Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘investe’

Bristol Myers Squibb investe in Europa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 aprile 2021

L’azienda ha scelto Leiden, in Olanda, per ospitare il nuovo sito di produzione di terapie cellulari in Europa, cogliendo l’opportunità della regione ‘delle scienze della vita’, in espansione vicino ad Amsterdam, e della comodità di accesso per la spedizione delle cellule dei pazienti. Nell’ambito dell’impegno nei confronti dei pazienti con tumori ematologici aggressivi e del suo crescente franchising nelle terapie cellulari, Bristol Myers Squibb si dedica ad un nuovo investimento per potenziare la capacità produttiva globale e offrire più rapidamente i trattamenti ai pazienti. Leiden sarà il quinto centro di produzione di terapie cellulari all’avanguardia dell’azienda e il primo in Europa, che si aggiunge a importanti partnership di produzione a livello globale. “L’elemento chiave dell’impegno di BMS nelle terapie cellulari è il continuo investimento in capacità produttive avanzate, l’espansione della nostra rete globale e la capacità di trattare i pazienti, riducendo i tempi di consegna e ottimizzando i costi”, afferma Ann Lee, Ph.D., Senior Vice President, Cell Therapy Development & Operations, Bristol Myers Squibb. “Continuiamo ad accrescere la nostra presenza in Europa e in particolare in Olanda, che offre un polo innovativo per le scienze della vita e talenti industriali a livello mondiale. Siamo impazienti di assumere nei prossimi anni centinaia di persone di talento che potranno unirsi al nostro team globale e partecipare al nostro percorso nell’ambito delle terapie cellulari”. La sede europea sarà focalizzata commercialmente sulla produzione di terapie cellulari multi-prodotto e sull’aumento della capacità produttiva. Sfrutterà tecnologie innovative, le più recenti attrezzature di produzione e sistemi digitali avanzati per assicurare l’accesso dei pazienti alle terapie cellulari. La progettazione e lo sviluppo della sede sono in corso e l’inizio della costruzione è previsto entro la fine dell’anno.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il Gruppo Albini cresce e investe

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 maggio 2019

Il Gruppo Albini chiude l’esercizio 2018, il migliore degli ultimi tre anni, con ricavi netti consolidati di 152 milioni di euro, con un incremento del 2% rispetto al fatturato di 149 milioni di euro registrato nell’anno 2017. L’anno 2018 si è chiuso con un utile di 2,75 milioni di euro. L’Ebitda è passato da 9,1 milioni del 2017 a 13,7 milioni nel 2018. Il cash-flow è stato di 11,8 milioni di euro rispetto ai 5,7 milioni del 2017. L’indebitamento finanziario netto al 31.12.2018 è in diminuzione di 12,9 milioni di euro, il 25% in meno rispetto all’anno precedente.In un mercato che si conferma globalmente in contrazione, il Presidente Stefano Albini, commenta così i risultati: “Il mercato premia l’eccellenza e da sempre il Gruppo Albini è posizionato nella fascia più alta, puntando e investendo in progetti innovativi con centri di ricerca internazionali, sui temi della sostenibilità garantendo il massimo della trasparenza tramite il controllo diretto della filiera, sulla qualità eccellente delle materie prime accuratamente selezionate e su prodotti e servizi al cliente sempre più performanti, grazie anche a un uso più spinto delle tecnologie digitali. Inoltre la determinazione di voler essere da sempre produttori del Made in Italy, di cui rimane molto alta la considerazione nel mondo, si è rivelata vincente”.Tessuti in Denim Albiate 1830 realizzati con il prezioso Sea Island Cotton, l’esclusivo cotone setoso, omogeneo e corposo prodotto a Barbados e in Giamaica.Questa è l’ultima novità in termini di eccellenza di Albini Group, un denim di rara bellezza che segna un nuovo traguardo nello streetwear di alta gamma e che si aggiunge alle recenti innovazioni legate alle performance di tessuti all’avanguardia: X-Aquatech, il tessuto idrorepellente all’esterno e perfettamente asciutto all’interno; X-Soltech, che assicura massima protezione contro i raggi UV-A e UV-B e X-Thermotech, che grazie alla termoregolazione conferisce una straordinaria sensazione di asciutto sulla pelle e Yoga, tessuti che acquistano un’elasticità naturale, senza ricorrere a materiali sintetici.Accanto a questi, l’impegno costante di Albini Group, per rendere la filiera della moda sempre più sostenibile e trasparente. Lo dimostra il primo tessuto in cotone scientificamente tracciabile al 100% realizzato grazie alla partnership con Supima e Oritain, che ha stabilito un nuovo standard nella moda etica di alta qualità.
Fondata nel 1876 ad Albino (Bergamo), Albini Group è da sempre un’impresa familiare ed oggi, giunta al 143° anno di attività, è guidata dalla quinta generazione della famiglia rappresentata da Fabio, Andrea e Stefano Albini. Albini Group conta oggi su sette stabilimenti (di cui quattro in Italia), per un totale di oltre 1.400 dipendenti ed è il maggior produttore europeo di tessuti per camicia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

FLIPPS investe in Italia

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 febbraio 2015

FLIPPSLa presentazione ufficiale si è svolta a Milano alla presenza dei vertici BVMedia e Publishare, le società che si occuperanno della diffusione italiana, di Paolo Pavan, Ceo Wigepa e responsabile di FLIPPS Europa, e di Metodi Filipov, cofondatore della APP, il quale ha illustrato le caratteristiche tecniche e le potenzialità commerciali della piattaforma FLIPPS, la prima app al mondo in grado di visualizzare istantaneamente sul televisore contenuti multimediali HD sfruttando la rete internet senza l’utilizzo di complessi setup, cavi, usb key, decoder o altro. Una tecnologia brevettata che al momento offre oltre 180 canali con un archivio di più di 300.000 titoli unici tra Film, Cartoni animati, Musica, News, Sport e molto altro sempre disponibile e comodamente navigabile dal proprio device.“All’origine di FLIPPS – ha spiegato Filipov – c’è la convinzione che il digitale debba essere qualcosa di semplice. E che quindi il rapporto tra mobile e tv debba escludere la presenza di cavi, telecomando, box e supporti. Il collegamento deve essere immediato e facile per permettere all’utente di godere di un’esperienza televisiva unica. Per capire FLIPPS basti pensare che l’80% del pubblico americano utilizza un mobile device (smartphone o tablet) mentre guarda la tv e che le previsioni stimano che nel 2018 il 90% possiederà una smart tv”.“In Europa – ha aggiunto Pavan – siamo presenti da due anni e oggi i dowload europei rappresentano il 47% del totale. 4 mesi fa la permanenza media su FLIPPS Italia era di 24 minuti, oggi siamo a 67 minuti. Prima la Gran Bretagna, seconda la Germania, terza la Spagna. Oggi FLIPPS ha 300.000 utenti italiani, il 70% settimanali e il 30% quotidiani. Il nostro obiettivo è raggiungere 1 milione di download entro il 2015”.FLIPPS ha grandi aspettative per l’Italia, un mercato importante soprattutto dal punto di vista qualitativo e dei contenuti che l’Italia potrebbe offrire al mondo. Il pubblico italiano nel mondo è numericamente consistente ( sono già stati raggiunti 1 milione 800 mila user italiani) ed è molto interessato a seguire informazioni e programmi dall’Italia. Con FLIPPS potrebbe farlo in modo assolutamente facile e gratuito, semplicemente scaricando una app sul proprio device e potendo trasferire i contenuti direttamente sul proprio televisore smart. A confermare l’attenzione per il mercato italiano della società americana l’avvio, a partire da lunedi 9 febbraio, del primo canale di notizie in italiano su FLIPPS. Si chiamerà TAP NEWS e sarà realizzato da ESTE News del Gruppo Media News. Un tg vero e proprio di 25 minuti, ogni giorno dalle ore 19 (italiane), preceduto da 15 minuti di approfondimento sportivo.“Uno dei canali al quale crediamo molto – aggiunge Valerio Gallorini di BVMedia, responsabile FLIPPS Italia – è FILM MAGIC, dedicato ai film indipendenti e che permette la distribuzione internazionale di tutte quelle produzioni ( e in Italia ce ne sono tante e di qualità!) che nei circuiti ufficiali e in tv non riuscirebbero mai ad entrare. E’ una grande opportunità che vogliamo offrire ai talenti italiani e che a breve attiveremo anche in italiano. FLIPPS in Italia ha un futuro grandioso”.“L’Italia – dice Pavan – paga purtroppo il gap digitale rispetto ad altri paesi del mondo e d’Europa. Speriamo possa presto diminuire perché il futuro passa da qui. Internet può offrire la valida alternativa all’utilizzo dei trasmettitori, che sappiamo avere ripercussioni sull’inquinamento elettromagnetico. Con FLIPPS è possibile portare un canale in HD su tv tramite internet, con percezione qualitativa anche in quelle zone dove il supporto delle infrastrutture è carente”.Al di là della tecnologia però sono i contenuti a fare la differenza. E l’offerta FLIPPS su questo è decisamente interessante e in grande espansione: “Abbiamo coinvolto gli editori più importanti – conclude Filipov – e aperto oltre 180 canali internazionali. Un’opportunità unica perché permette una divulgazione internazionale di programmi che altrimenti avrebbero solo un circuito nazionale, e inoltre con possibilità di targettizzare il pubblico per aree geografiche”.FLIPPS è l’unica applicazione al mondo in grado di aggregare oltre 250 mila supporti tv, compatibile con più di 5000 modelli diversi di smart TV, con Xbox, Dish Hopper, Apple Tv, Chromecast e apparati DLNA compatibili. Alcuni contenuti sono a pagamento, ma a costi accessibili: l’abbonamento Premium, ad esempio, costa 5,99 al mese ed è revocabile, senza vincoli temporali, in qualsiasi momento. (foto: FLIPPS)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ariccia investe sulla manutenzione

Posted by fidest press agency su sabato, 11 settembre 2010

Ariccia (Rm) L’anno scolastico sta per iniziare e ad Ariccia gli studenti ed i docenti troveranno diverse novità. Molti, infatti, sono stati gli interventi estivi di manutenzione, abbattimento delle barriere architettoniche e messa in sicurezza dei plessi scolastici per un investimento complessivo di più di 300mila €. Agli interventi di manutenzione quali ritinteggiatura delle aule, controllo e manutenzione degli impianti di riscaldamento, sostituzione di alcuni infissi, nonché  la dotazione di idonei sistemi di sicurezza delle aule multimediali per prevenire atti vandalici sono stati destinati 130mila €. Nello specifico nel plesso dei “Villini” sono terminati i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche e messa a norma, in particolare per quanto riguarda le uscite, il pavimento della palestra, gli impianti elettrici e anti incendio. Si è provveduto inoltre a ritinteggiarne le aule. Nei plessi “Bernini”, “Suor Cecilia”, “Don Milani” e “Trilussa” si è provveduto a ritinteggiare le aule. Alla “Rodari” di Fontana di Papa sono stati effettuati lavori di tinteggiatura interna e lavori di manutenzione degli impianti di riscaldamento. Nei plessi “Trilussa”, “Bernini” e “Villini” sono stati istallati impianti di allarme nelle aule multimediali.  Si sta inoltre procedendo alla gara per l’affidamento dei lavori nella Sede centrale di abbattimento delle barriere architettoniche, messa a norma delle uscite di sicurezza e degli impianti elettrici ed anti incendio, oltre alla realizzazione di un ascensore per un ammontare di 350mila €. Per i lavori di ampliamento del plesso “Rodari” di Fontana di Papa si è in attesa dell’approvazione da parte della Regione Lazio del progetto per l’affidamento dei lavori per un importo complessivo di 700mila €.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ianomi investe sui suoi comuni

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 giugno 2010

Sì dei soci di Ianomi Spa ai documenti programmatici per il 2010 e il triennio 2010-2012. «Abbiamo predisposto un documento improntato alla concretezza -dichiara il presidente Ianomi Roberto Colombo- i cui numeri sono di assoluto rilievo: opere per 23 milioni di euro nel 2010 e per 57 milioni da qui al 2012 sono un investimento importante per il nostro territorio sotto gli aspetti ambientale ed economico. Ambientale, perché interverremo sulle reti (completamento dei collettori intercomunali, in particolare verso l’impianto di depurazione di Pero, e costruzione di tratti di fognatura comunale) e sui depuratori (implementazione della fase dei trattamenti terziari, allineando così le strutture alle sempre più restrittive normative in materia di qualità dell’acqua, rifacimento ex novo della struttura di Parabiago). Economico, perché questi investimenti concorrono in modo significativo a creare occasioni di lavoro per imprese e lavoratori in un momento che permane fortemente critico».
Infrastrutture Acque Nord Milano (I.A.NO.MI S.p.A.) è una società a capitale pubblico, costituita dalle Province di Milano, Monza e Brianza e da 40 comuni inclusi nei bacini idrici del fiume Olona e del torrente Seveso. Si occupa principalmente della costruzione di strutture idriche, per garantire il controllo della “risorsa acqua”, un patrimonio naturale di rilevanza sociale, politica e strategica, per il benessere e la salute dei cittadini, per la tutela del territorio e dell’ambiente.
Cinque gli impianti di depurazione di proprietà: Pero, Bresso, Canegrate, Varedo e Parabiago. IA.NO.MI. S.p.A. concentra le proprie attività nella progettazione, l’appalto e la realizzazione degli impianti di trattamento delle acque; è inoltre titolare del patrimonio costituito dalle opere di collettamento intercomunale e dagli impianti di depurazione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Yokohama investe nella produzione

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 gennaio 2010

Yokohama ha annunciato il passaggio alla 4° fase del processo di sviluppo produttivo dello stabilimento cinese di Hangzhou, uno di più importanti siti che riforniscono il mercato interno, costantemente in crescita: infatti la Cina è diventata nel 2009 il paese con il più alto numero di immatricolazioni di auto al mondo.  Nuovi investimenti si sono resi necessari per soddisfare la domanda proveniente dalle fabbriche di automobili (è prevista la produzione, nazionale, di oltre 10 milioni di vetture) e dagli utenti, e Yokohama ha prontamente risposto a questa esigenza anche in un periodo di incertezza economica e finanziaria. Hangzhou Yokohama Tire Co. Ltd. rappresenta per la casa madre in Cina sia una filiale commerciale, sia una base produttiva. Con un investimento di oltre 7 milioni di Yen la fabbrica sarà in grado di produrre oltre 5 milioni di pneumatici all’anno, contro i 3 attuali, a partire dal gennaio 2011.   La Cina mostra oggi un mercato dell’auto in costante crescita, nonostante la crisi economica mondiale che si è manifestata soprattutto nel settore automobilistico. Anche le vendite di pneumatici hanno di conseguenza registrato un andamento positivo. Inoltre, il tasso di crescita del mercato automobilistico è previsto in ulteriore aumento. Tutti questi fattori hanno convinto la casa madre a compiere questo impegnativo investimento nella fabbrica di Hangzhou, confidando in un rapido e remunerativo ritorno.
La fabbrica di Hangzhou è operativa dal 2003, è dedicata unicamente al rifornimento di pneumatici per il mercato cinese e ha già subito due fasi di espansione produttiva: la prima nel gennaio del 2005 e la seconda nel marzo del 2008. Queste primi due step di ampliamento sono stati voluti dalla casa madre per rispondere alle richieste di un mercato che dal 2002 ad oggi ho subito rapidi e talvolta inaspettati cambiamenti. Quando fu fondata, infatti, la fabbrica di Hangzhou doveva soddisfare un mercato interessante, ma non ancora di dimensioni così importanti come quelle che rapidamente si sono generate nel corso degli ultimi 6 anni. La Cina ha avuto infatti una crescita esplosiva, oltre le aspettative. Yokohama Rubber ha quindi dovuto reagire prontamente e velocemente alle mutazioni del mercato, generando investimenti efficaci e veloci per rispondervi con prodotti di qualità e disponibili nelle dimensioni e nelle quantità necessarie.  (Hangzhou)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »