Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘intoppi’

“Passo dopo passo nasce la Firenze del futuro”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 maggio 2017

firenze“Dopo anni di traversie, intoppi e polemiche, il bypass del Galluzzo vede finalmente la luce. Una buona notizia per gli automobilisti e i pendolari che beneficeranno della drastica diminuzione delle code e del traffico in entrata ed uscita da Firenze, recuperando tempo prezioso per la loro vita. Ed un’ottima notizia per gli abitanti del borgo che potrà tornare ad avere una sua identità specifica, dopo anni di ‘assedio’ delle auto”. Lo ha dichiarato la vicepresidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi in merito all’inaugurazione del prolungamento della superstrada Firenze-Siena con la via Cassia.
“E’ la dimostrazione che il lavoro e la perseveranza pagano. Non sono state poche le difficoltà che si sono dovute superare in questi anni, ma una buona amministrazione, sa farsene carico e risolverle a beneficio dei cittadini e delle cittadine. Come rappresentante delle istituzioni, ma ancor prima come fiorentina, non posso che esserne felice. Rivolgo i miei complimenti al Sindaco Dario Nardella per l’impegno e il lavoro che sta portando avanti a beneficio dell’ammodernamento infrastrutturale del territorio e dei suoi abitanti. Sono d’accordo con il ministro Delrio – aggiunge Di Giorgi- quando afferma che si deve fare di tutto per decongestionare le aree metropolitane. Oggi, con quest’opera, che si somma alle tante già messe in cantiere ed inaugurate in questi anni, possiamo certamente dire – conclude la vicepresidente del Senato – che Firenze è più moderna e vivibile”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

ComUnica al via senza intoppi

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 aprile 2010

Sono state 33 le pratiche ricevute dalla Camera di Commercio di Udine con la nuova procedura di ComUnica, a conclusione della prima mattinata (oggi, giovedì 1° aprile) in cui il sistema telematico è diventato obbligatorio e l’unico per creare una nuova impresa o trasmettere variazioni di imprese esistenti, come dice la parola stessa, tramite un’unica comunicazione al Registro Imprese. Con questo sistema si assolvono tutti gli adempimenti amministrativi, fiscali, previdenziali e assicurativi legati alla vita dell’azienda. Il primo giorno è dunque trascorso senza intoppi tra Camera e professionisti. Qualche disagio si è evidenziato solo in merito all’interpretazione delle attribuzioni e dei compiti da parte degli altri enti.  Pur se per avere un dato più significativo sarà necessario attendere i prossimi giorni, gli uffici hanno evidenziato come il numero di pratiche della prima mattinata sia risultato inferiore rispetto al solito. Molti professionisti o imprenditori, probabilmente temendo difficoltà per il primo giorno d’entrata in regime della procedura telematica, hanno infatti preferito anticipare, intensificando gli invii soprattutto negli ultimi tre giorni.
Tutto dunque si è svolto senza problemi, e questo anche grazie all’impegno degli uffici camerali che, dal febbraio 2008, hanno avviato, tra i primi in Italia, la sperimentazione del nuovo metodo e hanno portato avanti una serie di corsi di formazione (circa 550 i professionisti che vi hanno preso parte da dicembre a marzo) e una puntuale attività d’informazione telefonica e agli sportelli. Attività che è proseguita ed è stata molto intensa proprio in questa prima giornata. E che proseguirà senz’altro anche in futuro.  L’utilizzo del modello ComUnica segna un’importante svolta nel rapporto tra imprese e pubblica amministrazione: l’interlocutore esclusivamente telematico per le aziende sarà il Registro Imprese, con evidenti semplificazioni, riduzione di tempi e costi, per aprire, modificare o cessare l’attività.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »