Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘ipoteca’

Equitalia non può iscrivere l’ipoteca per un debito inferiore ad 8mila euro

Posted by fidest press agency su sabato, 21 aprile 2012

Buone notizie per i contribuenti. E’ illegittima l’adozione da parte dell’Equitalia – Agente della Riscossione – della misura cautelare dell’iscrizione ipotecaria laddove l’importo a ruolo rechi un debito inferiore alla soglia di Euro 8.000,00 prescritta dalla disciplina del D.P.R. 602/1973. Ad evidenziarlo è Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, a seguito della lettura della sentenza n. 5771 delle sezioni unite della Cassazione del 12 aprile 2012.Sul punto, va ricordato che la Corte di Cassazione con sentenza n. 2053/2006 ha osservato che essendo l’ipoteca, al pari del fermo amministrativo, preordinata all’espropriazione forzata, quando sia decorso un anno dalla notifica della cartella di pagamento, l’espropriazione può essere avviata e, di conseguenza, l’iscrizione ipotecaria può essere eseguita solo dopo la notifica di intimazione di pagamento di cui al secondo comma dell’art. 50 del D.P.R. 602/1973, in quanto la mancata attivazione della fase espropriativa nel termine annuale fissato dalla predetta disposizione determina il venir meno della capacità del ruolo a valere come titolo esecutivo, essendo la sua efficacia sospesa ex lege sino a quando non è ripristinata dalla notificazione dell’intimazione ad adempiere. Inoltre la stessa Corte con sentenza n. 4077 del 2010, già citata, ha dichiarato illegittime le ipoteche iscritte sugli immobili per i debiti di importo inferiore agli 8.000 Euro. La pronuncia della Corte suprema è stata poi recepita in un decreto legge (art. 3, comma 2ter, del D.L. 25 marzo 2010, n. 40, convertito in L. 22 maggio 2010, n. 73).
Alla luce di tale importante precedente, poiché ancora oggi ci sono centinaia di migliaia di ipoteche sugli immobili che pur essendo sotto la soglia degli 8mila euro non vengono cancellate dall’agente di riscossione così come richiede la legge, Giovanni D’Agata, chiede l’intervento immediato del Governo e del Ministro della Giustizia per porre fine a queste paradosso introducendo maggiori controlli per il rispetto dei diritti dei contribuenti.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’aiuto cinese all’Europa

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 novembre 2011

Daniel Cohn-Bendit at Europe Écologie's closin...

Image via Wikipedia

Si fa notare che “l’accordo Merkozy fa un patetico appello ai Paesi emergenti, Russia, Cina, Brasile, perchè contribuiscano al nostro salvataggio. La Cina lo farà (Russia e Brasile no) il che significa che l’Europa si priva di ogni margine di manovra rispetto a Pechino: si vieta in anticipo ogni tentativo protezionista (l’ha notato persino Cohn Bendit) e si dichiara a gambe aperte un mercato-prostituta per le merci cinesi, un puro mercato sempre più de-industrializzato, con sempre meno posti di lavoro qualificati”. “Il nostro indebitamento – si precisa – ad interessi passivi troppo alto e ci mette in mano alla Cina come mero mercato. E più in generale l’indipendenza d’Europa è resa impossibile anticipatamente, come forse volevano i britannici e gli americani.” E l’ipoteca cinese è gravida di conseguenze soprattutto per l’Italia dove il suo shopping può spaziare ovunque e, in primis, con le preannunciate dismissioni del patrimonio immobiliare pubblico a partire dalle caserme. Così l’Europa si vende per una politica finanziaria priva della sua guida politica e può diventare merce di baratto tra la Russia e la Cina per via delle riserve di petrolio e di gas russo. L’Italia, secondo un noto giornalista russo degli anni novanta, diventa la classica “buccia di banana” che provoca lo scivolone europeo e il disagio degli statunitensi che temono l’effetto trascinamento se si pongono a difesa dell’Europa così tanto forte con le sue debolezze.
E tutti gli indicatori europei oggi lo stanno a dimostrare rivedendo al ribasso le prospettive di crescita anche se le associano ad un disagio economico generalizzato. Ma non ci dicono, ovviamente, che la partita che si sta giocando è tutta finanziaria e che con i soldi si possono acquistare intere fette del patrimonio industriale europeo e determinare, di conseguenza, le scelte e la stessa sudditanza alle produzioni d’importazione senza la possibilità di una reciprocità di scambi. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your and my opinions, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pignoramenti immobili

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

«Esprimo la mia solidarietà alle centinaia di persone che stanno subendo  pignoramenti dei propri immobili per presunte multe non pagate e mai notificate».   E’ quanto dichiara Luigi Celori, consigliere del Pdl alla Regione Lazio.  «Si tratta  – prosegue  –  di un vero e proprio attacco alla casa e alla salute pubblica. E’ una pena eccessiva per debiti irrisori che, per un difetto di comunicazione, colpisce a loro insaputa intere famiglie. Molti ne vengono a conoscenza, come è successo ad un noto psicologo romano,  in caso di  vendita del proprio immobile. Penso allo choc che potrebbe avere un anziano o una persona malata nell’apprendere per caso la notizia dell’ipoteca che grava sul proprio bene. Nell’interesse della collettività tutta, bisogna fare immediatamente chiarezza su questa incresciosa vicenda».   «Il mio impegno, – conclude Celori –  nella prossima legislatura,  sarà quello di promuovere un numero verde regionale da mettere subito a disposizione di tutti coloro che, colpiti da un simile provvedimento, abbiano necessità non solo di assistenza legale ma anche  psicologica, a causa di quel  disagio psicofisico che si prova nello scoprire di essere stati ingiustamente pignorati». (n.r. qui non si tratta d’aspettare che un candidato sia eletto per intervenire. Occorre farlo subito. E’ un vero e proprio arbitrio soprattutto per il fatto che gli atti sono compiuti all’insaputa degli interessati.)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »