Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Posts Tagged ‘internet awards’

Assegnati i Macchianera Internet Awards ai migliori siti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 settembre 2017

ph: albertofeltrin.comph: albertofeltrin.com“La nuova edizione dei Macchianera Internet Awards si è svolta nuovamente a Milano visto il successo dello scorso anno – afferma Gianluca Neri, fondatore dei Macchinera Internet Awards -. Anche per questa edizione l’apporto del pubblico è stato fantastico; la sala era tutta esaurita e gli utenti da casa hanno letteralmente invaso il nostro sito per votare l’influencer o il blog preferito. I numeri parlano chiaro: siamo davanti ad oltre due milioni e mezzo di voti che ci hanno permesso di stilare le 33 classifiche delle altrettante categorie in gara. Questo ci rende fieri di tutto il lavoro che abbiamo svolto per rendere unica questa serata”.La categoria Personaggio dell’anno è stata vinta da Alberto Angela, che ha battuto la concorrenza di Bebe Vio e Fabio Rovazzi. Quarto posto per FaviJ e quinto per Ludovica Comello. Roberto Burioni invece si è aggiudicato la categoria Personaggio Rivelazione, seguito al secondo posto da Il Signor Distruggere e al terzo da Fatto in casa da Benedetta. Quarto Nicolò Balini e quinto Matteo Flora.La categoria Miglior Instagrammer (sponsored by Nescafé) è stata conquistata da Diletta Leotta che ha battuto Greta Menchi e Chiara Ferragni. Quarto posto per Ludovica Comello, e quinto per Fedez. Selvaggia Lucarelli si è aggiudicata la categoria Miglior Tweeter, con Ludovica Comello appena dietro, seguita al terzo posto da Frank Matano. In coda hanno chiuso Diego Bianchi (Zoro) e Guglielmo Scilla (Willwoosh).
Zerocalcare si è aggiudicato la categoria Miglior Disegnatore – Vignettista. Al secondo posto si posizionato Makkox, mentre il terzo gradino del podio occupato da Boban Pesov. Quarto posto per Alessandro Mereu (Don Alemanno), quinto posto Vauro.Casa Surace si è aggiudicato la palma di Miglior Pagina Facebook, battendo così Commenti Memorabili, Adotta anche tu un alfabeta funzionale, Le più belle frasi di Osho e Il Signor Distruggere. Nella categoria Miglior Community invece, si è imposto Feudalesimo e Libertà che ha battuto Italiansubs e Lega Nerd. Quarto posto per Giallo Zafferano e quinto per Fotografie Segnanti. Favij ha vinto la categoria Miglior Youtuber – Videomaker. A secondo posto si sono posizionati I Pantellas, seguiti da Stefano Lepri (St3pny), Luca Denaro (Il vostro caro Dexter) e Matt&Bise.
ph: albertofeltrin.comLa categoria Miglior Testata Giornalistica è stata vinta dall’Ansa, che ha battuto la concorrenza de Il Fatto Quotidiano e de Il Post. Hanno chiuso la top 5 i siti di Lettera 43 e La Repubblica. Radio Deejay invece si è confermata la Miglior Radio. Al secondo Virgin Radio, seguita da RTL 102.5, RDS e Radio 105. Invece nella categoria Miglior Radio o Podcats Online si è imposto Alzabandiera, che ha preceduto Scientificast e Radio Stonata. Hanno chiuso al quarto e quinto posto Radio Luiss e Uau Radio.
Netflix è stato premiato come Miglior Canale TV, seguito da Amazon Prime Video e Real Time. DMAX e Sky Atlantic si sono posizionate rispettivamente al quarto e quinto posto. Nella categoria Miglior Sito Televisivo ha vinto ItalianSubs, seguito da Netflixlovers e Davide Maggio. Quarto posto per Tvblog e quinto per Subspedia. Ulisse: il piacere della scoperta ha vinto la categoria Miglior Trasmissione Tv. Al secondo posto si è posizionato Superquark, mentre al terzo Gazebo. Quarto e quinto posto per Pechino Express e E poi c’è Cattelan.Lercio ha vinto la categoria Miglior Sito davanti a Salvatore Aranzulla, Giallo Zafferano, Il Post e Il Fatto Quotidiano. Nella categoria Miglior Sito di Viaggi si è imposto Turisti per caso. Il secondo posto è stato conquistato da Non solo turisti, seguito da Airbnb, ph: albertofeltrin.comTripadvisor e Booking. Miglior Travel Blogger (sponsored by Eurodap Assistance) è stata vinta da Nicolò Balini, che ha preceduto Diana De Lorenzi e Edoardo M. Del Mastro. Hanno chiuso al quarto e quinto posto Martinoexpress e Manuela Vitulli (pensioeriinviaggio).Bossy si è aggiudicato il premio come Miglior Sito LGBT. Al secondo posto si è posizionato Gayburg seguito da Gay.it. A chiudere la top 5 LGBTnews Italia e Zucchero Sintattico. Nella categoria Miglior Sito Politico-d’Opinione ha vinto Breaking Italy, che ha battuto Mangiatori di Cervello. Terzo gradino del podio per Gli Stati Generali, seguito da Goofynomics e Byoblu.Salvatore Aranzulla si è aggiudicato il premio come Miglior Sito Divulgativo, precedendo Roberto Burioni, Wikipedia, Different e Butac. Nella categoria Miglior Sito per Genitori e Bambini invece, ha vinto Pianeta Mamma, che ha preceduto Mumadvisor e Nostrofiglio. Giù dal podio Nonsolomamma al quarto posto e 50 sfumature di mamma al quinto.
Nella categoria Miglior Sito Food (sponsored by PROSECCO DOC) Giallo Zafferano ha avuto la meglio su Dissapore, che si è posizionato al secondo posto seguito da Il Cucchiaio d’Argento. Hanno chiuso la top 5 Cook Around e Sale & Pepe. Fatto in casa da Benedetta, di Benedetta Rossi si è aggiudicato il premio come Miglior Foodblogger (sponsored by Sammontana) battendo la concorrenza di Ho voglia di dolce, Chiara Maci, Sonia Peronaci e Singerfood.Nella categoria Miglior Chef invece, Massimo Bottura ha avuto la meglio su Antonino Cannavacciuolo. Terzo posto per Chef Rubio, seguito da Heinz Beck e Alessandro Borghese.Libreriamo ha conquistato la palma di Miglior Sito ph: albertofeltrin.comLetterario. Al secondo posto si è posizionato l’Apprendista Libraio che ha preceduto in ordine Tegamini, Minima&Moralia e I dolori della giovane libraia. Nella categoria Miglior Sito Fashion & Beauty invece, ha vinto ancora una volta Clio MakeUp, che ha battuto Irene’s Closet e The Fashion Fruit. Quarto posto per The Blonde Salad seguito da Valentina Vignali.
Nella categoria Miglior Sito Musicale ha vinto Rolling Stones battendo Noisey e Shades of Pop. Quarto posto per Rockol e quinto per AllMusic Italia. I 400 Calci invece, ha vinto la categoria del Miglior Sito Cinematografico, seguito da MyMovies, Gli 88 Folli, Cineblog e Coming Soon.
Come Miglior Sito di Satira gli italiani hanno premiato ancora una volta Lercio, che ha battuto Fedaulesimo e Libertà al secondo posto. Spinoza si è aggiudicato il terzo posto, seguito da Casa Surace. Il Signor Distruggere ha chiuso al quinto posto.Infine la categoria Battuta dell’anno è stata vinta da Lercio con la frase “Troppi metalli nei vaccini: bambino arrugginisce dopo il bagnetto”, mentre la categoria Miglior Articolo o Post è stata vinta da Il Signor Distruggere con “Il fanatico mondo delle mamme”. A Piero Angela è stato consegnato il Premio Speciale dei MIA17. (foto: ansa, Benedetta Rossi, Casa Surace, Giulia Penna, Gianluca Gazzoli e Sistiana Lombardi)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Arriva a Milano l’undicesima edizione della Festa della Rete e dei Macchianera Internet Awards

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2016

festa-della-reteMilano Sabato 3 dicembre all’Open Space dello Iulm torna l’appuntamento che raccoglie a sé i principali volti del giornalismo, gli influencer della rete più importanti, ma anche deejay, scrittori e youtubers. Un’intera giornata di incontri e dibattiti che culminano con la consegna dei ‘MIA 16 Macchianera Internet Awards’, i premi che celebrano i 39 siti e influencer migliori d’Italia. Tra gli ospiti saranno presenti: Enrico Mentana, Linus, Daria Bignardi e Davide Oldani a Selvaggia Lucarelli, Luca Sofri e Chef Rubio. Tutto questo in occasione dell’undicesima edizione della Festa della Rete, il più importante evento, quest’anno patrocinato dal Comune di Milano, che riunisce, ogni anno, tutto ciò che in Italia gravita attorno alle community della rete, che abbiano origine dai blog, da Facebook, da Twitter, dalle chat, dai forum e da qualsiasi altra forma sociale di comunicazione. A culminare la giornata sarà il MIA 16 Macchianera Internet Awards, in cui verranno consegnati gli ‘Oscar’ ai 39 migliori siti e personaggi della rete italiana, e per i quali sono in lizza personaggi del calibro di Fedez, Fiorello, Emma Marrone e Beppe Grillo.“Siamo felici di poter celebrare l’importante traguardo dell’undicesima edizione della Festa nella città che, per antonomasia, è al centro di tutte le relazioni mediatiche e digitali – commenta il creatore della Festa della Rete Gianluca Neri – . Quest’anno il programma è ancora più ricco e multidisciplinare, arrivando a toccare svariati temi che vanno dall’informazione al tempo dei social ai rischi della comunicazione in rete, con il coinvolgimento e testimonianze di grandi nomi. In quest’edizione abbiamo deciso di smarcarci dagli altri festival coinvolgendo personaggi che siano, ognuno con la propria esperienza, in grado di raccontare una storia capace di far cambiare anche solo in parte la visione della vita di coloro che la ascolteranno”.Conferenze, dibattiti, installazioni, presentazioni, concerti: dalle 9 alle 20 circa, si succederanno una serie di appuntamenti e tavole rotonde e interviste sui più svariati temi, ma con un unico filo conduttore: dove sta andando la comunicazione in rete. Nel ricco programma della giornata spiccano, tra i tanti incontri, l’intervista di Luca Sofri a Linus, che racconterà il suo rapporto con il mondo dei blog (previsto alle ore 12), il dibattito sul cyberbullismo con il Generale Umberto Rapetto (ore 14.30), l’intervista ‘Unta e bisunta’ allo chef mediatico Rubio (ore 18), e poi ancora momenti di incontro con Selvaggia Lucarelli ed Enrico Mentana, che sarà intervistato dal giornalista Claudio Sabelli Fioretti e dallo youtuber Claudio Di Biagio.Momento clou sarà il MIA 16 Macchianera Internet Awards che quest’anno comprende 39 categorie. Il Miglior Sito e Miglior Personaggio Influencer sono promosse da TIM, protagonista anche quest’anno della festa della Rete. TIM si conferma ancora una volta la propria leadership nell’innovazione e il ruolo di abilitatore della vita digitale del Paese grazie non solo alla realizzazione delle infrastrutture di rete ultrabroadband e alla diffusione dei servizi innovativi di ultima generazione, ma anche attraverso il sostegno ad iniziative volte ad aumentare il livello di consapevolezza delle persone che utilizzano il web. JUST EAT partecipa come Gold Partner, offrendo la possibilità a tutti gli ospiti di vivere un’esperienza takeaway unica, attraverso la distribuzione di pack negli spazi della festa e presso un corner JUST EAT dedicato, che permetteranno di provare tutta la varietà di cucine offerte dal servizio, grazie a un codice speciale. Inoltre il brand di food delivery consegnerà durante la cerimonia di premiazione l’award MIA16 al Miglior Sito Di Satira in Italia. Inalpi, in veste di Golden Partner, premierà il Miglior Food-blogger eletto dalla rete. Porterà la seconda edizione del contest “Saranno Famosi” che proclamerà in una sfida dal vivo il miglior Sous Chef d’Italia. Oltre a questo farà scegliere direttamente dagli utenti la Food-blogger vincitrice della sfida “Il miglior Panino d’Italia”. La categoria Miglior Disegnatore Vignettista è promossa da Lenovo, che alla Festa terrà #YogaBookomics, kermesse di incontri e workshop gratuiti con grandi nomi del fumetto che useranno Yoga Book, il nuovissimo tablet che permette di disegnare (anche) su carta e digitalizzare. La categoria Miglior Brand Online è promossa dal magazine on line Ilmondocane.it. Un vero e proprio red carpet che dalle 20.00 vedrà sfilare il meglio dell’informazione e dello spettacolo italiano. Dal miglior sito, alla miglior community, youtuber, radio, sito letterario e sito di satira, al ‘the best of’ tra i food blogger, start up e persino hastag: a ‘concorrere’ sono anche testate di informazione come La Repubblica, il Corriere della Sera e programmi tv come Masterchef ed X Factor. L’evento vede il sostegno di importanti aziende: TIM (Top Partner), seguito da Lenovo, Twitter, Inalpi, JUST EAT, Tinaba, KitchenAid, Edison e Madai. Media Partner oltre a Found! sono BEWE, Netaddiction, Socialcom, Finest. (foto: festa della rete)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »