Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘italia-russia’

M5S Lombardia: Italia-Russia. Il PDL trasparenza va votato subito

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 luglio 2019

È di oggi la notizia dell’apertura di un’inchiesta da parte della Procura di Milano sui fatti emersi dalle registrazioni pubblicate sul sito BuzzFeed relativi all’associazione culturale Lombardia-Russia. Luigi Piccirillo, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Proprio ieri in Commissione regionale abbiamo avuto la conferma da parte del Procuratore Dolci, capo della Direzione Distrettuale Antimafia, che la richiesta di trasparenza contenuta nel nostro progetto di legge è un passo avanti nella giusta direzione.Gli accertamenti, anche su associazioni con scopi culturali, ci ha confermato la dott.ssa Dolci, sono necessari. Con la nuova legge tutto dovrà essere reso pubblico. Per questo è fondamentale che il consiglio regionale lombardo lo approvi al più presto”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italia-Russia: scambi culturali

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 febbraio 2011

“Roma Capitale al centro degli scambi culturali con la Russia, che quest’anno saranno intensificati con innumerevoli attività ed eventi, a partire proprio da quelli che vedranno coinvolti i ragazzi”. A parlare il Vicesindaco di Roma, sen. Mauro Cutrufo, intervenuto alla cerimonia di apertura del Secondo Forum Studentesco Internazionale 2011, nell’ambito dell’Anno della cultura e lingua russa in Italia e dell’Anno della cultura e lingua italiana in Russia, che si è svolta oggi in Aula Giulio Cesare in Campidoglio. “Dal 2009, in occasione della visita della signora Svetlana Medvedeva, consorte del presidente della Federazione Russa, insieme l’ambasciatore Meshkov – ha spiegato Cutrufo – abbiamo preso  l’impegno di coinvolgere sempre di più Roma capitale nelle relazioni privilegiate che intercorrono tra l’Italia e la Federazione russa e si sono quindi moltiplicate le nostre attività congiunte. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un aumento dei cittadini russi residenti a Roma (circa 3000) e di recente la presenza russa si e’ arricchita con una chiesa ortodossa intitolata a santa Caterina d’Alessandria. E’ inoltre prevista l’apertura del centro russo della cultura e della scienza, destinato a diventare l’ente principale della cultura russa a Roma. Questa iniziativa che si apre oggi e coinvolge il mondo accademico, nasce per avvicinare le culture dei due Paesi coinvolgendo i giovani. Roma e’ una città cosmopolita – ha aggiunto il Vicesindaco – ha il primato nazionale per numero di atenei e iscritti universitari. Sono presenti sul territorio comunale 22 atenei tra statali e privati e 24 atenei pontifici e La sapienza (133.052 iscritti nell’anno accademico 2009-2010) e’ per numero di iscritti la più grande università d’Europa. Dei più del 45% degli oltre 220 mila iscritti agli atenei romani, circa 100 mila, non sono residenti a Roma, e di questi 9 mila vengono dall’estero. Vogliamo che il nostro polo universitario sia sempre più aperto a chi viene a studiare da fuori e sempre più collegato con le altre realtà accademiche in Europa e nel mondo. Ecco perché – ha concluso Cutrufo – e’ così importante che oggi siano qui presenti circa 250 studenti, che partecipano al forum studentesco internazionale, e che siano rappresentate le principali università della capitale, Mosca, e delle altre città russe.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italia e Russia più vicine con le adozioni internazionali

Posted by fidest press agency su martedì, 21 aprile 2009

Si è svolto a Roma dal 15 al 17 aprile 2009 il primo seminario italo-russo sulle adozioni internazionali, a seguito dell’ accordo bilaterale firmato a Mosca il 6 novembre 2008 tra l’Italia e la Federazione Russa. Il seminario, presieduto dal Presidente della Commissione per le Adozioni internazionali, Carlo Giovanardi, è stata un’occasione non solo per migliorare l’accordo stesso ma anche per un confronto e uno scambio tra le autorità russe e italiane sulle tematiche delle adozioni internazionali, le rispettive normative che disciplinano l’adozione, i requisiti degli adottanti e dei minori adottabili. Nelle Disposizioni generali del testo per la prima volta viene stabilito che le parti contraenti possono concordare il numero degli enti autorizzati ad operare con le adozioni internazionali nella Federazione Russa. Ad oggi sono oltre 70 gli enti che hanno ottenuto dalle autorità russe l’accreditamento a promuovere le adozioni internazionali in Federazione Russa (di cui dieci italiani). La Repubblica italiana e la Federazione russa convinte che per assicurare al minore uno svolgimento armonioso della sua personalità ognuna delle Parti contraenti adotti le misure adeguate per consentire al minore di rimanere nella propria famiglia naturale e, ove ciò non sia possibile, per collocarlo in una famiglia sostitutiva, riconoscendo che al minore adottato devono essere assicurati gli stessi benefici e gli stessi diritti che gli sarebbero riconosciuti in quanto cittadino dello Stato di accoglienza, o dello Stato dove abbia la residenza abituale. Le parti Contraenti collaborano al fine di garantire che l’adozione di minori sia manifestazione di libera volontà dei soggetti che la effettuano, in spirito d solidarietà umana, nell’osservanza delle leggi delle Parti contraenti e della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo del 20 novembre 1989.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »