br. e Direttore dello European Forum for Restorative Justice, del Dott. Giovanni Ghibaudi, coordinatore dell’Ufficio di Mediazione del Comune di Torino e della Prof.ssa Claudia Mazzucato, docente di Diritto Penale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
Le audizioni inizieranno alle 9.30 e si terranno nella Sala Riunioni del Chiostro di S. Abbondio a Como. In particolare, Michael Kilchling e Giovanni Ghibaudi interverranno in mattinata, dalle 9.30 alle 13.00, mentre l’intervento di Claudia Mazzucato si terrà alle 14.45.
Il Tavolo n. 13, dedicato a “Giustizia riparativa, mediazione e tutela delle vittime del reato” e coordinato dalla Prof.ssa Grazia Mannozzi, è uno dei 18 Tavoli tematici voluti dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando: si occupa dei programmi di Giustizia riparativa, ossia quei percorsi che consentono alla vittima di recuperare una posizione di centralità nel procedimento penale e al reo di accettare la responsabilità delle proprie azioni, sanando così la lesione al tessuto sociale che la commissione del reato di fatto ha determinato.
Gli Stati generali dell’esecuzione penale sono iniziati a maggio e termineranno a novembre: sei mesi di ampio e approfondito confronto che porterà a definire un nuovo modello di esecuzione penale. Il lavoro conclusivo prodotto dagli Stati generali si tradurrà concretamente, sia a livello normativo che organizzativo, nelle nuove regole con cui si riformerà il sistema italiano dell’esecuzione penale. Ingresso libero previa iscrizione (foto: chiostro insubria)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università Insubria: a Como nuovo corso e nuove lauree

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 luglio 2015

comoTra i Corsi di laurea del DiDEC, quello in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale è senz’altro il più affollato: nello scorso a.a. 2014-2015, le immatricolazioni hanno raggiunto un livello esorbitante, tanto da costringere l’ateneo all’adozione del numero programmato per chi vuole iscriversi nel prossimo a.a. 2015-2016, affinché non venga superato (o addirittura raddoppiato, come l’anno scorso) il numero massimo di studenti che la normativa consente per questa classe di laurea (230).Il gradimento di questo percorso di studi è infatti molto elevato, ciò che si spiega anche per il contesto economico globale e per i rivolgimenti socio-politici mondiali che comportano sia l’internazionalizzazione dei mercati sia la crescente necessità di fronteggiare le problematiche immigratorie e il multiculturalismo della società. Studenti e laureati in Scienze della Mediazione da anni ormai chiedono all’Ateneo di attivare un biennio specialistico per completare la formazione acquisibile con la laurea triennale. Richiesta esaudita, finalmente, con l’istituzione di un nuovo corso di Laurea Magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale con due percorsi differenziati. Il percorso “Traduzione giuridica ed economica” è dedicato alla formazione di traduttori specialistici in ambito giuridico ed economico, richiesti, tra l’altro, sia dalle imprese che operano sui mercati esteri, sia dagli uffici legali o da quelli giudiziari come specialisti della traduzione nel processo civile e penale.Il percorso “Mediazione Linguistica, Culturale e Giuridica”, invece, prepara alle professioni che implicano competenze di mediazione e supporto in contesti conflittuali, spendibili in organizzazioni umanitarie, culturali, scientifiche nel ruolo di mediatore interculturale, nella gestione di programmi di integrazione o come interprete di trattativa e di comunità. Inoltre, poiché è in fase di completamento la stipula di un accordo di scambio tra l’Università degli Studi dell’Insubria e l’Università di Siviglia, gli studenti che frequenteranno per un semestre l’ateneo spagnolo, sostenendo tutti gli esami previsti dall’accordo, potranno conseguire un doppio titolo: sia la Laurea in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale dell’Università degli Studi dell’Insubria sia il Máster en Traducción e Interculturalidad dell’Universidad de Sevilla – Spagna, equivalente ad una laurea di secondo livello.Anche Scienze del Turismo è considerato un vero gioiello dalle aziende turistiche e alberghiere del territorio comasco che ne dimostrano l’apprezzamento non solo ospitando come stagisti molti studenti e laureati del corso spesso poi assunti come dipendenti, ma anche ripetendo l’esperienza delle Lauree in alto apprendistato che ha già coinvolto – negli anni 2012-2014 – il Corso di laurea in Scienze del Turismo e uno dei migliori alberghi del territorio, l’Hotel Metropole Suisse di Como: fu nell’ambito di quel Programma sperimentale di Regione Lombardia e Italia Lavoro, infatti che, nel 2014, la giovane Mirene Granato ha potuto diventare la prima laureata d’Italia «in alto apprendistato», con un progetto formativo personalizzato, studiato dai docenti del Corso e dai tutor aziendali del Metropole.La seconda edizione del programma di Regione Lombardia coinvolge, ora, altre due bravissime studentesse del DiDEC: Francesca Bassi, di Scienze del Turismo, con il Progetto di laurea in apprendistato “Web reputation e promozione del territorio” e Silvia Pellegrini, iscritta a Scienze della Mediazione interlinguistica e interculturale, con il Progetto “International web reputation e promozione del territorio”, entrambi rivolti, appunto, alla promozione del territorio e da realizzarsi presso l’Ente Bilaterale del Turismo della Provincia di Como. Il progetto che ha portato all’assunzione di Mirene Granato al Metropole Suisse con contratto di apprendistato e alla laurea con lode in Scienze del Turismo ha dato anche altri frutti, rinsaldando le già ottime relazioni tra il Dipartimento di Diritto, Economia e Culture, e l’imprenditoria alberghiera e consentendo un altro pregevole progetto comune, finanziato dalla Regione, con l’attivazione del Master in apprendistato “International Hospitality Management”, presso il DiDEC, coordinato dalle professoresse Baseotto e Minazzi e destinato a dieci studenti, assunti con contratto di apprendistato in strutture alberghiere del territorio. Se ne sta or ora progettando una prossima edizione.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »