Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘integrativa’

Tutela integrativa per lavoratori autonomi, atipici e caregiver

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2021

A quasi un anno dallo scoppio della pandemia e di fronte ad un’assistenza sanitaria che ha impiegato sul fronte della guerra al nuovo coronavirus la maggior parte delle risorse economiche e umane del sistema sanitario pubblico, il IX rapporto sulla Sanita’ Pubblica, Privata e Intermediata non poteva che registrare l’inevitabile aumento del bisogno di protezione e di salute dei cittadini italiani. L’indagine, condotta come ogni anno dalla Fondazione Censis per conto di Intesa Sanpaolo RBM Salute, approfondisce le prospettive del Sistema Sanitario del nostro Paese tra sostenibilita’, equita’ e promozione della salute.Il bisogno di salute nel nostro Paese, come attestano i circa 40 miliardi spesi in sanita’ privata in Italia ogni anno, e’ forte e gestito attraverso un significativo impiego di risorse personali da parte di ciascun cittadino. Certo, esistono forme di assicurazione sanitaria integrativa sostenute dalle aziende per I propri dipendenti e collaboratori ma riguardano, per lo piu’, imprese medio-grandi. Eppure il rapporto rileva che, per 2 italiani su 3, proteggere la propria salute durante la pandemia, che ancora imperversa, e’ la principale fonte di preoccupazione.E un dato ancora piu’ importante, che emerge anch’esso dal rapporto, e’ quello che riguarda il rinvio delle prestazioni sanitarie a causa del Covid-19, che ha riguardato almeno un terzo degli italiani. A fronte dei circa 25 milioni di pazienti con patologie croniche che necessitano di cure, terapie e assistenza continuativa, il rinvio e la rinuncia alle prestazioni rendono il quadro clinico ridelineato dal Covid ancora piu’ drammatico.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Moneyfarm entra nella previdenza integrativa

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 giugno 2020

Moneyfarm, società di gestione del risparmio con approccio digitale, in linea con il suo principale obiettivo di supportare il cliente nelle scelte di investimento nel corso dell’intero ciclo di vita, lancia la sua prima soluzione di previdenza complementare “Piano Pensione Moneyfarm”, un Piano Individuale Pensionistico (PIP) – con un indicatore sintetico di costo (ISC[1]) fra i più bassi del mercato – sottoscrivibile completamente online e basato su sei diverse linee di investimento (a seconda del profilo di rischio).[2] I fondi sono strutturati con lo stesso approccio delle gestioni patrimoniali della Società (ossia: sottostante in ETF, diversificazione, semplicità, trasparenza ed efficienza di costo). Il Piano Pensione Moneyfarm prevede una commissione di gestione annua, indipendentemente dalla linea di gestione scelta, pari a 1,25% del capitale investito (contro una media nazionale dei PIP pari al 2,21% – Figura 1), oltre a un costo amministrativo annuo di 10 euro. Non sono previsti costi di caricamento, trasferimento, cambio linea, adesione, riscatto e anticipazione. L’indice sintetico di costo (ISC) sui 10 anni è pari al 1,42% annuo: un valore molto inferiore rispetto agli altri PIP presenti sul mercato italiano e in linea con la media dei costi dei fondi pensione aperti (generalmente meno costosi dei PIP in quanto non prevedono alcun servizio di consulenza sul prodotto).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I lavoratori UE potranno trasferire la pensione integrativa quando si spostano all’estero

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 aprile 2014

lavoratoriI lavoratori comunitari che si trasferiscono in un altro paese dell’UE potranno usufruire a pieno dei diritti pensionistici grazie a un progetto legislativo approvato dal Parlamento martedì. Il progetto legislativo deve ancora essere approvato formalmente dal Consiglio dei ministri.
“Il testo rappresenta un miglioramento effettivo per molti lavoratori. Si tratta di un grande passo avanti per la libera circolazione dei lavoratori e una spinta verso un’Europa sociale”, ha dichiarato la relatrice Ria Oomen-Ruijten (PPE, NL), che ha aggiunto: “Una buona pensione è una necessità, ora che gli europei possono aspettarsi di vivere molto più a lungo”. Le attuali norme UE garantiscono che i lavoratori che si spostano in un altro paese dell’UE non perdano i loro diritti pensionistici obbligatori, cioè quelli forniti dallo Stato.Tuttavia, non esistono norme comunitarie equiparabili per i regimi pensionistici integrativi, finanziati o co-finanziati dai datori di lavoro. Per tale motivo, i lavoratori che si spostano tra gli Stati membri rischiano oggi di perdere i loro diritti acquisiti, se il periodo temporale di residenza non è ritenuto sufficientemente lungo dallo Stato in cui si trasferiscono.Secondo le nuove regole invece, tale “periodo di maturazione”, il periodo d’iscrizione attiva a un regime pensionistico necessario a una persona per mantenere i diritti pensionistici integrativi, non può superare i tre anni.I deputati hanno inserito una clausola che prevede che i lavoratori frontalieri debbano beneficiare dello stesso livello di tutela. Gli Stati membri avranno quattro anni di tempo per trasporla nel diritto nazionale.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Costituito ente bilaterale panificazione italiana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 ottobre 2010

La Federazione italiana panificatori, l’Assopanificatori-Fiesa aderente a Confesercenti, unitamente alle Organizzazioni Sindacali del settore aderenti a Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil – in attuazione a quanto previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di lavoro siglato nel dicembre 2009 – hanno formalmente costituito, il 6 ottobre 2010, EBIPAN, Ente Bilaterale della Panificazione Italiana. L’importante organismo, che riguarda il 90% delle imprese di panificazione italiane e degli addetti alle stesse, ha tra i suoi scopi sociali il monitoraggio del settore, la formazione professionale, l’assistenza sanitaria integrativa e la realizzazione di tutte quelle iniziative di sviluppo e crescita del comparto che possono essere avviate e favorite da un sistema strutturato di relazioni bilaterali.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seminario sulla Medicina Integrativa in Oncologia

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 giugno 2010

Firenze Aula Magna della Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Barrie Cassileth, si è tenuto il seminario “Integrative Oncology” tenuto dalla prof.ssa Barrie Cassileth, direttrice  centro di Oncologia Integrativa del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York, ospite del Preside della Facoltà, prof Gian Franco Gensini e del Direttore dell’Istituto Toscano Tumori Prof Lucio Luzzatto. “Siamo molto onorati di poter collaborare con la prof.ssa Cassileth” ha detto il Prof Alessandro Mugelli, ordinario di Farmacologia e moderatore dell’evento “una ricercatrice, una organizzatrice di servizi e una didatta di assoluta eccellenza mondiale. Gli studi che ha coordinato fino ad oggi e di cui ci ha parlato nel suo intervento mostrano come le medicine integrative possano mettersi utilmente al servizio del paziente oncologico, al fianco delle terapie convenzionali, migliorando la qualità della vita e in alcuni casi prolungando la sua sopravvivenza.” Aggiunge il dott Alfredo Vannacci, ricercatore in Farmacologia e medico esperto in Agopuntura e Fitoterapia: “Requisito essenziale per proporre queste discipline ai nostri pazienti è la dimostrazione di efficacia e sicurezza secondo i canoni della ricerca medica ufficiale. In quest’ottica la  Prof.ssa Cassileth è un esempio per tutti noi, in quanto il suo centro propone numerosi trattamenti un tempo non accreditati, ma oggi dimostrati sicuri ed efficaci, proprio grazie alle ricerche scientifiche  condotte.” E’ questo il caso ad esempio del massaggio, della rieducazione nutrizionale e della terapia col  movimento nei pazienti oncologici, che appare in grado di prolungare la vita, oppure di numerose terapie integrative come l’agopuntura, giudicata particolarmente efficace in quasi tutte le patologie dolorose in cui  è stata studiata. “Tra i dati emergenti, quelli che interessano maggiormente il nostro gruppo nascente di Medicina Integrativa” continua il Prof Mugelli “sono relativi al potenziale ruolo della musicoterapia, della meditazione e dell’autoipnosi che appaiono oggi sempre più un’utile integrazione alle cure palliative in oncologia”. Conclude il dott Vannacci “Le ultime frontiere della ricerca medica in questo settore sono certamente rappresentate dall’agopuntura e, per alcuni aspetti, dalla fitoterapia. I dati emergenti sul trattamento del linfedema, del dolore neuropatico e della immunodepressione sono infatti estremamente incoraggianti”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diabetici: assistenza integrativa

Posted by fidest press agency su martedì, 22 settembre 2009

“L’assistenza integrativa per i diabetici è una buona notizia per i consumatori”. È quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando l’accordo sottoscritto dalla Regione Lazio con Federfarma Lazio per la distribuzione esclusiva in farmacia, su tutto il territorio regionale, dei presidi per diabetici.  “È il coronamento dei nostri sforzi per una maggior accessibilità da parte dei consumatori più deboli”, prosegue Dona, ricordando che “si chiude così la battaglia dell’UNC che all’inizio dell’anno aveva eseguito un’indagine sui disagi della distribuzione in alcune Asl del Lazio”.  “L’assistenza integrativa -annuncia l’Associazione in una nota- sarà possibile grazie ad un accordo che entrerà in vigore dal primo ottobre e che, finalmente, consentirà ai consumatori di ritirare i presidi direttamente in farmacia presentando la regolare ricetta”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »