Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘ispirazione’

Ispirazione, talento, disciplina. È possibile imparare a scrivere?

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

madridMadrid Martes, 26 de enero de 2016 a las 20.30 horas Instituto Italiano de Cultura calle Mayor, 86 Inspiración, talento y disciplina. A la pregunta: “¿Se puede aprender a escribir?” por supuesto no hay respuesta. Existen variables imprevisibles: el talento, la experiencia personal, el conocimiento del mundo. Sin embargo es cierto que algunas técnicas se pueden aprender, que algunos instrumentos se pueden perfeccionar. Y sobre todo nos podemos acercar a un ambiente, como el literario, de una manera más participativa y activa.
Los escritores Alberto Garlini y Gian Mario Villalta de la Escuela creativa Pordenonescrive, querida y creada por la Fondazione Pordenonelegge, conversarán con Javier Sagarna, Director de la Escuela de Escritores, para ofrecer una visión fascinante sobre la pasión por escribir historias.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gemelle Donato: Collezione 2012

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 aprile 2011

Si chiamerà “Ellisite” la nuova collezione Sposa 2012 che le Gemelle Donato manterranno top secret fino al 17 giugno, data d’inizio di “Sì Sposa Italia”, il prestigioso salone internazionale milanese che sarà palcoscenico privilegiato dal quale le note stiliste siciliane lanceranno sul mercato il trend del 2012. La parola “Ellisite” ci conduce al mondo dei minerali, questa è l’unica anticipazione sulla quale però non è ancora possibile avanzare ipotesi, né sull’ispirazione né sulla filosofia artistico/artigianale di quella che sarà la sposa Gemelle Donato per l’anno prossimo. Ma se c’è una collezione che sta per arrivare ce n’è un’altra che si appresta a cedere il posto.        Stiamo parlando delle “Madonne”, la collezione 2011 che tante soddisfazioni ha procurato alle Gemelle Donato. Gli ultimi due eventi in ordine di tempo nei quali le stiliste hanno ricevuto il plauso unanime del pubblico sono stati “Notte Magica” a Palazzo Biscari nel centro storico di Catania e soprattutto Habita e Sposa, il terzo Salone della Sposa e dell’Arredamento più importante d’Italia. Le manifestazioni, così come gli eventi, sono di certo un termometro importante per capire l’apprezzamento delle future spose nei confronti di una certa tendenza, tuttavia è stata negli atelier di Acireale, Adrano e di viale XX settembre a Catania che Antonella e Mariella Donato hanno visto crescere, giorno dopo giorno, l’approvazione e quindi il successo nei confronti della collezione “Madonne”. Non c’è solo la bellezza o la qualità preziosa in un abito da sposa, ma la cultura di chi lo ha creato, il concept a cui è ispirato, i sentimenti che accende in chi lo indossa. Tutto questo deve essere racchiuso nello stile dell’abito, uno stile che pochi designer di moda sanno interpretare, creando quell’alchimia unica tra tradizione e capacità di innovare che trasforma l’abito stesso in un oggetto di emozione, in un sogno realizzato. Per tali motivi, probabilmente, che le Gemelle Donato sono riuscite a riscuotere tanto successo: le “Madonne”, infatti, sono state capaci di infondere quel senso di romanticismo che ogni donna ha in sé e quel senso di modernità dato dalla contingenza dei tempi. E se a ciò si aggiunge il fattore novità, dato dall’utilizzo di tessuti tradizionali (seta, shantung, taffetas, etc…) ma “spalmati”, proposti cioè secondo un trattamento particolare in varie cromie, ecco spiegata la chiave del successo delle Gemelle Donato che, prima della presentazione ufficiale della nuova collezione, “congederanno” le “Madonne” con altre prestigiose sfilate… (stand)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cynthia Segato – Uva d’alberi

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 novembre 2010

Roma, 13 novembre 2010 Via Macedonia, 12/16 Edarcom Europa Galleria d’Arte Contemporanea. La Galleria Edarcom Europa ha ospitato, fino ad oggi, tre mostre personali di Cynthia Segato: nel 2002, con Bugie Cosmiche, presentata da Gabriele Simongini, l’artista ha raccontato i temi a Lei più cari attraverso la fusione dei concetti di spazio e di tempo con un linguaggio immaginario, ispirato alle fiabe; nel 2004, con Frammenti d’infinito, presentata da Renato Civello, ha invece reso omaggio alle due più importanti fonti d’ispirazione della Sua pittura, l’astronomia e la poesia, con un ciclo di opere interamente dedicate al poeta più dedito allo studio delle stelle che sia mai vissuto, Giacomo Leopardi; nel 2008, con Microcosmi quotidiani ha accompagnato gli spettatori a spasso per la città mostrandoci, alla Sua maniera, le piccole storie che la compongono.
In questo quarto appuntamento espositivo, intitolato Uva d’alberi, l’artista romana torna alla poesia come fonte d’ispirazione e partendo da un verso di Giovanni Pascoli de La vendemmia compone un viaggio autunnale in un immaginario poetico enologico fatto di scene continuamente nuove: il velocissimo Trenino di Bacco, la Vendemmia da favola con Pinocchio intento a pestar l’uva senza dimenticare, da bravo monello, di tirare la coda al gatto, l’ahimè per la volpe Inafferrabile uva, l’affollatissima Festa nella vigna, le romantiche scenette del Novello amore e del Nettare di Cupido, il rasserenante riposo della luna all’ombra dell’albero d’uva (Uva d’alberi).
La mostra, curata da Francesco Ciaffi si compone di circa trenta opere ed è visibile fino al 24 novembre. (cynthia segato)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terzo settore ispirazione cristiana

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 ottobre 2010

Roma il 28 ottobre a Palazzo Grassi, via Merulana 60 dalle 16 alle 19,30 “Tavola Rotonda del Terzo settore d’ispirazione cristiana” che vedrà riunite attorno ad un tavolo diverse realtà fra le più attive nell’ambito del no profit e del terzo settore in genere d’ispirazione cristiana.  Finalità dell’incontro è quello di arrivare ad una carta condivisa di obiettivi ed intenti sia per quanto concerne modifiche da apportare alla normativa e “governance” del terzo settore, sia per quel che concerne le politiche sociali in ambiti a noi particolarmente cari come: la famiglia, l’integrazione, la donna alle prese con una gravidanza difficile, i minori e l’annoso problema delle adozioni ecc… da presentare poi a gennaio prossimo.  Presiederà il dott. Edoardo Patriarca dal 1990 portavoce del Forum permanente del terzo settore; – segretario del Comitato Scientifico e Organizzatore delle Settimane Sociali dei cattolici italiani; – Consigliere del CNEL e dell’Agenzia per le Onlus. (2jpg)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Collezione Ayala Bar

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 luglio 2010

Milano Via Leopardi 2. Il percorso creativo che origina i suoi gioielli è inconfondibile. Per lei, i gioielli appartengono alla trasformazione dall’ordinario allo straordinario: qualcosa di memorabile, un tesoro particolare. È convinta che un “autentico” ornamento diventi tutt’uno con la donna che adorna, un’estensione della sua personalità. Collezionista sfrenata di perle e perline, raccoglie con frequenza e accuratezza un’infinità di oggetti trovati nel deserto, al mare e in città, che diventano per lei fonte di ispirazione. La valenza del percorso artistico è, in Ayala Bar, importante quanto la “destinazione”. Il risultato è un gioiello prezioso e sofisticato, un’opera d’arte da conservare e curare con amore.  Il tratto che distingue ciascuna collezione è racchiuso nella sfumatura: come in un ricamo i materiali – vetri, perline, frammenti di tessuto, fili, pietre –  si intrecciano e fondono guidati dalla sapiente manualità e da un intuito straordinario per l’armonia del colore.  Ayala Bar è distribuita in Italia da AIbijoux. http://www.aibijoux.it
Dopo un trascorso nel mondo della moda, Ayala Bar sceglie negli anni Novanta di concentrare la propria creatività nell’ambito del design del gioiello. L’innata capacità del suo occhio di osservare e cogliere i particolari, i minimi dettagli, sommata alla passione per i materiali più svariati, per i contrasti e i colori, le permettono di creare dei manufatti d’arte “da passeggio” che, indossati,  accentuano la femminilità di ogni donna. Il marchio Ayala Bar si afferma, in breve,in Israele fra i più importanti nel campo del design del gioiello.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“A due passi da me”

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 Mag 2010

Roma 11 e 12 Giungo 2010 (Venerdì ore 21,00 – Sabato ore 17,30 e 21.00) Teatro Roma Via Umbertide 3 debutta la prima commedia musicale di Matteo Menduni. La messinscena è promossa dalla Compagnia StellaMaior, composta da giovani attori, in collaborazione con l’Associazione Culturale Teatri&Culture. <<Questo testo e questa messinscena “musicale”>> spiega il regista Carlo Dilonardo, <<descrivono il mondo dei ventenni con un linguaggio leggero ed ironico molto vicino a quei giovani, ma non lontano da chi, pur non avendo più vent’anni, per fortuna, sogna ancora>>.  Anna, ragazza ventiduenne che ha chiuso da poco una relazione d’amore importante, si trasferisce nell’appartamento adiacente a quello di Lorenzo, giovane cantautore, alla ricerca della giusta ispirazione che lo aiuti a comporre “la canzone perfetta” da presentare ad un importante concorso canoro. Le due vite sono apparentemente lontane: ma oltre ai loro sogni, alle aspirazioni e alle avventure che entrambi vivono in compagnia dei rispettivi ed inseparabili amici, anche le loro strade sono unite da un’imprevedibile coincidenza…
Musiche originali di Matteo Menduni – Regia Carlo Dilonardo con: Vincenzo D’Angelo, Valeria Nardella, William Ansaldi, Federica Fabbri, Alessandro Bevilacqua, Gianniccolò Pisaneschi, Annamaria Fittipaldi Coreografie: Valeria Iacampo e Monia Bottazzo Scenografie: Mirco Murgia Disegno luci: Gennaro Paraggio (foto cast)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Omaggio a Venezia

Posted by fidest press agency su sabato, 8 Mag 2010

Venezia 28 maggio – 20 giugno 2010 tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00, ingresso libero. Inaugurazione 27 maggio 2010, ore 18.00, su invito. Museo Diocesano di Venezia Chiostro di Sant’ Apollonia Castello, 4312. Le sale espositive del Museo Diocesano di Venezia ospitano nei mesi di maggio e giugno del 2010 la mostra di Heribert Mader, noto artista austriaco.  Si tratta di 60 opere, tra olii e acquerelli, creati negli ultimi trenta anni della sua attività artistica. Il soggetto principale dell’opera di Mader  è Venezia. Le immagini  della città, colme di luce, rappresentano infatti,  uno dei filoni più importanti della sua opera. Per un artista come Mader, sensibile ai modi di manifestazione della luce e  con la passione per l’acqua e per gli effetti di colore, Venezia offre un infinita  ispirazione: nelle sue tele e negli acquarelli Mader interpreta, intensamente ed appassionatamente, la diversità della città, che talvolta appare vuota ed evanescente, talvolta dentro ad  atmosfere irreali tra la nebbia e le intense luminosità di tramonti in una gamma infinita di registri. Per Mader il quadro ha inizio quando tra il respiro della città che gli sta dinnanzi, la sua approfondita contemplazione e il suo animo si stabilisce un rapporto di comprensione che approda alla forma pittorica. La mostra è corredata da un esauriente catalogo con la presentazione di Klaus Albrecht Schöder, Direttore dell’Albertina di Vienna.
Heribert Mader (Steyr, Austria 1937) ha esposto in diverse mostre collettive e personali in Austria e nel resto del mondo. Le sue opere figurano nel Leopold Museum di Vienna, nell’Albertina di Vienna, nel Salzburg Museum di Salisburgo, nell’O.Ö. Landesmuseum Linz, N.Ö.Landesmuseum St. Pölten, nel Museo della Città di Brunico. Vive e lavora a Vienna. (acquerello)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Il sistema Bocchi Duboin

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 aprile 2010

di Norberto Bocchi e Giorgio Duboin a cura di Giantonio Castiglioni. È dai tempi del mitico Blue Team di Belladonna che in Italia non viene pubblicato un libro di bridge con delle firme così importanti. Il sistema riportato nel testo è stato affinato in quattordici anni di gioco e ha portato i due grandi campioni a numerose vittorie alle Olimpiadi, ai Campionati del mondo, ai Campionati europei e a molti altri tornei prestigiosi. A parte la struttura dell’intero impianto licitativo, il testo è anche estremamente interessante quale fonte d’ispirazione, in quanto svela i segreti licitativi di due campioni. Il giocatore ambizioso che volesse migliorare il proprio gioco, vi potrà scovare parecchie soluzioni innovative che possono anche essere esportate in altri sistemi licitativi.(Romanzi Mursia Pagine 228 Euro 18,00 Codice 19592G EAN 978-88-425-4581-1)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nikola Kolja Milunovic: Nave Mondo

Posted by fidest press agency su martedì, 6 ottobre 2009

nave mondoVenezia fino al 3/11/2009 Quartiere Dorsoduro 259, Magazzini del Sale Per la prima volta Venezia ospita le opere dell’artista serbo Nikola Kolja Milunovic (Belgrado, 1935) presentate nella mostra -Nave Mondo- promossa, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Produzione Culturale del Comune di Venezia, dalla Reale Società Canottieri Bucintoro e Art&SalE, in collaborazione con A.M.I.C.I. Associazione Milanese Incontro Cultura Immagine, con la partecipazione di Ca’ Zanardi.  Filo conduttore della mostra, cosi’ come dell’intera opera dell’artista, reduce dal grande successo della mostra -Dialogo Navale- al Civico Museo del Mare di Trieste, il tema della navigazione dove l’immagine della nave risulta essere una costante fonte di ispirazione, immaginata ed espressa nelle forme piu’ diverse, reali, simboliche, oniriche e metafisiche. La nave che emerge, la nave che affonda, la nave piegata, disabitata e deserta, operosa, immobile. La nave scheletro di civiltà e città scomparse, la nave-fortezza, la nave-monastero, la nave-città, la nave-scultura, la NAVE MONDO. La nave, oggetto che si fa linguaggio, soggetto e simbolo di realtà vicine, lontane, arcane, antiche, fantastiche, lievi o drammatiche, realtà che emergono dalle profondità dell’animo umano.  L’interesse artistico di Milunovic per il tema delle navi inizia negli anni -70 e ’80, quando realizza una serie di disegni e sculture sul tema delle navi-città. I disegni di questo periodo, spesso di grandi dimensioni, minuziosi e raffinati, rappresentano idee, spunti e studi per sculture fantastiche, materialmente irrealizzabili. Inoltre, in molte delle opere di questo periodo e’ dominante il suo vivo interesse per la storia e per i suoi grandi racconti. (nave mondo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A proposito di immigrazioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 31 agosto 2009

“Siamo contro ogni fondamentalismo”, afferma il sociologo Enrico Ferrara e soggiunge: “Riteniamo essenziale da un punto di vista giuridico il rispetto di ogni legge vigente in Italia e un’ampia azione di educazione alla legalità diffusa. E riteniamo altresì importante dal punto di vista culturale la cura e il rispetto delle radici cristiane della nostra nazione e dell’Europa stessa. Rappresentiamo un punto di vista che si accredita non solo per l’ispirazione cristiana che ci anima ma anche per un esercizio sul campo che affronta ogni giorno la prova dei fatti e il giudizio di tutti.  Sono questi i titoli che ci spingono ad insistere affinché il capitolo dell’integrazione non sia frettolosamente chiuso, magari come prezzo da pagare ad una improbabile ragion politica. Riteniamo infatti che solo nell’integrazione può essere messo a frutto il contributo delle culture originarie degli immigrati, senza imposizione di formule di assimilazione che distruggono le identità e deformano le convivenze. Ma sappiamo altresì che solo nell’integrazione si realizza una metamorfosi non superficiale e temporanea dei sopraggiunti da ospiti a nuovi cittadini; e che ciò determina il superamento di equivoci, indecisioni e paure che ancora percorrono la società e sono spesso alimentate senza motivo.  In definitiva noi crediamo che la vera integrazione sta nel rispetto e nella valorizzazione reciproca: è rispettando le culture di origine degli immigrati che non si ostacola ma si facilita, in essi, la conoscenza e il rispetto per la cultura e le regole della nostra società. Se immigrazione diventerà sinonimo di coinvolgimento nei termini indicati, molte cose potranno cambiare”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cemento culturale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 26 agosto 2009

Se osserviamo con attenzione ciò che accade intorno a noi ci accorgiamo che non pochi edifici affondano le loro fondamenta nella sabbia. E’ un modo di erigere caotico ed insensato e, soprattutto, senza regole. Lasciamo che il tumulto della crescita, quella che chiamiamo “new economy”, ci sovrasti con il far da sé togliendo il respiro a quell’agire umano in senso positivo, creativo, nei confronti dei cambiamenti profondi della società. Restano, qua e là, le buone intenzioni, ma richiedono tempo per evidenziarsi, per lasciare una qualche traccia.  Nessun discepolo o discendente platonico si aggira più nelle nostre stanze.  La ricchezza sembra inondarci, la qualità non importa, i diritti umani dentro e fuori di noi, non sembrano più di nostra competenza. Si fa fatica a spiegarli e a immetterli negli obblighi di una comunità civile.  In tale fattispecie una ripresa diffusa di una cultura di ispirazione cristiana non è dietro l’angolo della nostra casa come in quella del vicino o di chi abita oltre. Ci imbattiamo, sovente, in un mondo di ciechi perché non si vuole vedere dentro di sé, perché ci lasciamo sospingere passivamente verso l’unico indicatore del nostro fare, il profitto. Non sappiamo dare dignità all’umana emarginazione con un atto di solidarietà, di condivisione, di amore verso il nostro simile che soffre, che muore tra gli stenti e la ghettizzazione.

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Suoni e Visioni

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 aprile 2009

Vicenza 18 aprile ore 18.30 a Villa Caldogno, una serata tutta dedicata a Suoni e Visioni. Il pensiero e le esperienze dello scienziato si confronteranno con l’ispirazione dell’artista offrendo spunti originali di osservazione e ascolto dell’universo.  In apertura alle ore 18.00 La mia pianta suona il rock, performance  “naturale”  di erbe e fiori: Voci di piante, con la musicologa Laura Silingardi, sveleranno le sonorità della linfa che scorre tra radici e foglie.  Alle 18.30, visioni e melodie dello spazio con Andrea Possenti e Arturo Stàlteri.  Alle 20.30 le suggestive sale di Villa Caldogno ospiteranno MusicaScienzArchitettura: Arturo Stàlteri al pianoforte eseguirà il suo Concerto per la Luna.   In chiusura l’appuntamento con CinemaScienzArchitettura: per gli amanti delle visioni notturne due rari pezzi di cinema: L’uomo sulla Luna di Al Reinert, con musiche di B. Eno (inedito in Italia, versione originale) e L’uomo che cadde sulla terra di N. Roeg con David Bowie.  Gli ospiti previsti sono:  Andrea Possenti, astrofisico, con alcuni colleghi ha scoperto la prima Pulsar Doppia, valsa il Premio Cartesio 2005 dell’Unione Europea. Oltre a numerose pubblicazioni scientifiche è autore di Comete: diario di viaggio (2002).  Arturo Stàlteri, pianista, compositore e musicologo, ha condotto numerosi programmi per RadioRAI. Tra i suoi ultimi dischi: Child of the Moon. Dieci Notturni e un’Alba e Half Angels (2009).  Voci di piante, “musicisti della natura”, portano in giro per l’Italia e l’Europa la Musica delle Piante, con la musicologa Laura Silingardi.  La rassegna Scienza e società si incontrano nell’architettura proseguirà anche domenica 19 aprile con incontri, concorsi e degustazioni. Alle 17.30 la premiazione dei concorsi Architetture dello Spazio e Racconta lo spazio. Alle 18.00 Sapori – scienza e architettura del gusto: interventi di Arabeschi di Latte, gruppo tutto al femminile di designers e performers del cibo, e Davide Cassi, fisico esperto di cucina molecolare. Per concludere una degustazione di caffè e pasticceria in collaborazione con Lavazza e Loison pasticceri.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »