Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘isvap’

Rc Auto: proposte Isvap

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 dicembre 2010

Quanto trasmesso dall’Isvap alle Istituzioni rappresenta in larga misura anche l’accoglimento di quanto emerso nell’incontro-confronto nel mese di ottobre fra le più rappresentative Associazioni Consumatori e l’Authority stessa. L’intero pacchetto di proposte, se fatto proprio dall’Esecutivo, rappresenterebbe sicuramente il primo passo per deflazionare nel brevissimo periodo un andamento a dir poco fallimentare della Rc auto sia per le imprese sia soprattutto per i consumatori. Questi in alcune aree del centro Sud faticano non poco per ottenere il proprio tagliando assicurativo, perché spesso vittime del tentativo di elusione dell’obbligo a contrarre messo in atto dalle imprese e anche di richieste di premi di 7-8000 euro per assicurare un’utilitaria.In particolare, le seguenti proposte:
•    conservazione dell’obbligatorietà del risarcimento diretto
•    facilitazione e implementazione del risarcimento in forma specifica
•    maggiori regole sull’assegnazione delle piccolissime invalidità
•    regolamentazione delle grandi invalidità
•    maggiori controlli antifrode
permettono anche un rilancio delle procedure conciliative paritetiche fra consumatori e imprese. La decisione se accogliere o meno le proposte avanzate dall’Isvap, frutto degli approfondimenti fatti con le parti coinvolte, spetta ora all’Esecutivo. Ad esso l’intera responsabilità sulla stabilizzazione o meno di un settore che coinvolge tutti gli italiani. Adiconsum si augura che tutti i provvedimenti siano attuati nel più breve tempo possibile.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assicurazioni: Proposte Isvap

Posted by fidest press agency su venerdì, 31 dicembre 2010

“Le proposte formulate dall’ISVAP sulle tariffe relative all’RC-auto sono tardive e non aggiungono nulla di nuovo a quello che si ripete da anni senza risultati”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), commentando la segnalazione al Parlamento e al Governo formulata dall’ISVAP sull’RC-auto. “Il nodo vero -prosegue Dona- senza sciogliere il quale non si risolverà il problema del caro-polizze, è quello della liberalizzazione del settore, che in Italia c’è solo sulla carta: l’aumento costante dei prezzi è il risultato della mancanza di vera concorrenza all’interno del mercato italiano RC-auto dovuta soprattutto alla rigidità del sistema di vendita delle polizze”.“E’ indubbiamente importante -conclude Dona- istituire una banca-datii efficiente per contrastare il fenomeno dei sinistri fraudolenti, ma bisogna creare al contempo una bad company per impedire che le compagnie continuino a ‘scaricare’ su tutti gli assicurati i costi derivanti da tale fenomeno”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rc Auto: Sì all’agenzia antifrode

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 febbraio 2010

“La proposta dell’ANIA di istituire un’agenzia antifrode per i sinistri auto è senz’altro condivisibile, a patto che non sia la solita operazione di facciata. E’ bene ricordare che in ogni compagnia di assicurazione che si rispetti c’è un ufficio antifrode, perché le truffe ci sono sempre state e sempre ci saranno. In realtà, finora è mancata la volontà di combatterle seriamente, perché è molto più facile aumentare i prezzi delle polizze, facendo così pagare agli assicurati onesti i costi delle truffe”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la proposta del Presidente dell’ANIA, Fabio Cerchiai. “Secondo un’indagine dell’ISVAP riferita ai dati del 2005 -osserva Dona- in Italia sarebbero associati ad attività fraudolente oltre 90mila sinistri l’anno, il 3 per cento del totale, contro il 5 per cento della Francia ed il 10 per cento della Gran Bretagna. Se, come sostiene l’ANIA, il dato relativo all’Italia non è veritiero, qual è allora quello rispondente alla realtà? La risposta è fondamentale, dato che, da quando il mercato delle assicurazioni è stato ‘liberalizzato’ nel 1994, l’incidenza della ‘sinistrosità fraudolenta’ sui prezzi è diventata un fattore importantissimo, in quanto determina la differenza di prezzo di una polizza tra una provincia e l’altra e quindi fornisce la giustificazione degli aumenti tariffari che hanno reso l’Italia negli ultimi 15 anni il paese con le polizze RC Auto più care d’Europa”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rc auto

Posted by fidest press agency su venerdì, 12 giugno 2009

Adiconsum condivide l’analisi del presidente dell’Isvap che ha denunciato l’aumento dei reclami per la fase di liquidazione dei sinistri. Occorre che le procedure concordate sullo sviluppo della conciliazione siano attuate inserendo questa procedura anche all’interno dei contratti. Inoltre per contrastare l’aumento delle tariffe è indispensabile che il consumatore possa confrontare in modo semplice e rapido le offerte delle varie compagnie e questo oggi non è possibile, anche in presenza del preventivatore che resta uno strumento di difficile utilizzo.  Condividiamo, inoltre, la valutazione del presidente dell’Isvap sugli aumenti tariffari, assolutamente ingiustificati. Adiconsum ritiene, inoltre, indispensabile perseguire la trasparenza nei contratti legati alle polizze vita, furto e malattia.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »