Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘irresponsabile’

Macerata: politica irresponsabile e Polizia a gestire le esasperazioni

Posted by fidest press agency su sabato, 10 febbraio 2018

“I drammatici fatti che si sono susseguiti a Macerata, e l’ennesima campagna elettorale che si caratterizza per il corrosivo scontro che nulla a che fare con il confronto su temi concreti, e meno che mai sulla sicurezza, dimostrano purtroppo la totale irresponsabilità di una politica che non esita a sfruttare persino tragedie simili per il proprio tornaconto, esasperando ulteriormente tensioni sociali che, come sempre, sono gli operatori della sicurezza a dover gestire. Perché è il caso di ricordare che nelle strade, a confrontarsi con estremismi di ogni genere e appartenenza, ci sono i Poliziotti”.Lo afferma Domenico Pianese, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, dopo i gravissimi episodi di cronaca verificatisi a Macerata e le polemiche politiche che ne sono seguite.“La tribuna politica – insiste Pianese –, che somiglia sempre più a un’arena senza regole e senza alcun senso del rispetto e della correttezza, con evidenti e poco nobili fini elettorali urla i suoi slogan che ‘gettano benzina’ su un incendio che rischia di travolgere la collettività, lasciandoci a gestire da soli il pericolo delle ‘esplosioni’ che ne possono conseguire. Non è ammissibile che i leader politici abbiano scelto di cavalcare da più parti, con angolazioni diverse, e ciascuno per il proprio tornaconto, fatti che per la loro drammaticità dovevano trovare in risposta un imprescindibile senso di responsabilità di chi, a sinistra come a destra, ambisce a governare il paese. Purtroppo, abbiamo invece avuto l’ennesima conferma che la sicurezza, quella vera, e tutto ciò che essa presuppone, non importa poi molto alla politica. L’irresponsabilità dimostrata di fronte ai fatti di Macerata fa il pio, indiscutibilmente, con l’assoluta mancanza di rispetto e considerazione sistematicamente dimostrata verso gli appartenenti alle Forze dell’ordine. I soli, lo ripetiamo, che in concreto si trovano a fronteggiare il frutto dei disastri di ogni genere che politici di ogni colore contribuiscono alquanto attivamente a determinare”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Renzi irresponsabile?

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 febbraio 2017

“Le elezioni saranno a scadenza naturale della legislatura, è solo l’indecente Renzi che usa la sua storia personale, la sua rivincita personale dopo la batosta referendaria per destabilizzare il Paese”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio.“Noi diciamo no alla destabilizzazione del Paese per dare soddisfazione al povero Renzi, che si trovi qualche altro giocattolo, qualche altra compensazione psicologica, ma lasci stare questo povero Paese che è già abbastanza martoriato: dalla disoccupazione, dal debito, dal deficit, dagli immigrati clandestini, dalla crisi bancaria. Non abbiamo bisogno di altri confusioni o di altre destabilizzazioni. Renzi se vuole le elezioni anticipate è un irresponsabile, se vuole usare il congresso del suo Partito democratico per arrivare ad elezioni anticipate è un irresponsabile”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Irresponsabile chi vuole il voto a giugno

Posted by fidest press agency su domenica, 12 febbraio 2017

urne-vote“Renzi nei suoi mille giorni di governo aveva sempre detto: ‘si voterà nel 2018, perché nel febbraio dell’anno prossimo scade la legislatura’. Non vedo cosa sia cambiato nel frattempo. Certo, Renzi ha perso malamente il referendum, se ne è andato – pace all’anima sua -, il Paese continua ad avere bisogno di un governo, un governo c’è, quello Gentiloni, che poteva essere costruito meglio, però prendiamone atto, non vedo perché ci sia questa fregola di andare alle elezioni anticipate”.Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un’intervista a TgCom24. “Forse perché Renzi vuole la rivincita? Ma non si fanno queste cose sulla pelle degli italiani. Guardiamo a quello che sta succedendo con le banche, quello che sta succedendo nell’economia reale, la disoccupazione, i giovani, lo spread, il pericolo che ci sia una nuova speculazione sul nostro sistema finanziario. Per cui io vedo da irresponsabili questa richiesta di accelerazione per il voto a giugno con l’election day. Penso sia una partita tutta interna al Pd che è ormai in una fase comatosa come partito e che quindi scarica le sue tensioni sul Paese.Penso che questo non sia accettabile, penso che questo il presidente Mattarella non lo consentirà e penso che non lo consentiranno le tante persone perbene del Pd, che in questi giorni hanno detto che non vogliono avventure, avventurismi, rese dei conti sulla pelle dell’Italia. Penso ai quaranta senatori di tutte le correnti del Pd che hanno firmato un documento in questo senso, penso anche ai parlamentari che vedo tutti i giorni in Transatlantico che mi dicono che non ci pensano neppure al voto anticipato”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Politica: Prendere le distanze dalla violenza

Posted by fidest press agency su domenica, 12 settembre 2010

Replica dell’Associazione lettiana al quotidiano comunista. E per il PD un monito: “Questa è l’ora della verità”.  “C’è qualcosa che chi ha a cuore una reale alternativa per questo Paese deve ricordare ai giornalisti del Manifesto e a quanti in questi giorni hanno fatto fatica a prendere le distanze in maniera netta e inequivocabile dall’aggressione al segretario della CISL. Chi usa le parole, in politica come sui media, senza rendersi conto di quanto sia oggi fragile la società italiana oltre che un irresponsabile, è – direbbe Capitini – un vile”. Risponde così Francesco Russo, segretario generale di TrecentoSessanta, l’Associazione che fa riferimento a Enrico Letta, alla posizione assunta in questi giorni dal quotidiano Il Manifesto sull’aggressione al segretario della CISL Raffaele Bonanni.  “Per questo – prosegue l’articolo di Russo pubblicato sul web magazine del think tank lettiano – ha fatto bene Enrico Letta a sbattere la porta in faccia a chi non ha nulla a che fare con il centrosinistra. Il coraggio è, oggi, quello di chi non risponde alla mancanza di rispetto per leggi e magistratura da parte di Berlusconi con altrettanta accondiscendenza per l’illegalità ‘buona’ dei centri sociali, ma di chi compie la fatica di formulare proposte credibili e di ricucire gli strappi di un tessuto sociale che nessuno dovrebbe aver interesse a fare a brandelli”. “E questa, se ci è permesso – conclude Russo – è anche l’ora della verità per il Partito democratico e il Nuovo Ulivo rilanciato da Pierluigi Bersani. Sono sul tavolo alcune grandi scelte di campo che ne definiranno la reale identità, dopo la fase della “convivenza” delle culture di Margherita e Ds. Mai più in mezzo. I Democrat dovranno scegliere nettamente fra i professionisti della provocazione e i riformisti dialoganti, fra l’utopia “contro” di Vendola e quella inclusiva di Obama, fra chi vorrebbe costruire un’alternativa di governo con tutti gli attori di buona volontà e chi preferisce le rendite di posizione della minoranza”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra finanziaria: atto irresponsabile

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 luglio 2010

“Porre la fiducia su un provvedimento così importante come la manovra finanziaria che condizionerà la vita dell’intero Paese e che innegabilmente darà un colpo quasi mortale al Comparto Sicurezza, significa ammettere la debolezza del Governo ma soprattutto significa forzare la mano in un momento drammatico per la tenuta della legalità in Italia”. A dichiararlo è Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia – che intervenendo sul voto di fiducia alla Camera sulla manovra finanziaria dice: “E’ evidente che il partito di maggioranza che governa il Paese è in forte crisi e non è una crisi qualsiasi, è una crisi nata dalla mancanza di regole e di trasparenza sul concetto di legalità che per alcuni sembra essere diventato un qualcosa  sulla quale si possa discutere e non un concetto ineccepibile. Ecco dunque che il Governo, per gettare, come sempre, fumo negli occhi della gente, forza la mano su un provvedimento disastroso, ben sapendo che forse lo stesso governo non avrà vita lunga”. “E’ un atto di forza e di arroganza – continua Franco Maccari – che non fa bene al concetto di democrazia ma soprattutto renderà ancora più instabile un Paese che senza una guida certa e con la mannaia di un provvedimento finanziario capestro per i cittadini è destinato ad andare alla deriva”. “Noi non ci prestiamo al gioco dei soldatini di stagno che dicono sempre e comunque sì – conclude il Segretario Generale del Sindacato Indipendente di Polizia – contestiamo aspramente le decisioni del Governo e continueremo a farlo senza sosta, convinti come siamo che sia irresponsabile far cadere sulle spalle degli italiani e soprattutto dei poliziotti il peso di una cattiva  gestione dei conti dello Stato e soprattutto una cattiva predisposizione a governare un Paese quando in realtà non si riesce a governare neanche sè stessi”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »